Donna con smartwatch al polso
Ultimo aggiornamento: 24/02/2020

Il nostro metodo

14Prodotti analizzati

23Ore di lavoro

5Fonti e riferimenti usati

58Commenti valutati

Benvenuto sul nostro articolo dedicato agli smartwatch donna. C’è stato un tempo in cui gli orologi servivano esclusivamente per vedere l’ora, ma le cose hanno iniziato a cambiare già da un po’ di tempo. Gli smartwatch attuali servono a fare molto di più: non solo contano i tuoi passi e valutano la qualità del sonno, ma servono anche a rispondere a chiamate o a messaggi di testo e a ricordarti degli appuntamenti che hai inserito nel calendario.

Fino a circa un anno fa sarebbe stato difficile elencare una serie di smartwatch da donna, ma i vari brand si sono messi in moto e hanno creato degli orologi intelligenti con un design prettamente femminile e con delle funzioni pensate appositamente per le necessità delle donne. A seguire, troverai tutto ciò che c’è da sapere sugli smartwatch da donna.



Le cose più importanti in breve

  • Gli smartwatch da donna possiedono un design adatto alle nostre necessità di ogni giorno, ai nostri gusti e alle dimensioni dei polsi.
  • Ci sono applicazioni compatibili con questi dispositivi che consentono di monitorare, ad esempio, il ciclo mestruale e altri parametri per una buona salute.
  • Se stai pensando di acquistare uno smartwatch da donna, ti consigliamo di tenere in considerazione il sistema operativo, la connettività e l’autonomia della batteria.

I migliori smartwatch da donna: la nostra selezione

Negli ultimi tempi sembra proprio che se non possiedi uno smartwatch non sei nessuno: tutti ormai ne portano uno al polso, ed i vari brand stanno lottando all’ultimo chip per poter sfornare il migliore orologio intelligente di sempre. Noi vogliamo mostrarti i migliori usciti finora. In questa sezione troverai la punta di diamante del mercato degli smartwatch, perfetti da regalare o da acquistare per sé.

Lo smartwatch femminile più conveniente

Lo Uwatch3 di UMIDIGI sembra confermarsi come la migliore opzione per l’utenza femminile tra quelle più economiche, molto apprezzato per il suo aspetto estetico oltre che per l’ottimo rapporto qualità-prezzo. È dotato di un ampio display touch da 1,3”, con cinturino rosa e parti in metallo color rosa-oro. Offre tutte le funzionalità tipiche di un fitness tracker, inclusa la resistenza alle immersioni fino a 5 metri, e si connette a cellulari Android e iOS.

Lo smartwatch per donne secondo Garmin

Il Garmin Vìvomove HR è fra gli smartwatch per donne più venduti in assoluto. Il suo successo è facilmente ascrivibile ad un design unico ed elegante, caratterizzato dai colori oro, bianco e rosa, e da un display touch arrotondato con lancette analogiche. Offre le tipiche funzioni di un fitness tracker con la qualità garantita da Garmin, tra cui cardiofrequenzimetro, conta passi, calorie bruciate e analizzatore dello stress. Il display visualizza le notifiche dallo smartphone, ed è compatibile con i sistemi Android ed iOS.

Lo smartwatch per donne secondo Apple

L’Apple Watch Serie 5 con quadrante in alluminio e cinturino rosa è la proposta dell’azienda di Cupertino per il suo pubblico femminile, ed è dotato di display touch, microfono, altoparlante e GPS. Offre un gran numero di funzioni per il monitoraggio dell’attività fisica, Apple Pay per pagare facilmente e con tutta sicurezza, una bussola, ed un diario per tenere sotto controllo il proprio ciclo mestruale. Si tratta di un prodotto moderno e di design, dalle alte potenzialità tecnologiche e molto apprezzato dalle acquirenti, nonostante vada caricato alla fine di ogni giornata.

Lo smartwatch per donne secondo Samsung

Il Galaxy Watch Active2 è uno smartwatch tecnologicamente all’avanguardia e compatibile con sistemi Android ed iOS, dotato di display touch, GPS, altoparlante, microfono e certificazione IP68. Il display viene colorato in automatico scattando una foto ai propri abiti, ad un cielo terso, ad un prato fiorito o a qualsiasi cosa venga in mente, così da potersi abbinare meglio all’outfit o all’umore di chi lo indossa. Pesa solo 26 g nella versione con il quadrante da 40 mm e 30 g in quella da 44 mm, e stando al responso di chi l’ha provato, la batteria dura due o tre giorni.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sugli smartwatch da donna

Anche se gli smartwatch sono diventati probabilmente i re dei compleanni e dei regali di Natale degli ultimi anni, sono ancora molte le persone che non li conoscono. Siccome sono sbarcati sul mercato di recente, buona parte dei potenziali acquirenti non è molto ferrata in materia. Nella sezione che segue ti spiegheremo tutto ciò che occorre sapere sugli smartwatch da donna.

Uno smartwatch in primo piano

Gli smartwatch da donna possiedono un design adatto alle nostre necessità di ogni giorno, ai nostri gusti e alle dimensioni dei polsi. (Fonte: Lightfieldstudios: 131260636/ 123rf.com)

Perché dovrei utilizzare uno smartwatch da donna?

Uno smartwatch pensato appositamente per le donne possiede un design molto più attraente e femminile e, oltretutto, si adatterà meglio al tuo outfit. Inoltre, è disegnato anche pensando all’anatomia femminile: siccome i nostri polsi sono solitamente molto più minuti, delle fibbie più corte e sottili e un display più piccolo si adattano meglio alle nostre dimensioni.

Oltre a questo, uno smartwatch ti consente di lasciare il cellulare a casa, misurare le tue attività sportive, bere più acqua -ad esempio, con applicazioni come Hydrate Me-, orientarti quando fai escursioni, leggere le notizie, rispondere alle chiamate in arrivo sul tuo telefono e anche di monitorare il tuo ciclo mestruale -parleremo di questo tipo di funzionalità più avanti-… sanno fare un bel po’ di cose, no?

Quali sono le funzioni che non possono mancare in uno smartwatch da donna?

Dopotutto, dobbiamo riconoscere che uno smartwatch non è solo un accessorio di moda, e che deve essere smart di nome e di fatto: se uno smartwatch non include le funzioni che consideriamo basiche, sarà pressoché inutile. Per essere sicura di acquistare un orologio davvero intelligente, cerca di non rinunciare a ciò che stiamo per elencarti:

  • Compatibilità con il tuo smartphone: Entrambi i dispositivi devono funzionare in maniera simultanea e bidirezionale, formando un duo perfetto.
  • Connettività indipendente: Anche se devono formare una squadra, non devono essere inseparabili. La connessione dello smartwatch non dovrebbe dipendere da quella del tuo smartphone. In questo modo, potrai fare a meno anche del 3G o del 4G.
  • Resistenza: Tieni in considerazione che dovrai portarlo sempre al polso, quindi dovrebbe essere un po’ più robusto rispetto ad uno smartphone. Ti consigliamo di scegliere anche un modello resistente all’acqua.
  • Metodo di inserimento vocale: Pensa a quanto potrebbe essere difficile e noioso scrivere un messaggio su uno schermo tanto piccolo. L’inserimento vocale può essere un alleato validissimo.
  • Personalizzazione: A chi non piacciono le cose belle? Non devi rinunciare ad un orologio intelligente e anche bello da indossare. Uno smartwatch da donna deve essere personalizzabile, femminile e pieno di stile.
Podista che controlla lo smartwatch

Ci sono applicazioni compatibili con questi dispositivi che consentono di monitorare ad esempio il ciclo mestruale e altri parametri per una buona salute. (Fonte: Cho Pan: 84616385/ 123rf.com)

Applicazioni per la salute femminile: sono compatibili con uno smartwatch?

Si tratta di un aspetto estremamente importante delle nostre vite, e certamente non poteva essere ignorato dai produttori di smartwatch, non credi? Molti smartwatch da donna includono moltissime applicazioni che monitorano il ciclo mestruale, ti avvisano in quale momento del ciclo ti trovi e anche quando dovrebbero arrivare le mestruazioni.

Esistono inoltre applicazioni che puoi scaricare sul tuo smartwatch che ti ricordano quando devi prendere la pillola anticoncezionale o di prenotare le visite periodiche dal ginecologo. Ad esempio, le donne che desiderano rimanere incinta, hanno a loro disposizione delle app che analizzano il ciclo mestruale e che le avvisano quando si trovano nei giorni fertili.

Come può uno smartwatch da donna aiutami a stare in forma?

Oltre alle funzioni basiche di comunicazione, come ricevere chiamate o scrivere messaggi ed e-mail, e di sincronizzazione con lo smartphone, gli smartwatch sono capaci di monitorare l’attività fisica ed il ritmo cardiaco: sono dotati infatti di applicazioni che ci motivano e che ci incoraggiano a prenderci cura del nostro corpo:

  • Allenamento personalizzato
  • Monitoraggio degli allenamenti
  • Revisione dei progressi
  • Monitoraggio di attività come camminata, corsa, nuoto o yoga
  • Registro e valutazione del riposo notturno
  • Controllo del ritmo cardiaco e avviso se si riscontrano anomalie
  • Misurazione della glicemia per prevenire il diabete
  • Monitoraggio di altre condizioni croniche
Sportiva in palestra con smartwatch al polso

Ti consigliamo di acquistare uno smartwatch che monta lo stesso sistema operativo del tuo smartphone. (Fonte: Sidelnikov: 123394158/ 123rf.com)

Meglio uno smartwatch convenzionale o ibrido?

Se ciò che ti fa quasi desistere dall’acquisto di uno smartwatch da donna è un aspetto troppo tecnologico, abbiamo una buona notizia da darti: non è una prerogativa degli orologi intelligenti. Esistono infatti smartwatch molto smart che non possiedono uno schermo digitale e che, a prima vista, sembrano un normale orologio analogico.

Gli smartwatch sono infatti dei semplicissimi orologi che però riescono anche a connettersi allo smartphone dell’utente: consentono di controllare le principali funzioni del cellulare, come ricevere avvisi e gestire i contenuti multimediali, direttamente dal polso. La tabella seguente ti mostrerà le differenze principali tra gli smartwatch convenzionali e quelli ibridi:

Smartwatch convenzionale Smartwatch ibrido
Aspetto più sofisticato Aspetto di un normale orologio analogico
Migliore integrazione con lo smartphone Integrazione con lo smartphone basica
Compatibile con applicazioni e mappe Supporta pochissime applicazioni e non consente di visualizzare mappe
Più particolare, design più moderno Più discreto, design più classico
Dimensioni maggiori Dimensioni più ridotte
Solitamente, bisogna caricare la batteria ogni giorno o ogni due-tre giorni La batteria può durare anche più di sei mesi

Quali dimensioni dovrebbe avere uno smartwatch da donna?

I primi smartwatch sono arrivati sul mercato appena sei anni fa ed erano pensati chiaramente per un pubblico maschile: il loro aspetto era molto tecnologico, tanto che sembravano uno dei gadget di James Bond (era quasi come portare un piccolo smartphone sul proprio polso).
Lo schermo e la cassa erano, di fatto, abbastanza grandi.

Allora, le donne non amavano tanto sfoggiare quei nuovi orologi: non era tanto per lo stile, perché non esiste una “Bibbia” dello stile, ma perché i nostri polsi sono solitamente molto più piccoli e quegli smartwatch enormi risultavano scomodi, pesanti e non il massimo dell’estetica. Le dimensioni consigliate per lo schermo degli smartwatch da donna sono di circa 40, massimo 42, millimetri.

Quali design di smartwatch da donna vanno più di moda?

Come al solito, de gustibus non disputandum est, ma le tendenze della moda non si discutono. Sul mercato possiamo trovare degli smartwatch che appartengono principalmente a due correnti di pensiero: da una parte abbiamo gli smartwatch Apple, caratterizzati dalla classica forma rettangolare con degli angoli arrotondati che sono diventati, ormai, una vera e propria prerogativa di tale brand.

Abbiamo poi il resto delle marche che invece, producono orologi con dei display rotondi, dei design molto classici che stanno allontanandosi sempre di più dalla forma dei classici orologi e che possiedono, ad esempio, delle fibbie metalliche o in cuoio. Questa tipologia di orologi è capace di adattarsi ad ogni tendenza della moda, esattamente come gli orologi da donna non intelligenti.

Donna che usa lo smartwatch

Uno smartwatch pensato appositamente per le donne possiede un design molto più attraente e femminile e, oltretutto, si adatterà meglio al tuo outfit. (Fonte: Hrecheniuk: 81193494/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Speriamo che arrivata a questo punto dell’articolo tu abbia le idee un po’ più chiare rispetto a quando hai iniziato a leggerlo. Hai già deciso di acquistare uno smartwatch da donna? In tal caso, ti consigliamo di continuare la lettura, perché questi cinque criteri ti aiuteranno a scegliere il modello perfetto per te e per le tue esigenze:

Ciò che conta è essere belli dentro, disse il sistema operativo

Anche se gli smartwatch da donna sono compatibili con ogni tipologia di telefono indipendentemente dalla sua marca, ti consigliamo di acquistare uno smartwatch che monta lo stesso sistema operativo del tuo smartphone in modo da evitare problemi di compatibilità e di far andare tutto liscio “come l’olio”.

Ad ogni modo, questo è solo un consiglio, ed è possibile che siamo eccessivamente previdenti. Nessun produttore vorrebbe “chiudere” i suoi prodotti a tal punto, quindi è facile trovare orologi capaci di associarsi a qualsiasi sistema operativo. Ovviamente, mischiare i sistemi operativi potrebbe essere fastidioso e potrebbero anche esserci applicazioni incompatibili, ma nulla di grave.

Donna che si allaccia le scarpe con lo smartwatch al polso

Gli smartwatch sono compatibili con applicazioni e mappe. (Fonte: Maridav: 44400127/ 123rf.com)

Uno smartwatch deve potersi connettere autonomamente

Come abbiamo già detto in precedenza, uno smartwatch da donna deve essere capace di connettersi indipendentemente per essere davvero intelligente. La connettività minima offerta da questa tipologia di dispositivi è quella Bluetooth per collegarsi al cellulare, ma questo implica che, quando spegniamo o allontaniamo troppo lo smartphone, questo si scollegherà dall’orologio.

Il nostro consiglio è di optare per un modello dotato di tecnologia 3G o 4G e di connessioni Wi-Fi.

In tal modo, potrai lasciare il telefono a casa in totale tranquillità e continuare comunque a ricevere notifiche, messaggi e chiamate sul tuo orologio. Perché dovresti voler lasciare il telefono a casa? Ad esempio, se vuoi andare a fare sport o a rilassarti in spiaggia.

Sarà compatibile con le tue attività?

Prima di acquistare uno smartwatch da donna, pensa a cosa fai durante il giorno: qual è la tua routine quotidiana, e come potrebbero migliorarla questi dispositivi? Non tutti gli smartwatch possiedono le stesse caratteristiche né le stesse funzioni, quindi è fondamentale acquistare quello che si adatta meglio al tuo stile di vita.

Ad esempio, le persone che soffrono di condizioni croniche trarranno vantaggio da un dispositivo capace di controllare le loro funzioni vitali; chi pratica il nuoto, vorrà un dispositivo resistente all’acqua e, invece, chi ama fare escursioni troverà estremamente comodo uno smartwatch con sistema di localizzazione tramite GPS.

foco

Gli smartwatch da donna, esattamente come ogni altro dispositivo che si collega, sono vulnerabili agli attacchi degli hacker. Per migliorarne la sicurezza, è indispensabile mantenere aggiornato il loro sistema operativo.

Che la batteria sia con te

La batteria degli smartwatch, esattamente come quella degli smartphone, potrebbe deludere le tue aspettative. Non dobbiamo dimenticare che lo schermo ed il sistema hanno bisogno di molta energia per funzionare, quindi è impossibile fare in modo che una ricarica duri per mesi come succede invece, con gli orologi convenzionali. L’unica cosa in comune che hanno è l’aspetto.

Ad ogni modo, ti consigliamo di prestare molta attenzione a questo fattore. È impossibile che la ricarica duri settimane -puoi comunque ricaricare il dispositivo-, ma puoi aspettarti che duri almeno qualche giorno. Ovviamente, ridurre la luminosità dello schermo e gestire le applicazioni in modo che consumino poca batteria può essere utile.

Donna con smartwatch e anelli

Solitamente, bisogna caricare la batteria ogni giorno o ogni due-tre giorni. (Fonte: Rawpixel: 85322338/ 123rf.com)

Non dimenticare lo stile

È arrivato il momento di parlare della parte estetica degli smartwatch: anche se si tratta di apparecchi molto pratici, gli smartwatch da donna sono degli accessori a tutti gli effetti che possono rendere un look meraviglioso o terribile. Sul mercato esistono modelli da donna estremamente belli da vedere: perché rinunciare ad un modello sia smart sia attraente?

Se sei il tipo di persona a cui piace cambiare spesso il modo in cui appare, ti consigliamo di optare per un modello personalizzabile o con delle fibbie intercambiabili: se sei una ragazza dai gusti classici, sicuramente amerai i modelli con il display arrotondato e con le fibbie di cuoio. Esiste un orologio per ogni gusto: tutto ciò che devi fare è cercare il tuo.

Conclusioni

Gli smartwatch sono sbarcati sul mercato da pochi anni, e quelli appositamente per donne sono una novità: le marche si stanno impegnando nella creazione di modelli adatti alle necessità, alle preferenze e alla costituzione femminili. Inoltre, possiedono un aspetto simile in tutto e per tutto agli orologi convenzionali.

Gli smartwatch da donna sono capaci di monitorare la nostra attività sportiva, di avvisarci quando riceviamo messaggi o chiamate sul telefono e anche di mostrarci le ultime notizie: inoltre, questi dispositivi sono ottimi per controllare il ciclo mestruale, avvisandoci quando stanno arrivano le mestruazioni o quando siamo nei giorni fertili del mese.

E tu, ti sei convinta all’acquisto di uno smartwatch da donna? Raccontaci le tue impressioni nei commenti e, se pensi che questo articolo ti sia stato utile, faccelo sapere nei commenti. Grazie per la lettura!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Lupascu: 56241139/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di noi?

Sofia Scrittrice e traduttrice
Affascinata dalle lingue sin da piccola, sono una traduttrice e interprete, ma anche una scrittrice con una grande passione per i videogiochi e per la tecnologia in generale. Amo le sfide, quindi scrivo e traduco anche argomenti che non mi sono familiari, cercando sempre di trovare le informazioni più interessanti.
Elena Scrittrice
Ho studiato Traduzione e Interpretazione all'Università di Salamanca e oggi mi dedico alla gestione delle lingue: traduco, scrivo e parlo, ovviamente. Sono Scorpione, anche se non credo in quelle cose. Lo dico, perché so che per molte persone è importante.