3 paia di tenaglie
Ultimo aggiornamento: 02/02/2020

Il nostro metodo

Products

23Prodotti analizzati
Hours

30Ore di lavoro
Studies

7Fonti e riferimenti usati
Comments

65Commenti valutati

Devi rimuovere alcuni vecchi chiodi da un mobile? Stai allestendo il tuo giardino e hai bisogno di un buon strumento per lavorare il fil di ferro? Queste e tante altre attività possono essere eseguite con un buon paio di tenaglie. Questo attrezzo ti aiuterà meglio di molti altri messi insieme, perché uno dei suo pregi e la sua versatilità.

Le tenaglie sono tra gli attrezzi più antichi che esistano e anche tra i più affidabili. Con l’avanzamento della tecnologia sono stati sofisticati e modernizzati. Oggi puoi trovare prodotti molto resistenti e maneggevoli ad un ottimo prezzo. Se stai cercando un buon paio di tenaglie da aggiungere alla tua cassetta degli attrezzi, continua a leggere la nostra guida.



Le cose più importanti in breve

  • Se vuoi una cassetta degli attrezzi completa, non dovresti mai farti mancare le tenaglie.
  • Le tenaglie sono particolarmente indispensabili per chi lavora con il legno, ma anche in altri lavori come in quelli edili. Sono anche molto popolari nel settore agricolo e per i lavori in cui si usa il fil di ferro.
  • L’impugnatura e la testa saranno due fattori che devi tener presente prima dell’acquisto. La prima ti aiuta a esercitare pressione e la seconda ti dà la possibilità di tagliare e colpire. Ne parleremo meglio nella sezione dei criteri di acquisto.

Le migliori tenaglie sul mercato: la nostra selezione

Oggi puoi trovare una grande varietà di tenaglie. Grazie alle nuove tecnologie e ai progressi nella lega metallica, i nuovi prodotti offrono alcune caratteristiche uniche. Qui sotto puoi trovare la nostra selezione di quelli che sono, secondo diversi aspetti, le miglior tenaglie attualmente disponibili.

Le tenaglie più vendute

Le tenaglie da 205 mm prodotte da S&R sono attualmente in cima alla classifica di vendite della piattaforma, merito di un ottimo rapporto qualità-prezzo, della fiducia che gli acquirenti ripongono nel marchio, e di una dimensione che le rende versatili e comode da usare in diverse occasioni. Sono in acciaio al cromo-vanadio con manici gommati.

Le tenaglie più robuste

KNIPEX propone una tenaglia da 280 mm per ferraioli e cementisti, in acciaio al cromo-vanadio e bonderizzata nera. Si tratta di una proposta valutata in maniera estremamente positiva dagli acquirenti, il cui prezzo è giustificato dalla robustezza dell’utensile e dalla sua longevità. È adatta a tagliare fili molto duri di diametro 1,8 mm, ed ha un peso di 455 g.

La proposta più economica

Le Labor 17256 sono tenaglie da cementista in acciaio al cromo-vanadio con una lunghezza di 220 mm, giudicate dall’utenza come robuste e di ottima fattura. Si tratta di un prodotto dall’aspetto un po’ grezzo che fa del suo punto di forza la solidità dei materiali ed il prezzo particolarmente conveniente.

Le tenaglie più maneggevoli

Le Mannesmann M10928 sono tenaglie da 180 mm piccole e maneggevoli, con un peso di appena 250 g. Sono realizzate in acciaio al cromo-vanadio di ottima qualità ed hanno i manici rivestiti in gomma. Si tratta di un utensile poco costoso, particolarmente apprezzato dagli acquirenti per l’ottimo rapporto fra qualità e prezzo, oltre che per la praticità di utilizzo.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle tenaglie

Sicuramente hai in mente quell’immagine di vecchi film, in cui un cowboy subisce l’estrazione di un dente. Bene, chi fa quell’azione ha tra le mani propio un paio di tenaglie. È un attrezzo che serve per far pressione, per estrarre e tagliare. Qui di seguito ti parleremo di tutti gli aspetti che riguardano le tenaglie, in modo che tu possa dissipare ogni tuo eventuale dubbio.

Tuttofare con attrezzi

Le tenaglie, come la maggior parte degli utensili manuali, sono molto versatili. Possono essere utilizzate per una vasta gamma di lavoretti domestici e professionali. (Fonte: Kruk: 84471592/ 123rf.com)

A cosa servono le tenaglie?

Le tenaglie, come la maggior parte degli utensili manuali, sono molto versatili. Possono essere utilizzati per una vasta gamma di lavoretti domestici e professionali e sono principalmente usati per torcere e tagliare il fil di ferro. La maggior parte delle tenaglie può lavorare comodamente con fil di ferro fino a 4 mm di diametro.

Come ti abbiamo appena detto, la cosa migliore delle tenaglie è che sono molto versatili e in grado di affrontare molti lavori. Più comunemente servono per:

  • Gioielli e riparazione – per tagliare i pezzetti in eccesso. Vengono utilizzate per lavori di gioielleria artigianale, come ritagliare spille, rimuovere gli avanzi da collane e bracciali e per premere e aprire le punte per le pietruzze.
  • Orologeria – con esse le bobine vengono tagliate alla lunghezza appropriata.
  • Riparazione di mobili – per tagliare e rimuovere graffette, chiodi e strappare materiale durante i lavori di tappezzeria.
  • Fabbricazione e riparazione di strumenti musicali – sono ideali per tagliare i tasti metallici degli strumenti a corda.
  • Riparazione di veicoli – sono utilizzate per allentare e rimuovere i componenti del motore, staccare le parti del corpo e tagliare fermagli, cavi, fascette e stringitubo.
  • Lavori meccanici pesanti – possono essere utilizzati per tagliare le estremità dei bulloni. Funziona anche con fili, chiodi e rivetti fino a 6 mm di diametro.

Quanti tipi di tenaglie esistono sul mercato?

Le tenaglie sono attrezzi molto semplici. Nel tempo si sono evolute grazie alla scoperta di nuovi materiali e all’avanzamento delle tecniche di produzione. Oggi possiamo trovare sul mercato i seguenti tipi di tenaglie:

Tipo di tenaglie Uso Caratteristiche
Tenaglie da carpentiere Lavori di edilizia come l’armatura nelle casseforma. Permette di tagliare e intrecciare i fili in una sola operazione.

Taglio molto preciso.

Tenaglie da falegname Falegnameria. Tagli di fil di ferro.

Estrazione dei chiodi.

Tenaglie per piastrelle Regolazione, rettifica, marcatura e piccoli tagli in elementi di ceramica e gres. Sono più dure e resistenti.
Tenaglie di serraggio Idraulica. Chiamate anche pinze di serraggio, permettono di aggiustare il diametro di apertura, grazie al sistema che adottano.

Che differenza c’è tra le tenaglie e le pinze?

È un errore comune confondere tenaglie e pinze, poiché qualcuno si riferisce a entrambi gli atrumenti usando lo stesso nome. Le tenaglie sono attrezzi più versatili delle pinze. Quando ci riferiamo alle tenaglie, includiamo strumenti più grandi, usati da fabbri, carpentieri e saldatori, che possono essere esposti a temperature elevate.

Le tenaglie e le pinze hanno molto in comune, in quanto servono a stringere, piegare e fare leva su alcuni elementi come i chiodi. In sintesi, la differenza principale sta nelle loro dimensioni e nella forma della testa e nel fatto che le tenaglie sono strumenti speciali per lavori molto più “duri e pesanti”.

Varie tenaglie

Mantieni le tenaglie in buone condizioni usandole solo per i fili e i chiodi a cui sono destinate. (Fonte: Bashta: 47869695/ 123rf.com)

Quante parti ha un paio di tenaglie?

I diversi tipi di tenaglie differiscono perché alcune delle loro parti sono diverse. Per questo motivo, è importante riconoscere e comprendere le diverse parti di un paio di tenaglie e il modo in cui influenzano lo strumento stesso. Le parti di una tenaglia sono le seguenti:

  • Ganasce. Le ganasce delle tenaglie hanno un design progettato per tagliare il più vicino possibile alla superficie su cui si lavora. Questo taglio a filo permette di “pulire” una superficie da chiodi e dai fil di ferro sporgenti.
  • Bordi affilati. Hanno bordi molto affilati per tagliare i fili di ferro. Le versioni ad alta resistenza possono persino tagliare chiodi e bulloni. I bordi sono smussati, il che significa che si inclinano verso la punta. Ciò fornisce una maggiore resistenza, poiché le ganasce sono più larghe dei bordi.
  • Pernio. È il punto attorno al quale ruotano le impugnature e le ganasce delle pinze. Normalmente, è costituito da un dado o una vite.
  • Manici. Il punto di contatto della mano con lo strumento. Agisce come una leva per chiudere le ganasce insieme. Hanno una lunghezza variabile e sono generalmente rivestiti in plastica o gomma per migliorare la presa.
  • Molla di ritorno. Le pinze di precisione (le più piccole) di solito incorporano sistemi a molla, che riportano automaticamente le maniglie nella posizione di apertura. Ciò riduce lo sforzo dell’operatore e facilita l’attività.

Che cure richiedono le tenaglie?

Le tenaglie sono strumenti molto semplici, quindi non è necessario trattarle con chissà quale cura. Certo è che comunque un minimo di manutenzione è necessaria, se vuoi che ti durino a lungo. Ecco alcuni consigli che ti possono aiutare a farle durare una vita (o più):

  • Mantieni le tenaglie in buone condizioni usandole solo per i fil di ferro e i chiodi a cui sono destinate. Se li usi per oggetti più spessi o più duri, puoi intaccare o piegare le punte.
  • Non usare le tenaglie come un martello, a meno che non abbia una parte piatta progettata per questo compito.
  • Pulisci le ganasce dopo ogni utilizzo. Fallo con un panno o una spazzola rigida e, se necessario, pulisci i bordi con acqua e sapone. Una volta puliti, asciugali bene.
  • Lubrifica le ganasce e le cerniere con una goccia di olio leggero prima di riporre la tenaglia. In questo modo si previene la corrosione.
  • Conserva le tenaglie in un posto adatto. O una cassetta degli attrezzi con scomparti o appesa al muro. Devi assicurarti che non vengano colpite.

Criteri di acquisto

Hai già capito che le tenaglie sono attrezzi molto semplici, ma anche molto utili e molto versatili. Nella sezione precedente abbiamo risposto alle domande principali su questi strumenti in modo che tu li conosca bene. Ora vedremo i principali criteri di acquisto, i fattori che ti aiuteranno a scegliere le migliori tenaglie per te:

Ganasce

Le ganasce sono la parte principale di una tenaglia. Il loro funzionamento dipende dal design. Come abbiamo già spiegato, sono fatte per tagliare gli elementi a filo. Esistono due modelli di ganasce universali:

  • Giunti sovrapposti – è il tipo più comune di unione. In questo design, una maniglia è posizionata sopra l’altra, unita da un rivetto. Lo svantaggio principale è che con l’uso il rivetto si allenta e le ganasce perdono solidità.
  • A pappagallo – in questo design un lato scorre attraverso una scanalatura nell’altro lato. È un unione più forte, poiché le quattro facce dell’utensile rimangono in contatto. Questo tipo di ganascia consente di aumentare la forza e offre una maggiore precisione, inoltre è più resistente.

Gif tenaglie

Tipo di tenaglie

Sul mercato troverai una grande varietà di tenaglie. Ognuna di esse offre caratteristiche uniche. Devi capire a cosa servono e come sono i diversi tipi prima di scegliere il tuo. Ad esempio, alcune tenaglie servono solo per sorreggere, mentre altre servono per tagliare.

Senza andare oltre, le pinze da carpentiere e da falegname, che a prima vista sembrano uguali, sono molto diverse. Non solo per le dimensioni, le tenaglie del falegname sono realizzate per la presa mentre quelle da carpentiera vengono utilizzate per il taglio. Alcuni design includono uno parte piatta per usare le pinze come un martello.

Uso

L’uso delle tenaglie influenzerà l’acquisto. Ad esempio, se lavori nella saldatura, devi scegliere di acquistarne un paio con una ganascia a “C”. Questi strumenti ti consentono di contenere pezzi molto grandi per la saldatura. Sono anche molto apprezzati per i lavori di assemblaggio di mobili e per la carpenteria generale.

Per le officine meccaniche, qualsiasi tenaglia di serraggio o taglio sarà un’ottima opzione. Per lavorare con il legno e simili, l’opzione migliore è la tenaglia da falegname con cui tagliare e rimuovere i chiavi. Per l’edilizia, dovresti cercare modelli robusti in grado di lavorare con fil di ferro e, allo stesso tempo, tagliare e rompere i pezzi di piastrellatura.

Tre tenaglie in fila

Le tenaglie sono strumenti molto semplici. Nel tempo si sono evoluti grazie alla scoperta di nuovi materiali e all’avanzamento delle tecniche di produzione. (Fonte: Huandi: 18782680/ 123rf.com)

Manico

Il comfort dell’impugnatura è essenziale per ottenere le migliori prestazioni di un utensile manuale. Un manicco scomodo sarà fastidioso, che può causare anche lesioni alla mano o alle braccia. Questo fattore sarà importante se stai cercando un attrezzo per lavorare quotidianamente.

Trova le tenaglie con manici lunghi, poiché ti aiuteranno a esercitare una maggiore pressione. Puoi anche cercare modelli con molle di ritorno. Allo stesso tempo, cerca sempre maniglie ricoperte di materiali plastici o gommosi che facilitino la presa e migliorino l’ergonomia dell’utensile.

Dimensioni

La dimensione dell’utensile dipenderà dallo sforzo di serraggio (coppia) o dal taglio richiesto in ogni momento. Dovresti anche guardare la tua forza fisica. Sei abituato a lavorare con gli utensili a mano? Se non lo sei e non hai molta forza nelle tue mani, è meglio scegliere uno strumento con un manico lungo.

Per quanto riguarda le ganasce, quelle piccole tendono ad essere più efficaci. I produttori offrono spesso diverse opzioni di forza e potenza. Queste opzioni di solito vanno da 18 kg a 52 kg e sono più che sufficienti per tagliare cavi in acciaio fino a 3 mm di diametro. Scegli sempre in base alle tue esigenze e alla tua forza fisica.

-un paio di tenaglie con il manico rosso

I diversi tipi di tenaglie differiscono perché alcune delle loro parti sono diverse. (Fonte: Poploy: 84319269/ 123rf.com)

Conclusioni

Le tenaglie sono uno degli attrezzi più utili, versatili e convenienti sul mercato. Se stai pensando di preparare la tua cassetta degli attrezzi e non vuoi complicarti la vita, le tenaglie sono una delle tue migliori opzioni. Inoltre, se sei appassionato di bricolage o intarsio, ti saranno indispensabili.

In questo articolo ti abbiamo spiegato tutto ciò di cui hai bisogno su questi strumenti. Segui le nostre indicazioni per trovare il miglior prodotto per le tue esigenze. Adesso tocca a te: quale paio di tenaglie sceglierai?

Se ti è piaciuto l’articolo, lasciaci un commento e condividilo con i tuoi amici e familiari in modo che possano anche loro trovare le migliori tenaglie sul mercato.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Huandi: 18782703/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di noi?

Daniele Longo Redattore e traduttore
Scrivere mi è sempre piaciuto fin da piccolo e per questo ho voluto trovare una professione che mi permettesse di farlo. Sono appassionato di fai da te e fumetti, ma scrivo anche di tecnologia, salute e benessere, perché sono curioso e mi piace fare ricerche sui diversi argomenti.
Specializzato in traduzione e filologia, mi dedico all'editing di testi e al giornalismo e sono stato legato al settore delle comunicazioni per dieci anni. Sia in campo editoriale che accademico, mi piace avere cura di ciò che scrivo e mi impegno a una trasmissione di informazioni accurate, rigorose e vicine al lettore.