Tastiera gaming
Ultimo aggiornamento: 20/10/2020

Il nostro metodo

10Prodotti analizzati

19Ore di lavoro

7Fonti e riferimenti usati

72Commenti valutati

Benvenuto sul nostro articolo dedicato alla tastiera gaming. Il mondo dei videogiochi ha subito una grande evoluzione negli ultimi decenni. I titoli attuali hanno un livello di dettaglio e complessità difficilmente immaginabile fino a pochi anni fa. Man mano che i giochi sono cambiati, anche i giocatori e gli strumenti utilizzati si sono evoluti.

Inoltre, lo sviluppo degli e-sport ha aumentato ancora di più la professionalità e la competitività dei giocatori. Pertanto, la differenza tra vincere o perdere una partita è sempre più decisa da piccoli dettagli. In questo contesto, che tu abbia o meno un mouse gaming o una tastiera gaming può finire per fare la differenza tra una vittoria o una sconfitta.




Le cose più importanti in breve

  • Le tastiere gaming si caratterizzano per essere progettate per offrire prestazioni migliori in diversi tipi di videogiochi, quindi sono molto più precise e consentono una maggiore personalizzazione.
  • Avere una buona tastiera, mouse e monitor gaming può aiutarti a ottenere quel piccolo vantaggio che ti permette di vincere una partita.
  • Se vuoi una tastiera per giocare al meglio ai videogiochi, devi scommettere su una meccanica collegata via cavo.

Le migliori tastiere gaming sul mercato: la nostra selezione

Una buona tastiera gaming non solo può fare la differenza tra vincere o perdere una partita, ma ha anche un’influenza importante sull’esperienza di gioco. Tuttavia, scegliere quella giusta non è sempre facile. In REVIEWBOX ne siamo consapevoli, ecco perché abbiamo preparato per te una selezione completa con alcune delle migliori opzioni disponibili attualmente sul mercato.

La tastiera da gaming entry-level più venduta

Nel mezzo della moltitudine di proposte economiche disponibili sul mercato, la tastiera da gaming VicTsing è quella che vanta le migliori recensioni ed il più alto volume di vendite. I tasti hanno una retroilluminazione RGB con colori non regolabili, e con la possibilità di avere la luce fissa, spenta, o con effetto breathing. Ha i tasti multimediali sui tasti funzione e supporta l’anti-ghosting.

Viene venduta con layout italiano ed è possibile scambiare i tasti WASD con le frecce direzionali, premendo semplicemente Fn + W. Gli acquirenti non hanno di che lamentarsi, considerando il prezzo, e la reputano un’ottima tastiera entry-level. Viene inoltre apprezzata in modo particolare per l’estetica: bella l’illuminazione, e ancor di più la scocca in metallo.

La tastiera da gaming preferita dagli acquirenti

La Logitech G413 sembra essere la tastiera da gaming preferita dagli utenti, disponibile ad un prezzo equilibrato e con un design sobrio ed elegante, ma in grado di offrire prestazioni ai massimi livelli. È una tastiera meccanica con speciali switch Roamer-G Tactile, che offrono il giusto rapporto fra reattività e silenziosità. La retroilluminazione è rossa e con intensità regolabile, mentre i tasti sono programmabili via software.

La scocca è in alluminio ed è previsto un passthrough USB. Agli acquirenti, come abbiamo detto, piace davvero tanto e non evidenziano alcun difetto: è una tastiera senza fronzoli, per chi vuole giocare senza distrazioni. È infine possibile scegliere fra layout italiano e straniero.

La tastiera da gaming meccanica più versatile

La Razer BlackWidow Elite è una proposta ricca di funzioni e caratteristiche accessorie, che la rendono una delle più complete e versatili in assoluto. È infatti dotata di passthrough USB 2.0 e per le cuffie, cuscino poggia polsi, controllo del volume rotella ed illuminazione RGB programmabile. Tramite il software è anche possibile profili personalizzare ed assegnare macro e funzioni ad ogni tasto.

Monta una serie di switch verdi messi appunto da Razer, con caratteristiche molto simili ai Cherry MX Blue ma più silenziosi, e che gli utenti sembrano adorare. Nel complesso è un prodotto di ottima qualità, durevole e adattabile ad ogni giocatore.

La combo mouse e tastiera da gaming con il miglior rapporto qualità-prezzo

Da sempre Trust delizia i videogiocatori con periferiche ed accessori dall’ottimo rapporto qualità-prezzo, ed il set comprendente mouse e tastiera qui in esame non fa certo differenza, rappresentando una delle opzioni più vendute e meglio valutate dagli acquirenti, che non evidenziano alcun difetto in particolare.

La tastiera protagonista ha un’illuminazione a 3 colori, funzione anti-ghosting fino ad 8 pulsanti, e 12 pulsanti multimediali sovrapposti ai tasti funzione, mentre il layout è italiano. Il mouse ha invece 6 pulsanti, illuminazione a 7 colori, ed un sensore ottico regolabile fino a 3200 dpi, con tasto dedicato.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulla tastiera gaming

Le tastiere gaming presentano una serie di importanti differenze rispetto alla normale tastiera. Alcune sono più sottili e altre sono più profonde. Pertanto, è fondamentale che, per quanto possibile, si conoscano le loro principali caratteristiche, i vantaggi che offrono e le diverse tipologie di tastiere disponibili sul mercato. Per fare questo, di seguito rispondiamo alle domande che gli utenti si pongono più frequentemente sulla tastiera gaming.

Postazione da gaming

Le tastiere gaming si caratterizzano per essere progettate per offrire prestazioni migliori in diversi tipi di videogiochi, quindi sono molto più precise e consentono una maggiore personalizzazione. (Fonte: Pavlovski: 101119538/ 123rf.com)

Cosa caratterizza una tastiera gaming?

Le tastiere gaming differiscono dalle tastiere convenzionali in quanto offrono una serie di funzionalità specifiche progettate per offrire prestazioni migliori nei videogiochi. In generale, includono effetti di luce, offrono una maggiore precisione, consentono una maggiore personalizzazione e una migliore esperienza di gioco agli utenti.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi della tastiera gaming?

Le tastiere gaming offrono alcuni vantaggi significativi rispetto ai modelli convenzionali. Puoi controllarli tutti insieme con i loro maggiori svantaggi nella tabella seguente.

Vantaggi
  • Possono rilevare la pressione di più tasti contemporaneamente.
  • Sono molto più precise.
  • Offrono maggiori possibilità di personalizzazione.
  • Ti permettono di godere di una miglior esperienza di gioco.
  • Di solito sono retroilluminate.
  • Esiste una grande varietà di modelli.
  • Hanno design molto più attraenti.
Svantaggi
  • Il loro prezzo può essere molto più alto.
  • Poiché sono quasi sempre con cavo, non aiutano a tenere ordinata la scrivania.

Per quale tipo di giochi ho bisogno di una tastiera gaming?

Per cominciare, sebbene sia più comune usare la tastiera gaming con il PC, ultimamente il suo utilizzo si sta diffondendo sempre più tra i giocatori di video console. Ovviamente, non per tutti i tipi di giochi è necessaria una tastiera gaming. Quindi, per i giochi di calcio, come FIFA 20 o eFootball PES 2020, ne hai abbastanza con un gamepad e una tastiera convenzionale.

Un caso molto diverso è se la tua passione sono i giochi di strategia in tempo reale, sparatutto in prima persona, giochi di ruolo o MOBA (Multiplayer Online Battle Arena, in inglese). In tal caso, non ci sono dubbi, avere una tastiera gaming appositamente progettata per questo tipo di giochi può fare la differenza tra vincere o perdere una partita. Qualcosa di simile accade con i simulatori.

Secondo l’ISFE (Interactive Software Federation of Europe, in inglese), il 39% della popolazione italiana gioca ai videogiochi, dedicando a questo una media settimanale di 5,4 ore.

Cos’è il key rollover della tastiera gaming?

Il kei rollover è il numero massimo di tasti che possono essere premuti contemporaneamente e che la tastiera è in grado di riconoscere. I modelli standard, in generale, presentano un key rollover di uno o due tasti contemporaneamente (con eccezioni come CTRL o ALT, che ne accettano tre). Questo è noto come 1/2KRO.

In questo modo, se vengono premuti più di due tasti, la tastiera non li riconoscerà. Questo è chiamato effetto ghosting. Le migliori tastiere per giocare ai videogiochi sono solitamente 6KRO o superiori. In alcuni casi possono essere NKRO, cioè in grado di riconoscere la pressione di tutti i tasti contemporaneamente.

Quali tipi di switch posso trovare sulla tastiera gaming meccanica?

Non è un segreto che la maggior parte dei giocatori di videogiochi preferisca le tastiere meccaniche a quelle a membrana. Con loro godono di una maggiore precisione, un feedback più chiaro tra ciò che viene premuto e ciò che appare sullo schermo e la possibilità di combinare più tasti contemporaneamente.

A dire il vero, la magia delle tastiere meccaniche sta nei loro interruttori. A seconda del tipo di switch che integrano, può cambiare totalmente l’esperienza dell’utente. Successivamente, ti offriamo una breve descrizione di quelli più comuni.

  • Cherry MX Blue: sono fluidi e rumorosi e sono orientati a lavori di digitazione più intensi, poiché la pressione dei tasti inizia a metà. Non sono l’opzione migliore per giocare.
  • Cherry MX Black: sono uno degli interruttori più resistenti, rendendoli ideali per attività che richiedono precisione. Il loro tocco è lineare e continuo.
  • Cherry MX Red: sono tra gli switch preferiti dai giocatori. Sono molto fluidi, veloci e il loro tocco è completamente lineare.
  • Cherry MX Brown: si distinguono per la loro versatilità, che li rende ideali sia per i giochi che per la produttività. Combinano la velocità dei red con la morbidezza dei blue.
  • Romer-G Linear: sono uno degli switch sviluppati da Logitech. Si distinguono per garantire una durata fino a settanta milioni di pressioni di tasti. La loro pulsazione è lineare e silenziosa.
  • Romer-G Tactile: simili ai precedenti, ma con un tocco tattile e silenzioso.
  • GX Blue: in questo caso, invece, la digitazione è tattile e udibile.
  • MX Speed: che si possono trovare sulle tastiere del marchio Corsair e che, come suggerisce il nome, si distinguono per la loro velocità.
  • Razer Yellow: sono gli switch del marchio Razer. Offrono una digitazione silenziosa e lineare. Hanno un punto di articolazione abbastanza basso.
  • Razer Orange: simile ai precedenti, anche se la pulsazione è tattile e silenziosa.
  • Razer Green: con una digitazione tattile e udibile.

Tastiera retroilluminata in blu

Avere una buona tastiera, mouse e monitor gaming può aiutarti a ottenere quel piccolo vantaggio che ti permette di vincere una partita. (Fonte: Kenall: 88623024/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Se desideri acquistare la tastiera gaming più adatta alle tue esigenze, devi essere a conoscenza di buoni criteri di acquisto. Altrimenti, potresti scegliere una buona tastiera che potrebbe non soddisfare le tue aspettative. Di seguito puoi verificare quali consideriamo i più importanti noi di REVIEWBOX.

Tipo di giochi a cui giocherai

A seconda del tipo di giochi a cui giocherai e del tipo di giocatore che sei, dipenderà la scelta tra una tastiera o un’altra. Se ti piacciono gli sparatutto in prima persona, come quelli della popolare serie Call of Duty o Battlefield, allora sarai interessato a una tastiera meccanica con switch MX rossi o neri.

D’altra parte, se il tuo genere è la strategia in tempo reale dove la precisione è un fattore fondamentale, non esitare, hai bisogno di una tastiera meccanica con switch marroni. Se invece sei un giocatore poco preciso, potresti essere interessato a una tastiera con un tempo di attivazione alto o una corsa lunga. In questo modo, eviterai di premere accidentalmente i tasti.

Tastiera, mouse e cuffie

Se vuoi una tastiera per giocare al meglio ai videogiochi, devi scommettere su una meccanica collegata via cavo. (Fonte: Presti: 62889997/ 123rf.com)

Meccanica, a membrana o ibrida

A seconda del sistema di funzionamento dei tasti, di solito si distinguono tre tipi di tastiere: meccanica, a membrana o ibrida. Per darti un’idea, il meccanismo del primo è molto simile a quello degli interruttori della luce. Quelli a membrana, invece, utilizzano uno strato di silicone.

In questo modo, registrano la pressione del tasto e la trasmettono attraverso questo strato di gomma che è a contatto con i circuiti elettrici. Le ibride, invece, utilizzano il meccanismo meccanico e il sistema di attivazione della membrana. Puoi saperne di più sulle caratteristiche, usi e vantaggi di ciascuna tipologia consultando la seguente tabella.

Meccanica A membrana
Sensibilità Sono le più sensibili e offrono un livello di precisione più elevato. Risultano molto più fluide quando si premono i tasti.
Suono Sono più rumorose, anche se ci sono modelli molto silenziosi. Sono chiaramente più silenziose.
Durabilità Offrono una maggiore durata. Inoltre, se uno switch è danneggiato, può essere sostituito. La loro vita utile è inferiore a quella delle meccaniche.
Possibilità di premere più tasti contemporaneamente Consentono di premere più tasti contemporaneamente. Possono subire l’effetto ghosting.
Misure Di solito sono molto voluminose. Possono avere design più sottili.
Prezzo Il loro prezzo è generalmente più alto. Sono più economiche.
Uso Sono l’opzione migliore per i video giocatori. Sono un’opzione interessante per i giocatori occasionali che usano il computer anche per altre attività.

Collegamento wireless o via cavo

In generale, la tastiera wireless è sempre molto più comoda di quella con cavo. Tuttavia, la verità è che per giocare ai videogiochi non c’è praticamente discussione, l’opzione migliore è una tastiera con cavo. Questo perché devi tenere presente che le connessioni Bluetooth o in radiofrequenza possono subire interferenze.

D’altra parte, anche l’effetto ghosting deve essere preso in considerazione. Pertanto, una tastiera con cavo supporta fino a 10 tasti premuti contemporaneamente. Una che si connette tramite una porta PS2, può arrivare fino ad un numero maggiore di combinazioni. Un caso diverso è quello delle tastiere da gioco per video console, poiché la connettività wireless è perfettamente adattata per il comfort di giocare in soggiorno.

Distribuzione dei tasti

I layout di tastiera che possiamo trovare nei modelli di tastiera gaming sono molto vari. Da un lato è possibile distinguere tra quelli che includono il tastierino numerico e quelli che ne fanno a meno. Naturalmente, devi anche tener conto se includono tasti personalizzabili per controlli multimediali, funzioni e controlli macro.

Se per motivi di studio vuoi una tastiera con il “ñ”, devi averne una con un layout QWERTY in spagnolo. Se opti per un layout tradizionale europeo, hai molte opzioni tra cui scegliere: US QWERTY, UK QWERTY e German QWERTZ, tra le altre. Infine, puoi anche trovare ottime offerte con il layout americano (US ANSI).

Illuminazione

Un aspetto in cui spicca la tastiera gaming è l’illuminazione. La sua utilità va ben oltre le ragioni meramente estetiche. Un buon design dell’illuminazione della tastiera ti aiuta a riconoscere i tasti principali molto meglio nei contesti di scarsa illuminazione in cui di solito giochi.

Ci sono diverse possibilità, da un’illuminazione a un solo colore a RGB, che offre un’ampia varietà di opzioni di configurazione. Nella maggior parte dei casi, la personalizzazione degli effetti di luce viene effettuata tramite il software offerto dal produttore per questo scopo. Naturalmente, se lo desideri, è sempre possibile spegnere l’illuminazione.

Conclusioni

Le tastiere gaming offrono una serie di importanti vantaggi ai giocatori, sia dilettanti che professionisti. Sono molto più accurate, hanno effetti di luce interessanti che sono utili in ambienti con scarsa illuminazione e offrono molte più possibilità di personalizzazione. Inoltre, sono progettate per evitare l’effetto ghosting.

Quando scegli una tastiera gaming, dovresti scegliere una tastiera meccanica collegata tramite cavo. Da lì, sta a te, a seconda del tipo di gioco e del tipo di giocatore che sei, scegliere tra i diversi switch e la distribuzione che ti interessa di più. Il resto dipende da te e dalle tue capacità di giocatore.

Infine, se ritieni che questa guida sia stata utile nella scelta della tua nuova tastiera gaming, puoi condividerla attraverso i diversi social network o lasciarci un commento. Sarà un piacere risponderti, a presto!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Carlot: 122324698/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni