Ultimo aggiornamento: 02/08/2021

Il nostro metodo

15Prodotti analizzati

23Ore di lavoro

7Fonti e riferimenti usati

96Commenti valutati

Quando pensiamo all’oggetto più rappresentativo di un bambino, ci viene in mente il ciuccio insieme al biberon. I succhietti sono uno degli articoli più acquistati quando arriva un bambino. Tuttavia, non sono né indispensabili né obbligatori, ma hanno numerosi benefici e praticamente tutti i bambini li usano.

Questo utensile serve principalmente a sostituire il seno della madre, più precisamente il capezzolo, ed è un ottimo calmante per i bambini. Tuttavia, come ogni cosa, ha i suoi vantaggi e svantaggi, ecco perché è essenziale introdurlo e toglierlo al momento giusto e comprare quello giusto per il tuo bambino.




Le cose più importante da recordare

  • I ciucci sono stati uno dei prodotti più popolari usati dalle famiglie con bambini per molte generazioni. Questi prodotti sono utilizzati per calmare il bambino succhiando una tettarella che simula la forma del capezzolo della madre. Anche se ha altri benefici come la riduzione del rischio di morte improvvisa del lattante.
  • Ci sono numerose varianti sul mercato, quindi dobbiamo prestare attenzione ai materiali della tettarella: lattice o silicone; alla sua forma: ciliegia, fisiologica o anatomica; al suo design: deve avere fori di ventilazione e una maniglia; e alla sicurezza del prodotto: dovresti sempre comprare l’età giusta per il tuo bambino.
  • Abbiamo selezionato i succhietti migliori e più popolari affinché tu possa scoprire le loro caratteristiche e i loro prezzi. Tra questi ci sono i succhietti “Soothie” della Philips Avent, senza BPA e con tettarella anatomica, o il “Physio Soft” della Chicco, senza dubbio il migliore in termini di rapporto qualità-prezzo.

Succhiotti: la nostra selezione

Quando si acquista un succhietto, ci sono diverse cose da tenere a mente per assicurarsi che la sua funzione calmante sia efficace e che non causi alcun tipo di rischio. Troviamo diverse dimensioni, forme e materiali di succhietti, quindi abbiamo ricercato le migliori opzioni sul mercato insieme alle loro caratteristiche principali.

Guida all’acquisto: cosa dovresti sapere sui succhietti

Come abbiamo già detto, troviamo diversi modelli di questo prodotto sul mercato ed è assolutamente necessario selezionare quello ideale affinché il nostro piccolo non corra alcun tipo di rischio. Di seguito troverai alcune informazioni di base su questo prodotto, che viene utilizzato dai bambini di tutte le famiglie.

bebé dormido con chupete

È essenziale sapere che l’uso prolungato di succhietti può causare più rischi che benefici, quindi è importante scegliere il succhietto giusto per ogni momento e rimuoverlo quando non è più necessario. (Fonte: Anna Grigorjeva: 37732548/ 123rf.com)

Cosa sono i succhietti?

I succhietti sono oggetti che simulano la forma del capezzolo della madre e servono a calmare il bambino come funzione principale, sebbene abbiano anche altri vantaggi come prevenire la morte improvvisa del bambino. Questi dispositivi non sono né essenziali né obbligatori, ma sono uno dei più acquistati quando un bambino arriva in famiglia.

In inglese la parola dummy è ciuccio, che indica chiaramente la sua funzione di sostituire il seno della madre in modo che il bambino possa succhiare ed essere confortato da esso.

Sapevi che questo prodotto è stato usato per molti anni, anche se in passato si usava una bambola di stoffa immersa in acqua zuccherata?

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell’uso di un succhietto?

Come abbiamo già detto, la maggior parte delle famiglie usano i succhietti, ma non sono veramente necessari per il bambino, dato che la principale fonte di conforto per il piccolo è il seno della mamma. Tuttavia, a volte è impossibile calmare il bambino in questo modo, come ad esempio in macchina. Dovremmo tutti essere consapevoli dei seguenti aspetti:

Vantaggi Svantaggi
Sono un ottimo calmante per la suzione. Possono interferire con l’allattamento al seno, quindi si raccomanda di usarli una volta che l’allattamento è stabilito e assicurato.
Data questa funzione, li aiuta ad addormentarsi più velocemente. Può essere un vizio per il bambino avere il bisogno di usarlo.
Riduce il rischio di sindrome della morte improvvisa del lattante, poiché favorisce la corretta posizione della lingua e la respirazione. Se usati in modo scorretto (tettarella troppo grande o per troppo tempo) possono causare problemi dentali.
Aiutano a lenire il disagio della dentizione, poiché i bambini possono morderli con le gengive.

Fino a che età sono raccomandati i succhietti?

È essenziale sapere che l’uso prolungato dei succhietti può causare più rischi che benefici, quindi è importante scegliere il succhietto giusto per ogni momento e rimuoverlo quando non è più necessario. Per cominciare, se il bambino lo rifiuta, non dovremmo insistere sul suo uso, dato che, come abbiamo detto, non è essenziale.

Man mano che il bambino cresce, dovremmo somministrare l’uso di questo prodotto, la raccomandazione è di offrirlo al momento del pisolino o di notte e non durante il giorno fino al primo anno. Dopo di che, è consigliabile rimuoverlo e al massimo usarlo fino ai tre anni circa, ma non di più perché può causare rischi.

Bebé con suéter rojo

Il design deve evitare lo sfregamento, con bordi arrotondati e adattati alla bocca del bambino, con una tettarella adatta e fori di ventilazione. (Fonte: Jimmy Lopes: 2296489/ 123rf.com)

Quali tipi di succhietti esistono?

Possiamo classificare i succhietti in molti modi, ma uno di questi è secondo la forma della tettarella. Esistono tre tipi diversi, che abbiamo organizzato e descritto nella seguente tabella per renderti più facile distinguerli quando acquisti un succhietto per il tuo bambino:

Tipi di tettarelle Descrizione
Tettarella anatomica È a forma di goccia, simile all’aspetto del capezzolo della madre e si adatta bene al palato.
Tettarella fisiologica È piatta e simmetrica, non preme sul palato, ma è meno simile al capezzolo.
Tettarellaciliegia o rotonda È completamente sferica ed è stata la più comune finora.

Di cosa sono fatti i succhietti?

Ci sono due materiali principali per la fabbricazione dei succhietti per bambini. In primo luogo, ci sono quelli fatti di gomma o lattice, che è un materiale naturale di colore ambrato che presenta un prodotto morbido e liscio. La sua consistenza è più simile al capezzolo del seno e resiste meglio ai morsi.

In secondo luogo, abbiamo quelli creati in silicone, che è più rigido dei precedenti, quindi durano di più, ma resistono meno ai morsi. Nonostante questa caratteristica, viene fatto sempre più lavoro per farli simulare la sensazione del seno della madre. Il loro colore caratteristico è trasparente.

Quali sono le raccomandazioni per l’uso dei succhietti?

Abbiamo già osservato che le posizioni riguardo l’uso o il non uso dei succhietti sono varie, poiché quasi tutto ha i suoi vantaggi e svantaggi. Senza dubbio è la preferenza del bambino che conta in questo caso, e che i genitori sappiano come fare buon uso del prodotto. Abbiamo quindi compilato alcune raccomandazioni

  • Non offrire il succhietto fino a quando l’allattamento al seno è ben consolidato, approssimativamente dopo il primo mese di vita.
  • Offrilo per i sonnellini o di notte, il resto del tempo consolalo in un altro modo, preferibilmente con il seno e con l’affetto.
  • Se il bambino lo rifiuta, non imporlo.
  • Quando vediamo segni di deformità, rimuovila rapidamente, si raccomanda ogni due mesi al massimo.
  • Lavalo spesso per evitare infezioni, usa diversi manichini e non sempre lo stesso.
  • Usalo il meno possibile, e al massimo fino a quando il bambino ha tre anni, preferibilmente prima dei due anni.
  • Non lasciarli vicino a fonti di calore o al sole, perché questo danneggia i capezzoli.
  • Non usare corde o nastri per tenerli, usa solo clip approvate per tenerli.
Asociación Española de Pediatría
“L’uso del succhietto è profondamente radicato nelle società sviluppate, poiché calma il pianto del bambino, aiuta ad addormentarsi e riduce lo stress e il dolore nelle procedure spiacevoli, situazioni che provocano preoccupazione e ansia nei genitori.”

Criteri di acquisto

Una volta che conosci le basi di questo prodotto hai bisogno di guardare alcune cose prima di acquistarlo. Questi punti sono ciò di cui avrai bisogno per trovare il succhietto giusto che farà il lavoro di conforto del tuo bambino. I criteri di acquisto di base sono i seguenti

  • Età raccomandata
  • Materiali
  • Design
  • Sicurezza
  • Tettarella

Età consigliata

Prima di acquistare un succhietto, e in generale qualsiasi prodotto per neonati sul mercato, è necessario guardare l’età consigliata dal produttore. Dovremmo sempre comprare quello che corrisponde alla fase del nostro bambino perché la sua forma e dimensione si adatterà alle sue misure e sarà sicuro per la sua salute.

Altrimenti, comprare un succhietto più grande può causare problemi con i denti, infastidirli o addirittura mettere a rischio il loro benessere. Questo prodotto per bambini è presente praticamente in tutte le famiglie, ma non dovrebbe essere preso alla leggera e dovremmo usare sempre quello giusto.

Chupetes sobre toalla

La dimensione della tettarella dovrebbe essere adeguata all’età del nostro piccolo.(Fonte: 罗 宏志: 18870828/ 123rf.com)

Materiali

Quando si parla di come è fatto un succhietto, possiamo distinguere tra i materiali della tettarella e quelli dello scudo. Come abbiamo già visto per quanto riguarda la tettarella, troviamo il lattice, che è più resistente ma deformabile, e il silicone, che è più rigido ma meno durevole. La scelta dipende dai gusti di ogni bambino e della famiglia.

Per quanto riguarda lo scudo possiamo trovarlo di plastica: è il più comune, deve essere acquistato senza BPA, sono disponibili in molti colori, disegni e forme, anche se di solito sono rotondi o con una silhouette a farfalla. Ci sono anche quelli fatti interamente di gomma, con lo stesso materiale della tettarella, che sono ovviamente più morbidi.

Design

Per quanto riguarda il design, non stiamo parlando solo di un succhietto attraente, ma anche di un prodotto sicuro. Il design dovrebbe evitare lo sfregamento, con bordi arrotondati e adattati alla bocca del bambino, con una tettarella adatta e fori di ventilazione. Dovrebbe avere una maniglia di sicurezza per renderla facile da tenere.

Poi, se il design della forma ci dà la sicurezza di cui abbiamo bisogno, possiamo guardare altre cose come la varietà di colori e disegni che possiamo vedere oggi. Dai più semplici ai più elaborati, come i succhietti MAM di Babyartikel, che hanno collezioni attraenti.

Asociación Española de Pediatría
“I bordi dovrebbero essere protetti o arrotondati per evitare tagli o ferite. Il disco del succhietto dovrebbe avere almeno due fori di ventilazione con un diametro minimo di 4 mm”.

Sicurezza

Nel criterio precedente abbiamo già parlato un po’ di sicurezza, dato che un buon design è la chiave per ottenere un prodotto che sia adatto ai bambini senza alcun tipo di problema, e ancora di più quando viene utilizzato da quando sono neonati. Ricorda che perché sia sicuro, deve essere anche dell’età giusta, sempre della fase in cui si trova il tuo bambino.

Tettarelle

Abbiamo già conosciuto un po’ i tipi di tettarelle che ci sono e le loro caratteristiche particolari, ma le menzioneremo di nuovo perché se scegliamo quella giusta, ci darà la sicurezza di cui abbiamo bisogno. La dimensione della tettarella deve essere adeguata all’età del nostro piccolo, la forma dipende dalle esigenze che abbiamo.

In passato si usava la tettarella fisiologica, ma è meno raccomandata, poiché è stato dimostrato che la tettarella anatomica favorisce maggiormente l’eruzione dei denti. Tuttavia, le tettarelle anatomiche non sono adatte all’allattamento al seno, poiché possono interferire con la forma del capezzolo. Dipende dal caso specifico di ogni famiglia e del bambino in particolare.

Bebé acariciado por mamá

Non offrire il succhietto fino a quando l’allattamento al seno è ben avviato. (Fonte: David Pereiras Villagrá: 24371408/ 123rf.com)

Sommario

I ciucci sono oggetti che simulano la forma del capezzolo del seno per calmare o confortare il bambino quando non è possibile farlo naturalmente. Non sono un prodotto indispensabile, ma sono tra i più comuni in tutte le famiglie. Sono principalmente fatti di lattice e silicone, con tettarelle di diverse forme.

Quando se ne acquista uno, è essenziale conoscere l’età per la quale è raccomandato, poiché questo ci darà la sicurezza di cui abbiamo bisogno per usarlo correttamente. Dovremmo anche guardare altri fattori come i suoi materiali, per esempio che sia senza BPA, o il suo design, che abbia fori di ventilazione e una maniglia di sicurezza.

Spero che questo articolo sui succhietti ti sia piaciuto e che ti aiuti nella scelta di quello più adatto al tuo bambino. Puoi condividerlo e farci sapere le tue impressioni nei commenti!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Mukhina1: 36982917/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni