Ultimo aggiornamento: 23/08/2021

Il nostro metodo

13Prodotti analizzati

19Ore di lavoro

6Fonti e riferimenti usati

71Commenti valutati

Oggi parleremo della slackline. Attualmente, ci sono diverse opzioni sul mercato, quindi è importante scegliere il modello che meglio si adatta alle tue esigenze e a quelle della tua famiglia.

Slackline è lo sport all’aperto del momento e una grande attività fisica che promuove la coordinazione occhio-mano, l’equilibrio e la creatività. È un divertimento perfetto per la famiglia nel cortile di casa, nei parchi, sulle spiagge o nelle classi di fitness. Basta trovare due alberi forti, legare la tua cinghia e iniziare.

Il prodotto può essere trovato in diverse opzioni di dimensioni e resistenze, in kit con elementi di difficoltà o meno. La nostra missione oggi è quella di presentarti una guida per aiutarti a decidere quale slackline comprare.




Sommario

  • Prima di acquistare una slackline, è importante sapere quale livello di difficoltà intendi avere nell’esercizio. I bambini e i principianti dovrebbero optare per nastri più piccoli e meno elastici. Se hai intenzione di fare manovre, opta per i materiali più lunghi ed elastici.
  • Essendo uno sport, la slackline richiede una certa cura, come il montaggio dell’attrezzatura, per esempio.
  • Il costo dell’attrezzatura varia a seconda della quantità di pezzi nel kit, del materiale e della capacità di ognuno di essi.

Slackline: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto

Natura, equilibrio, sport, divertimento? Sappiamo tutti che tutto questo fa bene alla tua salute – corpo e mente. Ma ti sei mai fermato a pensare che la slackline è una modalità che può metterti in contatto con tutto questo allo stesso tempo?

Continua a leggere la nostra Guida all’acquisto e scopri qual è il modello di slackline ideale per te.

Imagem mostra um homem de bermuda se equilibrando numa fita de slackline em um parque.

La pratica della slackline aiuta la concentrazione, l’equilibrio e la coordinazione motoria. (Fonte: 422737/Pixabay)

Cos’è la slackline?

La slackline non è altro che uno sport in cui chi la pratica deve stare in equilibrio e camminare su un nastro, la ben nota “corda tesa”. È difeso dai professionisti dell’educazione fisica come un esercizio completo, che lavora una buona parte dei muscoli, migliora l’equilibrio, la postura e la concentrazione.

Oltre a tutto, aumenta la forza e diminuisce lo stress, oltre ad essere divertente, adatto ai giochi all’aperto con i bambini. È una buona attività da fare con tutta la famiglia nel parco, in spiaggia o anche nel cortile di casa.

L’obiettivo è quello di rimanere sul nastro, che ha una piccola base oscillante, che promuove lo sviluppo dell’equilibrio e dei muscoli addominali e delle gambe, oltre a costringere il praticante a mantenere una postura corretta.

Slackline: Come è iniziato tutto?

Questo sport è iniziato a metà degli anni ’80 nei campi di arrampicata della Yosemite Valley, negli Stati Uniti.

Gli scalatori, che passavano settimane in campeggio alla ricerca di nuove vie di arrampicata, allungavano i nastri da arrampicata nel loro tempo libero, cercando di stare in equilibrio e camminare su di essi.

“Slackline” significa, infatti, “linea di slack”.

La pratica può essere paragonata al cavo d’acciaio usato dagli artisti nel circo, ma la sua flessibilità permette loro di creare manovre molto diverse. La pratica in Brasile è diventata popolare solo nel 2010, sulle spiagge di Rio de Janeiro, e poi si è diffusa in tutto il paese. Oggi, non è così difficile andare in un parco e trovare qualcuno che pratica il funambolismo.

Lo slackline aiuta altri sport?

Questo sport è adatto a tutte le età: dai bambini di 5 anni agli ottantenni.

Gli atleti di sport come il surf, lo skateboard e persino l’arrampicata praticano lo slackline come un modo alternativo – e divertente – per allenarsi. Questo perché i movimenti e i muscoli utilizzati in questi sport sono simili a quelli eseguiti su una corda tesa.

Slackline praticata in uno spazio chiuso permette l’evoluzione sicura degli atleti. I centri di formazione offrono formazione su materassi per la modalità trickline (per fare manovre).

Con un solo cricchetto di tensione e un nastro lungo 15 metri e largo 5 cm, facilita il montaggio senza bisogno di attrezzature aggiuntive.

Lo sapevi? Il primo centro di allenamento di Slackline in America Latina è stato inaugurato nel dicembre 2012, ad Aparecida de Goiânia-GO.

Quali sono i diversi tipi di slackline?

La pratica della slackline non si limita a camminare da una parte all’altra, in equilibrio sul nastro di nylon. Come hai visto nell’elenco dei prodotti in questo articolo, ci sono diversi livelli di difficoltà – dai principianti agli atleti esperti – così come diverse modalità dello sport.

Forse il più popolare di essi, Trickline consiste nell’eseguire manovre con salti ed equilibrio estremo, richiedendo molta preparazione fisica. Si pratica da un’altezza di 60 cm. Nel Jumpline, le acrobazie sono accompagnate da salti.

Longline e Highline sono più rischiosi e richiedono più allenamento e coordinazione motoria.

Nel primo caso, viene utilizzato un nastro lungo più di 40 metri. Nell’altro, il nastro deve essere ad un’altezza superiore ai 5 metri ed è richiesta la conoscenza dell’alpinismo, oltre all’attrezzatura di sicurezza.

C’è anche la Waterline, praticata sulle acque di piscine, laghi o fiumi. È possibile fare diverse manovre di trickline senza grandi rischi di caduta.

Imagem mostra uma fita de slackline muito comprida amarrada na extremidade de uma montanha, com a outra ponta se perdendo em meio às montanhas do fundo.

Nel longline, il nastro misura più di 40 metri e richiede molta più preparazione da parte del praticante. (Fonte: Constantigoldann / Pixabay)

Quali sono i benefici della slackline?

Come ogni attività fisica, la slackline porta una serie di benefici per il corpo e la mente. Il beneficio principale, ovviamente, è che la modalità è molto importante per l’equilibrio e la coordinazione motoria del praticante.

Dato che la maggior parte della forza per la slackline è nei muscoli centrali del corpo, per essere in grado di bilanciare, rafforzi anche i muscoli della schiena e la spina dorsale, migliorando la tua postura ed evitando dolori e lesioni alle articolazioni, ai tendini e ai legamenti.

Bilanciare su un nastro richiede che tu usi, allo stesso tempo, diversi gruppi muscolari, essendo un allenamento completo per il corpo. E non solo per lui. Per mantenere l’equilibrio, devi concentrarti intensamente sull’esercizio che fai e anche esercitare la tua mente.

Hai visto che è anche possibile praticare yoga su una slackline. Richiede una grande concentrazione per non cadere. Sul nastro, la meditazione esce dall’interno del corpo creando una sfida fisica e mentale per tenerti in piedi.

Oltre a tutto, la slackline aiuta l’interazione sociale, con la famiglia e gli amici. Hai solo bisogno di 2 alberi forti o pali robusti per giocarci nel tuo cortile, parco giochi, palestra, piscina, classe di fitness, campeggio e ovunque

Vantaggi
  • Migliora l”equilibrio, la postura ed è un lavoro muscolare completo
  • migliora l”attenzione e la memoria
  • Può essere praticato ovunque all”aperto con due supporti per il nastro
Svantaggi
  • Ci sono rischi di farsi male con le cadute all”inizio
  • Richiede una certa preparazione fisica
  • Poiché ha diverse parti, non è un”attrezzatura molto economica

Quali precauzioni dovrei prendere quando pratico la slackline?

Come ogni prodotto destinato alla pratica di sport, è bene fare attenzione quando si inizia a praticare la slackline. In questo modo, il divertimento non finirà in modo sbagliato.

Quando piazzi i nastri, cerca dei posti resistenti per sistemare la tua slackline. Preferisci alberi con radici profonde o colonne arrotondate. Lo stelo deve avere un diametro di almeno 30 cm.

Questa cura garantisce la sicurezza dell’attrezzatura e della pianta stessa, poiché potrebbe non sostenere il peso e cedere. Gli alberi che non hanno una superficie liscia possono anche danneggiare il nastro della slackline nel tempo.

Per esercitarti, avrai bisogno di un nastro di nylon largo circa 5 centimetri, un cricchetto (che tenderà il nastro) e due cinghie dove la struttura sarà attaccata. Quando inizi, cerca di praticare lo sport nei parchi o sulla spiaggia. L’erba e la sabbia ammorbidiscono le cadute.

Imagem mostra praticante de slackline se equilibrando na fita de uma margem do rio até outra. Várias pessoas o observam dentro da água ou em cima das rochas.

Praticare la slackline in mezzo alla natura rende questo sport ancora più interessante. (Fonte: Memyselfaneye / Pixabay)

I nastri più corti, più spessi e fatti di materiale statico, sono più facili da iniziare perché richiedono meno equilibrio. Ma se hai intenzione di fare delle manovre, è interessante comprare un nastro fatto di materiale con molto equilibrio. Sono più radicali e ti chiederanno di più.

È bene prestare attenzione all’altezza a cui verrà posizionata la corda/nastro. I professionisti consigliano di iniziare con circa 30 o 40 centimetri. È anche bene avere qualcuno che ti dia una mano le prime volte che provi.

Metti tutto il piede sopra il nastro, non lasciarlo da una parte. Tieni le ginocchia semipiegate e le braccia aperte. Lo sport può essere praticato a piedi nudi o con una scarpa dalla suola più rigida, per un migliore equilibrio.

Criteri di acquisto: come confrontare e scegliere il miglior modello di Slackline

I kit di slackline disponibili sul mercato possono essere utilizzati per vari livelli di pratica. Ecco perché è bene prestare attenzione ad alcuni aspetti prima di acquistare il pezzo. Vogliamo mostrarti quali sono i fattori principali che dovresti prendere in considerazione per fare una buona scelta d’acquisto e per non essere truffato.

  • Materiale del nastro
  • Lunghezza del nastro
  • Spessore del nastro
  • Capacità
  • Parti e montaggio

Li spiegheremo uno per uno in modo da non lasciarti alcun dubbio su ciò che dovresti prendere in considerazione.

Materiale del nastro

Nastri fatti di materiali poco elastici impediscono alla slackline di avere troppo movimento. Sono i nastri più stabili e sono quindi raccomandati per coloro che vogliono iniziare lo sport nel modo più semplice possibile. Ti permette di allenare alcuni salti di base con poco movimento.

Nel frattempo, i nastri prodotti con materiali più elastici sono ideali per coloro che intendono camminare e allenare pose statiche, come le posizioni yoga.

I nastri con materiale Trampolino sono prodotti con gli stessi materiali dei letti elastici. Sono più sottili e hanno un maggiore equilibrio, ideali per coloro che vogliono eseguire manovre. Richiedono più equilibrio ed esperienza.

Lunghezza del nastro

Anche se ci sono varie misure di nastri, la loro lunghezza è regolabile. Se vuoi iniziare con la slackline, sappi che più corto è il nastro, più facile è iniziare, perché sarà più solido.

Sul mercato, i nastri di solito variano tra i 12 e i 30 metri. I nastri più lunghi sono ideali per praticare il longline. Si tratta di uno sport in cui il praticante utilizza lunghe corde e mira a percorrere la più lunga distanza possibile.

Per i bambini e gli anziani, si consiglia di iniziare con un nastro lungo 9 o 10 metri, per una maggiore stabilità. Tutti sono generalmente larghi 5 cm.

Spessore del nastro

Lo spessore standard della slackline è di un pollice. È più flessibile e trasmette la sensazione di essere sciolto. Per questo motivo, offre una maggiore difficoltà per i principianti. La flessibilità rende questo spessore più adatto a coloro che intendono fare pose statiche o camminare sulla linea.

C’è anche un nastro da due pollici. Questo nastro permette un maggiore margine di errore nel posizionamento dei piedi. È più consigliato per i principianti e per coloro che vogliono praticare le manovre.

Capacità

È anche bene prestare attenzione alla quantità di peso che ogni nastro può sostenere. Quelle destinate ai bambini generalmente supportano fino a 130 chili.

Le slackline più professionali sopportano una pressione fino a 3 tonnellate. Devono essere più flessibili e resistenti alle manovre radicali dei praticanti.

Parti e montaggio

Un kit base di slackline deve avere, oltre al nastro, un forte cricchetto di sicurezza, le protezioni per gli alberi e il manuale di istruzioni per insegnare come montare l’attrezzatura.

Kit più completi, destinati al tempo libero dei bambini, possono avere più parti, come supporti per le braccia e allenatori.

(Fonte dell’immagine principale: mariamichelle / Pixabay)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni