Tanti saponi solidi
Ultimo aggiornamento: 11/09/2020

Il nostro metodo

15Prodotti analizzati

21Ore di lavoro

13Fonti e riferimenti usati

483Commenti valutati

Chi ha detto che tutti i cambiamenti devono essere negativi? Se parliamo per esempio di passare allo shampoo solido, è vero il contrario. Questo nuovo formato, oltre ad essere il più pratico, ci offre innumerevoli benefici, sia esteticamente che in termini di cura dei capelli.

Se non hai ancora provato lo shampoo secco e vuoi saperne di più prima di farlo, sei nel posto giusto. Oggi parleremo dei motivi che hanno portato questo tipo di shampoo ad avere un posto privilegiato nel mondo della cosmetica per capelli. Continua a leggere e scoprirai tutto quello che c’è da sapere al riguardo. Iniziamo!




Le cose più importanti in breve

  • Lo shampoo solido è un prodotto attualmente di gran moda. Ma non sarà una cosa passeggera, visto che offre molteplici vantaggi e i suoi risultati non hanno nulla da invidiare rispetto al solito formato liquido che tutti conosciamo.
  • A dire il vero si potrebbe anche dire che, pur se a lungo termine, i risultati sono ancora migliori. Poiché questo tipo di shampoo è solitamente più naturale e non contiene tutte quelle sostanze chimiche che, nel tempo, finiscono per danneggiare i capelli.
  • E come con qualsiasi shampoo, per scegliere il più adatto a te, l’ideale è valutare alcuni criteri di acquisto come il tipo e le esigenze dei tuoi capelli, ma anche la composizione del prodotto. Ne parleremo meglio nella sezione finale dell’articolo.

I migliori shampoo solidi sul mercato: la nostra selezione

Uno dei miglior modi per conoscere un prodotto è sapere cosa ne pensano le persone che già lo usano. Su questa base abbiamo selezionato gli shampoo solidi con le migliori recensioni, scegliendo comunque prodotti che offrono un ottimo rapporto qualità prezzo. Dai un’occhiata alla descrizione di ognuno, potresti già trovare ciò che stai cercando!

Lo shampoo solido con il profumo più intenso

VERT propone delle confezioni da 2 saponette di shampoo solido, disponibili in colori e profumazioni diverse, ognuna delle quali realizzata con ingredienti naturali e specifica per particolari tipi di capelli o trattamenti. Ogni saponetta ha un peso di 55 g ed un diametro di circa 6 cm, ed è priva di additivi chimici o incarti di plastica.

Il parere espresso dagli acquirenti è molto positivo, e vengono apprezzate la convenienza e la praticità di saponette così compatte. Ottime sono anche le fragranze naturali usate, intense e tutte molto piacevoli.

Il miglior shampoo solido antiforfora

Gli shampoo solidi di Hello Boo vengono venduti in confezioni di carta contenenti 6 piccole saponette, ognuna di colore e profumo differente, con una formulazione naturale e adatta a capelli di ogni tipo. Ogni saponetta è avvolta da della carta, eliminando del tutto l’uso di plastica, e gli ingredienti non prevedono parabeni, siliconi, solfati e altre sostanze chimiche o artificiali.

Stando agli utenti ogni saponetta dura due o più mesi, il che porta la longevità complessiva del tubo ad almeno un anno, rappresentando perciò una soluzione particolarmente conveniente. Per il resto gode di ottime recensioni, nelle quali vengono apprezzate la comodità d’uso, la bontà delle profumazioni e la qualità generale delle saponette.

Il miglior shampoo solido al cocco

Crystal Cool produce saponette da circa 80 g di shampoo solido, disponibili in 4 diverse fragranze e con la possibilità di affiancarci anche del balsamo solido della stessa linea. Sono saponette caratterizzate da un odore piacevole ma delicato, non testate sugli animali e realizzate a mano con ingredienti 100% naturali e vegani, mentre l’incartamento è privo di plastica.

Gli acquirenti ne sono entusiasti e ne giudicano positivamente ogni aspetto; molto buoni sono anche i balsami solidi, che garantiscono un profumo più intenso e duraturo.

La miglior confezione regalo con shampoo solido

La proposta di N.A.E. è un completo set per la cura del corpo realizzato con componenti rispettosi dell’ambiente, dalla confezione in cartone riciclato agli ingredienti naturali delle saponette. Il set comprende: uno shampoo solido da 85 g, con formula riparatoria e con alla base estratti di basilico e olive; una saponetta per il corpo da 100 g, con formulazione fresca e idratante basata su timo e rosmarino; una saponetta purificante per il viso da 78 g, arricchita con fragranze di rose; ed infine un sacchetto in lino e cotone, da usare per conservare una saponetta o per trattamenti esfolianti.

Gli utenti apprezzano l’ottimo rapporto qualità-prezzo del set nonché la sua completezza, rappresentando un’ottima idea per fare un regalo speciale a qualcuno o anche a se stessi.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sullo shampoo solido

Ammettiamolo: cambiare lo shampoo a cui siamo abituati non è semplice. Soprattutto se il cambiamento è radicale come passare da uno shampoo tradizionale a uno solido da un giorno a un altro. Ed è normale porsi alcune domande al riguardo. Abbiamo preparato la sezione sottostante proprio per risolvere i tuoi eventuali dubbi sullo shampoo solido.

Lo shampoo solido è un prodotto attualmente di gran moda. Ma non sarà una cosa passeggera, visto che offre molteplici vantaggi e i suoi risultati non hanno nulla da invidiare rispetto al solito formato liquido che tutti conosciamo. (Fonte: Sonjachnyj: 123769254/ 123rf.com)

Perché lo shampoo solido sta avendo tanto successo?

È molto probabile che questa tua nuova idea di passare allo shampoo solido sia nata dal consiglio di un amico o perché hai visto un influencer parlarne. Bene, dovresti passare subito all’azione, poiché questo tipo di shampoo ha diversi vantaggi di cui dovresti tener conto:

  • Il formato è più versatile. Lo shampoo solido è molto compatto e non c’è bisogno di prendere più le misure per poterlo portare nel bagaglio a mano in aereo o di dover trovare una borsetta da toilette sufficientemente grande.
  • Si tratta di uno shampoo più concentrato di quello tradizionale, che di solito ha fino ad un 80% di acqua nella sua composizione. Per questo lo shampoo solido dura di più. Sapevi che può durare anche 80 e anche 100 lavaggi?
  • La sua efficacia è la stessa dello shampoo tradizionale, ne basta una piccola quantità per avere gli stessi risultati, devi solo imparare a dosarlo.
  • La sua maggior durata non si riferisce solo alla quantità dei lavaggi, ma anche alla sua data di scadenza (1) che di solito è più lontana nel tempo rispetto allo shampoo liquido. Di solito dura più di un anno dal primo utilizzo.
  • Uno degli aspetti più importanti è il minor impatto ambientale, visto che di solito l’involucro che avvolge lo shampoo solido è in carta, evitando quindi i flaconi in plastica che sono molto dannosi per il nostro pianeta.

Tutti gli shampoo solidi sono naturali?

Sebbene sia vero che gli shampoo solidi sono spesso legati al concetto di shampoo naturale o ecologico, in realtà non è sempre così. Sì, è vero che la maggior parte di loro lo sono, ma non tutti. Ed è nostro dovere darti le giuste informazioni.

Pertanto, se vuoi assicurarti di non aver trovato uno dei pochissimi shampoo solidi che non sono naturali, guarda l’etichetta (3) con la sua composizione e assicurati che non contenga nessuno dei seguenti ingredienti:

  • Ftalati: composti chimici che vengono spesso utilizzati come plastificanti.
  • Siliconi: soprattutto PEG (polimeri), dimeticone o ciclometicone, che derivano dal petrolio.
  • Altri derivati ​​del petrolio come paraffine o oli minerali.
  • Parabeni (2): che vengono inclusi in modo che lo shampoo non perda efficacia e senza conservanti battericidi.
4 saponette colorate

Se sei una di quelle persone che si lavano i capelli ogni giorno, ti consigliamo di farlo con uno shampoo solido, perché sarà più naturale. (Fonte: Radovics: 150887729/ 123rf.com)

Come si usa lo shampoo solido?

Questa è una delle domande più frequenti. Soprattutto la prima volta che una persona si ritrova tra le mani uno shampoo solido, è normale che si chieda come usarlo. Bene, in realtà è semplicissimo da applicare, forse anche più semplice di quello liquido, visto che non c’è nessun tappo da aprire o svitare con le mani bagnate. Ecco come si usa lo shampoo solido:

  1. Bagna i capelli.
  2. Strofina leggermente la saponetta di shampoo dalla radice alle punte dei capelli.
  3. Posa lo shampoo solido e massaggia bene i capelli per ottenere una schiuma e per pulire a fondo la tua chioma.
  4. Sciacqua con abbondante acqua tiepida.

Come puoi vedere, non è niente di complesso. Dovrai solo prestare attenzione a dove lo lasci. Idealmente, dovresti conservarlo in un portasapone asciutto in modo che si possa seccare bene dopo l’uso e rimanga in buone condizioni più a lungo.

Dovrà lavarmi i capelli più spesso se uso lo shampoo solido?

Assolutamente no! Uno dei grandi miti che circolano sullo shampoo solido è che i suoi risultati non sono buoni come quelli del tradizionale. Nulla potrebbe essere più lontano dalla verità. Inoltre, se di solito ti lavi i capelli tutti i giorni, faresti meglio a farlo con uno shampoo solido, perché come abbiamo visto di solito ha una composizione più naturale.

E visto che parliamo di falsi miti, sfatiamone anche un altro: “lavarsi i capelli tutti i giorni fa male”. Sebbene gli esperti raccomandino di non lavarli troppo spesso per evitare di ridurre troppo il sebo (che è una protezione per il nostro cuoio capelluto), farlo con uno shampoo naturale ti permetterà di farlo più spesso.

Shampoo secco in primo piano

Se vuoi mantenere l’idratazione e la lucentezza dei tuoi capelli, non c’è niente di meglio di uno shampoo solido idratante. (Fonte: Sonjachnyj: 111505985/ 123rf.com)

Oltre allo shampoo solido quali altri prodotti per capelli esistono in questo formato?

Se ti sei appassionato a questo ecologico formato, sei fortunato, perché esistono altri prodotti per la cura dei capelli che potresti includere nella tua routine. Oltre allo shampoo, si trovano i balsami solidi, che si basano sugli stessi principi di cui abbiamo parlato in tutta la guida. Infatti, se li confrontiamo con i balsami tradizionali:

Caratteristiche Balsamo solido Balsamo liquido
Efficacia Alta Alta
Composizione Basata principalmente su un principio attivo Contiene più additivi chimici
Frequenza d’uso Maggiore Minore (data la sua composizione)
Durata del prodotto Abbondante, basta una quantità minima Minore

Nonostante le differenze, la modalità di utilizzo è la stessa del solito balsamo. Applicalo sui capelli appena lavati e ancora bagnati, fai scorrere la saponetta dal centro verso le punte, dividendo i capelli in ciocche e massaggia bene in modo che il prodotto venga assorbito. Ovviamente la pricedura si conclude con un abbondante risciacquo.

Criteri di acquisto

Se ti sei convinto e stai per comprare uno shampoo solido da aggiungere ai tuoi prodotti da bagno, ti consigliamo di leggere questa sezione, che ti tornerà particolarmente utile per fare un acquisto di cui non ti pentirai. Lasciati guidare da questi criteri e trova il tuo shampoo solido ideale!

Tipo di capelli e le loro necessità

Qual è la prima cosa a cui dovresti pensare quando compri uno shampoo? Certo, al tuo tipo di capelli e ai loro punti deboli. In questo modo puoi soddisfare le loro esigenze e ottenere risultati migliori. Se vuoi sapere quale shampoo solido può essere il migliore per te, dai un’occhiata alla seguente tabella:

Tipo di capelli Necessità o punti deboli Lo shampoo secco dovrebbe essere…
Secchi Di solito non sono né brillanti né morbidi. In pratica si vedono spenti. Molto nutriente per ripristinare i lipidi e apportare questo vitalità extra di cui i capelli secchi hanno bisogno.
Normali Sono quelli che hanno meno necessità, ma di cui devi comunque prenderti cura. Idratante per mantenere vitalità e luminosità.
Grassi Anche se li laviamo, l’aspetto rimane sporco e untuoso. Capace di eliminare l’eccesso di sebo e tenere sotto controllo la sua futura apparizione.

Quando sai che necessità hanno i tuoi capelli, scegliere uno shampoo solido non sarà difficile. Devi solo trovare quello che ti piace di più!

mammafelice.itSito web

“Penso di aver fatto un piccolo cambiamento [passando allo shampoo solido, NDR], che però potrà avere un grosso impatto sulla quantità di plastica usa e getta presente nella mia igiene quotidiana!”

Altre proprietà

E se esiste uno shampoo per ogni tipo di capelli, come non dovrebbe essistere uno shampoo solido con proprietà specifiche? Ovvio che esistono. Per ridurre un po’ la lista dei prodotti tra cui devi scegliere, devi pensare di quali di queste proprietà specifiche hanno bisogno i tuoi capelli:

  • Idratante: se quello che vuoi è mantenere idratazione e brillantezza ai tuoi capelli.
  • Anticaduta e rinvigorente: particolarmente consigliato per capelli fini e fragili che tengono a rompersi e/o a cadere.
  • Lisciante: che, inoltre ti aiuterà a ridurre l’uso di fonti di calore potenzialmente nocive per i tuoi capelli (come il phon e le piastre per capelli.
  • Equilibrante: ideale per recuperare il pH dei capelli, soprattutto in quelli sottoposti spesso a tinte chimiche, fonti di calore costanti e simili.
4 saponette disposte su un tavolo colorato

Se quello che vuoi è recuperare il pH dei capelli, ti consigliamo uno shampoo solido equilibrante, poiché è altamente consigliato, soprattutto per i capelli molto danneggiati da tinture o fonti di calore. (Fonte: Radovics: 149000747/ 123rf.com)

Ingredienti

Ti ricordi che abbiamo parlato dei composti che non vorremmo trovare in uno shampoo solido, soprattutto se pretende di essere naturale? Bene, ora parleremo di cosa vogliamo trovare nella sua composizione. Questi sono i migliori ingredienti che, pulizia a parte, si prendono cura dei nostri capelli, ovviamente sono tutti naturali.

Ingrediente Funzione principale
Aloe vera Ha proprietà revitalizzanti e calmanti, ideale per capelli normali o fini.
Camomilla La sua principale funzione è favorire il recupero della leggerezza e flessibilità dei capelli.
Olio di sesamo Il suo obiettivo è idratare i capelli e apportare vitalità.
Fiori di gelsomino Molto utilizzato per i capelli secchi e danneggiati per rinforzarli.
Fiori di calendula Ideale per chi ha il cuoio capelluto sensibile grazie alle loro proprietà calmanti.

Confezione e mantenimento

Come abbiamo anticipato, uno dei maggiori benefici dello shampoo solido è l’eliminazione dei contenitori di plastica che vengono di solito impiegati per contenere gli shampoo liquidi tradizionali. La migliore cosa sarebbe acquistare uno shampoo solido che sia avvolto nella carta.

Per mantenerlo e usarlo al meglio, vengono consigliati spesso dei sacchettini di origine naturale, che riducono al minimo lo spreco dello shampoo secco. Possono anche essere usati con una normale saponetta, come spugna esfoliante. Un esempio lo puoi trovare qui sotto:

Conclusioni

Una saponetta come shampoo? Beh, certo! E perché no? Uno shampoo solido, oltre ad essere uguale (o più) efficace di uno tradizionale, come hai visto ha svariati benefici. Tra i più importanti troviamo un minor impatto sull’ambiente, una composizione più naturale, una maggiore durata e una praticità senza pari.

Sì, non avrai più problemi a portare il tuo shampoo preferito in qualsiasi viaggio anche se lo fai in aereo. Inoltre, sembra che il formato stia riscuotendo così tanto successo che ora puoi trovare anche balsami con queste caratteristiche. Hai già deciso quale comprare?

Se ti è piaciuta la nostra guida sullo shampoo solido condividila sui social e lasciaci un commento. Puoi anche farci una domanda, ti risponderemo il prima possibile!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Radovics: 148991619/ 123rf.com)

Riferimenti (3)

1. "PAO o data di scadenza? Ecco cosa dice la legge e le nostre scelte per tutelarvi!" - Consultato online il 03/09/2020
Fonte

2. "Parabeni nei cosmetici: fanno male?" - Consultato online il 03/09/2020
Fonte

3. "L’etichettatura sui prodotti cosmetici" - Consultato online il 03/09/2020
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Melissa Scrittrice e traduttrice
Amo i fumetti, gli animali e informarmi su sport e salute. In generale, posso dire che mi piace capire come funzionano le cose. Quando scrivo, posso trattare i più disparati argomenti e anche un tema più complesso è solo una sfida a impegnarmi di più. Non sopporto molto scrivere sciocchezze, ma ogni tanto può capitare!
Articolo informativo
"PAO o data di scadenza? Ecco cosa dice la legge e le nostre scelte per tutelarvi!" - Consultato online il 03/09/2020
Vai alla fonte
Artículo informativo
"Parabeni nei cosmetici: fanno male?" - Consultato online il 03/09/2020
Vai alla fonte
Articolo informativo ISS
"L’etichettatura sui prodotti cosmetici" - Consultato online il 03/09/2020
Vai alla fonte