Due sedie da spiaggia fronte mare
Ultimo aggiornamento: 07/10/2020

Il nostro metodo

15Prodotti analizzati

22Ore di lavoro

4Fonti e riferimenti usati

64Commenti valutati

Oh, la spiaggia! Quando ci pensiamo, ci sfugge un sorriso. Succede anche a te, vero? Se sei arrivato fin qui, probabilmente è perché stavi pensando alle tue vacanze e a come potertele godere ancora più del solito. La risposta a questa domanda è davvero semplice: grazie ad una buona sedia da spiaggia.

Magari non hai mai prestato particolare attenzione a questi articoli che, tuttavia, ci accompagnano da sempre nelle nostre vacanze. Eppure, sono importanti! Quest’anno hai deciso che vuoi comprarne una e che deve essere la migliore. Allora seguici in questo articolo e ti offriremo tutto l’aiuto possibile per effettuare un acquisto perfetto.




Le cose più importanti in breve

  • Per quanto sembri una sciocchezza, c’è una notevole differenza tra il possedere o meno una sedia da spiaggia. Di fatto, ci sono persone che si rifiuterebbero persino di andare in spiaggia, senza una di queste sedie.
  • La comodità offerta dalle sedie da spiaggia le rende tra gli articoli più venduti ogni estate. Fortunatamente, i tempi avanzano e oggi è possibile contare su un’ampia varietà di sedie tra cui scegliere.
  • Per avere la certezza di acquistare l’articolo più adatto a te, è fondamentale tenere in considerazione aspetti come il tipo di sedia, i materiali o gli extra inclusi.

Le migliori sedie da spiaggia sul mercato: la nostra selezione

Come si dice, i gusti sono gusti. E quando si tratta di articoli il cui obiettivo è quello di offrirci la maggiore comodità possibile, questo detto vale ancora di più. Perciò, prima di approfondire l’argomento, desideriamo mostrarti le migliori sedie da spiaggia attualmente sul mercato, così che tu possa farti un’idea dei tanti modelli diversi tra cui potrai scegliere.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle sedie da spiaggia

Aspetta, non saltare alla sezione seguente. Pensi di sapere già tutto sulle sedie da spiaggia? Ebbene, siamo pronti a sorprenderti. Qui di seguito, risponderemo alle domande più frequenti su questi articoli e ti presenteremo dati interessanti che forse ancora non conosci. Forza, cominciamo!

Donna sulla sdraio in piscina

Pulisci la sedia prestando particolare attenzione all’eliminazione di qualsiasi residuo di sabbia o sale. (Fonte: Suebsri: 105284072/ 123rf.com)

Perché dovrei utilizzare una sedia da spiaggia?

Anche se di certo le hai già utilizzate in più di un’occasione, è comunque utile iniziare questa sezione ricordandoti i numerosi vantaggi delle sedie da spiaggia:

  • Sono molto comode e permettono di godersi ancora di più le giornate sulla spiaggia.
  • Consentono inclinazioni diverse, così da poter trovare sempre la posizione più confortevole.
  • Sono molto economiche.
  • Sono facili da trasportare.

Quali tipi di sedie da spiaggia esistono?

Anche se esistono moltissimi modelli diversi, quando si parla di sedie da spiaggia, in genere, è possibile distinguere tra due tipi principali:

  • Sedie da spiaggia pieghevoli: le classiche. Si tratta di una sedia da spiaggia tradizionale, con braccioli e uno schienale più o meno alto. Solitamente, sono piuttosto leggere e molto facili da trasportare.
  • Sedie da spiaggia gonfiabili: le più moderne. Negli ultimi anni, sulle nostre spiagge è comparso questo tipo di sedie, che si gonfiano semplicemente collocandole contro vento e sono il massimo della comodità.

Che tu sia amante delle sedie classiche o che tu preferisca i modelli più innovativi, l’importante è la possibilità di avere a disposizione una gran varietà di articoli che ti permettano di trovare quella che più si adatta alle tue esigenze e che sfrutterai al meglio.

In che cosa si differenziano le sedie da spiaggia dagli altri articoli per sedersi che si possono portare sulla spiaggia?

Sicuramente, in qualcuno dei tuoi giri in spiaggia, avrai notato che la gente tende a portare con sé diversi tipi di articoli per sedersi. Può darsi che questo fatto ti abbia spinto a domandarti se valga davvero la pena acquistare una sedia da spiaggia. Ebbene, osserva la seguente tabella e tira tu stesso le conclusioni:

Caratteristiche Sedia da spiaggia Sedia a sdraio Amaca
Spiaggia o piscina Entrambe Piscina Piscina
Comodità ++ +++ ++
Trasporto Facile Difficile Facile
Collocazione Qualsiasi luogo Più ingombrante Richiede un sostegno

Come puoi vedere, anche se l’articolo più comodo è solitamente la sedia a sdraio, questa è perfetta se è già presente sulla spiaggia (per quanto a pagamento), ma non è il massimo se devi portarcela tu. L’amaca, dal canto suo, richiede un sostegno a cui appenderla e quindi, sulla spiaggia, non risulta molto pratica. In conclusione, la sedia da spiaggia rappresenta l’equilibrio perfetto.

Quali sono le caratteristiche indispensabili di una sedia da spiaggia?

Quando pensiamo alle caratteristiche delle sedie da spiaggia, la prima cosa che ci viene alla mente è la comodità. Perciò, se vuoi definire alcuni aspetti indispensabili delle sedie da spiaggia, questa caratteristica non va trascurata:

  • La sedia da spiaggia deve essere realizzata con materiali di qualità che permettano di mantenere una postura corretta della schiena.
  • La sedia da spiaggia deve risultare comoda, anche se utilizzata per molto tempo.
  • La sedia da spiaggia deve essere leggera e facile da trasportare. Altrimenti, finirai con il lasciarla a casa.
  • La sedia da spiaggia deve essere resistente, così da poter durare più di un’estate.

Tra tutti questi aspetti, il più importante è il primo. Di fatto, uno dei motivi per cui le sedie da spiaggia possono risultare scomode è il mal di schiena. La chiropratica spagnola Roser de Tienda (1) assicura che, spesso, i responsabili di questi dolori siamo noi stessi e la nostra postura sulle sedie da spiaggia.

Sedie da spiaggia con ombrellone

Sono molto comode e permettono di godersi ancora di più le giornate sulla spiaggia. (Fonte: Novikov: 97524528/ 123rf.com)

Che cosa sono le cosiddette sedie da spiaggia a gravità zero?

Negli ultimi tempi, abbiamo molto sentito parlare delle sedie da spiaggia a gravità zero o zero gravity. Molte persone, tuttavia, non sanno ancora bene che cosa siano. Beh, ci teniamo a dirti che non si tratta di una sedia da spiaggia per astronauti ma, indubbiamente, la sua tecnologia ti darà l’impressione di stare volando.

La meccanica di questo tipo di sedie fa sì che il corpo rimanga completamente sospeso in aria, senza che alcuna forza di gravità agisca su di esso. Queste sedie sono quindi in grado di distribuire il peso su tutta la superficie. Sono molto utili per persone con problemi alla schiena o anziani che faticano ad alzarsi.

Che cosa posso fare per prendermi cura della mia sedia da spiaggia?

Essendo articoli che vengono utilizzati esclusivamente durante l’estate, l’ideale sarebbe che durassero per diversi anni. Tuttavia, spesso, il fatto di non prendersene adeguatamente cura fa sì che, finita la stagione, ci si ritrovi costretti a buttarle via e comprarne di nuove per l’anno successivo.

Perciò, oltre a pulire la tua sedia da spiaggia dopo ciascun utilizzo (anche semplicemente assicurandoti che non rimangano residui di sabbia o macchie), è fondamentale riporla per l’anno successivo in buone condizioni. Questo non implica soltanto la pulizia, ma anche il modo corretto di conservarla:

  • Pulisci la sedia, prestando particolare attenzione all’eliminazione di qualsiasi residuo di sabbia o sale.
  • Accertati che la sedia da spiaggia si sia asciugata completamente, dopo averla lavata. L’umidità prolungata può provocare la comparsa di muffa o danneggiare i materiali.
  • Ricoprila con un sacco di plastica o di tela, così sarà più protetta dalla temperatura o da altri agenti che potrebbero rovinarla.
  • L’ideale sarebbe riporla in un luogo non troppo umido. Ma, se non c’è modo di farlo, ricordati almeno di inserirla in una borsa o in un sacco.

Anziani seduti sulle sedie da spiaggia in riva al mare

La sedia da spiaggia deve essere resistente, così da durare più di un’estate. (Fonte: Dolgachov: 58613916/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

E, infine, arriviamo alla parte davvero importante: come scegliere la sedia da spiaggia più adatta? Se ti sei posto più volte questa domanda e, alla fine, hai acquistato una delle prime che hai visto (ed è risultata un fallimento), qui ti presentiamo il metodo infallibile per scegliere nel modo giusto. Fai attenzione!

Tipo di sedia da spiaggia e di vacanza

La prima cosa che devi tenere in considerazione per far sì che il tuo acquisto sia un successo è il tipo di vacanze che ti aspetta. E tu dirai: “naturalmente, andrò sulla spiaggia”. Ok, ma saprai che è possibile andare sulla spiaggia in molti modi diversi e che non è la stessa cosa alloggiare a pochi metri dal mare o dover prendere l’auto ogni mattina.

Quindi, nel primo caso, è più importante che la sedia sia facile da trasportare, mentre lo è di meno se la sposterai in auto. Inoltre, per decidere tra i due tipi di sedia da spiaggia che abbiamo citato in precedenza (pieghevole o gonfiabile), dovrai riflettere sulla tua attività sulla spiaggia.

Infatti, mentre le sedie pieghevoli offrono solitamente posizioni diverse e sono l’ideale per trascorrervi molto tempo, quelle gonfiabili permettono di utilizzarle sia sulla sabbia che in acqua.

Coppia con sedie da spiaggia fronte mare

La sedia da spiaggia deve essere realizzata con materiali di qualità che permettano di mantenere una postura corretta della schiena. (Fonte: Mandic: 103481907/ 123rf.com)

Materiali

Indubbiamente, un altro dei fattori fondamentali da valutare al momento di scegliere una sedia da spiaggia riguarda i materiali con cui è realizzata. In generale, i più utilizzati sono solitamente tessuto (textilene), plastica, acciaio inossidabile e alluminio.

Ciò è dovuto alla loro grande resistenza al calore e all’umidità.

Anche se di solito non c’è molta differenza di prezzo, è decisamente consigliabile scegliere sempre la sedia da spiaggia di migliore qualità. Dopotutto, si tratta di un investimento. Ed è meglio comprarne una durevole e, appunto, di buona qualità quest’anno, piuttosto che doverla cambiare ogni estate. Inoltre, sicuramente la tua schiena ti ringrazierà.

Dimensioni e peso

Una volta deciso il tipo di sedia da spiaggia più adatto a te e verificato che i materiali siano resistenti e di buona qualità, il passo successivo è l’analisi di dimensioni e peso. Per questo tipo di articoli, pensati soprattutto per offrire comodità, le dimensioni sono più che cruciali.

Prima di tutto, la sedia da spiaggia deve avere dimensioni adeguate per permetterci di sederci comodamente, ma senza essere così grande da non consentire un trasporto agevole. Per quanto riguarda il peso, occorre tenere in considerazione due aspetti. Da una parte, il peso stesso della sedia e, dall’altro, più importante, il peso che la sedia è in grado di reggere.

Trasporto

Strettamente legato al criterio precedente, non possiamo parlare di sedie da spiaggia senza soffermarci per un momento a riflettere sul loro trasporto. Se pensiamo che si tratta di un articolo che porteremo sulla spiaggia tutti i giorni, più sarà facile da trasportare, meglio sarà. Quindi, scegli una sedia dotata di manici o elementi che ne facilitino il trasporto. A lungo andare, lo apprezzerai.

Extra

Infine, per affinare ancora di più (se possibile) la tua ricerca, devi tenere in considerazione gli extra che più ti interessano. Nel caso delle sedie da spiaggia, gli accessori più richiesti per offrire la migliore esperienza possibile sono:

  • Ruote
  • Borse
  • Cuscini
  • Ombrelli
  • Spazio per le bevande
  • Imbottiture

Potrai anche trovare alcuni modelli che includono più extra. Quindi, arrivato a questo punto, immaginati sulla spiaggia e pensa quali di questi accessori vorresti assolutamente avere con te in quel momento. E ora hai davvero davanti a te la sedia da spiaggia dei tuoi sogni.

Riccardo GentileMedico ortopedico
“Le persone che soffrono di mal di schiena dovrebbero evitare di restare sdraiate a terra per molto tempo. E devono anche evitare posture forzate”.

Conclusioni

Ogni anno, le nostre coste si riempiono di sedie da spiaggia su cui possiamo osservare comodamente il mare, leggere un libro o goderci una divertente chiacchierata con amici e familiari. Anche se si tende a non dar loro troppa importanza, le sedie da spiaggia sono un elemento fondamentale delle nostre vacanze e ci fanno compagnia da molte generazioni.

Fortunatamente, il tempo passa e quei modelli ingombranti che occupavano quasi più spazio di tutti i bagagli e che non risultavano particolarmente pratici sono ormai alle spalle. Di fatto, oggi esistono addirittura alcune sedie che possono essere messe in acqua (sedia da spiaggia e materassino due in uno, cos’altro potresti chiedere?).

Se la nostra guida sulle sedie da spiaggia ti è sembrata utile, condividila sui tuoi social network e lasciaci un commento. Saremo lieti di leggerti!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Ostill: 121743747/ 123rf.com)

Riferimenti (1)

1. Hacerfamilia.com. (2019). [online]
Fonte

Perché puoi fidarti di noi?

Articolo
Hacerfamilia.com. (2019). [online]
Vai alla fonte
Recensioni