immagine in evidenza
Ultimo aggiornamento: 13/10/2020

Il nostro metodo

13Prodotti analizzati

23Ore di lavoro

9Fonti e riferimenti usati

98Commenti valutati

I dildo indossabili, più comunemente noti come strap-on, sono fra i sex toy più in rapida diffusione in tutto il mondo, Italia inclusa, grazie anche alla popolarità del commercio elettronico e all’anonimato che garantiscono. Lo strap-on è considerata un’idea rivoluzionaria che sempre più coppie decidono di includere nel loro rapporto, ma in realtà vengono usati già da diversi secoli.

Gli strap-on sono particolarmente diffusi fra le donne omosessuali, ma vengono spesso usati anche da donne eterosessuali o persino da molti uomini, rispettivamente nel pegging (di cui parleremo più avanti) o per offrire una doppia penetrazione. Se stai pensando di provare uno strap-on per la prima volta è normale avere dubbi, ma in fondo si tratta di strumenti dall’uso piuttosto intuitivo da affiancare ad un buon lubrificante.




Le cose più importanti in breve

  • Chiunque può usare uno strap-on, indipendentemente dal sesso e dalle preferenze sessuali. Vengono infatti impiegati sia da coppie etero che omosessuali; sia dalle donne che dagli uomini.
  • Gli strap-on prendono il nome dall’imbracatura che consente loro di essere indossati, costituita generalmente da una serie di cinture. Esistono tuttavia delle varianti prive di alcuna imbracatura, ovvero gli strapless dildo.
  • Quando acquisti uno strap-on è importante considerare la forma, le dimensioni, la quantità di dildo inclusi, la possibilità di essere indossato comodamente da ambo i sessi, e naturalmente il materiale di cui è composto. Parleremo meglio dei criteri di acquisto nell’ultima parte dell’articolo.

I migliori strap-on: La nostra selezione

A prima vista i falli indossabili appaiono tutti uguali, e possono sorgere dubbi e incertezze in fase d’acquisto, oppure si punta direttamente alla proposta meno costosa. Tuttavia si tratta di giocattoli sessuali che vantano forme e dimensioni molto diverse, e che differiscono anche nei materiali utilizzati e per l’uso ottimale per il quale sono stati progettati. A seguire troverai una lista dei migliori strap-on in commercio, adatti a coppie ed usi diversi, e tutti con un buon rapporto qualità-prezzo.

Lo strap-on più venduto

La proposta più venduta fra gli strap-on è prodotta da Nabini, e garantisce una buona qualità dei materiali ed un’ottima versatilità. Comprende un’accattivante imbracatura in ecopelle nera e tessuto rosso, con cinghie metalliche regolabili, ed indossabile sia da lui che da lei. Comprende tre dildo in silicone nero intercambiabili, di forma realistica.

Essi misurano 17,5 cm, 13,5 cm e 10 cm di lunghezza, ed hanno un diametro di 4 cm per il più lungo e 3,5 cm per i due più piccoli. La qualità generale del prodotto viene confermata dagli acquirenti, che lo recensiscono in maniera molto positiva.

Il miglior strap-on con ventosa

Lo strap-on venduto da BuyAndFeelGood è composto da un’imbracatura nera in ecopelle e tessuto, più un dildo in silicone dello stesso colore. La cintura si adatta a circonferenze di 25-80 cm per le gambe e di 55-160 cm per il girovita, mentre il fallo può essere scelto di tre misure: 21×4,5 cm, 17×4 cm o 14×3,5 cm (lunghezza per diametro).

Quest’ultimo può anche essere rimosso e alla base dispone di una pratica ventosa, che gli consente di essere posizionato su superfici lisce come sedie, pavimenti o muri. È un sex toy comodo e di buona qualità, capace di soddisfare le fantasie di maschi e femmine.

Il miglior strapless strap-on

Lo strapless strap-on realizzato da MarsDeal è un sex toy elettronico che non necessita dell’imbracatura, avendo a disposizione un dildo secondario da inserire nel retto o nella vagina, e può essere comodamente indossato sia dagli uomini che dalle donne. Ha una vibrazione a 9 velocità che coinvolge entrambi i dildo ed è resistente all’acqua, con classificazione IPX7.

Dispone di un telecomando per il controllo remodo e naturalmente può essere usato come vibratore tradizionale, rendendolo un sex toy particolarmente versatile sia quando si è in compagnia che da soli.

Lo strap-on più conveniente

Quello di BABYOYB è uno strap-on con doppio dildo pensato principalmente per essere indossato da una donna, e comprende un’imbracatura regolabile e due fori per agganciare i dildo. Ognuno dei due fori può ospitare un dildo e la confezione ne comprende 4 di varie forme e dimensioni, per adattarsi ad usi ed esigenze differenti e per provare esperienze sempre diverse.

È sicuramente lo strap-on che più di ogni altro combina convenienza e versatilità, garantendo comunque una buona qualità dei materiali.

Guida all’acquisto: Tutto ciò che devi sapere sugli strap-on

Finora magari hai sempre guardato ai dildo indossabili con distacco e con disgusto, finché un bel giorno la curiosità non prende il sopravvento ed inizi a pensarci su. Ti informi, sfogli i cataloghi online, e inizi a pensare di volerne prendere uno. Se sei arrivato fin qui, che tu sia un uomo o una donna, vuol dire che non pensi più agli strap-on come ad un tabù, ma piuttosto come ad un nuovo modo di esplorare la tua sessualità o per rinvigorire un rapporto di coppia. E ancora non conosci bene l’argomento, o vuoi semplicemente dei consigli per i tuoi acquisti, prosegui con la lettura dell’articolo.

Parte di mutandine rosa di pizzo

Gli strap-on possono essere utilizzati da chiunque e con chiunque, indipendentemente dal sesso e dall’orientamento sessuale. (Fonte: Hanacek/ Picjumbo.com)

Gli strap-on sono per chiunque

Non aggrottare subito le sopracciglia, pensando a quanto hai appena letto. Gli strap-on sono per chiunque, e vengono usati da individui appartenenti a sesso ed orientamento diversi. Quando si parla di dildo, e specialmente di quelli indossabili quali sono gli strap-on, di solito si pensa subito al fatto che venga usato da coppie di donne omosessuali, ma non è così.

La verità è che sempre più coppie etero si avvicinano al pegging, una pratica sessuale per cui è la donna che penetra analmente l’uomo, proprio tramite uno strap-on. Come sottolinea la psicologa e sessuologa spagnola Marta Jesús Camuñas, «l’area tra i testicoli e l’ano (…) è un’area molto sensibile. C’è il perineo, e molti individuano il punto G maschile all’interno del retto.» (2)

Che differenza c’è tra uno strap-on ed un dildo semplice?

La differenza tra dildo strap-on e dildo classico è minima, e risiede principalmente nell’imbracatura di cui il primo dispone. È naturale provare un senso di incertezza nei confronti di questo giocattolo sessuale, all’apparenza così trasgressivo ed inusuale, ma la verità è che garantisce diversi vantaggi rispetto ad un semplice dildo e vale davvero la pena di provarlo.

  • Uno strap-on lascia le mani libere, così da usarle in altri modi e su altre zone.
  • L’imbracatura può essere indossata sia dalle donne che dagli uomini, rendendo possibile una situazione di scambio dell’identità sessuale.
  • Alcuni modelli dispongono di due dildo esterni, favorendo la doppia penetrazione; altri hanno anche un dildo interno, cosicché anche la parte attiva possa avere una penetrazione tutta sua.
  • Gli strap-on sono un ottimo ausilio per gli uomini con problemi di erezione o di dimensione.
  • La trasgressività dello strumento può giocare un importante ruolo all’interno del rapporto sessuale; ci sono inoltre uomini che trovano molto eccitante una donna con indosso uno strap-on.
  • Gli strap-on sono sex toy in grado di rompere la monotonia in un rapporto di coppia, migliorando la vita sessuale e la complicità fra i due partner.
Rafa AragónPsicologo specializzato in sessuologia (col. A009281)
“Molto degli uomini che soffrono di disfunzione erettile cadono in uno stato depressivo. […]. In questo caso, il sesso è un ottimo strumento per affrontare il problema.”

Quali tipi di strap-on esistono?

Abbiamo già accennato al fatto che i dildo indossabili non sono tutti uguali, e variano molto per forma, caratteristiche e quantità di falli presenti. Ne esistono dunque di diversi tipi, che si adattano a diverse coppie e situazioni, perciò vediamoli uno per uno:

Strap-on con cintura: Sono la categoria più diffusa, più comoda, più versatile e più usata, ed è quella a cui si deve il nome strap-on. Possono avere caratteristiche molto diverse:

  • Naturalmente hanno sempre un dildo, che in alcuni modelli può essere rimosso e sostituito con una versione di forma o dimensione diversa; alcuni modelli hanno anche un secondo dildo, per consentire una doppia penetrazione.
  • Alcune varianti hanno anche uno o due dildo rivolti verso l’interno della cintura, che andranno a vantaggio del partner che indossa lo strap-on.
  • Gli strap-on con dildo cavo sono una invece variante in cui il dildo è appunto vuoto, e si adattano agli uomini che vogliono aumentare le dimensioni del proprio membro o che che soffrono di disfunzione erettile.

Strapless strap-on: Il dildo strapless, ovvero senza cintura, è una variante che non prevede un’imbracatura esterna, e si fissa nel retto o nella vagina del partner attivo. Sono meno semplici da usare e possono risultare poco stabili, ma hanno anch’essi i loro vantaggi, e sono particolarmente apprezzati dalle donne omosessuali.

Come si può utilizzare uno strap-on?

Gli strap-on consentono di introdurre nuove esperienze e nuovi piaceri all’interno di un rapporto di coppia. Ricorda comunque che va sempre usato assieme ad un buon lubrificante sessuale, e nel caso di un rapporto occasionale andrebbe usato anche con un preservativo. Ecco alcuni modi in cui si può usare uno strap-on:

  • La penetrazione fra due donne è sicuramente ciò che salta subito in mente quando si pensa a questo sex toy, ed esistono varianti che donano piacere ad entrambe.
  • Il pegging è la pratica sessuale più usata con gli strap-on, almeno per quanto riguarda le coppie eterosessuali. Prevede lo scambio della parte attiva fra maschio e femmina, perciò sarà lei a penetrare l’uomo grazie all’ausilio di un dildo indossabile.
  • È un ottimo aiuto anche per gli uomini che soffrono di disfunzione erettile, di eiaculazione precoce, o desiderano semplicemente un pene più grande.

Cosa bisogna sapere prima di usare uno strap-on?

Non negheremo che usare uno strap-on per la prima volta possa essere un’esperienza un po’ strana, ma ciò può essere vero anche per la seconda, la terza, la quarta… In fondo cambia molto da persona a persona, o da coppia a coppia, e prendere confidenza con una nuova appendice può richiedere del tempo. Ciò comporta notevole imbarazzo ed insicurezza fra i partner durante le prime esperienze con lo strap-on.

Un consiglio a tal riguardo è quello di indossare il dildo anche prima dell’atto sessuale, così da iniziare a sentirlo parte di sé, magari mentre si lava i piatti o si fa un riposino. Per prendere maggiore confidenza lo si può toccare, lo si può usare per la masturbazione, e lo si può anche indossare durante i preliminari di coppia. Durante l’atto non dimenticare mai di associarlo ad un lubrificante, senza temere di usarne troppo, specialmente se si tratta delle prime volte o di sesso anale.

Strap on rosa

La qualità dei materiali determina la resistenza, la longevità e la sicurezza del tuo strap-on.
(Fonte: Gordeeva: 111799921/ 123rf.com)

Con quali altri sex toy si può usare uno strap-on?

Innanzitutto è opportuno ricordare che lo strap-on stesso può essere un sex toy molto versatile, visto che in alcuni casi è possibile rimuovere il dildo ed usarlo in modo tradizionale; in altri casi ha una ventosa che gli consente di essere fissato alle superfici lisce, mentre in altri ancora è provvisto di vibrazione, così da poter essere usato anche su altre zone erogene.

Ad ogni modo, quando si usa un qualsiasi giocattolo sessuale, strap-on inclusi, la cosa migliore è lasciarsi trasportare dalla fantasia. E per quanto sia già uno strumento ottimo ed autosufficiente, può essere usato assieme a numerosi altri sex toy:

  • Stimolatori per vagina e clitoride: Ne esistono di diversi tipi, e sono molto usati in congiunzione con uno strap-on sia in caso di rapporto lesbo che di pegging.
  • Uova vibranti: Possono essere usate da entrambi i partner, indipendentemente da chi indossa lo strap-on.
  • Palle cinesi: Al pari delle uova vibranti, sono un ottimo ausilio per provare un po’ di piacere in più, e vengono usate soprattutto dalle donne: è sufficiente inserirle nella vagina per provare una serie di sensazioni nuove.
  • Lubrificanti: Abbiamo appurato di come essi siano una necessità, piuttosto che un’opzione, ma vale la pena ricordare che ne esistono di diverse tipologie: caldi, freddi, aromatizzati e commestibili, per citare quelli più comuni; e consentono di dare più vivacità ad un rapporto con strap-on.

Criteri di acquisto

Ci verrebbe da dire che, giunti a questo punto della guida, hai già iniziato a prendere seriamente in considerazione l’idea di comprare un dildo strap-on. Affinché tu possa effettuare la migliore delle scelte, di seguito troverai alcuni consigli su cosa valutare in fase d’acquisto.

Materiali

La tipologia di materiali usati è molto importante nella scelta di uno strap-on, in quanto ne determina la resistenza, la flessibilità, e soprattutto la sicurezza per la salute di entrambi i partner. Le imbracature sono generalmente realizzate in nylon e pelle sintetica, con elementi metallici quali fibbie o bottoni. Essa dev’essere morbida e non dovrebbe creare irritazioni durante gli sfregamenti.

Riguardo al dildo, esso è solitamente in silicone ed ha una buona flessibilità, sebbene esistano anche modelli in plastica o in vetro. L’importante è si tratti di un materiale non poroso, come per il lattice, altrimenti sarebbe molto difficile pulirlo correttamente.

Donna sensuale in intimo

Uno dei grandi vantaggi dell’adottare uno strap-on è avere le mani finalmente libere.
(Fonte: Boltneva: 597200/ Pexels.com)

Comodità

Uno strap-on deve naturalmente risultare comodo, altrimenti l’esperienza sessuale ne risentirà negativamente. La comodità dipenderà soprattutto dall’imbracatura, e purtroppo solo provandone uno possiamo capire quanto un modello sia fatto apposta per noi. È comunque consigliabile informarsi sulle dimensioni massime di girovita e cosce supportate da un determinato modello, così da adattarlo meglio al proprio corpo.

Inoltre le imbracature non sono tutte in pelle e nylon, ma esistono anche dei modelli che all’apparenza risultano dei normali capi di abbigliamento, come biancheria intima o collant, con l’eccezione che hanno un dildo nella zona pelvica. E per quanto rari, esistono anche modelli che si possono allacciare al petto o ad un braccio!

Forma, dimensione e quantità dei dildo

La dimensione e la forma del dildo è molto importante, ed è fondamentale sceglierne uno non esageratamente grosso quando si tratta delle prime esperienze con uno strap-on, specialmente in caso di sesso anale. Avrai tempo per provare dildo più grandi, perciò non avere fretta e scongiura l’insorgere di ragadi anali. In commercio esistono molti modelli con dildo intercambiabili, spesso presenti di dimensioni e forme diverse all’interno della stessa confezione.

Nei riguardi della forma, ciò dipende prettamente dalle tue preferenze sessuali. Esistono dildo con forme astratte, alcune semplici ed altre più articolate e fantasiose, ma è  comune trovare dildo anche molto realistici, sia nella forma che nel colore. Inoltre alcuni sono rigidi e altri flessibili, mentre ancora ancora possono curvarsi a nostro piacimento.

Megan StubbsSessuologa
“Prima di provare il pegging per la prima volta, consiglio di esplorare la zona anale con lingua, dita e sex toy.”

Pulizia

La pulizia di uno strap-on non va mai presa sottogamba, dacché una scorretta cura del prodotto può facilmente portare ad infezioni batteriche o fungine. Come sempre, insomma, l’igiene è un aspetto molto importante e di conseguenza andrebbero scelti modelli facili da pulire. Bisogna inoltre comprendere che l’igiene di un giocattolo sessuale va considerata prima del suo acquisto, non dopo.

Le imbracature sono generalmente lavabili senza particolari difficoltà, anche in lavatrice, mentre per i dildo bisogna avere qualche riguardo in più. Per questo motivo suggeriamo nuovamente dildo strap-on facili da pulire, privi di pori, cavità e piccole protuberanze dove potrebbero annidarsi funghi e batteri.

Concludendo

I dildo strap-on, o dildo indossabili, hanno da tempo smesso di essere un giocattolo sessuale destinato alle sole donne che non hanno paura di esprimere la propria sessualità. Vengono infatti usati da donne e uomini di ogni orientamento sessuale, anche per pratiche inusuali come il pegging.

Nella camera da letto è sempre bene lasciarsi andare dimenticandosi di pregiudizi ed insicurezze, abbandonandosi al piacere e alla comprensione del proprio partner. Però ricorda anche che acquistando un sex toy ti addossi il dovere di pulirlo: l’igiene è molto importante, specialmente con prodotti che hanno a che fare con le aree del corpo più delicate, quindi non dimenticare di lavarlo accuratamente dopo ogni uso. E non dimenticare neanche l’uso del lubrificante durante l’atto sessuale.

Infine, se davvero stai pensando di acquistarne uno o se lo hai già fatto, vinci la timidezza e diffondi l’articolo fra i tuoi amici, e lascia un commento qui sotto esprimendo i tuoi dubbi e le tue curiosità.

(Fuente de la imagen destacada: Mahirates: 134325391/ 123rf.com)

Riferimenti (2)

1. Ana Lombardía (2019): «Así es el pegging: cuando es ella la que penetra», en El Español.
Fonte

2. Rita Abundancia (2019): «Sexo anal, el último tabú del hombre hetero», en S Moda.

Perché puoi fidarti di me?

Articolo informativo
Ana Lombardía (2019): «Así es el pegging: cuando es ella la que penetra», en El Español.
Vai alla fonte
Articolo informativo
Rita Abundancia (2019): «Sexo anal, el último tabú del hombre hetero», en S Moda.
Recensioni