Ultimo aggiornamento: 13/06/2022

Il nostro metodo

27Prodotti analizzati

83Ore di lavoro

22Fonti e riferimenti usati

225Commenti valutati

Un subwoofer passivo è un woofer che non richiede un amplificatore esterno. È sufficiente collegarlo al ricevitore o all’amplificatore integrato tramite un cavo per altoparlanti e il gioco è fatto.




Subwoofer passivo: i migliori prodotti

Subwoofer passivo: Domande frequenti

Quali sono i tipi di subwoofer passivi esistenti e cosa determina un buon prodotto?

Esistono due tipi di subwoofer passivi: quelli con amplificatore integrato e quelli che non lo sono. Quelli con amplificatore incorporato possono essere collegati a qualsiasi tipo di ricevitore o preamplificatore/processore tramite gli ingressi a livello dei diffusori (LFE). Quelli senza amplificatore interno devono essere collegati direttamente ai terminali di uscita del subwoofer del tuo sintoamplificatore AV utilizzando cavi di livello linea.

La qualità di un subwoofer passivo è determinata dalla sua capacità di riprodurre le basse frequenze con precisione e chiarezza. Un buon subwoofer passivo sarà in grado di produrre un suono di bassi pulito e teso, che si integra bene con i tuoi diffusori principali senza sovrastarli o suonare fangoso. Dovrebbe inoltre avere una gamma di frequenze estesa, in modo da poter riprodurre con precisione le note più basse rispetto alla maggior parte dei subwoofer della sua fascia di prezzo (di solito intorno ai 30Hz). Se stai cercando un subwoofer di alta qualità a un prezzo accessibile, ti consigliamo di dare un’occhiata alla nostra lista dei migliori subwoofer attivi economici.

Chi dovrebbe utilizzare un subwoofer passivo?

Se hai una stanza o un appartamento piccolo e non vuoi disturbare i vicini, allora un subwoofer passivo fa al caso tuo.

In base a quali criteri dovresti acquistare un subwoofer passivo?

La prima cosa da considerare è la dimensione della tua stanza. Se si tratta di uno spazio piccolo, allora non ha molto senso acquistare un subwoofer costoso che occuperà troppo spazio sul pavimento e non fornirà abbastanza bassi per fare la differenza. Se invece vivi in una casa o in un appartamento di grandi dimensioni con molti spazi aperti dove il suono può risuonare liberamente senza essere assorbito da pareti e mobili, allora acquista un subwoofer con una potenza maggiore rispetto a quella necessaria per le stanze più piccole. Un altro fattore da considerare è se vuoi o meno un sistema wireless, in quanto potrebbe farti risparmiare sui costi di installazione e darti una maggiore flessibilità nel posizionare i diffusori all’interno del tuo sistema home theater (o in qualsiasi altro luogo in cui siano necessari). Infine, pensa a quanto rumore ti serve? Hai dei vicini che si lamentano ogni volta che qualcuno alza il volume del televisore anche di poco? Allora acquistane uno con un’ottima capacità di riduzione del rumore, in modo che, indipendentemente dal volume, nessuno all’esterno della tua casa sentirà altro che l’audio cristallino proveniente dall’interno.

Quando acquisti un subwoofer passivo, è importante che tu faccia attenzione alla capacità di gestione della potenza. Questa indica la potenza che può essere erogata al tuo subwoofer e quindi ne determina le prestazioni. Un altro aspetto da tenere in considerazione quando si sceglie un subwoofer passivo è se è dotato o meno di un amplificatore integrato o se deve essere acquistato separatamente. Se l’amplificatore non è incluso nel diffusore, assicurati di acquistarne uno perché senza amplificazione questo tipo di woofer non produce alcun suono.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di un subwoofer passivo?

Vantaggi

Il vantaggio di un subwoofer passivo è che puoi utilizzare qualsiasi amplificatore per pilotarlo. Non hai bisogno di un amplificatore costoso e ad alta potenza per i tuoi subwoofer quando usi la versione passiva. Questo li rende molto convenienti e facili da installare in quasi tutti i veicoli o sistemi home theater.

Svantaggi

Gli svantaggi di un subwoofer passivo sono che non è in grado di produrre lo stesso livello di bassi di un subwoofer attivo. Inoltre, richiede più spazio a causa delle sue dimensioni e della potenza richiesta, il che potrebbe renderlo inadatto a stanze o appartamenti di piccole dimensioni.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere

Quali marchi e produttori sono rappresentati nella nostra recensione?

Nella nostra recensione, presentiamo prodotti di vari produttori e fornitori. L’elenco include prodotti dei seguenti marchi e produttori:

  • McGrey
  • Devine
  • Audison

Qual è la fascia di prezzo dei prodotti in evidenza?

La Subwoofer passivo più economica nella nostra recensione costa circa 160 EUR ed è l’ideale per i clienti attenti ai propri soldi. Tuttavia, coloro che sono disposti a spendere più soldi per una migliore qualità possono anche spendere circa 1272 EUR per uno dei prodotti più costosi.

Recensioni