L’uso del telefonino durante la guida, oltre che essere vietato è anche pericoloso. Il supporto per cellulare da auto, di cui ti parliamo oggi, dà la possibilità di continuare ad ascoltare il navigatore o una chiamata senza impegnare le mani o lo sguardo. Sono praticamente dei piccoli sostegni da posizionare in macchina, estremamente utili per essere sempre reperibili al telefono in maniera comoda e sicura.

Esistono numeriose varianti sul mercato, fissi o mobili, per cellulari di piccole dimensione come per quelli più grandi. Quando decidi di comprarne uno devi assicurarti che il supporto per cellulare da auto che hai scelto sia adatto al tuo telefono e al posto dove intendi collocarlo nel veicolo. Nel caso non ti sia tutto chiaro continua a leggere, potrai soddisfare ogni tuoi dubbio per fare l’acquisto migliore.

Le cose più importanti in breve

  • Il supporto per cellulare è un sostegno portatile di piccole dimensioni che serve per posizionare lo smartphone all’interno del veicolo. In genere viene collocato sul parabrezza attraverso una ventosa, oppure lo si piazza sul cruscotto.
  • I supporti sono regolabili, ottimi per adattarsi ad ogni tipo di conducente. Possono essere fissi oppure mobili, in grado di assumere la posizione più comoda per chi guida e maneggevoli come uno specchietto retrovisore.
  • Esistono supporti specifici per determinati cellulari (di solito i modelli variano a seconda delle dimensioni), ed altri universali in grado di adattarsi a qualsiasi dispositivo.

I migliori supporti per cellulare sul mercato: la nostra selezione

Di seguito troverai una selezione che abbiamo preparato per mostrarti i migliori modelli disponibili sul mercato. Leggi le descrizioni ed informati adeguatamente sulle caratteristiche di ogni supporto per individuare quello giusto per te. Ci sono diverse alternative simili, quindi è importante conoscere bene l’argomento e non tralasciare nessun dettaglio se si vuole fare l’acquisto giusto.

Modohe

Il design HUD di questo supporto permette di posizionare il cellulare in maniera tale da non aver bisogno di girarsi o guardare in basso mentre si guida. È compatibile con tutti i telefoni e i dispositivi da 3.5 a 6,5 pollici. Le parti a contatto con il cruscotto e con il dispositivo sono in silicone, per assicurare la presa senza rovinare le superfici.

Le recensioni di questo supporto sono quasi completamente positive. Viene descritto come robusto, comodo, vista la possibilità di posizionarlo davanti al volante, e stabile su quasi tutte le auto. Qualcuno invece ha avuto problemi per via proprio del volante che risulta più alto e quindi non permette di vedere bene il telefono.

Mpow

A differenza del modello precedente, questo supporto per cellulare è a ventosa e deve essere attaccato al parabrezza. Grazie al braccio telescopico si può estendere, ruotare e regolare verticalmente. Compatibile con quasi tutti gli smartphone fino a 6 pollici. Ha un sistema di bloccaggio che impedisce al dispositivo di muoversi.

I commenti all’acquisto lo definiscono un supporto stabile e solido. La ventosa regge molto bene e, quando perde aderenza, è sufficiente pulirla con un po’ di acqua e sapone e asciugarla per riprendere la sua efficacia. Come per tutti i supporto da auto, con l’esposizione al sole tende a rovinarsi prima del previsto. Per qualcuno risulta un po’ ingombrante.

Beikell

Anche questo supporto da auto, come il precedente, usa sempre la ventosa di circa 8 cm di diametro per il fissaggio sia al cruscotto che al parabrezza. Il braccio telescopico è regolabile e rotabile ed è dotato di un morsetto flessibile compatibile con tutti i dispositivi di una larghezza massima di 3,54 pollici.

La qualità più apprezzata dalle recensioni è sicuramente la buona tenuta della ventosa, che non cede facilmente pur se posizionata sul parabrezza. Risulta comodo, robusto e facile da posizionare. Il gel che si usa la prima volta che si posiziona è talmente forte che, se si vuole rimuovere può rovinarsi la ventosa stessa.

YOSH

Se vuoi provare un supporto da auto con 4 magneti al meodimio che sia facilmente regolabile, questo modello Yosh può fare al caso tuo. È piccolo (solo 33 mm) per permetterti di avere una maggiore visibilità, ma è comunque compatibile con un gran numero di dispositivi. La base si attacca con un potente adesivo e le direzioni sono regolabili.

Una soluzioni che molti definiscono ottimale, viste le piccole dimensioni e la facilità con cui si stacca e attacca il telefono. Le calamite infatti risultano potenti, il supporto si installa facilmente e permette anche in verticale di mantenere il dispositivo senza che cada. Qualcuno dice che con il caldo l’efficacia dell’adesivo si perde.

VEECEE

Questo supporto per cellulare da auto è sempre con sistema a ventosa e il braccio telescopico è estensibile per un’ottima regolazione nelle diverse direzioni. Ha la particolarità di essere compatibile con telefoni e dispositivi con custodia spessa.

Ottimo prodotto secondo le recensioni, ha la forza promessa e la ventosa è senza dubbio uno dei suoi punti forza, oltre alla facilità nell’essere regolata. Qualcuno giudica però la plastica poco resistente, anche se è più una supposizione che un dato di fatto.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui supporti per cellulare per auto

Ora entreremo in profondità discutendo meglio sulle varie caratteristiche dei supporti per dispositivi mobili. In questo modo potrai informarti dettagliatamente sull’argomento, conoscerai le peculiarità dei vari modelli e all’ora di scegliere non avrai più dubbi in merito a quale supporto per cellulare da auto scegliere!

I modelli più moderni offrono funzionalità 2×1: supporto e power bank in aggiunta, che permette di ricaricare il telefono mentre è connesso (Fonte: William Perugini: 21481174/ 123rf.com)

Che cos’è un supporto per cellulare da auto?

Un supporto per dispositivi mobili per auto non è altro che un sostegno per il cellulare, serve a posizionarlo a fianco del guidatore per consentirgli di usare le app e le altre funzioni mentre è alla guida. Il telefono viene incastonato sul supporto, rimane ben saldo e può essere regolato a piacere, garantendo la massima sicurezza mentre si è al volante.

Tutti dovrebbero dotarsi di un dispositivo simile se usano l’auto spesso, è facile cedere alla tentazione di dare un’occhiata allo smartphone o rispondere alle chiamate mentre si conduce. Le principali cause di incidente sono motivate proprio dall’uso sconsiderato del telefono, quindi cercate di farne a meno e pensate seriamente a una soluzione efficace come il supporto per cellulare da auto.

Perché è importante dotarsi di un supporto per cellulare?

I supporti svolgono due funzioni principali: permettono di posizionare il telefono in modo comodo e usarlo durante la guida, diminuendo drasticamente il rischio di distrazioni, possibili incidenti o multe spiacevoli.

Ma i supporti non servono solo per usare il cellulare mandando messaggi o facendo chiamate, oppure con la funzione GPS. Sono piedistalli riconosciuti a livello legale che hanno dimostrato di poter garantire la massima sicurezza nel fare due azioni comunissime come guidare e utilizzare lo smartphone contemporaneamente.

In base al modello del dispositivo sceglieremo il supporto che meglio si adatta alle sue dimensioni. (Fonte: janifest: 75881741/ 123rf.com)

Come e dove si posiziona il supporto per cellulare all’interno del veicolo?

Come abbiamo visto nella lista dei cinque migliori prodotti del

2019, i vari modelli offrono diverse soluzioni in merito alla loro collocazione in auto. Quelli più comuni, nonché i primi a diffondersi, sono i supporti che si posizionano tramite ventosa sul parabrezza: possono essere regolati all’altezza degli occhi del guidatore, evitando che questi distolga lo sguardo dalla strada.

Altrimenti si possono piazzare sul cruscotto, anche in questo caso mediante una ventosa oppure con adesivi resistenti. In genere è la migliore alternativa per i supporti a orientamento orizzontale, che occuperebbero troppo campo visivo se lasciati sul parabrezza. Esistono poi alcuni modelli dotati di pinzette, che si possono comodamente agganciare alle fessure del sistema di ventilazione, raggiungendo però un’altezza minore.

foco

Sapevi che l’uso del supporto per cellulare è obbligatorio in molti paesi a livello mondiale? Questo perché quasi tutti i codici della strada impediscono l’uso dello smartphone alla guida.

Di che materiale sono fatti i supporti per cellulare da auto?

I materiali di fabbricazione variano a seconda del modello, anche se è molto comune trovarli in plastica. Il prezzo è proporzionato al tipo di materiale: i supporti in fibra di carbonio o in acciaio inossidabile sono super leggeri, più comodi da usare e costano decisamente di più di quelli in plastica, comunque molto funzionali anche se di minor qualità.

Ma per quali aspetti è importante riflettere sul materiale del supporto? Sicuramente bisogna sapere fin da subito dove verrà posizionato, poiché l’esposizione al sole non dovrebbe essere eccessiva per evitare di corrodere il prodotto (quelli in plastica si usurano più facilmente). Altro fattore rilevante è il modello del nostro smartphone: oltre alle dimensioni è il peso che influisce sul materiale: più il cellulare è pesante, maggiore sarà la resistenza che dovrà garantire il supporto.

Prima di scegliere il modello dobbiamo riflettere sulle caratteristiche del nostro cellulare. (Fonte: Olena Kachmar: 75500120/ 123rf.com)

I supporti per cellulare possono essere usati anche in altri modi?

Per questo argomento ti consigliamo di dare nuovamente un’occhiata alla lista di prodotti che abbiamo selezionato per te all’inizio dell’articolo. Alcuni supporti presenti nell’elenco hanno ulteriori funzioni incorporate oltre al semplice sostegno del dispositivo. Due sono le più comuni: il sistema di ventilazione per evitare il surriscaldamento del cellulare e la possibilità di ricaricare il telefono tramite contatto o attraverso una presa USB.

Come posso sapere se un supporto per cellulare è quello giusto per me?

Come detto in precedenza, prima di effettuare l’acquisto bisogna prestare attenzione alle caratteristiche del nostro smartphone, del nostro veicolo, ed avere le idee chiare su come e dove posizioneremo il supporto. Alcuni di questi sono universali, adattabili ad ogni tipo di dispositivo mobile, altri sono fissi e pensati solo per certi modelli.

Ti raccomandiamo di informarti a dovere prima di comprarne uno, basta davvero un minimo di interessamento per evitare di fare l’acquisto sbagliato perdendo tempo e soldi inutilmente. Ci sono così tante alternative che di sicuro quella giusta per te è già la fuori che ti aspetta!

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di un supporto per cellulare per auto?

Come per ogni prodotto bisogna mettere sui due piatti della bilancia i vantaggi e gli svantaggi che comporta acquistarlo, con l’obiettivo di verificare se ne vale davvero la pena. Per semplificare le cose abbiamo pensato ad una tabella che riassume le caratteristiche, positive e non, di un supporto per cellulare. Ti consigliamo di darci un’occhiata:

Vantaggi
  • Struttura semplice e facilità di montaggio
  • Prezzo economico
  • Aumenta la sicurezza alla guida
  • Consente di ricaricare la batteria (alcuni modelli)
Svantaggi
  • Occupa spazio all&#8217
  • interno del veicolo
  • Può essere esteticamente poco bello da vedere

Cosa ne pensano gli esperti sul supporto per cellulare da auto?

Il dibattito tra gli esperti è tutt’ora aperto sull’argomento, specialmente in merito al capitolo sicurezza. Il due volte campione del mondo di Rally, Luis Moya, spiegava durante la pubblicità di un brand che si dedica a prodotti per la sicurezza stradale, che l’uso della tecnologia bluetooth e di altri accessori telefonici è ormai un qualcosa di cui non possiamo più fare a meno al giorno d’oggi.

Luis Moyaex co-pilota, bi campione del mondo di Rally

”Usare il cellulare al volante è molto pericoloso e ci può costare la vita. Dobbiamo prendere le giuste precauzioni per evitare di causare incidenti”.

Anche le autorità italiane stanno avvalorando sempre di più la questione, e sono nell’aria da tempo sanzioni più pesanti per chi non rispetta questa regola del codice della strada. Ecco che il supporto per cellulare diventa quindi indispensabile nel quotidiano, per evitare le multe e ridurre al minimo il rischio di distrazioni mentre si è alla guida.

Criteri di acquisto

Ora che abbiamo analizzato le principali caratteristiche del prodotto è il momento di prendere la decisione finale. Nel momento dell’acquisto dovremo aver presente i vari criteri ed elementi che ci permetteranno di inquadrare il supporto più adeguato alle nostre necessità. Le alternative, come già sappiamo, sono tante, così come i modelli di smartphone e le auto in circolazione.

Per non perdersi in un bicchiere d’acqua proprio all’ultimo minuto abbiamo selezionato alcune caratteristiche che descriveremo in questa sezione, sperando di fornire un ulteriore indicazione utile a chi è ancora indeciso o confuso.

  • Estetica
  • Funzioni
  • Durabilità
  • Profilo del conducente
  • Compatibilità

Estetica

L’estetica è il primo criterio di cui parliamo. Prima abbiamo accennato al fatto che uno degli svantaggi dei supporti è che non sempre sono compatibili a livello visivo con gli interni dell’auto. Per evitare che ciò accada dovremo tenere in considerazione le tonalità della tappezzeria e del cruscotto, virando su un prodotto che si sposa bene con i colori degli interni.

Oggigiorno molti cruscotti sono rivestiti in pelle, creano contrasti visivi assai singolari, e lo stesso vale per i sedili e i copri sedili, li troviamo davvero in tutte le sfumature. Se siete persone attente all’estetica anche quando vi mettete alla guida di sicuro il colore del supporto sarà una caratteristica che dovrete tenere a mente.

Bisogna sapere che l’eccessiva esposizione al sole del supporto, collocato sul parabrezza o sul cruscotto, ha un effetto corrosivo. (Fonte: Varin Rattanaburi: 60228110/ 123rf.com)

Funzioni

In base alle nostre necessità ricercheremo supporti dalle caratteristiche diverse. Se abbiamo esclusivamente bisogno di un semplice appoggio per lo smartphone potremo concentrarci su prodotti semplici e poco cari, ma se desiderassimo un modello più tecnologico e all’avanguardia ce ne sono parecchi che comprendono la funzione di ricarica ed altri accessori regolabili e fruibili a distanza.

Durabilità

Se non vogliamo perdere tempo a cambiare il supporto frequentemente sarà meglio sceglierne uno di qualità, lasciando da parte tutti quei prodotti di dubbia provenienza e poche garanzie. Questi si usureranno facilmente, si sbiadiranno e rischieranno di rompersi proprio mentre li utilizziamo. Meglio spendere un po’ di più ma evitare spiacevoli inconvenienti.

I supporti in plastica resistente sopportano meglio vibrazioni e pressioni a cui vengono sottoposti, si maneggiano molto e devono garantire la stabilità del cellulare. Ancora più validi sono i prodotti metallizzati, di qualità più o meno alta, o quelli ultra leggeri in fibra di carbonio, facili da spostare, belli esteticamente e difficili da danneggiare.

Profilo del conducente

Ecco un altro fattore fondamentale, strettamente soggettivo. Le caratteristiche fisiche di chi è al volante presuppongono una certa regolazione del supporto, dovrà essere posizionato più o meno all’altezza degli occhi per essere comodo e garantire la giusta sicurezza, evitando torcicollo, posture sbagliate e distrazioni pericolose.

Soprattutto chi guida per mestiere, come i tassisti, i camionisti, i conducenti di autobus o tram, dovrà dedicare il giusto tempo a regolare il dispositivo in modo perfetto. Ad esempio se usi spesso il navigatore è probabile che tu preferisca posizionare il GPS in orizzontale per avere un quadro più preciso del percorso, ma ripetiamo che si tratta di un aspetto estremamente soggettivo.

Compatibilità

L’ultimo criterio è relativo alla compatibilità del supporto per auto con il nostro telefono cellulare. Le dimensioni influiscono sulla scelta finale del prodotto, non possiamo prenderne uno in cui il dispositivo non si incastona alla perfezione, ma esistono comunque tantissimi modelli universali validi per ogni tipo di cellulare. Alcuni supporti sono fissi, altri flessibili e molto comodi da regolare.

È una caratteristica importante la compatibilità, oggi siamo abituati a cambiare molto spesso il cellulare e sarebbe spiacevole dover sostituire anche il supporto per auto per ogni nuovo telefono. Meglio puntare su modelli universali, che danno la possibilità anche a un amico che guida la nostra auto di posizionare il suo telefono sul supporto nella massima comodità.

Conclusioni

Abbiamo analizzato le caratteristiche principali, i vantaggi e gli svantaggi, i modelli più apprezzati e i criteri d’acquisto dei supporti per cellulare per auto. Ora spetta a te prendere la decisione finale, dovresti avere tutte le informazioni necessarie per mandare in porto il giusto acquisto. Ricorda che i prodotti migliori sono quelli che compriamo dopo esserci informati a dovere su tutti i dettagli rilevanti.

Sottolineiamo una volta di più l’importanza di questo strumento in termini di sicurezza stradale. Soprattutto per chi sulle strade d’italia svolge tutti i giorni il proprio mestiere, e per coloro che devono essere rintracciabili in ogni momento della giornata anche quando sono al volante. Può sembrare banale, ma un supporto simile può davvero salvare la vita.

I modelli che si trovano sul mercato sono innumerevoli, dalle svariate caratteristiche, funzioni, colori… Se vi lasciate orientare dalle vostre necessità pratiche, dal gusto per l’estetica, senza tralasciare l’importanza del vostro profilo come conducenti, e soprattutto se avete letto da cima a fondo questo articolo, non avrete più scuse per comprare un supporto per cellulare poco adatto a voi. In bocca al lupo!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Varin Rattanaburi: 58033776/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di noi?

Gabriele Gerbotto Redattore e traduttore
Impiegato amministrativo e freelancer, ma soprattutto grande appassionato di contenuti legati alle attività sportive e al tempo libero. Ho anche una curiosità innata ad approfondire e trattare tematiche di ogni tipo, quindi faccio volentieri ricerche per scrivere su qualsiasi argomento.
Giornalista. Attualmente lavoro come traduttore freelance ed editor di contenuti per diversi siti Web e pubblicazioni in diversi paesi. Prima ho imparato l'inglese vivendo e lavorando quattro anni a Liverpool. Parlo e scrivo fluentemente portoghese e spero di imparare presto un'altra lingua. Nel mio tempo libero studio le leggi.