Ultimo aggiornamento: 24/08/2021

Il nostro metodo

13Prodotti analizzati

19Ore di lavoro

6Fonti e riferimenti usati

68Commenti valutati

Cercare la salute del corpo e della mente appare sempre più spesso nella lista degli obiettivi di vita. Una delle pratiche che ha guadagnato importanza negli ultimi anni è lo Yoga.

Adatto a tutte le età, lo Yoga può essere praticato in gruppo o individualmente, in palestre, parchi o anche a casa. Che tu voglia metterlo in mezzo al salotto o portarlo in palestra, devi scegliere bene il tuo compagno di Yoga. Abbiamo alcuni consigli per aiutarti quando acquisti il tuo tappetino yoga.




Sommario

  • Alcune palestre offrono tutti gli accessori per praticare l’attività, ma una volta che avrai il tuo tappetino yoga ti renderai conto che questo è un oggetto personale.
  • Non è necessario essere un atleta per praticare Yoga e la scelta del tappetino non influenzerà le tue prestazioni, ma questo accessorio è indispensabile per la tua sicurezza e comodità.

Tappetino yoga: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto

Lo yoga è più di un’attività fisica. Infatti, è uno stile di vita che cerca di armonizzare il corpo con la mente e il respiro. Se sei uno yogin, o hai intenzione di diventarlo, hai bisogno di un tappetino yoga per maggiore comfort e sicurezza. In questa guida, vogliamo portarti tutti i dettagli di questo prodotto per rendere la tua pratica ancora migliore.

mulher sentada em um tapete de yoga fazendo posição difícil

Il tappetino yoga offre più comfort e sicurezza durante la pratica. (Fonte: jeviniya / Pixabay)

A cosa servono i tappetini Yoga e quale scegliere?

Il primo passo per iniziare una pratica Yoga è preparare l’ambiente. Non importa se scegli il salotto, il balcone o il giardino, la cosa più importante è che tu abbia un posto tranquillo, con un pavimento piatto e un buon tappetino per garantire sicurezza e comfort.

Naturalmente, va bene fare le tue lezioni usando un asciugamano o una coperta, ma ricorda che con un tappetino Yoga adatto, raggiungerai i tuoi obiettivi in modo più preciso ed eviterai lesioni o cadute. Gli accessori sono facilitatori della pratica degli esercizi. Per i principianti, l’acquisto di un tappetino è il punto di partenza e uno stimolo per continuare ad evolvere nell’attività.

Il tappetino Yoga dovrebbe essere antiscivolo e avere una buona aderenza al tuo corpo.

Non importa il tuo peso, la tua taglia o la tua età, i tappetini sono progettati per tutti i tipi di praticanti di Yoga. Le tue scelte dovrebbero essere legate alle tue preferenze. Se l’idea è quella di spostare i mobili dal soggiorno e fare di questa stanza il tuo studio yoga, opta per il comfort e la qualità. Per chi ama la palestra o le attività all’aperto, ricorda che le maniglie per il trasporto possono essere un grande alleato.

Imagem mostra um tapete de yoga no bagageiro de uma bicicleta.

Sii sempre pronto a portare il tuo tappetino yoga con te nelle pratiche all’aperto. (Fonte: dolvita108 / Pixabay)

Ma se sei uno di quelli che si tuffa a capofitto in un progetto e vede la pratica dello Yoga come una trasformazione nella tua vita, che ne dici di iniziare scegliendo il tappetino? Quelli ecologici rappresentano un altro modo di rispettare l’ambiente.

Tappetino Yoga EVA o ECO?

Puoi anche definire la tua scelta in base al tuo colore preferito, ma non dimenticare di valutare prima se il tappetino scelto è antiscivolo e ha una buona presa sul corpo. La dimensione ha poche variazioni, alcuni centimetri in più o in meno in lunghezza e larghezza influenzano solo se non vuoi in alcun modo toccare il pavimento fuori dal tappetino. Tuttavia, questa non è una raccomandazione obbligatoria della pratica dello Yoga.

Il tappetino è solo un aiuto. Le cinghie e le fasce che fissano il tappetino yoga dopo averlo arrotolato sono facilitatori e se hai intenzione di uscire con il tuo in giro, è un fattore molto rilevante. Ora confrontiamo i due principali tipi di tappetini Yoga:

EVA ECO
Materiale Sviluppato con PVC o Vinile Fatto di gomma naturale riciclabile, iuta o cotone
Aderenza Incomparabile (super appiccicoso) Alcune texture assicurano una buona presa
Prezzo Fascia di prezzo abbordabile Prezzi più alti tra le opzioni disponibili sul mercato

Criteri di acquisto: Fattori per confrontare i modelli di tappetini yoga

La pratica dello yoga inizia con una decisione. Incontrare il tuo io interiore è uno degli obiettivi di questa attività. Ma naturalmente, come ogni attività fisica, ne beneficerà anche la salute della tua mente e del tuo corpo.

Prendi un telo da mare e vai in giardino per la tua prima lezione, ma ricorda che hai bisogno di perseveranza per raggiungere i tuoi obiettivi e molto presto avrai bisogno degli accessori giusti. Pertanto, ti aiuteremo a definire i criteri principali per scegliere il tuo tappetino yoga ideale

Questi fattori saranno estremamente importanti quando acquisti il tuo tappetino yoga. Ti descriveremo in dettaglio ognuno di essi per aiutarti a trovare l’opzione migliore e sfuggire allo stress, letteralmente.

Materiale di produzione

Questo è il fattore che differenzierà il tappetino tradizionale da quello ecologico. I tappetini più comuni e quelli che di solito trovi nelle palestre sono quelli in EVA, conosciuti anche come PVC o vinile. In generale, questo è il famoso tappetino appiccicoso e la maggior parte di essi non scivola e troverai più facile sviluppare i tuoi movimenti.

Se scegli quelli ecologici, ricorda che sono quelli che rispettano l’ambiente, non usano materiale chimico e possono davvero offrire una buona aderenza. E questo è il prossimo fattore da considerare.

Imagem mostra detalhes de espessura e material de um tapete de yoga.

Materiale, consistenza e stile sono fattori decisivi quando acquisti il tuo tappetino yoga. (Fonte: PixelCreatures/Pixabay)

Texture and Grip

Quell’aspetto rugoso o crespo che è comune con i tappetini Yoga è chiamato texture, ed è ciò che ti fa ottenere una buona presa ed essere in grado di completare i movimenti con precisione.

Se sei sensibile alle texture e credi che possa darti fastidio durante la tua pratica dello Yoga, opta per tappetini dall’aspetto più liscio, perché sicuramente quello che non puoi avere è qualcosa che ti toglie la concentrazione. Sono opzioni economiche e puoi trovarle facilmente su internet.

Styles

Fare attività fisica per alcuni è piacere, per altri necessità e ci sono ancora gli appassionati. Indipendentemente dal gruppo in cui rientri, è sempre bene avere accessori che ti soddisfano. Ci sono tappetini in colori più sobri, come il nero e il grigio, e anche in varie tonalità, rendendo il tuo allenamento più colorato.

Puoi anche trovare tappetini stampati, con disegni di mandala, mare e chakra, vale la pena menzionare che questi sono di solito più costosi. Il tappetino Yoga sarà usato in un momento in cui hai bisogno di tranquillità e concentrazione, quindi, preferisci i colori o le stampe che ti portano quella sensazione di pace mentale.

Misure

Anche se è solo un dettaglio, per alcune persone può fare la differenza, quindi vale anche la pena considerare le misure del tuo tappetino Yoga. L’ideale è che sia equivalente alle dimensioni dello yogin. Queste misure possono variare e puoi verificarlo nella descrizione del prodotto.

In generale, le misure sono circa 180cm x 60cm. Lo spessore del tappetino può anche variare, rendendolo più morbido. Puoi trovare tappeti da 3 a 8 mm. Più spesso è lo spessore, più solido è il tappeto. Dopo aver considerato tutti questi fattori, scegli i tuoi tappeti e mettiti al lavoro!

(Featured Image Source: bialasiewicz / 123RF)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni