Prima o poi tutti abbiamo avuto l’idea di usare uno shampoo per cani per lavare in casa il nostro amico a quattro zampe. Per alcuni è un’impresa quasi impossibile, per altri invece è un’abitudine piacevole. Qualcuno invece può essere ancora alle prime armi e sta cercando il miglior prodotto per la cura del proprio cane. Forse anche tu sei tra questi ultimi… è così?

I nostri amici pelosi amano godersi la natura, interagire con i loro amici a quattro zampe e le persone che incontrano. Ma adorano anche sporcarsi ed è impensabile portarli in una toelette per animali tutte le volte. Ecco che lo shampoo per cani diventa indispensabile. Ti stai chiedendo quale scegliere? Leggi la nostra guida e riuscirai a chiarirti le idee.

Le cose più importanti in breve

  • Lo shampoo per cani è importante perché mantiene il pelo del tuo animale pulito. Sappiamo che quando il tuo cane è felice, si riempie di terra e di altra sporcizia. Per questo motivo e per prevenire possibili futuri problemi, che vanno oltre al cattivo odore, ci conviene lavarlo una volta al mese e spazzolarlo tutti i giorni, a seconda della quantità di pelo che ha.
  • I cani hanno un ph della pelle diverso dal nostro, perciò non usare mai il tuo shampoo sul cane. Se lo farai, è molto probabile che gli farai del male e che gli causerai molti problemi, a breve e lungo termine.
  • Inoltre, dovrai anche tenere in conto di ciò che gli accade, come ad esempio, se sta perdendo molto pelo, se lo sta cambiando o se ha le pulci. In quest’ultimo caso, oltre allo shampoo, dovrai portarlo dal veterinario affinché ti indichi come procedere.

Classifica: I migliori shampoo per cani sul mercato

In questa sezione troverai una lista dei migliori shampoo per cani sul mercato. In aggiunta, ti proponiamo breve riassunto delle caratteristiche di ognuno di essi, indicando le loro principali caratteristiche, comprese le recensioni di chi li ha provati. In questo modo speriamo di semplificarti la scelta di questo prodotto per il tuo amico peloso.

Posto n°1: Vet’s Best Shampoo per cani

Lo shampoo per cani Vet’s Best è perfetto per i cani con pelli sensibili e affetti da prurito. Grazie alla sua composizione con estratti di aloe vera e oli naturali, aiuta a lenire le irritazioni di qualsiasi genere (allergie, punture di insetto, etc.) e idrata la pelle e il pelo. Lo shampoo pulisce a fondo il manto e gli lascia un piacevole profumo.

Gli acquirenti sono tutti d’accordo nel dire che questo shampoo non secca la pelle dell’animale e sono felici del fatto che il prodotto non contenga colori artificiali. Essendo privo di alcool è adatto anche ai cuccioli. Gli utenti sottolineano positivamente che lo shampoo non interferisce con gli altri prodotti topici, come antipulci e antizecche.

Posto n°2: WAHL Dirty Beastie</h3

Questo shampoo per animali è adatto a qualsiasi tipo di pelo. Grazie ai suoi ingredienti, pulirà a fondo anche il manto dei tuoi amici a quattro zampe che più amano sporcarsi. La sua composizione, che comprende estratti di pesca, pera, kiwi e frutto della passione, lascerà un profumo fruttato sul pelo del tuo animale.

I clienti hanno apprezzato la durata della confezione da 500ml. Infatti, ritengono che basti mescolare una piccola quantità del prodotto con dell’acqua per ottenere un manto deterso e molto profumato. È consigliato soprattutto a quelle persone che possiedono animali con pelo differente, in quanto con un solo prodotto potranno lavare ognuno di essi con buoni risultati.

Posto n°3: The Healthy Dog Co

Questo prodotto della linea Healthy Dog è composto interamente da ingredienti naturali e harm-free, grazie ai quali la pelle e il pelo del tuo animale verranno idratati profondamente. Gli oli naturali, inoltre, aiutano a districare anche i nodi più difficili e lasciano il manto brillante e soffice al tatto.

Chi l’ha usato ha apprezzato il fatto che, nonostante non abbia alcun componente chimico, sia in grado di eliminare i batteri e i cattivi odori dal pelo. In aggiunta molte recensioni lo consigliano ai meno esperti o a chi lava il cane per la prima volta, vista la sua formulazione delicata per il naso e che non fa lacrimare gli occhi dei nostri amici a quattro zampe.

Posto n°4: Bayer Shampoo per Manti Bianchi

Questo shampoo per cani della Bayer è adatto ai nostri amici con manto bianco o, comunque, chiaro. La sua composizione è priva di parabeni, siliconi e coloranti e pulisce delicatamente l’animale riportando il suo manto al colore naturale. Il perlante contenuto nel prodotto, infatti, dona una particolare lucentezza e attenua gli aloni giallastri del pelo

Le recensioni evidenziano che la cheratina contenuta nello shampoo ripara e rinforza il pelo. Il prodotto in aggiunta ha una funzione emolliente, che calma le pelli irritate e nutre quelle più secche. Gli utenti evidenziano anche che non occorre usarne una quantità eccessiva affinché lasci la sua gradevole profumazione di talco sul cane.

Posto n°5: The Healthy Dog Shampoo Antipulci

Questo shampoo, anch’esso della linea The Healthy Dog, ha una formulazione appositamente studiata per combattere e prevenire le pulci, le zecche e i pidocchi. Ha una composizione al 100% naturale e contiene estratto di citronella che lascia una gradevole profumazione al manto.

Gli utenti si dicono soddisfatti della formulazione dello shampoo in quanto non provoca reazioni allergiche, dal momento che non contiene agenti chimici, ed è delicato su naso, occhi ed orecchie. Inoltre, essendo naturale, è sicuro anche per tutti quegli animali che amano leccarsi via il prodotto durante il lavaggio.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sugli shampoo per cani

È molto importante che, prima di precipitarti a lavare il tuo cane con uno shampoo, tu conosca e ti informi sul tipo di prodotto di cui hai bisogno: ingredienti, tipo di pelo, caduta del pelo, allergie, problemi topici, e altro. Per questo, risponderemo ai dubbi più frequenti (tra i quali probabilmente ci saranno anche i tuoi) che sorgono al momento di acquistare uno shampoo per cani.

shampoo-per-cani-prima-xcyp1

Dopo essere stato dal veterinario e aver acquistato flaconcini o pastiglie anti parassiti, è molto importante trovare anche un buono shampoo antipulci.
(Fonte: Eduardo Gonzalez Diaz: 34381746/ 123rf.com)

Che cos’è uno shampoo per cani e quali vantaggi ha?

È un sapone liquido specificatamente prodotto per i nostri amici a quattro zampe. È sconvolgente pensare che molta gente, fortunatamente ogni giorno di meno, crede che per fare il bagno al cane si possano usare gli stessi shampoo che usano le persone. Non manca mai, inoltre, il tipico venditore che vuole convincerci che esiste uno shampoo per tutte le specie e per tutti i peli.

Questo è un grosso errore in quanto i cani e gli uomini hanno un ph della pelle diverso, ed usando gli stessi shampoo si potrebbe incorrere in malattie della pelle. È per questo che risulta fondamentale investire in un buon sapone per il pelo del nostro amico. Oltre a pulire bene il pelo del tuo animale e a proteggerlo da elementi pericolosi, questo prodotto conferisce morbidezza e un profumo piacevole al pelo, facendo in modo che il tempo che passi con esso sia di migliore qualità.

Di seguito troverai un riassunto dei benefici e degli inconvenienti che potrai trovare usando uno shampoo per cani:

Vantaggi
  • Mantiene il pelo pulito.
  • Esistono shampoo specifici per pelli atopiche.
  • Si può scegliere fra diversi profumi.
  • Proteggono il tuo animale da insetti e parassiti.
  • Lo strato idrolipidico (chi protegge il pelo) si ristabilizza 24 ore dopo il bagno.
Svantaggi
  • Può rimuovere grandi quantità di grasso naturale del pelo ad ogni lavaggio.
  • In caso di infestazioni da parte dei parassiti lo shampoo da solo non ti sarà sufficiente, dovrei ricorrere a pastiglie o flaconcini.
  • Devi prestare un’attenzione particolare alle necessità del tuo animale, poiché se sbagli il prodotto questo potrebbe arrecargli dei danni.
  • Non tutti gli shampoo sono economici.

Che differenze ci sono tra lo shampoo per persone e quello per cani?

Esistono una serie di miti e leggende sul fatto che lo shampoo che usiamo da sempre in casa sia adatto o meno al nostro cane. Possiamo affermare con certezza di no, principalmente per due motivi: i suoi componenti (ingredienti, consistenza e concentrazione) ed il grado di acidità della pelle (un tessuto tra il derma e l’epidermide che tutti i mammiferi hanno).

Vediamo le due principali differenze che possiamo osservare così, su due piedi:

  • Composizione. È una delle principali differenze tra i due tipi di shampoo, dal momento che il manto e la pelle dei cani richiedono una maggiore concentrazione di sapone, potendo questo mischiarsi con l’acqua in certi momenti. Ciò avviene perché la pelle del cane risulta essere più esposta della nostra a tutti i tipi di fattori: il clima, la sporcizia virgola gli insetti, ed altri.
  • Il ph è il fattore che indica il livello di acidità della pelle. Mentre l’acidità della pelle umana è di 5,5, quella dei cani oscilla, a seconda della razza, tra 7 e 7,5. Come vedi, un uso prolungato dello shampoo per persone sul tuo animale potrebbe causare a lungo andare delle ferite.
shampoo-per-cani-xcyp1

Ci sono cose che sembrano molto banali, come lo shampoo per cani, anche se in realtà sono fondamentali nella convivenza di tutti i giorni con i nostri animali domestici.
(Fonte: K. Thalhofer: 96989706/ 123rf.com)

Speriamo di essere riusciti a convincerti a non usare sul tuo cane lo stesso shampoo che usi tu. Ti abbiamo già spiegato i due motivi principali, ma abbiamo ancora altre informazioni da darti. Se sei interessato, continua a leggere per scoprire più consigli utili sugli shampoo per cani.

Che tipi di shampoo per cani esistono?

Al momento di acquistare un sapone adatto al manto del nostro animale, possiamo e ritrovarci confusi a causa della tipologie, dei modelli e delle differenti caratteristiche specifiche dei prodotti che esistono oggigiorno. Abbiamo compilato una tabella con cui potrai capire che tipo di shampoo per cani è il più adatto al tuo caso, in base a tre tipi di necessità:

Età dell’animale Manto (corto, lungo o bianco) Necessità particolari (pelle atopica, allergie, o parassiti)
Cucciolo Pelo corto Antiparassitario
Adulto Pelo lungo Ipoallergenici
Pelo bianco Rilassante

A partire da quale età puoi utilizzare lo shampoo per cuccioli?

Abbiamo capito che vuoi iniziare ad usare lo shampoo per cuccioli il prima possibile, soprattutto poiché i cani più piccoli sono i più scalmanati del gruppo. Segui questa precauzione: è consigliato utilizzare questo prodotto quando il piccolo ha più di 3 mesi, in questo modo ci saranno meno possibilità che si ammali a causa del cambio della temperatura.

Per di più, non tutti gli shampoo sono adatti, infatti i cuccioli richiedono dei saponi adeguati alla loro pelle e a loro pelo dedicato. Quindi, se hai un cane molto giovane, controlla sempre l’etichetta per cercare uno shampoo specifico per cuccioli. Ricorda: cerca di fare l’acquisto basandoti sul tipo di pelo e sul carattere del tuo animale. Anche se non sembra, tutto influisce sulla scelta.

Devo considerare il tipo di manto al momento dell’acquisto dello shampoo per cani?

Sicuramente sì. Non è la stessa cosa avere un cane dal pelo lungo che averlo dal pelo corto, principalmente se consideriamo i problemi di grovigli che potrebbero presentarsi. Per questo motivo, se il nostro cane ha un pelo folto e lungo sarebbe consigliato usare la spazzola ogni giorno, ciò farà in modo che si sporchi meno frequentemente.

Che cosa dire riguardo l’estetica? I nodi nel pelo, oltre a provocare a lungo andare problemi alla pelle, sono antiestetici. Con un buono shampoo per il tuo cane, potrai sfoggiare al vicinato il suo pelo morbido, brillante e setoso. È certo che essere così accorto nella sua cura richieda molto tempo, ma ne vale sicuramente la pena.

Il mio cane ha le pulci, di che tipo di shampoo ho bisogno?

È normale che il tuo cane porti a casa alcuni di questi parassiti sgraditi, soprattutto se di solito ama rotolarsi sui prati o sui campi nel tuo vicinato. Oltre alle pulci, non è insolito che trasporti anche zecche, lombrichi e altri animaletti. Ciò fa parte della normalità se porti a passeggiare il tuo cane, ma si può sempre fare qualcosa a riguardo.

Quindi, come procedere quando il nostro caro amico ha contratto le pulci? Come prima cosa, dobbiamo indossare dei guanti in latex per controllare tutto il suo corpo e scoprire dove sono annidate. Appena ne vedi una devi insospettirti poiché significa che ce ne sono altre. Non serve a niente lamentarsi, devi intervenire il prima possibile.

foco

Sapevi che si crede che il cane sia uno tra i primi animali domestici?

Dopo essere andato dal veterinario e aver acquistato flaconcini o pastiglie antiparassitari, è consigliabile procurarsi uno shampoo antipulci che serva come repellente (in caso in cui l’infestazione non sia molto estesa). In questo modo, oltre a prevenire, farai in modo che tutte le pulci e i parassiti che ha sul pelo muoiano.

Una volta che il cane è in casa, con acqua tiepida, pulisci il tuo animale utilizzando due o tre manciate di shampoo. Asciugalo e tienilo all’interno per alcuni giorni. Ti raccomandiamo soprattutto di lavare in lavatrice con acqua bollente i suoi giochi, le sue coperte e il suo letto; inoltre ti consigliamo di pulire a fondo la tua casa.

Di che tipo di shampoo ho bisogno se il mio animale si gratta molto?

Come prima cosa devi capire qual è l’origine del prurito, dal momento che è uno dei motivi più diffusi per cui solitamente si consulta un veterinario. Devi prestare molta attenzione se dura per molto tempo, se ci sono tracce di sangue, o se il tuo animale si lamenta senza nessun apparente motivo. Solitamente si identificano una o più cause:

  • Pelle delicata: atopica, sensibile, propensa a irritazioni o secca.
  • Allergie: a materiali che vengono a contatto con la pelle, ad altri shampoo o a punture di insetto.
  • Infezioni della pelle: scabbia o piodermite, tra le altre.

Comunque, ti raccomandiamo, in caso di prurito aggressivo e duraturo, di contattare al più presto il veterinario. Solamente un professionista potrà indicarti esattamente ciò di cui necessita il tuo animale in qualsiasi momento della sua vita, dal momento che non è lì solo per le vaccinazioni.

Come posso applicare in modo corretto lo shampoo per cani?

È arrivato il momento di fare il bagno al nostro amico. Abbiamo la bottiglia di shampoo a portata di mano e abbiamo sistemato il cane in modo che non scappi, e ora? Bene, come prima cosa, regola la temperatura dell’acqua in modo che sia tiepida, così il tuo cane starà bene e starà tranquillo. L’ideale è che si rilassi e non che cerchi continuamente il modo per scappare.

Dopo averlo bagnato con l’acqua, inizia con la prima mano di shampoo. Cerca di non usarne troppo poco, ma nemmeno troppo: non è vero che più prodotto si usa, più diventerà pulito. Inoltre, se userai troppo sapone, è possibile che ne rimangano delle piccole quantità sul pelo dell’animale, facendo così aumentare la probabilità che compaia del prurito.

shampoo-per-cani-seconda-xcyp1

Lo shampoo che acquisterai dovrà essere specificatamente creato per lo stile di vita e le caratteristiche del tuo animale. (Fonte: Iurii Sokolov: 38593822/ 123rf.com)

È consigliabile massaggiare energicamente il manto dell’animale per far sì che lo shampoo arrivi alla pelle di tutto il corpo. Presta particolare attenzione alle orecchie e agli occhi dal momento che sono parti delicate e che il cane si muoverà molto durante il processo. Ad ogni modo, la sfida più grande sarà farlo rimanere tranquillo durante tutto il processo, cosa che, per esperienza, possiamo affermare che è difficile.

Come ultima cosa, risciacqualo con abbondante acqua. Potrai passare una seconda mano di shampoo se necessario (pelo lungo o pelo corto). Questo è il momento perfetto per rafforzare il legame col tuo cane, già che sicuramente gli piaceranno le carezze e il fatto di ottenere tutta la tua attenzione. Molti cani fanno di tutto pur di godere di questi momenti unici.

Criteri di acquisto

Sei arrivato fino a qui, ciò vuol dire che sei molto interessato a scegliere uno shampoo di qualità per il tuo animale. Passiamo quindi a vedere di quali aspetti devi tenere in conto quando compri questo prodotto per il tuo amico a quattro zampe. Non devi comprare il primo prodotto che trovi su internet. Ecco i cinque criteri principali su cui devi concentrarti:

  • Stile di vita dell’animale
  • Qualità del sapone
  • Composizione dello shampoo
  • Profumo
  • Frequenza di utilizzo

Stile di vita dell’animale

I cani saltano, corrono leccano, si lanciano per terra e fanno molto altro. Potrebbe sembrare che amino lo sporco, ma non è così: vogliono solamente far felici i loro padroni. Per questo motivo, nessuna persona che abbia un cuore può privare il suo animale di queste indimenticabili passeggiate. Anche se durano poco, loro le apprezzano sempre, come già saprai.

Lo shampoo che dovrai acquistare deve essere specificatamente creato per lo stile di vita e le caratteristiche del tuo cane. Un animale che sta sdraiato continuamente o che cammina in modo tranquillo, non ha bisogno dello stesso shampoo di uno che non sta mai fermo. Per questo, rifletti un po’ e, in caso di dubbi, contatta il tuo veterinario di fiducia.

shampoo-per-cani-uscite-xcyp1

Devi tenere in considerazione che un cucciolo non ha le stesse necessità di un cane adulto.
(Fonte: K. Thalhofer: 66292843/ 123rf.com)

Qualità del sapone

Scegliere uno shampoo per cani di buona qualità è un aspetto più che consigliato, dal momento che utilizzi questo criterio per tutti i prodotti che usi quotidianamente, perché non applicarlo ai prodotti del tuo cane allo stesso modo? È un errore molto comune pensare che i cani siano fatti di acciaio o che non abbiano sentimenti.

Per verificare la qualità del prodotto devi leggere la sua etichetta (ingredienti, modo di applicarlo, frequenza di utilizzo…) e non tenere conto soltanto della marca. Ricorda anche di leggere le recensioni, sia che siano di professionisti o di altre persone che utilizzano il prodotto. Non avere paura di sembrare inesperto, nessuno nasce con tutte le conoscenze già assimilate.

Composizione dello shampoo

Il tuo cane ha problemi di pelle? Se sì, evita shampoo composti da elementi come coloranti, parabeni, deodoranti, sali o fosfati. Come potrai ben capire, questi ingredienti non fanno altro che danneggiare in modo acuto la salute della pelle del tuo animale, provocando molti problemi che, se non trattati subito, possono diventare dei veri rompicapi.

Al posto di questi, scegli dei saponi che includono componenti naturali come l’aloe vera, l’avena, la glicerina, il miele, la soia o l’olio di jojoba. Così facendo, apporterai nutrienti sia al pelo sia alla pelle del tuo animale, lenendo i pruriti ed evitando infezioni causate dal troppo grattare (con tutte le complicazioni che ne derivano).

shampoo-per-cani-terza-xcyp1

Il cane emana cattivi odori quando mangia alimenti di bassa qualità, per questo è importante intervenire sulla sua alimentazione.
(Fonte: Raquel Liz Lopez: 44662045/ 123rf.com)

Per esempio, una delle proprietà dell’aloe vera è la sua composizione antibatterica che protegge il derma del nostro cane, oltre ad apportare benefici antinfiammatori. La jojoba invece è una pianta il cui olio rivitalizza il manto, riparando e rigenerando la pelle. L’avena, invece, possiede potenti proprietà cicatrizzaanti.

Profumo

Non tutti i cani hanno lo stesso odore. Ce ne sono alcuni che tendono a mantenere un odore più piacevole, ma altri che, a volte senza nemmeno sporcarsi, emanano un odore particolare. Per questo motivo è importante scegliere uno shampoo buono per cani, che tenga in considerazione queste necessità. Sai già che tutti i cani non sono uguali, allo stesso modo delle persone.

Sul mercato esistono moltissime opzioni, ma troviamo soprattutto shampoo con estratti di frutta (melone, fragola, pesca o banana, fra gli altri). Sono i più ricchi e si mantengono per più tempo sul pelo e sulla pelle del nostro animale, per non parlare della sensazione piacevole che lasciano sul nostro naso.

Frequenza di utilizzo

Devi capire ogni quanto dovresti fare il bagno al tuo animale. Ciò dipende dall’età ( come puoi ben capire, un cucciolo non ha le stesse necessità di un cane adulto), dal tipo di pelle, dalla quantità di pelo, dalla dimensione e dal tipo di razza, tra le altre cose. Devi tenere in conto se il tuo cane va a passeggiare molte volte al giorno, se è molto attivo o se tende a stare più tranquillo.

Ovviamente, non è possibile sapere con certezza ogni quanto farai il bagno al tuo cane. Ci sono alcuni cani che possono rimanere per molto tempo senza fare il bagno (solitamente quando vengono spazzolati giornalmente), rimanendo puliti anche per 3 o 6 mesi senza problemi. Ce ne sono altri, invece, che richiedono più passate di shampoo una volta al mese.

Conclusioni

Il mondo degli animali è molto vasto. Quando hai adottato il tuo probabilmente pensavi che bastava soltanto dargli da mangiare e portarlo a passeggio, beh, dobbiamo comunicarti che questa è solo la punta dell’iceberg. Come puoi vedere, cose che sembrano tanto banali come lo shampoo per cani, sono invece fondamentali per la convivenza quotidiana con i nostri animali.

Scegliere un prodotto non è sempre così scontato. Lungo la guida ti abbiamo fatto capire quanto siano importanti criteri come la qualità dello shampoo, la sua composizione, così come la frequenza con cui lo userai. Non dimenticarti che anche di tener presente le esigenze specifiche del tuo amico a quattro zampe.

Se questo articolo ti è stato di aiuto condividilo sui social network o, se hai qualche dubbio, puoi lasciarci un commento qui sotto e ti risponderemo il prima possibile.

(Fonte delle immagini in evidenza: Susan Richey-Schmitz: 43621352/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
48 Voto(i), Media: 4,00 di 5
Loading...