Ultimo aggiornamento: 28/09/2020

Il nostro metodo

15Prodotti analizzati

16Ore di lavoro

23Fonti e riferimenti usati

92Commenti valutati

Se sei un videogiocatore, difficilmente vorrai accontentarti di una normale sedia da scrivania e cercherai piuttosto una sedia gaming. Chiamate generalmente sedie da gaming, o da gamer, o da gioco, o per videogiocatori, in sostanza si tratta di normali sedie da scrivania che però sfoggiano un look più vivace ed accattivante, offrendo al contempo un notevole comfort.

Considerando quanta cura e dedizione dimostrano i videogiocatori nel personalizzare il proprio spazio vitale, dove trascorreranno cioè la maggior parte del loro tempo libero, è facile immaginare quanta importanza possa avere persino il design di una sedia. E dato il tempo che ci passeranno seduti, si capisce anche perché si tratti di sedie avvolgenti, ergonomiche e facilmente adattabili ad utenti e situazioni differenti.




Le cose più importanti in breve

  • Le sedie da gaming con un rivestimento completamente in similpelle sono sicuramente belle e resistenti, ma fanno anche sudare parecchio. Per questo motivo in genere si punta a modelli rivestiti, almeno in parte, in tessuto.
  • Il telaio può essere in plastica o in acciaio, il che determina robustezza e prezzo della sedia. Le sedie con telaio in acciaio sono sicuramente più durature, e sono indicate per i soggetti con qualche chilo in più.
  • Caratteristiche come uno schienale reclinabile o i braccioli sollevabili e regolabili o ancora la presenza di cuscini nella zona lombare e/o cervicale, sono da valutare con grande attenzione, in quanto determinano l’usabilità della sedia. Ne parleremo nella sezione dei criteri di acquisto.

Le migliori sedie da gaming sul mercato: la nostra selezione

Il termine gaming viene oggigiorno associato ad una moltitudine di prodotti, tecnologici e non (basti pensare alle nuovissime chewing gum da gaming proposte da Razer). Le sedie, come abbiamo anticipato, sono un elemento chiave nella vita di un videogiocatore e perciò è facile capire il successo dei modelli da gioco. Tra i tanti, qui di seguito troverai una nostra eterogenea selezione con le migliori sedie da gaming sul mercato. Prova a vedere se trovi anche ciò che fa per te!

La sedia gaming più venduta

La sedia da gaming Songmics è la proposta di gran lunga più venduta, ed il merito va rintracciato nell’ottimo prezzo a cui è disponibile, nel design vivace, e nei buoni materiali di cui è composta. Ha un rivestimento in ecopelle nera, con cuciture bianche e parte della seduta e dello schienale in mesh traspirante, con colore a scelta fra 5 varianti.

Lo schienale è alto 70 cm, e si adatta ad utenti con altezza inferiore ad 1,75 m, sebbene non consenta di appoggiare comodamente la testa. Le rotelle sono ricoperte in PU, mentre l’altezza della seduta è regolabile tra 45 e 55 cm. Il parere generale è che si tratti di una sedia dall’ottimo rapporto qualità-prezzo, sufficientemente robusta e molto bella.

La sedia gaming meglio accessoriata

La sedia da gaming GTPLAYER è fra le più accessoriate e meglio configurabili in circolazione, vantando un paio di altoparlanti Bluetooth 5.0, braccioli regolabili, schienale inclinabile fino ad oltre 150°, poggiapiedi, e cucini lombare e cervicale. I materiali sono buoni, ed ha un telaio interno interamente in acciaio.

Secondo gli acquirenti ci sta comodo anche un giocatore alto 1,80 m, risultando confortevole e robusta. Ottime anche le casse integrate, a batteria, con un’autonomia di circa 5 ore.

La sedia gaming più comoda in assoluto

La Corsair T2 Road Warrior è senza dubbio una sedia costruita con materiali d’eccellenza per offrire comfort e durabilità. La seduta è ampia e lo schienale alto, abbastanza da adattarsi ad utenti di circa 1,80 m. I braccioli sono regolabili e molto comodi, mentre i cuscini lombare e verticale sono rivestiti in tessuto vellutato.

Il rivestimento della sedia è invece in similpelle, con sezioni traforate per limitare la sudorazione durante i mesi più caldi. Le ruote invece sono in gomma e in stile rollerblade, facilitando la mobilità su ogni tipo di pavimento senza lasciare tracce. Per gli acquirenti si tratta di una proposta robusta e particolarmente comoda, che dimostra una netta superiorità rispetto ai modelli più economici sotto ogni punto di vista.

La miglior sedia gaming in tessuto

La DXRacer Formula F11 è una sedia per videogiocatori che all’estero gode di una certa fama, e propone un’eccellente qualità costruttiva con un buon rapporto qualità-prezzo. Il rivestimento è quasi interamente in tessuto, di ottima qualità e con dettagli in finta pelle che le donano un aspetto più accattivante.

Braccioli e seduta sono regolabili in altezza, e lo schienale è reclinabile. Il costruttore consiglia la sedia ad utenti fino a 1,80 m di altezza e 150 kg di peso (o 110 kg per una migliore stabilità). Le recensioni sono positive e la descrivono come un’ottima sedia da gaming di fascia medio-alta, comoda, bella e sicuramente durevole.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulla sedia da gaming

Dovendo restare seduto per diverse ore al giorno, un giocatore ha bisogno di una sedia che sia ergonomica e confortevole, e possibilmente che si intoni con il resto dell’attrezzatura da gaming. Trovare una sedia in grado di venire incontro alle proprie esigenze non è facile, vista l’ampia scelta del mercato, e considerando che di mezzo c’è anche la salute della colonna vertebrale, è bene informarsi quanto più possibile sull’argomento. L’obiettivo della sezione che stai per leggere è proprio questo.

Gamer su sedia da gaming

Se le sedie da gaming con un rivestimento in pelle sintetica sono esteticamente più intriganti, trattengono molto più il calore corporeo. (Fonte: Nestea06: 145576614/ 123rf.com)

È difficile montare una sedia ad gaming?

Le sedie da gaming, così come per le altre sedie da scrivania, arrivano generalmente smontate, per facilitarne il trasporto. Tuttavia montarle non è affatto facile, anzi in genere sono richiesti non più di 30 minuti per sedia, anche se ci sono sedie più complesse di altre che sicuramente richiederanno un po’ più di tempo e premura. Ad ogni modo, se pensi ancora possa essere troppo complesso, ecco alcuni suggerimenti riguardo il montaggio di una sedia da gaming:

  • Prima di iniziare, assicurati che la sedia sia quella che hai ordinato e verifica sulle istruzioni che i pezzi siano al completo. Certe cose è meglio scoprirle subito piuttosto che in corso d’opera.
  • Segui attentamente le istruzioni. Per quanto sembri un’ovvietà, è la cosa più importante di tutte. Non improvvisare e non controlla sempre di montare tutti i pezzi come richiesto, senza lasciare niente indietro.
  • Se proprio non riesci a seguire un passaggio o vuoi maggiori certezze, YouTube è pieno zeppo di guide su come montare i modelli di sedie da gaming più comuni.
  • Quando neanche un video sul montaggio riesce ad aiutarti, forse conviene chiedere assistenza a qualcuno con più manualità di te, come un amico, un parente o un professionista.

Quale sedia da gaming mi conviene prendere se peso più di 100 kg?

Sebbene molti produttori sostengano che le proprie sedie da gaming siano adatte ad utenti anche da 150 kg, la verità è che il rischio che si rompano dopo pochi mesi, o addirittura giorni, è molto alto se il telaio non è sufficientemente robusto. Se il tuo peso si aggira attorno ai 100 kg o li supera, conviene orientarsi sulle sedie con una struttura in acciaio, che offre molta più solidità rispetto a quelle in plastica, e durano molto più a lungo.

Inoltre, quando il peso supera i 100 kg, è bene informarsi anche sulle ruote che una sedia da gaming monta, dato che anche loro saranno incaricate di sorreggere il tuo peso. Quelle ricoperte in gomma sono generalmente considerate le migliori, in quanto offrono una buona aderenza al pavimento riducendo al minimo il rumore. Scegli anche una sedia con molte ruote, così che abbia più punti d’appoggio e guadagnarne in stabilità.

Postazione gaming

Una sedia da gaming aiuta a mantenere una corretta postura durante le lunghe ore davanti la scrivania o la TV, ma dovrai impegnarti a farlo anche tu. (Fonte: Dragoscondrea: 134579576/ 123rf.com)

Quanto è importante il supporto lombare per una sedia gaming?

Per quanto non sia un elemento essenziale, un cuscino lombare può essere molto utile e in molti sembrano preferire averlo. Ciò è importante specialmente quando si sta seduti per molto tempo, dato che in questo caso la zona inferiore della colonna vertebrale tende a soffrire di più.

Ad ogni modo ci sono sedie con e senza cuscino lombare, e quando c’è può essere rimosso, perciò se sei indeciso puoi sempre acquistarne una e provare come ti trovi. E sempre per quanto riguarda lo schienale, ne esistono di due tipi:

  • Dalla vita fino alle spalle: è molto simile alle sedie da ufficio più economiche oppure a quelle da pranzo, ed è uno schienale sufficientemente comodo per chiunque.
  • Dalla vita fino alla testa: è in grado di sorreggere la testa e far rilassare il collo, talvolta offrendo un cuscino cervicale anch’esso rimovibile; in molti lo reputano più comodo, anche perché in genere sono anche reclinabili.

Vantaggi e svantaggi di una sedia gaming

Nel corso dell’articolo sarai stato in grado di decifrare già molti dei benefici offerti dalle sedie da gioco, ma ti proponiamo comunque una tabella riassuntiva con possibili vantaggi e svantaggi che generalmente coinvolgono questo tipo di sedie.

Vantaggi
  • Buona durabilità
  • Aiutano a mantenere una corretta postura
  • Consentono di giocare e stare al PC per molte ore, riducendo l”affaticamento della schiena
  • Sono estremamente adattabili in base alle preferenze dell”utente
  • Rilassano la zona lombare e quella cervicale
  • Sono spesso reclinabili
  • Sono esteticamente molto belle
Svantaggi
  • Non sono economiche
  • Possono richiedere più manutenzione rispetto alle sedie da ufficio tradizionali

Come si usa una sedia da gaming?

Per quanto comode ed ergonomiche, le sedia da gaming non fanno certo miracoli. Offrono caratteristiche interessanti che migliorano comfort e postura, specialmente quando parliamo dei modelli più costosi e curati, ma la reale differenza la fa sempre e comunque l’utente:

  1. Cerca di rimanere rilassato il più possibile, perché la tensione porta ad assumere posture scorrette.
  2. Anche se devi restare seduto per molte ore al giorno, è sempre bene fare una pausa ogni oretta.
  3. Gambe e schiena devono restare dritti, ma occorre anche muoverli ogni tanto, perciò distendi braccia e gambe ogni tanto, assicurandoti di non avere ostacoli vicino a te.
  4. Per evitare disturbi articolatori come la sindrome del tunnel carpale, è bene usare mouse, tastiere e controller mantenendo dritti i polsi, aiutandoti regolando correttamente l’altezza della sedia o dei braccioli.
  5. Non fare movimenti bruschi con il collo, per evitare strappi dovuti alle lunghe ore da fermo.
  6. Al di là dei consigli su come usare la sedia, fai anche tanta attività fisica per controbilanciare la sedentarietà.

Criteri di acquisto

Che tu abbia una console, un notebook gaming o un PC fisso da gaming, puoi usare una sedia da gioco con qualunque piattaforma tu preferisca. Sono comode, resistenti e adattabili, ma a quali aspetti bisogna prestare più attenzione quando si acquista una sedia da gaming? Di seguito troverai una corposa lista di criteri d’acquisto per aiutarti nella scelta.

Altezza e peso

La tua corporatura è molto importante nella scelta di una sedia, perciò la prima cosa da fare è sapere quanto sei alto e pesarti. Sono dati importanti per determinare l’altezza dello schienale e la robustezza del telaio, così da acquistare un prodotto che sia confortevole e sicuro.

Per quanto riguarda il peso, in genere le sedie sono adatte per utenti dai 90 ai 200 kg, in base al modello. I produttori specificano sempre un peso massimo suggerito per la propria sedia, ma come abbiamo visto è consigliabile orientarsi verso le opzione con telaio in acciaio quando si è in sovrappeso, così da assicurare una buona durabilità alla sedia.

Giocatore in sala da gaming

I braccioli regolabili sono di grande utilità: aiutano a mantenere una postura corretta e consentono alla sedia di rientrare sotto la scrivania. (Fonte: Poplavsky: 113771146/ 123rf.com)

Materiali

I materiali che compongono una sedia da gioco possono essere diversi, e vanno valutati con attenzione. Alcuni costano di più e altri di meno, ma alcuni conferiscono una migliore longevità al prodotto a dispetto di altri. Per quanto riguarda il rivestimento di schienale e seduta, ne troviamo di tre tipi:

  • Pelle sintetica: è di gran lunga il materiale più usato, perché esteticamente bello e poco costoso; si pulisce facilmente ed è piuttosto duraturo. Il suo problema è che trattiene il calore corporeo, quindi durante i periodi più caldi fa sudare le parti del corpo a contatto con essa, motivo per cui in genere sono previste zone forate o in mesh.
  • Vera pelle: è molto raro trovare al giorno d’oggi sedie da scrivania in vera pelle, specialmente nella categoria destinata ai gamers. È sicuramente l’opzione più costosa e raffinata.
  • Tessuto: è una tipologia di materiale usata spesso in congiunzione con la pelle sintetica, ed è raro trovare sedie dove il tessuto è in maggioranza. Generalmente si tratta di tessuti almeno in buona parte sintetici, ma comunque traspiranti e con una struttura a mesh.

Abbiamo già parlato del materiale del telaio, quindi passiamo direttamente alle ruote. Queste possono essere in alcuni materiali diversi, e la gomma è sicuramente quello migliore sia in fatto di mobilità che per preservare il proprio pavimento.

Spazio a disposizione

Dallo spazio che hai a disposizione dipenderà anche la sedia che potrai portarti a casa, è abbastanza ovvio. In fondo, se la stanza è piccola, è inutile spendere di più per una sedia reclinabile e con poggiapiedi, quando poi lo spazio non consentirebbe comunque di stendersi.

In genere le sedie da gaming hanno uno schienale di almeno 110-120 cm, misurati partendo da terra, mentre la seduta si aggira intorno ai 50 cm. È importante considerare anche la larghezza della seduta, dato che alcune sono progettate specificatamente per persone in sovrappeso e perciò risultano più larghe, nonché l’altezza dei braccioli (meglio se regolabile), così da riporre parte della sedia sotto la scrivania quando non è in uso, guadagnando spazio.

Gamer al PC

Se hai un pavimento delicato, come il parquet, opta per sedie con rotelle in gomma. (Fonte: Nazarov: 122101250/ 123rf.com)

Schienale reclinabile

Il comfort è un aspetto cruciale per ogni sedia da gaming, perciò molte sedie implementano schienali reclinabili. Tuttavia va considerato che uno schienale reclinato peggiora la stabilità della sedia, è abbastanza comune, basta solo stare attenti a non sporgersi troppo. Le sedie migliori hanno una base più ampia per aumentarne la stabilità.

Generalmente è possibile trovare sedie da gaming con schienali reclinabili fra 130° e 160°, ma esistono anche modelli che arrivano fino a 180°, ovvero paralleli al suolo. Il sistema di bloccaggio nei modelli più costosi può consentire diversi livelli di inclinazione, mentre negli altri è semplicemente previsto un sistema di sblocco dello schienale, il quale raggiungerà in automatico il massimo dell’inclinazione prevista.

Cuscini e braccioli

Per concludere il discorso dell’ergonomia e del comfort, conviene soffermarsi un attimo su cuscini e braccioli. Nel caso di questi ultimi, se sono troppo alti provocheranno dolore a spalle e scapole; se invece sono troppo bassi, potrebbero addirittura essere inutilizzabili quando la scrivania è troppo alta. Fortunatamente, in una buona parte dei casi essi sono regolabili in altezza.

Riguardo ai cuscini, invece, il loro obiettivo è quello di garantire una postura corretta e confortevole, perciò vengono posizionati in corrispondenza delle zone lombare e cervicale, e spesso possono anche essere regolati in altezza. Molti utenti li considerano indispensabili, mentre altri possono farne a meno o li trovano addirittura fastidiosi. Come abbiamo già detto, si tratta di cuscini rimovibili e perciò provarli non costa nulla, se si è indecisi.

Conclusioni

Anche le sedie sono ormai entrate nell’ampia categoria di accessori dedicati ai videogiocatori, e non è raro trovarle a fianco di mouse da gaming o tastiere da gaming, poiché per molti sono diventate un comfort irrinunciabile. Naturalmente non sono usate solo da videogiocatori o solo per videogiocare; sono sedie comode e generalmente robuste, che si adattano a chiunque passi molte ore davanti ad una scrivania.

Come sempre, fare acquisti non è affatto semplice quando il mercato offre diverse alternative, e questo articolo dovrebbe averti aiutato a fare maggiore chiarezza. In parte è bene scegliere una sedia da gaming per il suo design, certo, ma è altresì importante scegliere misure e materiali giusti per poi non doversene pentire.

Ti invitiamo a condividere l’articolo con i tuoi familiari e amici, se lo hai trovato utile ed interessante. E non dimenticare di lasciare un commento con le tue opinioni o con i tuoi dubbi irrisolti!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Parilovv: 138472206/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni