Ultimo aggiornamento: 03/08/2021

Il nostro metodo

7Prodotti analizzati

21Ore di lavoro

6Fonti e riferimenti usati

30Commenti valutati

Il mondo digitale sta diventando sempre più presente nella nostra vita quotidiana, specialmente in vari campi come il lavoro o l’istruzione. Tuttavia, il mondo materiale è quello in cui viviamo e quello in cui è più importante. Un collegamento molto importante tra i due è la solidificazione del lavoro digitale nel materiale. E questo viene fatto dalle stampanti.

Ci sono milioni di usi per le stampanti. E in questo senso, EPSON è il marchio che si distingue di più. Quindi continua a leggere per saperne di più su questa azienda e su che tipo di stampanti ha da offrire.




Il più importante

  • EPSON è uno dei marchi più riconosciuti al mondo nel campo delle stampanti. Fondata nel 1942, ha creato la prima stampante in miniatura, la EP-101. Oggi ha più che interessanti opzioni da offrire.
  • Una delle caratteristiche più importanti da considerare quando si acquista una stampante è la risoluzione. Più alta è la risoluzione, più nitida e migliore sarà l’immagine.
  • EPSON ha progettato un piano di fornitura d’inchiostro senza il bisogno di tenere d’occhio la stampante: ReadyPrint Go. Con questo piano, ogni volta che la stampante sta per esaurire l’inchiostro, ti avvisa e ti chiede l’autorizzazione per ordinare nuove cartucce o bottiglie che puoi far consegnare a casa tua o nel negozio EPSON più vicino.

Stampante EPSON: la nostra selezione

Guida all’acquisto: cosa dovresti sapere sulle stampanti EPSON

Vuoi comprare una stampante EPSON, ma sei sopraffatto dal numero di modelli e tipi presenti sul mercato? Non sai se dovresti scegliere EPSON o qualche altra marca concorrente? Non preoccuparti! Molti utenti sono nella tua situazione ed è per questo che abbiamo deciso di prendere le domande più frequenti e rispondere. Continua a leggere!

Il marchio EPSON è uno dei più riconosciuti al mondo nel campo delle stampanti. (Fonte: Superelaks: 94851684/ 123rf.com)

Perché EPSON è un marchio riconosciuto?

EPSON è stato un marchio riconosciuto per molti anni grazie a diversi fattori. Il primo è la sua età; il marchio risale alla sua fondazione nel 1942, quando era originariamente chiamato gruppo Seiko. Fu nel 1968 che crearono la prima stampante in miniatura al mondo (le stampanti erano piccole come un tavolo e mezzo), la EP-101.

Un secondo fattore è il loro impegno verso l’ambiente. EPSON conosce in prima persona i milioni di risorse che vengono utilizzate ogni giorno attraverso le sue stampanti per stampare carta. Ecco perché hanno sviluppato i loro prodotti in modo tale da avere un minore impatto ambientale. Dall’altra parte c’è il loro piano “Environmental Vision 2050”.

Il piano “visione ambientale 2050” è quello di creare un futuro ambientale migliore diminuendo l’inquinamento dalle loro fabbriche, partecipando a progetti di riforestazione e aumentando l’efficacia dei loro prodotti.

Un terzo fattore sarebbe la sua performance di produzione. EPSON è un’azienda che ha investito molto nelle nuove tecnologie, come dimostrano gli oltre 50.000 brevetti. Inoltre, è stato premiato da Thomson Reuters come uno dei 100 migliori marchi innovativi globali per gli ultimi 5 anni di fila.

Infine, EPSON è diffusa in tutto il mondo con non meno di 85 aziende.

Una delle caratteristiche più importanti da considerare quando si acquista una stampante è la risoluzione. Più alta è la risoluzione, più nitida e migliore sarà l’immagine. (Fonte: Moonhirun: 65954142/ 123rf.com)

Quali tipi di stampanti EPSON esistono?

Come abbiamo detto prima, EPSON è un marchio con una lunga storia, ecco perché ha diversi tipi di stampanti. Qui ti offriamo una piccola tabella contenente i tipi più popolari offerti dal marchio negli ultimi anni:

Tipo di stampante EPSON Funzione
WorkForce Pro Normalmente usata per l’ufficio.
EPSON Stylus La più economica e semplice da usare. Una scelta perfetta per gli studenti.
Ecotank Nessuna cartuccia d’inchiostro. Un’opzione che ti farà risparmiare denaro a lungo termine. Di seguito ti spieghiamo come funzionano.
EPSON XP Sono il tipo più consigliato per coloro che li useranno a casa.
EPSON multifunzione Svolgono diversi compiti in un unico dispositivo.

Quali sono i vantaggi delle stampanti EPSON?

Ci sono una vasta gamma di caratteristiche che rendono le stampanti EPSON uno dei marchi di stampanti più competenti sul mercato. Di seguito una lista dei vantaggi che abbiamo trovato nei loro prodotti:

  • Velocità di copia: la maggior parte delle stampanti EPSON hanno una velocità superiore a quella dei loro concorrenti di altre marche.
  • Connettività di rete: è importante poter stampare da qualsiasi punto della casa o dell’ufficio.
  • Qualità delle foto: la buona risoluzione delle stampanti EPSON è ciò che rende possibile che le foto siano il più nitide possibile.
  • Qualità dello scanner: Una qualità di scansione ottimale è molto importante per le aziende di grandi e medie dimensioni.
  • Garanzia: Nel caso in cui la tua stampante EPSON dovesse fallire, avrai un team di professionisti dietro di te pronti ad aiutarti e a processare le richieste di garanzia.

Cosa puoi fare con una stampante multifunzione EPSON?

Come dice il nome stesso, una stampante multifunzione ha una varietà di capacità. Tra questi possiamo trovare: Fax (quasi non più utilizzato), stampa, scansione e fotocopie. Le stampanti multifunzione EPSON sono progettate per l’utente domestico. La più rappresentativa di questo tipo è la EPSON C11CG29402 Expression Home XP-5100, che ha un design elegante e compatto (perfetto per quel tavolino accanto alla scrivania) con una velocità di stampa che non risente delle sue dimensioni (33 pagine al minuto).

D’altra parte, questi tipi di stampanti tendono ad essere più economici, poiché come abbiamo già detto, sono progettati per il cliente domestico.

Sapevi che fu nel 1975 quando lanciarono la seconda generazione di stampanti EP che il marchio cambiò il suo nome in EPSON (“EP son“)?

Come funzionano le stampanti EPSON EcoTank?

Le stampanti EcoTank sono l’ultima grande scommessa dell’azienda EPSON. Sono presentati come la “stampante che non ha bisogno di cartucce per stampare”. Tuttavia, ha bisogno di inchiostro. Il modo in cui queste stampanti funzionano è abbastanza semplice: invece di usare cartucce, usano bottiglie di inchiostro. Il modo di rifornire la stampante di inchiostro è abbastanza intuitivo: apriamo i contenitori di inchiostro (che di solito sono all’esterno) e li riempiamo con le bottiglie di inchiostro. È così semplice.

Grazie alle stampanti ECOTANK possiamo risparmiare soldi e tempo.

Un’altra caratteristica è che la testina di stampa non si degrada. È permanente. Non dobbiamo più comprare testine di stampa di ricambio o regolarle.

Infine, le stampanti EPSON EcoTank sono molto popolari: hanno vinto diversi premi internazionali per il loro design innovativo ed economico e più di 50 milioni di stampanti sono state vendute nel mondo.

Quali periferiche posso collegare ad una stampante EPSON?

Generalmente, le periferiche più popolari e più compatibili con le stampanti EPSON sono le periferiche USB. Se la stampante ha uno schermo LCD, possiamo scegliere il file che vogliamo stampare senza dover andare al computer. D’altra parte, e in modo simile all’USB, abbiamo le carte MicroSD con la stessa operazione.

Un’altra periferica che possiamo installare è un cavo Ethernet, per poter collegare la stampante alla rete locale.

Grazie al cavo Ethernet, se siamo collegati allo stesso router, possiamo inviare file da stampare.

Infine troviamo le cartucce d’inchiostro o, nel caso dell’EcoTank, le bottiglie d’inchiostro. In entrambi i casi devono essere modelli raccomandati dal produttore, altrimenti potrebbe esserci un malfunzionamento della macchina.

Grazie alle stampanti ECOTANK possiamo risparmiare denaro e tempo. (Fonte: Popov: 50245078/ 123rf.com)

Cos’è il piano EPSON ReadyPrint Go?

EPSON, pensando ai suoi utenti, ha deciso di creare un modello di ricarica dell’inchiostro. Sia che stampiamo molto o poco, alla fine finiremo l’inchiostro (e sempre nel momento più inopportuno). Tuttavia, ci sono diverse stampanti che sono compatibili con il piano ReadyPrint Go.

Come funziona è semplice. Utilizzi la stampante finché non si accorge che sta finendo l’inchiostro. Poi ti avviserà e ti invierà una notifica per sapere se vuoi comprare o meno le cartucce mancanti. Questo è il momento in cui decidi se vuoi comprarlo e fartelo consegnare a casa o ritirarlo nel negozio più vicino.

È un sistema abbastanza buono, in quanto non è molto complicato e non funziona con abbonamenti, pagando solo per l’inchiostro che userai.

Criteri di acquisto

Ora che hai imparato un po’ di più sulle domande più frequenti sulle stampanti EPSON, avrai bisogno di ricevere consigli su ognuno dei criteri per comprare l’una o l’altra. Non preoccuparti, qui sotto ci sono i criteri più importanti di cui chiunque avrà bisogno per scoprire quale stampante EPSON è ideale per lui. Continua a leggere!

Dimensione

Uno dei fattori ideali da prendere in considerazione quando si acquista una stampante EPSON è la dimensione che vogliamo che la stampante sia. Questo è direttamente collegato allo spazio, dove lo collocheremo. Abbiamo una stanza dedicata ai compiti d’ufficio? O d’altra parte abbiamo il computer nella nostra camera da letto vicino agli armadi o ai comodini?

Il marchio EPSON ci offre molte opzioni per acquistare una stampante ideale. Per esempio, ci sono modelli piccoli che si adattano ad un piccolo studio come l’EPSON ECOTANK ET-2726 UNLIMITED che misura 375 x 347 x 179 mm (L x P x A), o il WORKFORCE WF-110W che misura 309 x 159 x 61 mm (L x P x A). D’altra parte, EPSON ha modelli più grandi come il WORKFORCE PRO WF-C579RDWF o il WORKFORCE PRO WF-C529R SERIES, che misurano rispettivamente 425 x 535 x 413 mm o 425 x 535 x 513 mm (L x P x A).

Oltre ad essere ecologiche, le stampanti EPSON sono tra le più veloci sul mercato. (Fonte: Vietrov: 55399467/ 123rf.com)

Connettività

Per connettività intendiamo la relazione che la stampante può avere con altri dispositivi come un telefono cellulare o un router. A seconda del tipo di connettività possiamo classificare in 3 tipi di stampanti:

  • Stampanti USB: stampanti che supportano una connessione USB da un altro dispositivo. Se hanno anche uno schermo LCD, possiamo scegliere cosa vogliamo stampare dalla stampante stessa. Un esempio è l’EcoTank ET-5150.
  • Stampanti con WIFI: quelle stampanti che supportano una connessione WiFi. Grazie a questo tipo di connessione, se sia la stampante che il mio dispositivo mobile sono connessi alla stessa rete WiFi, posso inviare un file da stampare senza dovermi spostare da dove mi trovo. Un esempio è il modello EPSON WF-4745.
  • Stampanti cablate: quelle stampanti che si connettono ad Internet tramite un cavo di rete. Se siamo connessi allo stesso router possiamo inviare file da stampare. Un esempio è il modello WORKFORCE WF-7830DTWF.

Vale la pena notare che al giorno d’oggi una grande maggioranza di stampanti include tutte e tre le cose.

Schermo LCD del menu

Uno schermo LCD non è totalmente obbligatorio per una stampante, può essere sostituito da lampadine a LED. Tuttavia, avere uno schermo rende la vita più facile quando si tratta di prendere decisioni sul tipo di stampa che vogliamo.

D’altra parte, ci dirà se quella stampante è connessa o meno alla rete WiFi, e se sì a quale. Inoltre, se hai uno schermo LCD potrai stampare i file senza dover entrare nel computer. Averli nel cloud sarà sufficiente. Normalmente, avremo le porte USB e microSD vicino, così quando le colleghiamo possiamo vedere cosa c’è dentro e cosa possiamo stampare.

Un esempio all’interno del marchio EPSON è il modello ECOTANK ET-5170 che ha un touch screen LCD da 6,1 cm.

Velocità di stampa

Un’altra caratteristica fondamentale da prendere in considerazione quando andiamo a comprare la nostra stampante EPSON sarà la velocità che hanno per stampare i file inviati. Normalmente, tutte le stampanti di questo marchio sono più che conformi alla velocità. Anche se ce ne sono alcuni che sono migliori di altri. Per esempio:

  • ECOTANK ET-16150: può stampare 25 pagine/minuto in monocromatico e 25 pagine/minuto a colori.
  • ECOTANK ET-5150: ha un’uscita di stampa di 17 pagine/minuto in monocromatico e di 9,5 pagine/minuto a colori.

Come possiamo vedere, EPSON ha diverse stampanti con diverse velocità di stampa. Questo è anche dovuto al fatto che siano stampanti per la casa o, al contrario, stampanti per l’ufficio dove il volume di stampa è più alto. Ovviamente, questo influenza anche il prezzo finale, le stampanti più veloci sono quelle più costose.

Non rimarrai mai più a corto di inchiostro in ufficio. (Fonte: Guillem: 105067779/ 123rf.com)

Mono o multicolore

Una decisione importante è se vogliamo stampare sempre in bianco e nero o anche a colori. Questa decisione può aiutarci a risparmiare denaro comprando solo un tipo di cartucce(B&N) o comprando tutte le cartucce a colori. Inoltre, come possiamo vedere dai criteri precedenti, una stampa in bianco e nero è molto più veloce di una stampa a colori.

In quali ambienti una stampante monocromatica può essere più utile? Per esempio, in un ufficio dove un’azienda lavora con grandi volumi di stampa. Se non è necessario, la grafica potrebbe anche essere in bianco e nero. D’altra parte, c’è anche la possibilità che nello stesso ufficio ci sia una stampante principale monocromatica e una secondaria a colori, che sarà utilizzata sempre meno spesso.

Come esempio possiamo trovare sul lato monocromatico l’ECOTANK MONochrome ET-M16600 e sul lato multicromatico l’ECOTANK ET-5150.

Risoluzione di stampa

L’ultimo ma non meno importante criterio di acquisto è la risoluzione che le stampanti EPSON possono raggiungere. La risoluzione in una stampante è il numero di punti di informazione per unità di lunghezza che esistono in un dato file stampato. Pertanto, ogni immagine contiene punti di informazione sul colore che contiene, più punti ci sono, migliore sarà l’aspetto. Il marchio EPSON ha tre risoluzioni misurate inpunti per pollice o“punti per punto“. Ci sono 2400 dpi, 1200 dpi e 600 dpi.

Riassunto

Nel corso dell’articolo abbiamo visto che c’è un’immensa diversità nel campo delle stampanti. Possiamo trovare quelli che usano le cartucce e quelli che non le usano. Alcuni stampano solo in bianco e nero o sono multicolore.

Abbiamo anche risposto alle domande più frequenti sulle stampanti EPSON in modo che tu possa scegliere il prodotto ideale per te. Considerare il tipo di stampante che vuoi acquistare è molto importante. Ecco perché dovremmo pensare attentamente e guardare millimetro per millimetro prima di comprarne uno. Tuttavia, le stampanti EPSON non deludono mai. Quindi, qualsiasi cosa tu scelga, sei sicuro di essere soddisfatto del tuo acquisto.

(Fonte dell’immagine: Glovatskiy: 20193509/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni