Ultimo aggiornamento: 05/10/2021

Se ti senti svogliato e non riesci a trovare la forza di motivarti per le varie attività quotidiane, potresti soffrire di svogliatezza. Ci sono diverse ragioni per questo.

Da un lato, lo stress e la mancanza di esercizio possono essere la causa della tua svogliatezza. Tuttavia, se la tua svogliatezza va avanti da un po’ di tempo e non ci sono miglioramenti in vista, è anche possibile che cause più profonde come la depressione siano la ragione.

In questo articolo, non solo imparerai perché la svogliatezza si verifica e qual è la differenza con la depressione, ma anche come puoi liberarti della tua svogliatezza e persino prevenirla.




Sommario

  • La svogliatezza non è una malattia in sé, ma un sintomo di varie malattie fisiche e mentali.
  • I principali fattori scatenanti sono lo stress e la mancanza di esercizio fisico. Anche una cattiva alimentazione e i mesi invernali possono essere cause.
  • La svogliatezza non è la stessa cosa della depressione. Tuttavia, la svogliatezza può essere un segno di depressione. In questo caso, è importante dare un’occhiata più da vicino ai diversi sintomi delle due malattie.

Cos’è la svogliatezza?

Listlessness è un termine comune per indicare un disturbo della guida. Significa che le persone che soffrono di svogliatezza spesso si sentono svogliate, senza voglia e stanche per tutto il tempo. Inoltre, hanno difficoltà a motivarsi e quindi ad affrontare le cose in modo attivo e orientato agli obiettivi.

Una delle ragioni principali della svogliatezza è lo stress. Anche eventi tristi come la separazione possono portare ad una mancanza di grinta. (Fonte immagine: pixabay.com / PublicDomainPictures)

Questa svogliatezza inizia la mattina presto e attraversa come un filo l’intera giornata della persona colpita.

Questo può arrivare al punto che, in casi particolarmente accentuati, la persona colpita trascura le cose importanti oltre che se stessa.

Background: Cosa dovresti sapere sulla svogliatezza

Fondamentalmente, è importante sapere che la svogliatezza non è una malattia in sé, ma un sintomo di varie altre malattie.

Le cause possono includere non solo malattie psicologiche ma anche fisiche.

Chiunque può avere giorni svogliati, ma se la sensazione persiste per un periodo di tempo più lungo e non riesci più a raccogliere energia nemmeno per le cose che prima ti riempivano di grande entusiasmo, si può parlare di svogliatezza.

In generale, le donne sono colpite dalla svogliatezza molto più spesso (56,1%) degli uomini (43,9%). Questo può essere spesso attribuito al fatto che l’equilibrio del ferro nelle donne è sbilanciato dalle mestruazioni e dal parto. Anche le persone anziane sono colpite più spesso.

Cosa causa la svogliatezza?

La mancanza di grinta può avere molte cause diverse. Spesso è solo un problema banale a scatenarlo. Ma questo è esattamente quello che dovresti cercare e giustificare prima di aspettarti il peggio e concludere che ci sono problemi psicologici o malattie gravi.

Da un lato, la svogliatezza può essere causata da carenze. Un’assunzione inadeguata di vari nutrienti, come la carenza di ferro, o la mancanza di sonno possono portare a stanchezza e svogliatezza. La mancanza di esercizio può anche portare alla svogliatezza ed è una delle cause principali della mancanza di motivazione.

D’altra parte, lo stress è una delle cause più comuni. Come risultato, i tuoi nervi potrebbero essere sovrastimolati, potresti sentirti teso dentro e alla fine potresti non essere in grado di rilassarti.

Le persone con svogliatezza spesso trovano difficile alzarsi al mattino nonostante abbiano dormito abbastanza. (Fonte immagine: unsplash.com/ Yuris Alhumaydy)

Il fatto che tu sia sotto stress significa anche che non hai tempo per fare esercizio, il che significa che lo stress, insieme alla mancanza di esercizio, può spesso essere considerato la causa della svogliatezza.

Il tempo può anche portare ad una temporanea svogliatezza. Non sei l’unico che è infastidito dal tempo freddo e scomodo. Specialmente nella stagione buia, molte persone si sentono più svogliate che durante le giornate calde e soleggiate.

Tuttavia, se la sensazione di svogliatezza non si placa dopo un certo tempo, i seguenti tre fattori sono tra le ragioni principali della svogliatezza persistente:

Disturbi depressivi

L’svogliatezza è il sintomo principale della depressione. In questo caso, la tua persistente svogliatezza potrebbe essere un sintomo di una malattia depressiva che ancora non conosci.

Se, per esempio, trovi difficile motivarti a fare le attività quotidiane come l’igiene e il mangiare, questo potrebbe essere un indice di depressione.

Dieta squilibrata

Specialmente durante il periodo natalizio e i freddi mesi invernali, i cibi ricchi di grassi e dolci sono sul menu. Questo può farti sentire stanco e demotivato.

Le diete squilibrate, come quelle dei vegani non sofisticati, possono anche portare a carenze di ferro, acido folico o vitamina B12. Nei casi peggiori, questa malnutrizione può portare all’anemia, il che significa che non viene trasportato abbastanza ossigeno nel tuo sangue e di conseguenza le tue prestazioni diminuiscono.

Farmaci e altre malattie

Anche vari farmaci possono portare alla svogliatezza. Questo è solitamente elencato nel foglietto illustrativo. Spesso aiuta parlare con un medico o un farmacista per scoprire se il farmaco che stai prendendo potrebbe essere la causa della tua svogliatezza.

Anche le malattie metaboliche, come l’ipotiroidismo, possono essere un motivo di svogliatezza. Anche le malattie del cervello come la demenza, gli ictus o la meningite possono essere la causa della mancanza di motivazione.

Quali sono i possibili sintomi della svogliatezza?

I sintomi della svogliatezza sono molti e vari e possono manifestarsi in modo diverso nelle situazioni quotidiane o sul lavoro. Tuttavia, ci sono una manciata di sintomi tipici della svogliatezza di cui dovresti essere consapevole.

I sintomi tipici della svogliatezza sono:

  • Se hai problemi ad alzarti la mattina anche se hai dormito abbastanza
  • Se hai un alto bisogno di dormire anche durante il giorno, anche se hai dormito abbastanza
  • Se hai problemi di concentrazione
  • Se ti senti svogliato in qualsiasi attività
  • Se ti senti debole e depresso
  • Se sei spesso malato

Anche se alcuni sintomi della svogliatezza si sovrappongono a quelli della depressione, è importante saper distinguere tra i due. Per aiutarti a fare una distinzione approssimativa, abbiamo riassuntole differenze dei sintomi nella tabella qui sotto .

Sintomo disturbo di guida depressione
Difficoltà ad alzarsi al mattino
Stanchezza
Difficoltà di concentrazione No
Svogliatezza
Debolezza e sconforto No
Sistema immunitario indebolito No
Dolore (per esempio: mal di testa non specifico e mal di stomaco) No
Irritabilità, ansia No
Disturbi del sonno No
Perdita di appetito

Quando dovrei vedere un medico per la svogliatezza?

Se non ti senti ancora svogliato dopo un lungo periodo di tempo, è consigliabile consultare un medico. Lui o lei può scoprire cosa c’è dietro la tua mancanza di motivazione.

Prima di consultare un medico, tuttavia, è consigliabile riflettere su cosa potrebbe essere la colpa della tua mancanza di grinta. Nel caso dei disturbi dell’auto che sono innescati dallo stress, spesso può essere utile “scalare una marcia”.

Tuttavia, se dormire fino a tardi, fare un lungo bagno, la meditazione e lo yoga non migliorano la tua condizione, ha senso cercare un aiuto medico. Il tuo medico di famiglia può aiutarti in prima istanza, ma se il problema è più profondo, ti indirizzerà ad uno specialista che potrà aiutarti con il tuo problema.

Cosa fare per la svogliatezza: trucchi per aiutarti a trovare di nuovo la tua motivazione

Non esiste un trattamento standard per la svogliatezza, perché il problema non è la svogliatezza in sé, ma la causa sottostante o la malattia.

Per esempio, la svogliatezza causata dalla malnutrizione e dalla carenza di vitamina D è più facile da trattare che l’insorgere della depressione.

Rimedi casalinghi per la svogliatezza

Barrette di cioccolato con cioccolato fondente e noci, miscele di tè freddo alla salvia e mele fresche forniscono una rapida spinta energetica nei giorni di svogliatezza. Un cucchiaio di polline d’api, che puoi sciogliere in bocca, fornisce anche una spinta energetica.

Con l’aiuto di una dieta sana, puoi stimolare la tua pressione sanguigna. Questo è un modo ideale per superare la svogliatezza temporanea. (Fonte immagine: unsplash.com/ OLA Mishchenko)

Gli esercizi di agopressione possono anche aiutarti a concentrarti meglio. Puoi strofinare la punta delle tue due dita medie simultaneamente contro il pollice di ogni mano fino a sentire una sensazione di calore. Poi fai una breve pausa e ripeti questo esercizio.

Dato che il punto energetico KS 9 si trova sulla punta del dito medio, puoi far ripartire la circolazione.

Le docce alternate, cioè fare la doccia ai piedi, alle gambe, alle braccia, al petto e alla schiena alternando temperature calde e fredde, non solo farà partire la tua circolazione al mattino presto, ma anche il tuo cuore e il tuo sistema immunitario.

Inoltre, un glucosio può anche aiutarti a ottenere una spinta di energia in movimento.

Omeopatia per la svogliatezza

Se hai una svogliatezza di lunga durata, dovresti consultare un medico. A seconda delle malattie sottostanti, i rimedi omeopatici possono essere utilizzati anche per la svogliatezza.

Tuttavia, è importante che tu non tratti la tua svogliatezza esclusivamente con i rimedi a base di erbe, poiché una cura per varie malattie sottostanti non può essere ottenuta con i globuli.

Tuttavia, i preparati a base di erbe possono essere utilizzati come supplemento alla medicina convenzionale.

Trattare la svogliatezza con i farmaci

Come già detto, ci sono diverse cause per la svogliatezza, che devono anche essere trattate in modo diverso.

Se la causa della tua svogliatezza è un disturbo metabolico, questo di solito può essere trattato con preparati ormonali. Mentre gli antipsicotici aiutano con la schizofrenia, la depressione può essere trattata con antidepressivi, psicoterapia, privazione del sonno, terapia elettrica o terapia della luce, a seconda della gravità.

In tutti i casi, comunque, è importante discutere in anticipo l’uso dei farmaci con il tuo medico.

Sport contro la svogliatezza

Il metodo di trattamento per aiutare le persone malinconiche a stare meglio con l’esercizio fisico risale agli antichi greci.

L’esercizio fisico è un elemento importante per contrastare la tua svogliatezza. Questo vale non solo per i giovani, ma anche per gli anziani.

I ricercatori hanno scoperto che l’esercizio fisico ha un effetto particolarmente positivo sui sintomi dell’umore delle persone anziane. Nel corso della ricerca, questi effetti positivi non sono stati trovati solo nelle prime quattro settimane, ma anche a lungo termine.

È importante che tu scelga un tipo di sport che ti piace veramente. Solo se ti divertirai davvero perseguirai questo sport con costanza.

Cos’altro dovresti sapere sulla svogliatezza

Combatti la svogliatezza con la giusta dieta

Specialmente nei momenti in cui ti senti debole e stanco, è importante mangiare il cibo giusto in modo da non mettere ulteriore tensione al tuo corpo attraverso una cattiva alimentazione.

Frutta e verdura fresca ti aiutano a sentirti di nuovo fresco e sveglio. Masticare diligentemente gli spuntini sani assicura che la tua testa sia ben fornita di sangue e che tu ti senta di nuovo vigile.

Come posso prevenire la svogliatezza?

Nel migliore dei casi, tuttavia, non ti sentirai nemmeno svogliato. Ovviamente non vogliamo privarti di come puoi prevenire tutto questo. Sfortunatamente, non c’è alcuna garanzia che tu possa proteggerti completamente dalla svogliatezza, ma puoi minimizzare il rischio adottando azioni preventive.

Per prevenire la svogliatezza in primo luogo, aiuta a prestare attenzione alle cause e a prevenirle consapevolmente. Quindi cosa significa questo per te in termini concreti?

Una dieta sana con frutta e verdura fresca ti aiuterà a far ripartire la tua circolazione e a trovare nuove motivazioni. (Fonte immagine: pexels.com/ Gratisography)

Se sai, per esempio, che la stagione fredda e buia ti rende triste, ha senso pensare a cosa puoi fare in anticipo per sfuggire a questa sensazione. Per esempio, puoi cercare specificamente di incorporare passeggiate al sole nella tua routine quotidiana.

Inoltre, una dieta equilibrata e un sonno sufficiente possono rafforzare il tuo benessere e prevenire la svogliatezza.

Conclusione

La mancanza di energia può avere molte cause. Da un lato, la cattiva alimentazione e le carenze possono essere la ragione della tua mancanza di grinta; dall’altro lato, la tua mancanza di motivazione può anche essere attribuita al periodo dell’anno o ad un aumentato livello di stress.

Puoi contrastare la tua mancanza di grinta con una dieta sana, esercizio fisico, omeopatia o farmaci.

Se non ci sono miglioramenti nella tua svogliatezza nonostante uno stile di vita più sano, è consigliabile consultare un medico per questo problema, poiché la svogliatezza può anche essere un segno di malattia fisica e mentale.

Fonte dell’immagine: unsplash.com / Christian Erfurt

Perché puoi fidarti di noi?

Recensioni