La stampante per etichette è senza dubbio un dispositivo estremamente utile da tenere in azienda, in magazzino, in ufficio o persino in casa. Grazie ad essa è possibile stampare etichette, codici a barre e bigliettini da visita, sia di carta che plastificati. Non solo, tutto questo si può realizzare in maniera davvero semplice ed economica.

È proprio per questo motivo che il suo utilizzo è sempre più diffuso. Tuttavia, non è per niente facile scegliere qual è la stampante più adeguata alle tue necessità. Devi sempre considerare vari fattori, come per esempio la risoluzione, la velocità di stampa, il prezzo delle cartucce e, soprattutto, l’uso che ne vorrai fare di essa. Ti parleremo di questo e molto altro su questa guida, non perdertela!

Le cose più importanti in breve

  • Esistono davvero tanti modelli di stampanti per etichette, da piccoli dispositivi maneggevoli e portatili, ad attrezzature enormi e professionali create per poter operare 24 ore senza aver bisogno di pause, spesso inserite in grandi magazzini o centri di logistica.
  • Le stampanti per etichette possono stampare in formato cartaceo, plastificato, o entrambi. Molte di esse, inoltre, offrono la possibilità di stampare su misura, in modo tale da ottenere un’etichetta già pronta all’utilizzo.
  • Le stampanti per etichette mettono a disposizione vari servizi, sia per un uso professionale che domestico. Grazie a queste, infatti, si possono stampare codici a barre, etichette per laboratori o per biblioteche, etichette con i prezzi indirizzate ad un negozio, ma anche etichette per segnare la data di scadenza dei propri alimenti all’interno del frigorifero.

Classifica: Le migliori stampanti per etichette sul mercato

Qui di seguito ti presenteremo una classifica che abbiamo preparato con lo scopo di illustrare le migliori cinque stampanti per etichette disponibili in questo momento sul mercato. L’abbiamo preparata cercando di includere articoli di tutti i tipi, ma sempre scegliendo quei prodotti che offrono un buon rapporto qualità-prezzo.

Posto nº 1: Dymo 4XL – Direct thermal, Nero

La Dymo 4XL è una stampante compatta ed utile in qualsiasi ambiente di lavoro. Nonostante le sue piccole dimensioni, con essa è possibile stampare etichette fino a 104 mm di larghezza e con una velocità di 53 etichette al minuto. Funziona grazie ad un sistema di stampa termica che assicura un testo nitido e una risoluzione di 300 dpi.

Gli utenti ne apprezzano la facile installazione, la compattezza e la velocità. Anche il suo utilizzo è considerato semplice ed efficiente, grazie al fatto che è una stampante che non necessita cartucce poiché è provvista di etichette a rullo realizzate appositamente per questo dispositivo.

Posto nº 2: Brother P-Touch Cube PT-P300BT

Con l’etichettatrice Brother P-Touch Cube è possibile stampare etichette personalizzabili direttamente da smartphone o tablet grazie ad una connessione wireless o Bluetooth e l’app gratuita “P-touch Design & Print”. Questo dispositivo offre la possibilità di scegliere tra vari modelli di etichette pre-impostati; la stampa offre etichette resistenti, colorate e anche in tessuto.

Gli acquirenti la ritengono pratica, semplice da usare ed estremamente efficiente. Risulta utile per mansioni di tutti i tipi grazie al fatto che è possibile stampare etichette personalizzate. È per questo che è un dispositivo consigliato sia per il proprio ufficio che per un uso domestico.

Posto nº 3: Dymo Rhino 4200, Kit Stampante per Etichette a Trasferimento Termico

L’etichettatrice Dymo Rhino 4200 è dotata di un paraurti di gomma in caso di colpi o cadute. In essa, è possibile salvare le etichette più utilizzate e personalizzare i formati di ognuna. Grazie al suo display provvisto di retroilluminazione questa stampante permette di poter lavorare anche in ambienti con scarsità di luce.

Secondo gli acquirenti è un’ottima stampante per un ambito professionale, la ritengono di ottima qualità e con un prezzo eccellente per ciò di cui dispone. Facile da utilizzare e molto comoda con la tastiera qwerty in essa inclusa che facilita il lavoro. Inoltre, è dotata di una borsa che ne facilita il trasporto.

Posto nº 4: Stampante termica portatile Bluetooth 4.0 di Munbyn

Stampante termica portatile che offre 3 servizi in 1: stampa con carta termica, etichette, autoadesivi. Grazie al suo sistema di stampa termica non serve acquistare cartucce, basta utilizzare la carta termica a colori che è economica, ecocompatibile e facilmente reperibile. Grazie ad essa potrai creare promemoria e messaggi per ricordarti ciò di cui avrai bisogno durante il giorno.

Connessione con Blueetooth 4.0. Molti utenti la utilizzano per stampare liste ed etichette di ogni tipo. È veloce, di ottima qualità e facile da installare. I rotoli di carta termica supportati sono di 80mm e dispone di un autocutter per ritagliare la stampa.

Posto nº 5: Dymo S0838770 Etichettatrice

Stampante per Pc e Mac. L’etichettatrice Dymo S0838770 stampa fino a 51 etichette al minuto ed è una stampante adatta sia all’area professionale, grazie all’applicazione di scrittura professionale che dispone, sia ad altri tipo di esigenza. Su ogni etichetta compare un indirizzo su 4 righe.

Gli acquirenti la considerano comoda e versatile, grazie alla sua compattezza, professionale e bella dal punto di vista estetico. È ritenuta molto utile per stampare etichette di ogni tipo: da etichette per prodotti con codici a barre a etichette per la dispensa di casa. Software facile da utilizzare. Veloce e silenziosa e disponibile ad un ottimo prezzo.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulla stampante per etichette

Quando arriva il momento di comprare una stampante per etichette, è fondamentale prendere in considerazione determinati fattori. Non dimenticare, infatti, che sul mercato esistono molti modelli diversi tra loro ed ognuno di essi offre servizi differenti. Per questo motivo ti consigliamo di leggere con attenzione questa sezione in cui risponderemo alle domande più frequenti che i consumatori si pongono su questi dispositivi.

Le stampanti per etichette offrono servizi diversi, per questo puoi scegliere quella che più si adatta alle tue necessità. (Fonte: Kittichai Boonpong: 87098859/ 123rf.com)

Cos’è esattamente una stampante per etichette?

La stampante per etichette è un dispositivo elettronico creato unicamente per la stampa di etichette in formati differenti. Esistono attrezzature di tutte le dimensioni, a seconda dell’utilizzo indicato per ognuna di essa. È per questo motivo che possiamo avere a che fare sia con dispositivi portatili che con grandi attrezzature fisse e destinate a lavorare 24 ore senza pausa.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di una stampante per etichette?

Vantaggi:

  • Grazie ad essa è possibile cercare ed identificare i prodotti all’interno del tuo inventario in maniera facile e rapida. Per questo motivo il tuo lavoro sarà molto più efficiente: risparmierai tempo quando dovrai cercare ed individuare gli articoli.
  • Può stampare una grande quantità di etichette in un tempo brevissimo.
  • Ti permette di stampare vari tipi di etichette. Per questo motivo potrai variare la misura, il design e il formato.
  • Grazie a questo dispositivo puoi avere a tua disposizione etichette create al momento.
  • Aiuta all’interno della logistica di un’azienda. Di fatto, è estremamente consigliata all’interno di un magazzino dato che aiuta a ridurre i costi e a migliorare il processo di vendita e consegna dei prodotti.

Svantaggi:

  • ricopre un’unica funzione, stampare etichette.
  • Le stampanti per etichette portatili solitamente possono stampare in un unico colore.

A cosa serve principalmente la stampante per etichette?

Le stampanti per etichette offrono vari servizi, sia per un uso professionale che domestico. Grazie a queste, infatti, si possono stampare codici a barre, etichette per laboratori o per biblioteche, etichette con i prezzi indirizzate ad un negozio, ma anche etichette per segnare la data di scadenza dei propri alimenti all’interno del frigorifero.

Si possono anche stampare etichette con l’indirizzo di una lettera da spedire, descrizioni di articoli o i contenuti di una cartella o di un archivio. Non finisce qui, con una stampante del genere potrai stampare persino la ricevuta di un acquisto.

foco

Inoltre, con alcune stampanti è possibile creare anche bigliettini da visita. Senza dubbio, esse offrono un numero infinito di servizi.

A chi è consigliato l’acquisto una stampante per etichette?

Le stampanti per etichette sono consigliate per qualsiasi tipo di business, non importa se sia di piccole, medie o grandi dimensioni. Inoltre, sono indispensabili nei magazzini e all’interno di aziende di distribuzione e trasporto, così come possono risultare molto utili per tutti coloro che hanno bisogno di organizzare una grande quantità di oggetti o materiale.

In realtà, la logistica è uno dei punti di forza tra business ed aziende, soprattutto adesso con il sopravvento del commercio online. In questo senso, infatti, è importante saper organizzare ed amministrare adeguatamente tutti i materiali e i prodotti con cui abbiamo a che fare; senza dubbio, le stampanti per etichette non possono che facilitare il lavoro, se si vuole ottenere una buona organizzazione.

Le stampanti di etichette possono essere di vari dimensioni, possono essere piccole e leggere così come grandi ed industriali. (Fonte: Rido: 59968264/ 123rf.com)

Che tipo di stampante per etichette esistono?

Possiamo differenziare due tipi di stampanti, in funzione alla tecnologia di stampa che utilizzano. Da un lato, abbiamo quelle con una stampa termica diretta, ossia stampanti che si basano su un sistema di trasferimento di calore che agisce direttamente sull’etichetta. Dall’altro lato, ci sono stampanti a trasferimento termico in cui il calore fa sì che il colore venga trasferito da un nastro all’etichetta.

Se vogliamo classificare i tipi di stampanti secondo altri criteri, basta pensare al loro utilizzo. In questo senso, possiamo distinguerle in etichettatrici da banco, commerciali, industriali e portatili. Se hai voglia di scoprire qualcosa in più riguardo le loro caratteristiche, puoi consultare la seguente tabella comparativa.

Tipo Caratteristiche Usi
Etichettatrici da banco Assomigliano a stampanti multifunzione, di solito sono abbastanza economiche. Permettono la stampa di etichette di varie dimensioni, ma ad una velocità limitata e, per questo, sono adatte in un ufficio o a casa.
Etichettatrici commerciali Di solito sono fabbricate per operare con rulli di etichette fino ai dodici millimetri di diametro e per stampare una grande quantità di etichette al giorno. Sono adatte a negozi di grandi dimensioni o venditori.
Etichettatrici industriali Offrono una grande velocità di stampa. Sono adatte a stampare una grande quantità di stampa in maniera continua. Vengono utilizzate nelle fabbriche, centri di distribuzione e magazzini di grandi dimensioni.
Etichettatrici portatili Sono molto economiche e di piccole dimensioni. Funzionano a batteria e molte sono dotate di una piccola tastiera. Generalmente, offrono una stampa in un unico colore. Sono ideali per negozi di piccole dimensioni, per uso proprio in casa o per il personale di un supermercato.

Consigli su come utilizzare una stampante di etichette?

Prima di tutto, il nostro consiglio è quello di non utilizzarla in un luogo in cui arriva direttamente il sole. Inoltre, è importante evitare spazi con temperature o troppo alte o troppo basse. Ovviamente, è fondamentale collocare i rulli correttamente e non aprirla mentre la stampa è in corso.

Per il resto, il suo mantenimento è molto semplice, praticamente devi solo preoccuparti di rimuovere la polvere.

Criteri di acquisto

Quando arriva il momento di comprare una stampante per etichette è importante considerare una serie di fattori. Per facilitarti la scelta, nel limite del possibile, abbiamo selezionato ciò che consideriamo i criteri più importanti. In questa maniera avrai a disposizione una guida completa per poter fare una scelta di cui poi non ti pentirai.

  • Uso che farai di essa
  • Design
  • Velocità di stampa
  • Risoluzione di stampa
  • Software
  • Prezzo delle cartucce
  • Connessione
  • Marca

Uso che farai di essa

La prima cosa che devi chiederti nel momento in cui ti accingi a comprare una stampante per etichette è l’uso che farai di essa. Infatti, se la userai in una grande impresa avrai bisogno di una determinata stampante e, se invece sarà semplicemente per vendere una piccola quantità di oggetti in momenti ben precisi, avrai sicuramente bisogno di un’altra.

Per aziende di grandi dimensioni sono consigliate stampanti industriali che stampano una grande quantità di copie in poco tempo ed includono l’opzione di poter inserire la dimensione dell’etichetta pronta per essere ritagliata. Allo stesso tempo, dovresti chiederti se hai bisogno di un dispositivo che stampi etichette plastificate, cartacee o in entrambi i formati. Inoltre, è importante sapere se la utilizzerai in un singolo posto o se vorrai muoverti con essa.

Design

Nel caso in cui dovrai utilizzare frequentemente una stampante per etichette e spesso in luoghi differenti, dovresti sceglierne una leggera e di dimensioni contenute. Inoltre, dovresti tener presente che sempre più produttori optano per design ergonomici.

In ogni caso, alcune attrezzature più professionali possono essere di dimensioni maggiori e richiedere un’ubicazione fissa. È sicuramente conveniente il fatto che possano essere compatte e resistenti ai colpi perché, come si può immaginare, è un ambiente di lavoro dinamico in cui colpi e cadute sono a volte inevitabili. E come dice l’espressione, meglio prevenire che curare.

Velocità di stampa

Per determinate funzioni, specialmente in ambiti professionali, la velocità di stampa è uno degli aspetti più importanti nel momento in cui si sceglie una stampante per etichette. Considera che la media di stampa nei dispositivi non prefessionali è tra le 50 e 60 etichette per minuto, ma le più veloci possono raggiungere una stampa di 200 etichette al minuto.

Inoltre, è importante considerare la gamma di colori in cui è possibile ottenere la stampa.
Alcune stampanti offrono solamente il nero, altre offrono una combinazione di colori ridotta e altre ancora offrono una gamma di colori molto più ampia. Ovviamente, non bisogna dimenticare le dimensioni massime di stampa consentite.

Risoluzione di stampa

La risoluzione di una stampante ci dà un’idea sulla qualità delle stampe prodotte. Di solito questa si misura in punti per pollice (ppp) o DPI (Dots Per Inch, per la sua sigla in inglese). Si tratta dei singoli punti di inchiostro che possono essere riprodotti nello stesso spazio di un pollice. Ovviamente, più alto sarà questo valore, più alta sarà la qualità della stampa.

Software

Alcune stampanti per etichette includono un software per l’installazione all’interno di un computer o di un dispositivo mobile. Con questo software si possono configurare le etichette, modificando una grande varietà di aspetti di queste stesse. In questa maniera è possibile modificare il tipo di font, aggiungere immagini e loghi. Addirittura, è possibile utilizzare un sistema di riconoscimento vocale per dettare le etichette.

Prezzo delle cartucce

Un aspetto che spesso viene trascurato nel momento dell’acquisto di una stampante è il prezzo delle cartucce. Quest’ultimo può essere molto rilevante nel caso in cui si andranno a realizzare molte stampe e molto frequentemente. Queste informazioni le potrai trovare facilmente su Internet in siti come Amazon.

In alcune occasioni può risultare più interessante optare per un dispositivo più caro in cui la spesa viene compensata da un costo minore delle cartucce. Inoltre, dovrai tenere conto del prezzo dei rulli di carta o plastica delle etichette, il costo delle pile (nel caso in cui dovrai utilizzarle) e della testina di stampa.

foco

Sapevi che le prime etichette erano di carta fatta a mano, su cui si utilizzavano lettere ritagliate?

Connessione

Le stampanti per etichette più moderne includono l’opzione di connettersi ad altri dispositivi tramite WiFi. Senza dubbio, esistono ancora molti modelli che permettono unicamente la connessione al computer tramite una porta USB. Da un altro lato, ci sono anche attrezzature autonome che non hanno bisogno di connessione ad altri dispositivi.

Un’altra opzione interessante è la connessione tramite Bluetooth per connettere la stampante a telefoni cellulari o tablets. In questo modo, non avrai bisogno di Internet per connetterla ad altri dispositivi. Al momento non sono ancora diffuse le stampanti con una connessione NFC, anche se questa potrebbe risultare un’opzione davvero interessante.

Alcune stampe per etichette sono dotate di connessione tramite Bluetooth.
(Fonte: Kittichai Boonpong: 87163608/ 123rf.com)

Marca

Alcuni dei migliori produttori di stampanti per etichette non sono molto conosciuti dal grande pubblico. Senza dubbio, è importante scegliere una marca conosciuta affinché tu ti possa affidare ad un prodotto di buona qualità. Una delle marche più conosciute è la giapponese Brother, che ha ottenuto molto prestigio nel mondo delle stampanti.

Tra i principali produttori poi troviamo l’azienda statunitense Dymo. Quest’ultima che dispone di alcuni dei modelli di stampanti per etichette tra i più venduti e tra i più famosi. Come hai potuto vedere nella nostra classifica abbiamo incluso ben 3 prodotti, anche se se ne trovano molti di più con un ottimo rapporto qualità prezzo.

Conclusioni

Siamo circondati da etichette da ogni parte, non solo nei negozi quando andiamo a fare shopping, ma anche nei laboratori, magazzini, uffici e, sempre di più, nella nostra stessa casa. È per questo motivo che la stampante per etichette è uno strumento che risulta sempre più indispensabile, sia in un ambiente professionale che per un uso personale.

Per scegliere la stampante più adatta a te devi, da una parte, sapere ben chiaramente di che tipo di dispositivo hai bisogno e, dall’altra, conoscere alcuni degli aspetti basici di questi dispositivi e delle loro prestazioni. In particolar modo, devi considerare la velocità di stampa che offre, il costo delle cartucce, il suo design e la sua risoluzione di stampa.

Ti è piaciuta questa guida all’acquisto? Allora condividila sui tuoi social network preferiti e lascia un commento con la tua opinione!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Kittichai Boonpong: 87163610/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
49 Voto(i), Media: 5,00 di 5
Loading...