Ultimo aggiornamento: 04/10/2021

Ora che il prezzo del Bitcoin ha raggiunto il suo livello più alto da molto tempo e attualmente vale 52.422,89 euro, sempre più persone stanno diventando consapevoli dell’argomento criptovalute. Se guardi un po’ in giro su internet sull’argomento, la parola token viene fuori di continuo.

I gettoni e le loro funzioni esistevano già 3000 anni prima di Cristo per decodificare certi messaggi. Ma cos’è un token quando ne parliamo oggi, quali tipi di token esistono e come si relaziona con le criptovalute? Scoprirai tutto questo e molto altro nel resto del nostro articolo.




Sommario

  • I token sono elementi di base per operazioni con valori crittografici. Solo chi possiede un token valido può eseguire un’azione sulla blockchain associata
  • I token sono spesso utilizzati come azioni o certificati azionari in un progetto e possono quindi servire come carburante per una rete.
  • Il denaro è anche un tipo di gettone, poiché simboleggia un valore astratto che può essere scambiato con qualsiasi tipo di bene tangibile o intangibile.

Background: Cosa sono i token e come vengono utilizzati?

Nel prosieguo di questo articolo imparerai tutto ciò che è importante sui gettoni e andremo più in dettaglio sui singoli argomenti e illumineremo lo sfondo.

Cosa fa un token?

Fondamentalmente, i token sono unità speciali che sono collegate a beni cripto e danno diritto al possessore di un’operazione su una risorsa decentralizzata condivisa. Normalmente, questa risorsa è una blockchain. Il token qui si riferisce strettamente al proprio ecosistema e non può essere utilizzato al di fuori di esso.

L’opzione di esecuzione, come un pagamento digitale con una criptovaluta, può essere autorizzata solo con questo token. Tuttavia, ci sono anche token che vengono utilizzati per applicazioni decentralizzate, come i contratti intelligenti.

Solo la persona che possiede un token può eseguire la transazione associata sulla rispettiva blockchain. Questo impedisce ai partecipanti non autorizzati di cambiare la blockchain o che si verifichino collisioni a causa dell’elaborazione simultanea.

Quali sono i diversi tipi di token?

Di seguito ti mostreremo quali sono i tipi più importanti di gettoni e quali sono le loro caratteristiche speciali.

  • Utility token: L’utility token è uno scambio o un mezzo di funzionamento che garantisce certi diritti di voto, funzionalità o accesso. La particolarità di questo token è che non deve creare alcun incentivo finanziario per gli investitori.
  • Token azionari: Questi sono beni aziendali che puoi acquisire come investitore. Questa è una buona alternativa per i giovani imprenditori per finanziarsi senza dover andare in borsa. Va notato che questa forma di token non è attualmente negoziabile sugli scambi di criptovalute.
  • Token di sicurezza: componente hardware per identificare e autenticare gli utenti. Un PIN o una password, per esempio, sono utilizzati per fornire ulteriore sicurezza per l’autenticazione. I security token non possono essere scambiati su scambi di criptovalute.
  • Asset tokens: beni economici reali che servono come garanzia. Il loro valore è saldamente legato a beni reali, come immobili, metalli preziosi e altri investimenti.
  • Gettoni di pagamento/valuta: gettoni di valuta che sono utilizzati specificamente per le transazioni finanziarie. Rappresentano l’unità monetaria di una criptovaluta indipendente come Bitcoin, Ripple, Ether & Co.

Cosa ha a che fare un token con le criptovalute?

Un token può simboleggiare un bene, una merce o un valore patrimoniale. Come hai già imparato, a differenza delle monete, i token non hanno una propria blockchain. Tuttavia, questo può essere cambiato e creato sulle blockchain esistenti con relativamente poco sforzo. I token sono spesso utilizzati come certificati azionari o azioni.

Nel progetto blockchain, possono quindi servire come azioni aziendali o diritti di voto da un lato e come carburante per la rete dall’altro. I token sono quindi i mattoni di base per le operazioni con le criptovalute.

Quindi, i token sono utilizzati come strumenti e permettono l’autenticazione e l’identificazione degli utenti in una rete. Solo coloro che hanno un token valido sono autorizzati ad effettuare una particolare transazione sulla blockchain. Con l’aiuto dei token, i pagamenti su internet possono essere processati velocemente ed economicamente.

Cos’è una blockchain di token?

Una blockchain è una lista continuamente espandibile di record di dati che sono collegati tra loro per mezzo di procedure crittografiche. L’elenco dei record di dati, chiamati anche “blocchi”, contengono tipicamente un valore di dispersione crittograficamente sicuro (hash), un timestamp e i dati della transazione del blocco precedente.

Token

Il codice token è una procedura per generare un numero di transazione (TAN) nell’online banking. (Fonte immagine: Ewan Kennedy / Unsplash)

La procedura crittografica a catena in un sistema ledger decentralizzato è la base tecnica delle criptovalute. Inoltre, il concatenamento crittografico nei sistemi distribuiti può aiutare a migliorare o semplificare la sicurezza delle transazioni rispetto ai sistemi centralizzati. Una delle prime e più note applicazioni della blockchain è la criptovaluta Bitcoin.

Cos’è un codice token?

Il codice token è una procedura per generare un numero di transazione (TAN) nell’online banking. In questa procedura, un TAN viene generato automaticamente a brevi intervalli su un piccolo dispositivo, che spesso ha le dimensioni di un portachiavi, ed è valido solo per pochi secondi.

L’utente ha sempre una nuova password se necessario, ma è valida per le transazioni correnti di online banking. A causa del costante cambiamento dei codici di accesso, il codice token offre una maggiore sicurezza. Inoltre, la piccola finestra temporale minimizza la possibilità di attacchi e anche spiare i TAN da parte di altri è quasi impossibile.

Qual è la differenza tra un token e una moneta?

I token differiscono dalle criptovalute e dagli altcoin in diversi modi. In primo luogo, i token non hanno una propria blockchain. I token sono emessi, per esempio, tramite un airdrop o tramite una ICO su una blockchain con altre monete (come Bitcoin o Etherum). Inoltre, i token possono spesso rappresentare anche una prova di proprietà, un prodotto o anche una parte di un’azienda. Questa differenziazione porta anche a dei cambiamenti.

Token

Un token può simboleggiare un bene, un bene economico o un’attività. (Fonte immagine: Markus Spiske / Unsplash)

Se pensi alla moneta EOS, per esempio. All’inizio, questa moneta era un token perché girava sulla blockchain di Etherum. Quando gli sviluppatori hanno creato la propria blockchain in un passo successivo, questa criptovaluta è diventata improvvisamente un altcoin.

Come posso acquisire un token?

I gettoni sono venduti in vendite di gettoni o offerte iniziali di monete. Va notato che qui viene offerto solo un certo numero di gettoni. Negli scambi di criptovalute, puoi acquistare solo un tipo di token e questo è l’utility token. Qui sono negoziabili allo stesso modo di una criptovaluta e, come in un mercato libero, il loro prezzo è determinato dalla domanda e dall’offerta.

Quali sono i gettoni conosciuti?

Abbiamo elencato i gettoni più noti nella seguente lista

  • Tether
  • Ziliqa
  • Collegamento a catena
  • OmiseGO
  • 0x
  • Gettone di attenzione di base
  • Aeternity
  • Binance Coin
  • TrueUSD
  • Maker

Va notato che Tether gira sulla blockchain di Omni e tutte le altre monete girano su quella di Ethereum.

Conclusione

Nel nostro mondo sempre più digitalizzato, i pagamenti e le transazioni vengono effettuati migliaia di volte al minuto. I pagamenti devono avere soprattutto tre caratteristiche. Devono essere veloci, economici e sicuri. E un token soddisfa esattamente questi requisiti. Solo attraverso di essa è possibile una transazione con gli attributi desiderati.

Dal generare un TAN per accedere al tuo online banking al fungere da segnaposto per i diritti di voto in una società, i token possono essere utilizzati in molti modi e forme diverse.

Man mano che le criptovalute diventano sempre più importanti, anche il token gioca un ruolo cruciale, poiché senza di esso lo scambio e l’acquisto di criptovalute non sarebbe affatto possibile. Ora sei sicuramente ben equipaggiato per l’era delle criptovalute e ti rendi conto che i token sono ovunque nel mondo digitale.

(Foto di copertina: Cronislaw / 123rf)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni