Ultimo aggiornamento: 04/10/2021

Fin dalla sua invenzione, la pillola contraccettiva è stata uno dei metodi più popolari per prevenire gravidanze indesiderate. Spesso chiamata pillola contraccettiva, dà a molte donne la libertà di avere rapporti sessuali senza preoccupazioni o autodeterminazione. Tuttavia, c’è una ragione per cui alcune donne preferiscono metodi contraccettivi alternativi alla pillola.

In questo articolo ti spieghiamo quali aspetti dovresti considerare se stai pensando di smettere la pillola. Ti diamo un’idea dei possibili effetti collaterali, ma anche degli effetti positivi della sospensione della pillola. Infine, ti mostreremo alcune alternative che ti proteggeranno anche se hai già rinunciato alla pillola.




Sommario

  • Anche se la pillola fornisce sicurezza, comporta anche molti effetti collaterali. Smettere di prendere la pillola può portare ad uno stile di vita più naturale.
  • Se stai pianificando una gravidanza, dovresti smettere presto di prendere la pillola. La fertilità può essere ancora inibita nei primi mesi.
  • La pillola non solo aumenta il rischio di varie malattie, ma maschera anche i sintomi di gravi disturbi. Le diagnosi sono possibili solo dopo aver smesso di usarlo.

Smetti di prendere la pillola: Quello che dovresti sapere

La decisione di smettere di prendere la pillola contraccettiva non dovrebbe essere solo una decisione di pancia. Come per qualsiasi farmaco a lungo termine, ci possono essere effetti collaterali quando smetti di prendere la pillola.

Inoltre, il tuo corpo può trovare difficile trovare di nuovo il proprio ritmo dopo anni di controllo del tuo ciclo.

Nei paragrafi seguenti abbiamo messo insieme le risposte ad alcune domande comuni sull’interruzione della pillola. Con l’aiuto di fonti scientifiche, vorremmo riassumere le informazioni più importanti per te nel modo più compatto possibile e prepararti al tempo dopo la pillola.

Quando posso smettere di prendere la pillola?

Non c’è un momento particolarmente buono o cattivo per smettere di prendere la pillola. Ci sono molte ragioni per cui le donne decidono di smettere di prendere la pillola. Ecco perché è impossibile individuare il momento perfetto.

Quando raggiungi la fine di un blister, questo è il momento ideale per smettere diprendere la pillola.

Come regola, è consigliabile smettere di prendere la pillola solo dopo che l’ultimo blister è stato completamente preso. La versione comune della pillola combinata contiene estrogeni ed è progettata per simulare il ciclo naturale in modo da mantenere la sensazione di naturalezza (1).

Per garantire questo, la pillola deve essere presa ogni giorno per tre settimane. Questo è seguito da una pausa di una settimana (1). Con questo tipo di medicina, puoi semplicemente smettere di prenderla di nuovo dopo la “pausa”.

Se stai prendendo la cosiddetta mini-pillola e quindi non ti è stata data una pausa, la fine di un blister è comunque un momento ragionevole per smettere. In questo modo puoi semplicemente tirare una linea sotto e non spendere soldi inutilmente per un altro pacchetto.

Naturalmente, puoi anche smettere spontaneamente di prendere la pillola nel bel mezzo di un blister.

Tuttavia, questo aumenta la probabilità di effetti collaterali acuti.

Anche se hai le idee chiare sulla tua decisione, puoi ovviamente chiedere al tuo ginecologo il momento migliore per smettere. Per esempio, se stai pianificando una gravidanza, il tuo medico può aiutarti se non funziona subito dopo aver smesso di prendere la pillola.

Perché dovrei smettere di prendere la pillola?

Ogni donna ha la sua ragione per voler smettere di prendere la pillola. Una ragione comune è, ovviamente, la pianificazione familiare e quindi il desiderio di rimanere incinta.

Le donne anziane che stanno entrando in menopausa possono non avere più bisogno di protezione contraccettiva. Ma ci sono altre possibili ragioni per cui potresti voler smettere di usare la contraccezione:

Rischi per la salute

È anche noto tra la popolazione generale che prendere la pillola può aumentare il rischio di trombosi in alcuni casi. Questo è specialmente il caso della pillola combinata. Con la mini-pillola, che non contiene estrogeni ma solo progestinici, il rischio è un po’ più basso (2).

Inoltre, prendere la maggior parte delle pillole contraccettive aumenta il rischio di pressione alta (3). Questo alla fine porta le donne a soffrire di ictus più spesso (4).

In combinazione con l’obesità o il consumo di sigarette, così come le condizioni preesistenti che favoriscono gli ictus, il rischio aumenta ancora di più. Altre malattie vascolari, come l’embolia polmonare, sono anche possibili (5).

Naturalmente il rischio di queste malattie non aumenta a dismisura. Tuttavia, se hai una storia familiare di queste malattie, è consigliabile riconsiderare il tuo metodo contraccettivo.

Effetti collaterali

Molti possibili effetti collaterali della pillola non sono fondamentalmente pericolosi, ma possono certamente limitare la qualità della vita. Spesso aiuta a provare una preparazione diversa se hai delle intolleranze lievi.

Tuttavia, alcune donne soffrono anche di effetti collaterali fastidiosi o addirittura dolorosi con altre versioni della pillola.

Pille absetzen-2

Se la pillola causa forti dolori addominali e problemi con le mestruazioni, dovresti smettere di prendere la pillola.
(Fonte immagine: Yuris Alhumaydy / unsplash)

Molti effetti collaterali non sono ancora stati provati scientificamente. Alcune lamentano un improvviso aumento di peso, altre perdono molto peso dopo aver iniziato il metodo contraccettivo – una connessione non è stata dimostrata (6).

Ci sono ora prove di possibili effetti collaterali psicologici, come la depressione (7). Le giovani donne che prendono la pillola in particolare sono state trovate ad avere una probabilità leggermente aumentata di pensieri suicidi (8).

Cosa succede dopo aver smesso di prendere la pillola?

Gli ingredienti della pillola contraccettiva ingannano regolarmente il tuo corpo facendogli credere di essere incinta. Se usi una pillola combinata per la contraccezione, il tuo periodo mestruale non è un normale periodo mestruale ma un aborto indotto artificialmente. (9).

Dopo aver smesso di prendere la pillola, il tuo corpo deve abituarsi al nuovo equilibrio ormonale. Cerca di tornare al suo ciclo naturale. A seconda di quanto tempo hai usato gli anticoncezionali, potresti avere delle irregolarità nei primi mesi.

Le tue mestruazioni potrebbero durare per un tempo insolitamente lungo o presentarsi a intervalli molto brevi – o, al contrario, potrebbero non presentarsi affatto. Ci vuole tempo perché il tuo ritmo naturale si stabilizzi di nuovo.

Le irregolarità sono normali all’inizio. Tuttavia, se non hai un periodo mestruale per più di tre mesi dopo aver smesso la pillola, dovresti assolutamente vedere il tuo ginecologo.

Quali sono gli effetti collaterali acuti della sospensione della pillola?

Gli effetti collaterali della sospensione della pillola sono tanto vari quanto quelli della sua assunzione. I cambiamenti della pelle e le fluttuazioni di peso sono tra le conseguenze più comunemente osservate. Un aumento del desiderio sessuale è anche possibile, così come una percezione alterata dell’attrattiva del partner (10).

I seguenti effetti collaterali, tra gli altri, sono noti

  • Aumento del dolore durante le mestruazioni
  • Aumento della perdita di sangue
  • Sbalzi d’umore temporanei
  • Aumento o perdita di peso
  • Acne
  • Riduzione delle dimensioni del seno
  • Aumento della libido

Normalmente, puoi supporre che i cambiamenti causati dalla pillola saranno invertiti. Quindi se non hai sperimentato nessun effetto collaterale prendendo la pillola, probabilmente non ne noterai nessuno dopo.

PMS è una conseguenza comune dell’interruzione della pillola contraccettiva.

La sindrome premestruale, o PMS in breve, può essere una conseguenza estremamente stressante dell’interruzione della pillola contraccettiva, specialmente la pillola combinata. Colpisce il 30-40% di tutte le donne in età fertile. Sotto l’influenza di una maggiore assunzione di estrogeni, i sintomi sono spesso più lievi o addirittura inesistenti (11).

Se questo viene omesso, la sindrome può svilupparsi anche in donne che non avevano problemi di PMS prima di prendere la pillola per la prima volta. Se sospetti di avere la sindrome premestruale, il tuo ginecologo può aiutarti.

In quanto tempo posso rimanere incinta dopo aver smesso la pillola?

In teoria, la gravidanza è possibile nel primo ciclo naturale dopo la sospensione della pillola. Tuttavia, per molte donne che smettono di usare la contraccezione perché vogliono avere figli, può volerci un anno o anche di più.

Di nuovo, c’è una correlazione tra la durata del tempo in cui è stata usata la contraccezione. Un altro fattore che può influenzare la durata della gravidanza è l’età della donna.

Non è ancora noto che l’assunzione della pillola, indipendentemente dalla variante, possa generalmente prevenire gravidanze future (12). Pertanto, se una donna risulta essere infertile dopo aver smesso la pillola, questo ha un’altra ragione. Se hai qualche dubbio, dovresti fare un controllo medico.

Quali sono i rischi di smettere la pillola?

Non ci sono rischi a lungo termine per la tua salute quando smetti di prendere la pillola. Al contrario, come già menzionato, passare ad un altro metodo contraccettivo di solito ha effetti positivi.

Un aspetto negativo che abbiamo già menzionato riguardo agli effetti collaterali acuti è che la pillola può nascondere i sintomi di malattie non diagnosticate. Mentre la sindrome premestruale può essere estremamente sgradevole e abbastanza debilitante, non ci sono effetti tardivi conosciuti finora.

La situazione è diversa con la sindrome dell’ovaio policistico, o PCOS in breve. Le donne che soffrono di questa malattia producono un eccesso di ormoni maschili. I sintomi tipici della sindrome sono peli eccessivi sul corpo e sul viso e una forte tendenza al sovrappeso (13).

Inoltre, la malattia limita la fertilità e aumenta i livelli di insulina. In combinazione con il peso eccessivo di molte donne colpite, la probabilità di diabete e di malattie cardiache aumenta anche (13).

Smettere la pillola non scatena la PCOS, ma peggiora i sintomi.

Tuttavia, la PCOS non è scatenata dall’interruzione della pillola. Mentre il metodo contraccettivo può sopprimere alcuni dei sintomi, la condizione è ancora presente durante la sua assunzione.

Se la sindrome non è stata ancora riconosciuta come risultato, la mancanza di trattamento può portare a maggiori complicazioni. Quindi, in questo caso, è più probabile che il rischio per la salute derivi dall’assunzione della pillola.

Quando posso ricominciare a prendere la pillola dopo averla sospesa?

Se hai tollerato bene il preparato che hai preso prima, non c’è nulla che ti impedisca di prenderlo di nuovo. Tuttavia, dovresti smettere di prendere la pillola per un periodo di diversi mesi. Questo permetterà a te e al tuo ginecologo di controllare se ci sono malattie nascoste dai farmaci.

Inoltre, passare troppo velocemente da una fase senza pillola all’altra e riprendere la contraccezione è un grande sforzo per il tuo corpo.

Per evitare problemi cronici di ciclo, dovresti sempre essere sicura della tua decisione e pensare a lungo termine.

Se ti sono state diagnosticate nuove malattie durante il periodo in cui non hai preso la pillola, devi parlarne con il tuo ginecologo.

Altri fattori, come un cambiamento significativo di peso, il consumo di sigarette o la dipendenza da alcol o droghe, influenzano anche quali medicine puoi prendere. In questi casi, non limitarti a continuare a prendere la tua precedente pillola, ma fatti esaminare e, se necessario, fatti prescrivere una nuova pillola.

Quali sono le alternative alla pillola?

Se vuoi smettere di prendere la pillola, ma non vuoi ancora avere un bambino, vorrai ovviamente utilizzare un altro metodo contraccettivo. Le seguenti sono alternative particolarmente usate

  • Preservativo: i preservativi non solo offrono un alto livello di protezione contro la gravidanza, ma proteggono anche dalle malattie sessualmente trasmissibili.
  • Iniezioni di ormoni: come la pillola, gli ormoni sono usati qui, ma a intervalli molto più lunghi.
  • IUD in rame: Lo IUD in rame offre una protezione a lungo termine e ti permette di avere una vita sessuale spensierata.

Pille absetzen-3

Quale contraccettivo vuoi usare al posto della pillola dipende, per esempio, dal fatto che tu abbia o meno una relazione impegnata.
(Fonte immagine: Reproductive Health Supplies Coalition / unsplash)

Ci sono anche molti altri metodi contraccettivi, come la spirale ormonale o il diaframma. Nella nostra guida, tuttavia, vorremmo limitarci ai metodi più comuni.

Condom

I preservativi sono probabilmente uno dei contraccettivi più utilizzati. Oltre a prevenire la gravidanza, prevengono anche l’infezione da malattie sessualmente trasmissibili. Inoltre, a differenza di altri metodi, non richiedono una prescrizione e possono essere acquistati quasi ovunque.

Vantaggi
  • Protezione contro le malattie
  • facile da usare
  • disponibile ovunque
Svantaggi
  • Ruba il romanticismo ad alcune coppie
  • spesso meno popolare tra gli uomini
  • incompatibile con molti lubrificanti

Iniezione ormonale

L’iniezione ormonale, chiamata anche iniezione trimestrale a causa del suo ritmo di applicazione, può essere somministrata solo da un medico, a differenza della pillola. L’iniezione non contiene estrogeni, ma solo progestinici. Questo addensa il muco cervicale e blocca la strada agli spermatozoi.

Vantaggi
  • La contraccezione non deve essere considerata quotidiana
  • le mestruazioni possono fermarsi
  • controllo medico regolare
Svantaggi
  • l’uso a lungo termine può danneggiare le ossa
  • alta probabilità di aumento di peso
  • non può essere interrotto spontaneamente

Copper IUD

Lo IUD in rame è molto simile allo IUD ormonale. La differenza, tuttavia, è che la contraccezione con lo IUD di rame è completamente priva di ormoni. Lo IUD viene inserito nell’utero da uno specialista ed è assolutamente sicuro se ben tollerato.

Tuttavia, non è compatibile con il corpo di ogni donna e può anche essere rifiutato in alcuni casi.

Vantaggi
  • assicura la contraccezione per diversi anni
  • nessun trattamento ormonale
  • il ciclo naturale è mantenuto
Svantaggi
  • controlli ed esami costosi
  • eventuali scivolamenti causano spesso forti dolori
  • aumento del rischio di infezioni

Conclusione

Smettere la pillola rimane una decisione molto personale che ogni donna prende individualmente. Che si tratti di pianificazione familiare e del relativo desiderio di avere figli, di intolleranze o semplicemente della menopausa; le ragioni sono molte e varie. Le conseguenze per la salute dell’interruzione sono di solito esclusivamente positive.

Tuttavia, non devi preoccuparti della tua contraccezione. Puoi scegliere tra una varietà di alternative che ti aiuteranno a modellare liberamente la tua vita sessuale – anche senza un cocktail ormonale. Quindi, se stai pensando di interrompere la pillola, non c’è niente che possa fermarti.

Fonte dell’immagine: Jill Wellington / Pixabay

Riferimenti (13)

1. Mishell, D.R., Jr (2011). Combination Oral Contraceptives. In: Contraception (eds A. Arici and D. Shoupe). doi:10.1002/9781444342642.ch3
Fonte

2. Gray B, Floyd S, James AH. Contraceptive Management for Women Who Are at High Risk of Thrombosis. Clin Obstet Gynecol. 2018 Jun;61(2):243-249. doi: 10.1097/GRF.0000000000000356. PMID: 29521659.
Fonte

3. Liu H, Yao J, Wang W, Zhang D. Association between duration of oral contraceptive use and risk of hypertension: A meta-analysis. J Clin Hypertens (Greenwich). 2017 Oct;19(10):1032-1041. doi: 10.1111/jch.13042. Epub 2017 Jun 13. PMID: 28612347.
Fonte

4. Lima ACS, Martins LCG, Lopes MVO, Araújo TL, Lima FET, Aquino PS, Moura ERF. Influence of hormonal contraceptives and the occurrence of stroke: integrative review. Rev Bras Enferm. 2017 May-Jun;70(3):647-655. English, Portuguese. doi: 10.1590/0034-7167-2016-0056. PMID: 28562816.
Fonte

5. Plu-Bureau G, Hugon-Rodin J, Raccah-Tebeka B. Contraception hormonale et risque vasculaire [Hormonal contraception and vascular risk]. Rev Prat. 2018 Apr;68(4):394-400. French. PMID: 30869386.
Fonte

6. Gallo MF, Lopez LM, Grimes DA, Carayon F, Schulz KF, Helmerhorst FM. Combination contraceptives: effects on weight. Cochrane Database Syst Rev. 2014 Jan 29;(1):CD003987. doi: 10.1002/14651858.CD003987.pub5. PMID: 24477630.
Fonte

7. Skovlund CW, Mørch LS, Kessing LV, Lidegaard Ø. Association of Hormonal Contraception With Depression. JAMA Psychiatry. 2016 Nov 1;73(11):1154-1162. doi: 10.1001/jamapsychiatry.2016.2387. Erratum in: JAMA Psychiatry. 2017 Jul 1;74(7):764. PMID: 27680324. Forma
Fonte

8. Skovlund CW, Mørch LS, Kessing LV, Lange T, Lidegaard Ø. Association of Hormonal Contraception With Suicide Attempts and Suicides. Am J Psychiatry. 2018 Apr 1;175(4):336-342. doi: 10.1176/appi.ajp.2017.17060616. Epub 2017 Nov 17. PMID: 29145752. Format:
Fonte

9. Neulen, J., Grunwald, K. & Feldmann, K. Möglichkeiten und Grenzen der Schwangerschaftsverhütung. Gynäkologe 30, 609–616 (1997). https://doi.org/10.1007/PL00003066
Fonte

10. Russell VM, McNulty JK, Baker LR, Meltzer AL. The association between discontinuing hormonal contraceptives and wives' marital satisfaction depends on husbands' facial attractiveness. Proc Natl Acad Sci U S A. 2014 Dec 2;111(48):17081-6. doi: 10.1073/pnas.1414784111. Epub 2014 Nov 17. PMID: 25404285; PMCID: PMC4260593.
Fonte

11. Ryu A, Kim TH. Premenstrual syndrome: A mini review. Maturitas. 2015 Dec;82(4):436-40. doi: 10.1016/j.maturitas.2015.08.010. Epub 2015 Aug 28. PMID: 26351143.
Fonte

12. Mikkelsen EM, Riis AH, Wise LA, Hatch EE, Rothman KJ, Sørensen HT. Pre-gravid oral contraceptive use and time to pregnancy: a Danish prospective cohort study. Hum Reprod. 2013 May;28(5):1398-405. doi: 10.1093/humrep/det023. Epub 2013 Feb 20. PMID: 23427234; PMCID: PMC3627337.
Fonte

13. Patel S. Polycystic ovary syndrome (PCOS), an inflammatory, systemic, lifestyle endocrinopathy. J Steroid Biochem Mol Biol. 2018 Sep;182:27-36. doi: 10.1016/j.jsbmb.2018.04.008. Epub 2018 Apr 17. PMID: 29678491.
Fonte

Wissenschaftlicher Artikel
Mishell, D.R., Jr (2011). Combination Oral Contraceptives. In: Contraception (eds A. Arici and D. Shoupe). doi:10.1002/9781444342642.ch3
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Artikel
Gray B, Floyd S, James AH. Contraceptive Management for Women Who Are at High Risk of Thrombosis. Clin Obstet Gynecol. 2018 Jun;61(2):243-249. doi: 10.1097/GRF.0000000000000356. PMID: 29521659.
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Artikel
Liu H, Yao J, Wang W, Zhang D. Association between duration of oral contraceptive use and risk of hypertension: A meta-analysis. J Clin Hypertens (Greenwich). 2017 Oct;19(10):1032-1041. doi: 10.1111/jch.13042. Epub 2017 Jun 13. PMID: 28612347.
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Artikel
Lima ACS, Martins LCG, Lopes MVO, Araújo TL, Lima FET, Aquino PS, Moura ERF. Influence of hormonal contraceptives and the occurrence of stroke: integrative review. Rev Bras Enferm. 2017 May-Jun;70(3):647-655. English, Portuguese. doi: 10.1590/0034-7167-2016-0056. PMID: 28562816.
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Artikel
Plu-Bureau G, Hugon-Rodin J, Raccah-Tebeka B. Contraception hormonale et risque vasculaire [Hormonal contraception and vascular risk]. Rev Prat. 2018 Apr;68(4):394-400. French. PMID: 30869386.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Gallo MF, Lopez LM, Grimes DA, Carayon F, Schulz KF, Helmerhorst FM. Combination contraceptives: effects on weight. Cochrane Database Syst Rev. 2014 Jan 29;(1):CD003987. doi: 10.1002/14651858.CD003987.pub5. PMID: 24477630.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Skovlund CW, Mørch LS, Kessing LV, Lidegaard Ø. Association of Hormonal Contraception With Depression. JAMA Psychiatry. 2016 Nov 1;73(11):1154-1162. doi: 10.1001/jamapsychiatry.2016.2387. Erratum in: JAMA Psychiatry. 2017 Jul 1;74(7):764. PMID: 27680324. Forma
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Skovlund CW, Mørch LS, Kessing LV, Lange T, Lidegaard Ø. Association of Hormonal Contraception With Suicide Attempts and Suicides. Am J Psychiatry. 2018 Apr 1;175(4):336-342. doi: 10.1176/appi.ajp.2017.17060616. Epub 2017 Nov 17. PMID: 29145752. Format:
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Artikel
Neulen, J., Grunwald, K. & Feldmann, K. Möglichkeiten und Grenzen der Schwangerschaftsverhütung. Gynäkologe 30, 609–616 (1997). https://doi.org/10.1007/PL00003066
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Russell VM, McNulty JK, Baker LR, Meltzer AL. The association between discontinuing hormonal contraceptives and wives' marital satisfaction depends on husbands' facial attractiveness. Proc Natl Acad Sci U S A. 2014 Dec 2;111(48):17081-6. doi: 10.1073/pnas.1414784111. Epub 2014 Nov 17. PMID: 25404285; PMCID: PMC4260593.
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Artikel
Ryu A, Kim TH. Premenstrual syndrome: A mini review. Maturitas. 2015 Dec;82(4):436-40. doi: 10.1016/j.maturitas.2015.08.010. Epub 2015 Aug 28. PMID: 26351143.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Mikkelsen EM, Riis AH, Wise LA, Hatch EE, Rothman KJ, Sørensen HT. Pre-gravid oral contraceptive use and time to pregnancy: a Danish prospective cohort study. Hum Reprod. 2013 May;28(5):1398-405. doi: 10.1093/humrep/det023. Epub 2013 Feb 20. PMID: 23427234; PMCID: PMC3627337.
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Artikel
Patel S. Polycystic ovary syndrome (PCOS), an inflammatory, systemic, lifestyle endocrinopathy. J Steroid Biochem Mol Biol. 2018 Sep;182:27-36. doi: 10.1016/j.jsbmb.2018.04.008. Epub 2018 Apr 17. PMID: 29678491.
Vai alla fonte
Recensioni