Parrucchiera che usa uno spray sui capelli
Ultimo aggiornamento: 01/10/2020

Il nostro metodo

10Prodotti analizzati

22Ore di lavoro

6Fonti e riferimenti usati

65Commenti valutati

Non oseresti mai andare in spiaggia senza proteggere la tua pelle con crema solare, né guidare senza cintura, né avere rapporti sessuali senza protezione. E allora, perché non proteggere i tuoi capelli prima di sottoporli ad alte temperature, fino a 230°C, usando piastre liscianti o ferro per ricci?

Vogliamo incoraggiarti a prenderti cura della tua chioma con la stessa attenzione che usi per la tua pelle. Lo stiraggio perfetto richiede che i capelli vengano prima asciugati e poi lisciati, quindi come assicurarsi che il look di un giorno non li rovini per i mesi successivi? Semplice: usando un termoprotettore! Non può mancare ogni volta che ti asciughi, lisci o arricci i capelli.




Le cose più importanti in breve

  • Il metodo più comune per acconciare i capelli in modo sempre diverso è quello di utilizzare dispositivi termici, quali phon, piastre e ferri per i ricci. Le alte temperature generate da questi accessori possono però danneggiare la chioma, che, di conseguenza, potrebbe seccarsi, squamarsi o, nel peggiore dei casi, addirittura bruciarsi.
  • Prima di realizzare la tua piega a caldo, applica un termoprotettore per evitare danni immediati ma anche sul lungo termine. Il prodotto lascia una leggera pellicola sui capelli, che agisce da barriera fisica contro il calore, evitando inoltre la perdita completa di umidità. In questo articolo, ti spiegheremo cosa sono i termoprotettori e come utilizzarli.
  • Esiste una grande varietà di termoprotettori per capelli in commercio. Ciascuno di essi ha ingredienti specifici che ne determinano la funzione primaria. Molti hanno anche benefici secondari, che rispondono ad esigenze specifiche. Scegli la variante che più si adatta al tuo tipo di capelli e alle loro caratteristiche.

I migliori termoprotettori per capelli sul mercato: la nostra selezione

Probabilmente il tuo parrucchiere te lo ha ripetuto spesso: applica un termoprotettore sui capelli prima di passarci la piastra o asciugarli con il phon in casa. Se non hai mai seguito il suo consiglio, bé, è arrivato il momento di farlo! Se i tuoi capelli ti sembrano stopposi e hanno perso la loro morbidezza, potrebbe essere proprio a causa dell’uso di piastre e ferri per i ricci. Ti proponiamo di seguito una lista dei migliori termoprotettori sul mercato, tra cui scegliere quello che fa al caso tuo.

Il termoprotettore capelli più economico

Il Revlon Uniq One è venduto in un flacone spray da 150 ml, ed è la proposta sotto la soglia dei 10 € meglio recensita. Un’applicazione dei prodotto sui capelli ancora umidi fornisce loro uno strato protettivo contro i danni dai raggi UV, del brushing con il phon e della stiratura con la piastra. Le tante che hanno recensito il prodotto ne apprezzano l’efficacia, confermando come contrasti l’effetto crespo e le doppie punte.

Il migliore per rapporto qualità-prezzo

Disponibile in una confezione da 200 ml, il termoprotettore Matrix Total Results Miracle Creator è fra le proposte più abbondanti in commercio, e dato il costo basso si qualifica anche come uno dei migliori come rapporto fra prezzo, qualità e quantità. Le recensioni sono colme di testimonianze che ne descrivono l’efficacia con positività, sottolineando come, oltre a proteggere i capelli dai danni del calore, riduca sensibilmente l’effetto crespo, tanto che in molte lo hanno sostituito al balsamo. La grande maggioranza ne apprezza inoltre il buon profumo.

Il termoprotettore capelli più venduto

Sarà per la sua efficacia, o per le tante recensioni entusiaste, o per l’odore che a molte piace, o magari per la confezione raffinata, ma sta di fatto che il termoprotettore di ghd, nel suo flaconcino da 120 ml, è attualmente in cima alle vendite della piattaforma. La gran parte delle acquirenti loda il prodotto per l’efficacia nel contrastare l’effetto crespo e le doppie punte, apprezzandone spesso anche il profumo che lascia. Inoltre c’è anche chi fa notare come, se comparato con prodotti concorrenti, bastino davvero poche spruzzate per ottenere l’effetto protettivo, facendo quindi durare la piccola confezione molto più a lungo del previsto.

Il migliore al profumo d’argan

In questo momento il prodotto menzionato non è disponibile presso il fornitore. Per questo motivo lo abbiamo sostituito con un altro dalle caratteristiche simili. Segnala un problema.

Das Problem mit diesem Produkt wurde gemeldet. Danke!

Gama Italy Professional propone uno spray protettivo e rigenerante in un flacone da 125 ml, che promette di idratare e proteggere i capelli, lasciandoli più morbidi e facilitandone la lisciatura. Le acquirenti confermano le promesse del produttore, sostenendo come la chioma si stiri con gran facilità mediante piastra o phon, senza ungere. In molte gradiscono come lasci i capelli inebriati del tipico profumo d’argan, dolce ed intenso.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui termoprotettori per capelli

Asciugare, lisciare o arricciare. Queste sono le tre operazioni base per realizzare una piega sui capelli e, in genere, tutte e tre richiedono un dispositivo che emani calore per poter modellare la chioma. Si tratta di accessori molto utili, che però a lungo andare potrebbero rovinarla. Ogni volta che li usi, applica sui tuoi capelli un termoprotettore. Vediamo quali sono le domande più comuni da parte dei potenziali utilizzatori.

Donna bionda che si spruzza un termoprotettore sui capelli

Vogliamo incoraggiarti a prenderti cura della tua chioma con la stessa attenzione che usi per la tua pelle. (Fonte: Nd3000-80996257/ 123rf.com)

Cos’è un termoprotettore per capelli e quali sono i vantaggi che offre?

Un termoprotettore per capelli è un prodotto che ricopre la chioma di uno strato protettivo che aiuta a proteggerla dal calore eccessivo causato dagli accessori che usiamo per lo styling. Agisce tramite un ingrediente primario, o un mix di più elementi. Ne esistono vari tipi ed in vari formati, dagli oli agli spray.

Se usi phon, piastre o ferri per i ricci, questo prodotto è un must-have sul tuo scaffale dedicato alla cura dei capelli. Sebbene il calore prodotto da questi dispositivi sia in grado di realizzare bellissime acconciature, può però anche causare danni alla tua chioma, rendendola poco piacevole alla vista e al tatto e compromettendone la “salute” generale.

Alcuni termoprotettori ti offrono anche altri vantaggi, come ad esempio una maggiore idratazione, oppure il rafforzamento della struttura capillare. Aggiungendoli alla tua routine quotidiana, eviterai rischi per i tuoi capelli e ne migliorerai la salute, anche in futuro. Ecco riassunti i pro ed i contro dei termoprotettori per capelli:

Vantaggi
  • Aiutano a diminuire i danni causati dal calore eccessivo
  • Creano uno strato protettivo
  • Alcuni idratano i capelli
  • Migliorano la texture della chioma
  • Diminuiscono il tempo necessario ad asciugare i capelli
Svantaggi
  • Non possono evitare completamente i danni causati dal calore
  • Alcuni possono lasciare i capelli grassi
  • I loro benefici richiedono ulteriori studi scientifici per essere dimostrati al 100%

Quali sono i danni che il calore può causare sui capelli?

La fibra capillare i ha una struttura molto complessa, formata da vari strati e diversi componenti chimici. La parte più esterna è detta cuticola, a cui segue la corteccia e poi la parte interna, che viene chiamata midollo. Le principali componenti del capello sono proteine, lipidi, pigmenti ed acqua.

Il capello si scompone a 240°C, temperatura alla quale le proteine iniziano a rompersi.

I dispositivi per acconciare i capelli non arrivano a questi valori; tuttavia, alcune analisi hanno dimostrato che sia le proteine sia i lipidi iniziano a mostrare i primi segni di deterioramento anche quando esposti a temperature molto più basse.

Utilizzare phon, piastre e ferri per i ricci in modo costante può debilitare i capelli ed aumentare il rischio che si squamino. Un modo per diminuire questo rischio è di usare i tuoi dispositivi a temperature più basse, applicando prodotti per la cura del capello ed iniziando ad inserire un termoprotettore nella tua beauty routine.

Quali sono gli ingredienti attivi di un termoprotettore per capelli?

I termoprotettori hanno un ingrediente primario che è responsabile di gran parte della protezione che questi prodotti offrono. Si tratta di siliconi, proteine del grano, oli ed altre componenti. Ognuno di essi ha molteplici benefici che rispondono alle necessità di diversi tipi di capelli.

La maggior parte svolge la propria funzione creando una piccola barriera sulla cuticola della fibra capillare. Questo “scudo” impedisce al calore di entrare in contatto diretto con il capello, diminuendo il rischio che si spezzi, si secchi o, in casi estremi, che arrivi addirittura a bruciarsi. Nella tabella che segue, ti facciamo un riepilogo dei principali ingredienti dei termoprotettori.

Caratteristiche Altre funzioni
Siliconi Alta resistenza al calore, creano una barriera forte sulla cuticola. La barriera cattura l’umidità nel capello per evitare che si secchi.Rendono la chioma morbida.
Protettori a base di acqua In genere usano polimeri di acrilato, creando uno strato sottile sul capello che resiste al calore. Aiutano a mantenere la salute del capello sul lungo termine.
Oli naturali Resistenza all’acqua, creano una barriera sulla cuticola. Non penetrano nella cuticola e possono risultare pesanti.
Proteina del grano idrolizzata Crea uno scudo sul capello e trattiene l’umidità. Aiuta a ricostruire la struttura capillare.
Bisolfato di sodio Funzione antiossidante. Meno efficace di altri ingredienti.

Come va applicato un termoprotettore per capelli?

Se utilizzi di frequente dispositivi che emanano calore, ti consigliamo di scegliere shampoo e balsamo che contengano proprietà complementari a quelle dei termoprotettori. Alcuni balsami hanno addirittura il loro stesso ingrediente primario. In tal modo, creerai un effetto “stratificato” in cui ciascun prodotto aggiungerà una pellicola protettiva sul capello.

Dopo aver lavato e applicato il balsamo, stendi il termoprotettore sulla chioma umida, in modo da aiutare il prodotto a penetrare nella cuticola capillare ed essere meglio assorbito. Poiché il metodo di applicazione può variare a seconda degli ingredienti primari, leggi attentamente le indicazioni riportate sull’etichetta e seguile passo passo.

Quali sono le altre precauzioni da prendere nell’utilizzare dispositivi che emettono calore?

I termoprotettori funzioneranno ancora meglio se utilizzerai i tuoi accessori per lo styling correttamente. Diminuisci la temperatura il più possibile; cosi facendo, potrai prevenire danni più seri, come capelli bruciati o squamati. Se devi necessariamente utilizzare temperature più alte, evita di passare più volte sulla stessa ciocca e tienili alla giusta distanza.

Per quanto riguarda i phon, ad esempio, gli esperti consigliano di muoverli continuamente e mantenerli a distanza di sicurezza. Cerca di fare in modo di evitare qualunque contatto diretto dei dispositivi con la tua chioma. Se li usi molto spesso, considera anche di fare un trattamento professionale per capelli, a base di balsamo o maschere specifiche, una volta a settimana.

Parrucchiera che applica il termoprotettore

Le alte temperature emesse dai dispositivi per lo styling possono danneggiare i capelli. (Fonte: Tobkatrina: 17827524/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Se vuoi proteggere i tuoi capelli dal calore, devi, ovviamente, trovare il prodotto che fa più al caso tuo. La scelta dipenderà da vari fattori, come ad esempio il tipo di capello che hai, o con quale frequenza utilizzi dispositivi che emettono calore per fare la piega alla tua chioma. Di seguito, ti presentiamo una guida che include i principali criteri da prendere in considerazione prima di acquistare il tuo termoprotettore.

Tipo di capello

Ciascun tipo di capello è diverso. Nessuno è meglio di un altro, ovviamente, ma la loro forma e texture ne determinano alcune caratteristiche che richiedono cure specifiche. È importante che tu conosca i tuoi capelli e che te ne prenda cura in modo adeguato, come ti suggerisce la lista che segue.

  • Liscio o sottile: il capello fino tende a perdere volume se i prodotti che usi sono troppo pesanti. I siliconi e gli oli possono risultare troppo carichi sulla chioma, rovinando in poche ore il look  per cui hai tanto lavorato. Cerca termoprotettori in formato spray e a base d’acqua. Non applicare il prodotto troppo vicino ai capelli, per assicurarti che venga distribuito in maniera omogenea.
  • Riccio: gli oli ed i siliconi funzionano bene sui capelli ricci. Le persone con questo tipo di capelli tendono ad accumulare sebo sul cuoio capelluto, ma ad avere le punte più secche. Orientati su prodotti che, oltre a proteggere dal calore, idratino la tua chioma. Applicali dalle punte alla radice, per evitare di “ingrassare” troppo il cuoio capelluto.
  • Trattati con prodotti chimici: se hai già sottoposto i tuoi capelli ad altri trattamenti, probabilmente risultano già un po’ danneggiati e bisogna prevenire ulteriori stress. In tal caso, ti consigliamo termoprotettori che siano complementari al tuo shampoo e balsamo. Cerca anche di non esporli al calore regolarmente.

Donna a cui viene applicato un termoprotettore per capelli

Un termoprotettore per capelli è un prodotto che ricopre la chioma di uno strato protettivo che aiuta a proteggerla dal calore eccessivo causato dagli accessori che usiamo per lo styling. (Fonte: Dmytro Dudchenko: 88935585/ 123rf.com)

Frequenza di utilizzo dei dispositivi che emettono calore

Se sei tra quelle persone che non possono uscire di casa senza avere una piega perfetta, ottenuta con phon o piastra, probabilmente avrai capelli già danneggiati. Ti consigliamo di orientarti su set complementari di prodotti per la cura della tua chioma ed utilizzare termoprotettori che siano anche idratanti e riparino le fibre capillari per ripristinare la loro texture originaria.

Se invece utilizzi i dispositivi che emettono calore solo una volta ogni tanto, ad esempio ogni paio di mesi, avrai probabilmente bisogno di un prodotto meno intenso. Un olio naturale, o un formato spray, da scegliere in base al tuo tipo di capello, saranno più che sufficienti.

Non sottovalutare mai questo passaggio ed applica sempre il termoprotettore prima di usare una piastra o un ferro per ricci.

Tipo di termoprotettore

In generale, i termoprotettori per capelli esistono sottoforma di crema, olio o spray. È evidente quale sia l’ingrediente primario degli oli, ma non è lo stesso per creme o spray. Se i tuoi capelli sono tendenzialmente grassi, evita gli oli. Le creme possono risultare altrettanto corpose, ma questo varia a seconda degli ingredienti che contengono.

Parrucchiere che applica un termoprotettore sui capelli di una ragazza

Prima di realizzare la piega a caldo, applica un termoprotettore per evitare danni sul lungo termine. (Fonte: Blueskyimage: 18793650/ 123rf.com)

Combinazione con altri prodotti

La forma più semplice di usare il termoprotettore in combinazione con altri prodotti di tua scelta è quello di comprarlo già in un set con shampoo e balsamo, per assicurarti che le loro proprietà siano complementari. Puoi anche acquistarlo singolarmente e ricorrere poi ad una maschera per capelli da applicare una volta a settimana per idratarli e prevenire eventuali danni.

Se stai cercando di recuperare una chioma bistrattata, orientati su un prodotto a base di proteine del grano idrolizzate, che ti aiuterà a recuperarne la struttura. Scegli shampoo e balsamo senza solfati, per mantenere la salute dei tuoi capelli anche in futuro. Quando saranno un po’ più sani, potrai poi orientarti su un termoprotettore basico che li idrati semplicemente.

Conclusioni

Prenderti cura dei tuoi capelli dovrebbe essere normale tanto quanto lo fai con la pelle del viso per difenderla dai raggi solari. Non aspettare che la tua chioma diventi paglia, a furia di usare continuamente piastre e phon. Pensa alla bellezza di avere capelli naturalmente lucidi, morbidi e piacevoli al tatto. Non serve rinunciare ad asciugarli o realizzare la piega per ottenere questi risultati: basta inserire nella tua beauty routine un termoprotettore per capelli.

Questo tipo di prodotto crea una barriera che evita al calore di entrare in contatto diretto con la fibra capillare. In più, molti termoprotettori combinano vari ingredienti che apportano benefici supplementari alla chioma: la idratano, ne recuperano la struttura interna e ne ripristinano la buona salute in generale.

Se questa guida ti è stata utile, ti invitiamo a condividerla sui social e a lasciarci un commento qui sotto.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Racorn: 21299606/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni