Ultimo aggiornamento: 04/10/2021

Lo stress è un termine comune nel nostro uso linguistico odierno. Chi non ha stress al lavoro, all’università, in famiglia, a casa, nel tempo libero?

Chi non sente la costante pressione di poter fare di più, di dover fare di più, eppure non essere in grado di farlo?

Lo stress è più di una tendenza moderna, è l’attitudine alla vita del XXI secolo. Solo chi è stressato vive una vita produttiva, vero? Ma lo stress ti fa ammalare e non troverai la felicità da persona stressata.




Sommario

  • Lo stress è causato da varie influenze esterne ed interne che hanno un effetto stressante sul tuo corpo e scatenano una reazione. Si può fare una distinzione tra stress positivo e negativo.
  • Lo stress permanente può avere diversi effetti negativi sulla tua salute e sulla tua condizione spirituale. Per evitare che lo stress si trasformi in seri problemi psicologici, è importante identificare ed eliminare le cause.
  • Le situazioni di stress possono essere meglio compensate e affrontate attraverso una buona gestione dello stress, il rilassamento e attività positive nel tempo libero.

Definizione: cos’è lo stress?

Lo stress non è altro che una reazione fisica ad una situazione stressante. Il corpo viene messo in allerta e preparato ad affrontare la situazione.

Lo stress può essere sia di natura fisica che psicologica, per far fronte alle richieste o ai compiti fissati e può metterti a dura prova sia fisicamente che mentalmente.

Lo stress può venire da dentro di te, ma può anche essere causato dal tuo ambiente. (Fonte immagine: 123rf.com / 47766829)

Lo stress non è di per sé dannoso per la salute ed è stato definito per la prima volta da Hans Selye nel 1936. Ha descritto lo stress come la “spezia della vita”.

Tuttavia, il termine stress ha una connotazione largamente negativa nel linguaggio odierno, dato che è solitamente usato per descrivere uno stato di sovraccarico.

Le crescenti richieste nella vita professionale e i doppi oneri spesso portano a situazioni di stress cronico, che sono poi dannose per la salute.

Fondamentalmente si possono distinguere due tipi di stress. C’è uno stress percepito positivamente e negativamente.

Stress positivo Stress negativo
Promuove l’attenzione e porta a maggiori prestazioni Non può essere compensato e porta a minacce e richieste eccessive

Lo stress positivo può essere compensato dal corpo e dalla mente. Concentrandosi su un obiettivo specifico ed essendo motivati a raggiungerlo, lo stress può anche essere percepito come positivo e portare a maggiori prestazioni.

Anche se questo stress è prolungato o più frequente, viene percepito come positivo e non come pesante.

Tuttavia, questo è solo il caso se c’è abbastanza tempo e spazio per preparare i compiti e gli obiettivi. Questo stress è anche chiamato eustress.

Lo stress negativo ha un effetto negativo sul corpo quando non c’è tempo per affrontare e compensare lo stress e quindi viene percepito come negativo.

Distress o disstress, come viene anche chiamato, è solitamente causato da pressione temporale, fattori esterni e influenze ambientali e dall’impatto permanente e ricorrente sul corpo.

Background: Quello che dovresti sapere sullo stress

Lo stress può avere molte cause diverse e anche manifestarsi in modo diverso nella tua vita quotidiana.

Dipende anche da quanto spesso queste situazioni stressanti si verificano, fino a quando possono danneggiare te e la tua salute.

Quando sei stressato, il tuo corpo cambia e anche il tuo comportamento e il tuo stato mentale sono gravemente influenzati dal troppo stress.

Puoi scoprire di più su quando lo stress è dannoso per la tua salute, come riconoscere il troppo stress nella vita quotidiana e cosa lo causa in questa sezione.

Quali sono le cause dello stress?

Molte cose nella vita possono causare stress aggiungendosi ad esso. Le cause dello stress sono chiamate fattori di stress e possono assomigliare alle seguenti

  • Eventi privati: Separazione, perdita del lavoro, matrimonio o nascita di un figlio
  • Fastidi: Inconvenienti quotidiani che si accumulano e diventano un peso
  • Problemi privati: Finanze, famiglia, ambiente sociale, paure del fallimento e dell’esistenza
  • Problemi sul lavoro: Mobbing, pressione per le prestazioni, aumento delle richieste, lavoro poco impegnativo, pressione del tempo
  • Influenze ambientali: Rumore, situazione abitativa
  • Problemi fisici: malattia non diagnosticata, incidente

I perfezionisti che amano perdersi nei dettagli e gli stacanovisti sono particolarmente a rischio di stress.

Con il perfezionista, la ricerca della perfezione diventa un must e alla fine uno stress

Il workaholic percepisce il lavoro come un piacere e spesso trascura i propri bisogni.

Ad un certo punto, il piacere si trasforma in compulsione e compaiono i primi sintomi di stress. Tutte le persone inizialmente sperimentano i fattori di stress menzionati come un peso nella vita quotidiana.

Tuttavia, gli effetti sul corpo sono più pronunciati in alcune persone che in altre.

Un altro fattore è la frequenza dei fattori di stress e quanti colpiscono il corpo contemporaneamente.

Quali sono i sintomi del troppo stress?

Il digrignamento notturno dei denti, il mal di schiena e l’ansia, tra le altre cose, possono essere causati da situazioni di stress.

In generale, i sintomi possono essere divisi nelle seguenti categorie

  • Fisico: tensione, tremore, dolore, disturbi del sonno, problemi cardiovascolari, problemi gastrointestinali
  • Mentale: scarsa concentrazione, tempi di reazione prolungati
  • Mentale: sentimenti di panico, mancanza di gioia, impotenza, aggressività, burnout
  • Comportamentale: Cambiamenti nel comportamento alimentare, aumento del consumo di alcol/nicotina

Cosa succede nel tuo corpo quando sei stressato?

Quando si verifica una situazione di stress, la prima reazione del corpo è quella di rilasciare gli ormoni dello stress adrenalina e noradrenalina dal midollo surrenale.

Anche il cortisolo viene rilasciato e fa aumentare la pressione sanguigna e la glicemia. Questi ormoni dello stress mantengono il corpo in allerta.

Conosci la sensazione: il tuo cuore corre, il tuo respiro diventa superficiale, il tuo collo è teso e la tua bocca è secca. Hai una sensazione di sprofondamento nello stomaco e la sensazione di agitazione interiore ti fa diffondere.

Lo stress permanente porta anche ad una maggiore concentrazione di ormoni dello stress, che possono danneggiare la ghiandola tiroidea o anche gli organi riproduttivi.

Inoltre, l’infiammazione del corpo e un sistema immunitario indebolito sono anche effetti negativi dello stress permanente.

Quando lo stress danneggia la tua salute?

Ogni persona reagisce in modo diverso alle situazioni di stress. Una persona ha mal di schiena, un’altra sente un’inquietudine interiore.

Lo stress si manifesta attraverso vari sintomi fisici e psicologici e anche le malattie psicosomatiche possono essere causate dallo stress.

Se non si prendono contromisure per ridurre lo stress, il corpo rilascia continuamente cortisolo.

Questo stress può far ammalare le persone. Per esempio, conflitti irrisolvibili, stress e problemi familiari possono portare a depressione, burnout e altre malattie.

Lo stress è pressione e la pressione significa tensione. La tensione costa energia e quando le risorse si esauriscono, le cose non possono più andare avanti.

Lo stress diventa un rischio per la salute. Gli effetti negativi si riflettono in quasi tutti i tuoi sistemi d’organo

  • Il sistema immunitario è indebolito
  • Il tratto gastrointestinale reagisce con problemi digestivi
  • Pressione sanguigna cronicamente elevata (fattore di rischio per gli attacchi di cuore)
  • Livelli di ormone dello stress permanentemente elevati
  • La tensione muscolare porta a mal di testa e mal di schiena
  • Lo stress permanente può portare alla depressione e al burnout

Stress: metodi pratici di coping e benefici

Una buona gestione dello stress, una corretta definizione delle priorità e tattiche di rilassamento scelte ti aiuteranno a gestire lo stress nella tua vita quotidiana.

L’obiettivo è che tu trovi delle tattiche di coping attivo per sviluppare un modo sano di affrontare lo stress. Puoi leggere di più su questo in questa sezione.

Identifica i fattori di stress

Prima di iniziare ad utilizzare diverse tecniche di coping, è importante che tu identifichi la causa del tuo turbamento interiore.

Questo è l’unico modo per indirizzare queste cause e cercare di affrontarle meglio.

Prima di farlo, pensa attentamente a quali fattori possono farti perdere rapidamente la calma e quali ti sembrano stressanti.

Anche le persone vicine a te o uno psicoterapeuta possono aiutarti a trovare le cause del tuo stress. (Fonte immagine: 123rf.com / 50498073)

Per esempio, una delle cause più comuni di stress è la situazione lavorativa, che può sembrare stressante o negativa.

Situazione lavorativa

Lo stress da lavoro si verifica sempre quando sei psicologicamente sovraccarico. Le richieste che ti vengono fatte sono più grandi della tua capacità di affrontarle.

Questi fattori possono scatenare lo stress sul lavoro

  • Scarsa atmosfera di lavoro
  • Scarso comportamento di leadership
  • Compiti di lavoro poco chiari
  • Conflitti costanti o mobbing
  • Poco controllo sul proprio lavoro
  • Aumento delle richieste
  • Esposizione a sostanze chimiche, rumore o altri rischi fisici

Puoi fare i seguenti passi per alleviare una situazione lavorativa difficile e trovare soluzioni

  • Parla al tuo datore di lavoro, al consiglio di fabbrica e ad altri colleghi dei problemi
  • Aiuta a identificare le cause e le possibili soluzioni
  • Di’ al tuo supervisore se le misure per affrontare lo stress sono effettivamente utili
  • Discuti la tua situazione con lo psicologo del lavoro

Sport ed esercizio fisico

Gli ormoni della felicità vengono rilasciati soprattutto durante gli sport di resistenza come la corsa, lo sci di fondo e il nuoto.

Quando le endorfine inondano il corpo, inizi a rilassarti e a sentirti bene.

Ma l’allenamento della forza funziona anche attivamente contro lo stress, perché “scarica”la tensione .

Sport Descrizione
Yoga, Tai Chi, Qi Gong Yoga, Qi Gong, Tai Chi sono particolarmente indicati per i contemporanei irrequieti ed inquieti.
Salsa, Balletto, Tap Dance Nella danza sportiva, concentrandosi sui passi o su una coreografia, si ottiene una concentrazione e successivamente si raggiunge uno stato di flusso rilassante.
Tennis, squash, ping-pong Gli sport con la palla come il tennis o lo squash possono aiutare le persone impulsive e dal temperamento rapido a risolvere i conflitti interpersonali in modo più sano. Il tennis porta alla regolazione delle emozioni. Soprattutto per coloro che hanno difficoltà a concentrarsi su altre persone, il tennis è un’ottima forma di allenamento
Pallavolo, pallamano e calcio Nella nostra “società dei single” molti mancano di contatti sociali. Soprattutto gli sport con la palla come il calcio o la pallavolo favoriscono l’acquisizione di abilità sociali.
Judo, pugilato, taekwondo Soprattutto le persone tranquille e introverse che difficilmente riescono a liberare la tensione nella vita quotidiana traggono beneficio dalle arti marziali.
Escursioni, arrampicate Per le persone che sono molto irrequiete dentro, le escursioni in montagna sono benefiche. Coloro che soffrono di mancanza di concentrazione possono allenare la loro attenzione e lo spegnimento in egual misura con l’arrampicata.

Attenzione: le arti marziali non sono adatte a tutti! Per alcuni, potrebbe anche aumentare il loro potenziale di aggressività.

Equilibrio tra lavoro e vita privata

È anche importante avere un buon tempo libero che sia adatto a te. Varie cose possono aiutarti a spegnerti.

Alcune persone riescono a spegnersi meglio non facendo nulla, altre facendo shopping o facendo una passeggiata.

Non importa come organizzi il tuo tempo libero. L’importante è che tu metta da parte del tempo per te stesso e faccia le cose che ti rendono felice. In questo modo puoi creare l’equilibrio necessario alla tua stressante vita quotidiana.

Anche se questa tecnica non elimina il tuo stress o le cause dello stress, ti aiuta ad affrontare ed equilibrare le situazioni negative.

È anche importante spegnere il tuo smartphone o lasciare i messaggi senza risposta dopo il lavoro.

Altrimenti lo stress del lavoro ti raggiungerà ancora la sera. Crea dei limiti chiari e prenditi abbastanza tempo per te stesso dopo il lavoro.

Gestione del tempo

Una buona gestione del tempo e la definizione delle giuste priorità sono essenziali per contrastare lo stress quotidiano.

Costruisci dei buffer di tempo in cui non hai pianificato nulla. I calendari aiutano a trovare una struttura e a fare chiarezza sulle cose importanti della vita quotidiana.

È anche importante prendersi dei periodi di riposo regolari durante il giorno. Anche le buone amicizie e il forte sostegno della tua famiglia ti proteggono dallo stress.

La tua resilienza, cioè la resistenza allo stress, influenza anche il modo in cui affronti lo stress.

Training autogeno

Attraverso il training autogeno puoi anche metterti in uno stato di calma. Questo tipo di rilassamento si ottiene attraverso l’autoipnosi.

Questo può rilasciare i blocchi, ridurre lo stress ed eliminare le paure.

Ma anche altri problemi psicosomatici o fisici possono essere eliminati con il training autogeno.

Puoi anche imparare questo tipo di rilassamento da solo e usarlo positivamente per te stesso. Scopri da solo se questa tecnica è adatta a te o no.

Esercizi di rilassamento

Lo stress e la tensione portano alla tensione muscolare, che può essere contrastata alternando tensione e rilassamento.

Il cambiamento è solitamente percepito come piacevole. Il battito cardiaco e il respiro diventano più calmi e ritrovi il tuo equilibrio interiore.

Una visita alla sauna o un massaggio possono anche contrastare lo stress e rilassarti completamente. In alternativa, puoi provare lo yoga o la meditazione.

Alla fine, comunque, devi scoprire da solo cosa ti aiuta a rilassarti meglio e dove puoi spegnerti meglio.
Tranquillanti a

base di erbe

Molti tranquillanti a base di erbe hanno un effetto di riduzione dello stress sul tuo corpo.

Piante come la valeriana, il luppolo, l’erba di San Giovanni o la melissa possono aiutarti a ritrovare la calma interiore e a rilassarti meglio nella vita quotidiana.

Aiuto psicoterapeutico

Se le tecniche menzionate sopra non ti aiutano e non riesci a liberarti dalle situazioni stressanti o ad affrontarle nella tua vita quotidiana, un’altra opzione è cercare un aiuto psicologico.

Evitare e compensare lo stress è molto importante, anche per la tua salute.

Il terapeuta può essere in grado di aiutarti a trovare altri modi per affrontare lo stress.

4 consigli per una vita senza stress

Identificare i fattori di stress

Come descritto sopra, dovresti prima identificare i fattori di stress e scoprire quali cose nella tua vita quotidiana trovi stressanti.

Molte persone sono esposte a una crescente pressione per le prestazioni e la pressione del tempo sul lavoro e non riescono più a compensare questo stress. (Fonte immagine: 123rf.com / 47404364)

Osserva più attentamente per qualche giorno quali situazioni ti fanno perdere rapidamente la calma e quali sono i fattori scatenanti responsabili di questo.

Scrivi tutto in modo che alla fine della giornata tu possa vedere dove hai bisogno di lavorare.

Questo è l’unico modo per eliminare con successo le cause e condurre una vita più rilassata.

Crea un equilibrio quotidiano

Se sei esposto ad un aumento dello stress, è particolarmente importante creare un equilibrio. Questa può essere qualsiasi attività che ti rende felice e ti permette di staccare la spina.

Soprattutto, la prospettiva di un bell’evento può darti energia positiva per affrontare la tua giornata.

In questo modo, il tuo umore e il tuo atteggiamento da solo ti aiuteranno ad essere più rilassato su molte situazioni e a non lasciarle arrivare a te.

Prenditi del tempo per te stesso

Prendersi del tempo per se stessi è anche importante per evitare lo stress. Il rilassamento è molto importante come contrappeso durante questo periodo.

Le varie tecniche di rilassamento ti permettono di riflettere su te stesso e di trovare la tua pace interiore. Questo rafforza sia il tuo corpo che la tua mente.

Cambia il tuo atteggiamento

Lo stress è spesso semplicemente una questione di atteggiamento. Molte situazioni negative possono essere percepite come tali se ti concentri troppo su di esse e non filtri il positivo.

È importante riconoscere prima i tuoi sentimenti in certe situazioni e chiedersi se la situazione è davvero così problematica.

Se affronti alcune cose in modo più rilassato in anticipo, anche il tuo livello di stress diminuirà.

Cerca sempre di rimanere positivo e di trovare qualcosa di buono in ogni cosa. A volte non avrai successo, ma questo non è male ed è abbastanza naturale.

Conclusione

Lo stress da solo e con moderazione non fa male. Aumenta la tua concentrazione e ti aiuta a concentrarti.

È l’eccesso e la tensione costante che crea i problemi. Ma sii consapevole che non sei impotente di fronte allo stress.

Con le giuste tecniche di gestione dello stress puoi assicurarti una vita quotidiana senza stress.

Sfortunatamente, in alcuni casi non è sempre facile e le abilità sociali per risolvere un conflitto devono essere imparate prima.

Ridurre lo stress nella tua vita di tutti i giorni non è un’azione che dura una notte, ma un lungo processo.

Ma una vita senza stress è come una brezza fresca che ti libera la testa – un must per ogni persona produttiva.

Perché puoi fidarti di noi?

Recensioni