Torcia LED
Ultimo aggiornamento: 28/09/2020

Il nostro metodo

12Prodotti analizzati

22Ore di lavoro

9Fonti e riferimenti usati

73Commenti valutati

Benvenuto sul nostro articolo dedicato alla torcia LED. Finché l’umanità non riuscì a dominare il fuoco, fu costretta a dipendere unicamente dalla luce naturale per le sue varie attività. Più avanti, la comparsa della luce elettrica nella nostra società cambiò completamente le nostre abitudini. Grazie ad essa, non abbiamo più avuto bisogno di ricorrere a candele o lampade ad olio per illuminare le nostre case.

Ora che siamo tanto dipendenti dall’elettricità, che cosa succede in caso di blackout? Beh, torna utile avere a portata di mano una torcia per toglierci dai pasticci. Ma questa è soltanto una delle situazioni in cui questo pratico oggetto può risultare utile. Per questo, qui di seguito, ti aiuteremo a scegliere la migliore torcia LED del 2021.




Le cose più importanti in breve

  • Esistono diversi tipi di torce LED: ad esempio, ci sono quelle tascabili o quelle frontali. Ognuna possiede alcune caratteristiche particolari. Più avanti, le analizzeremo dettagliatamente.
  • La potenza di una torcia LED si misura in lumen. È importante concentrarsi su questa caratteristica. In generale, questa informazione è chiaramente indicata nelle specifiche del produttore.
  • Le dimensioni sono uno dei criteri di acquisto principali. Questo aspetto della torcia LED influirà sul modo con cui potrai trasportarla e conservarla. Devi, quindi, tenerlo assolutamente in considerazione.

Le migliori torce LED sul mercato: la nostra selezione

Una torcia LED può toglierci dai guai in svariate occasioni. Perciò, è sempre una buona idea averne una in casa. Inoltre, è una compagna di viaggio indispensabile se abbiamo intenzione di andare in campeggio. In questa sezione, ti presentiamo una selezione di alcune delle migliori torce LED del 2020. Ci auguriamo che una di queste possa adattarsi ai tuoi gusti ed esigenze.

Altre Raccomandazioni

La torcia LED preferita dagli acquirenti

La CREE LED T6 è di gran lunga la torcia LED più venduta, e si propone con un eccellente rapporto qualità-prezzo. Ha una resistenza agli schizzi d’acqua, 5 modalità di funzionamento e la messa a fuoco per il fascio di luce.

Gli acquirenti la valutano in maniera positiva e ne apprezzano la qualità generale, ma ciò che piace di più è la fornitura di accessori, che comprende due batterie ricaricabili (via USB, con cavo e caricatore esterno) ed un adattatore per usare, come fonte di alimentazione alternativa, tre pile ministilo; è poi inclusa una custodia rigida ed una in nylon da cintura, più un laccetto per il polso.

La migliore torcia LED con power bank

ALFLASH propone una torcia LED con batteria da 9000 mAh, ricaricabile via USB, e che a sua volta funge anche da power bank con ricarica da 1 A. È resistente agli schizzi d’acqua ed è in grado di illuminare un’ampia area con due livelli di intensità.

Per gli acquirenti si tratta di un prodotto davvero valido e versatile, ottimo specialmente per la pesca, le escursioni e situazioni simili. La luce è molto forte, almeno se paragonata alle torce più piccole, e la batteria dura svariate ore (in base all’intensità selezionata, dalle 8 alle circa 30 ore).

La migliore torcia LED da lavoro

La torcia LED realizzata da Eletorot è una soluzione pensata principalmente per l’ambiente lavorativo, utile ad esempio a meccanici o elettricisti, anche se come per tutte le torce è in realtà uno strumento versatile e adattabile. È dotata di un LED con illuminazione laterale e di un altro frontale, mentre sul retro ha un gancio per essere appesa più un altro gancio con magnete.

Gli utenti sono entusiasti e ne apprezzano la praticità e la versatilità; è leggera e fa una buona luce, mentre la batteria dura almeno 2 ore.

La migliore torcia LED frontale

In questo momento il prodotto menzionato non è disponibile presso il fornitore. Per questo motivo lo abbiamo sostituito con un altro dalle caratteristiche simili. Segnala un problema.

Das Problem mit diesem Produkt wurde gemeldet. Danke!

La torcia frontale COOLEAD monta una batteria ricaricabile da 2600 mAh e 5 LED, di cui è possibile accenderne 1, 4 o tutti e 5 insieme, che in alternativa possono anche lampeggiare. Resiste a polvere e schizzi d’acqua, ed è possibile concentrare il raggio di luce con una manopola.

Secondo gli acquirenti illumina molto bene anche oltre i 50 m, e si adatta ad escursionisti, sportivi e lavoratori. Il peso è considerevole, ma l’imbragatura è comoda e la durata della carica buona.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle torce LED

Una torcia LED è un dispositivo molto pratico in numerose situazioni. Ma qual è quella più adatta a te? Per poter rispondere a questa domanda, prima di tutto devi risolvere tutti i tuoi dubbi su questo oggetto tanto utile. Qui di seguito, risponderemo ad alcune delle domande che possono sorgere al momento di scegliere la migliore torcia LED del 2021.

Hombre con lampara

Esistono diversi tipi di torce LED, come ad esempio quelle tascabili o quelle frontali. (Fonte: Auremar: 104885781/ 123rf.com)

Come si misura la potenza di una torcia LED?

L’unità di misura delle torce LED è il lumen e il suo simbolo è lm. Generalmente, questa caratteristica è indicata nelle specifiche del produttore. Di solito, la potenza delle torce LED oscilla tra i 300 e i 2.000 lumen, anche se, ovviamente, esistono anche modelli con una potenza maggiore, di 12.000 o più lumen.

Quali tipi di torce LED esistono attualmente?

Oggi, sul mercato esiste una grande varietà di torce LED. Per questo motivo, conoscere i diversi tipi ti aiuterà a scegliere quella che meglio si adatta ai tuoi gusti e alle tue esigenze. Nell’elenco che ti presentiamo qui di seguito, ti spiegheremo in maniera dettagliata quali sono i tipi di torce LED attualmente esistenti.

  • Torce LED tascabili: sono torce di dimensioni ridotte, ideali da portare sempre con sé. Sono anche molto pratiche in situazioni di emergenza, quindi è davvero utile averne una nella propria casa. Inoltre, possono risultare di grande utilità in campeggio e durante le escursioni. Alcune persone ne tengono una in auto, nel caso si verificasse un guasto guidando di notte. Nonostante le piccole dimensioni, esistono modelli con una notevole potenza luminosa.
  • Torce LED di grandi dimensioni: queste torce presentano dimensioni maggiori rispetto alle precedenti. Generalmente, chi sceglie questa opzione cerca una luce più potente o un raggio d’illuminazione più ampio. Esistono modelli con un design molto resistente agli urti e alle condizioni estreme.
  • Torce LED frontali: sono le torce che si fissano alla testa con una cinghia. In tal modo, è possibile illuminare lo spazio di fronte a sé senza bisogno di reggere la torcia con le mani. Ciò comporta svariati vantaggi. Alcuni le scelgono per praticare determinati tipi di sport. Altri le utilizzano durante il lavoro.
  • Torce LED con power bank: questo tipo di torcia ha la particolarità di poter essere utilizzata anche come batteria esterna. In tal modo, oltre a svolgere le normali funzioni di torcia, può servire per caricare alcuni dispositivi elettronici. La capacità del power bank può variare da un modello all’altro. Quindi, se questo è un aspetto che ti interessa, dovrai vagliarlo attentamente.
  • Torce LED con luce ultravioletta: queste torce emettono un tipo di luce chiamata ultravioletta, utile soprattutto per rilevare macchie. Possono anche servire per rilevare banconote false, per esempio. Possono prevedere soltanto questo tipo di luce, oppure anche di altro genere.
  • Torce LED portachiavi: sono quelle torce che, grazie alle loro dimensioni ridotte, servono anche come portachiavi. Generalmente, la potenza di questo tipo di torce è inferiore a quella delle torce di cui abbiamo parlato finora.
  • Torce LED con luce laterale: questo tipo di torcia include una o due luci ai lati, nel corpo del dispositivo. In tal modo, oltre alla luce frontale, disporrai di un altro tipo di illuminazione, che può risultare utile in diverse occasioni. Per esempio, può servire per effettuare segnalazioni, oppure come luce di lettura.

Lampara

La potenza di una torcia LED si misura in lumen. È importante concentrarsi su questa caratteristica. (Fonte: Ariyapuchai: 100971213/ 123rf.com)

Qual è la fonte di alimentazione di una torcia LED?

Come ogni dispositivo elettronico, anche una torcia LED necessita di una fonte di energia. Molti modelli sono alimentati a pile. Il numero e il tipo di pile può variare da un modello all’altro ma, normalmente, sono di tipo AA o AAA. Esiste anche la possibilità di utilizzare batterie ricaricabili delle stesse dimensioni delle pile.
Queste batterie sono indicate con i numeri 18650 e 26650.

Alcune torce includono le pile già nella confezione con cui sono vendute. In altri casi, dovrai acquistarle separatamente. Un’altra possibilità è che la torcia LED funzioni, come abbiamo detto, a batteria. In questo caso, dovrai concentrarti sulla capacità della batteria e sul sistema di ricarica: il metodo di ricarica più diffuso è tramite cavo USB.

Infine, esiste una terza possibilità. Stiamo parlando di quelle torce LED che utilizzano fonti di alimentazione alternative. Da una parte, ci sono quelle che sfruttano la luce solare per caricare le proprie batterie; dall’altra, c’è un tipo di torcia che si ricarica con il movimento. In entrambi i casi, dovrai tenere in considerazione quanto tempo servirà per la ricarica.

Quali precauzioni occorre prendere quando si utilizza una torcia LED?

Utilizzando una torcia LED, è necessario prendere alcune precauzioni. Naturalmente, una torcia LED non è un dispositivo potenzialmente pericoloso, ma è comunque buona cosa tenere presenti alcuni consigli di sicurezza, così da allungare, inoltre, la vita della torcia. Qui di seguito, ti presentiamo alcune precauzioni per l’uso di una torcia LED:

  • Fascio di luce: una delle raccomandazioni principali è quella di non dirigere mai il fascio di luce direttamente negli occhi di nessuno. Prima di tutto perché, facendolo, potremmo abbagliare quella persona. E, in secondo luogo, perché un’esposizione prolungata ad una luce diretta e forte potrebbe provocare lesioni agli occhi.
  • Resistenza all’acqua: molte torce indicano, nelle proprie specifiche, di essere resistenti all’acqua. In molti casi, ciò significa che resistono agli schizzi di pioggia. Tuttavia, se immerse completamente, potrebbero danneggiarsi. Se hai bisogno di una torcia da immergere, verifica attentamente il livello di resistenza all’acqua.
  • Carica: accertati di avere la torcia LED sufficientemente carica, soprattutto quando vai a fare escursioni o in campeggio. Puoi anche portare con te una batteria esterna, nel caso fosse necessario ricaricarla. È una buona idea anche portare delle pile di scorta, nel caso in cui la torcia funzionasse in questo modo.
  • Batteria: come per qualsiasi batteria, si consiglia di non esporre la torcia LED alla luce diretta del sole in maniera prolungata. Si sconsiglia, inoltre, di farla entrare in diretto contatto con acqua o altri liquidi.
  • Portalampada: il portalampada a cui sono fissate le lampadine potrebbe finire col riscaldarsi, se utilizzi la torcia per molto tempo. Per tale motivo, si raccomanda di non toccarlo direttamente con le dita.

Quali sono i vantaggi delle torce LED?

Senza una luce, a volte anche le attività più quotidiane possono risultare complicate. Non sai quando potrebbe verificarsi un blackout che ti lascerebbe al buio. Perciò, è consigliabile tenere sempre a portata di mano una torcia LED. Inoltre, sono molto pratiche per attività all’aria aperta come camminate notturne e campeggi. In questa tabella, ti presentiamo i loro principali vantaggi:

Vantaggi
  • Sono utili in molte situazioni, come campeggi, guasti durante un viaggio o un blackout in casa
  • Esistono modelli di dimensioni molto diverse
  • Esistono modelli con luce ultravioletta
  • Solitamente, presentano diverse modalità di illuminazione
  • Alcuni modelli sono molto economici
  • Le lampadine LED sono a basso consumo e hanno una lunga vita utile
  • Sono, inoltre, più rispettose dell’ambiente
Svantaggi
  • Le lampadine LED sono solitamente più costose di quelle tradizionali. Tuttavia, come abbiamo già detto in precedenza, esistono modelli di torce LED a prezzi molto ridotti

Criteri di acquisto

Quando ti appresti ad acquistare una nuova torcia LED, devi tenere a mente alcuni aspetti fondamentali. Le dimensioni, per esempio, sono un fattore essenziale. Tuttavia, non è l’unica caratteristica su cui ti devi concentrare. Qui, ti presentiamo i criteri più importanti per poter scegliere la torcia LED più adatta alle tue esigenze.

Uso

È fondamentale avere ben chiaro in quali situazioni userai la tua torcia LED. Se desideri un modello da portare sempre con te, di certo una torcia tascabile sarà la scelta più adatta. Se vuoi avere le mani libere mentre fai luce, una torcia frontale sarà l’ideale. Devi, quindi, valutare le diverse possibilità.

Le dimensioni sono uno dei criteri di acquisto principali. Questo aspetto della torcia LED influirà sul modo con cui potrai trasportarla e conservarla. (Fonte: Akyurt: 2728582/ 123rf.com)

Fonte di alimentazione

Esistono tre tipi principali di torce LED, in funzione della fonte di energia utilizzata. Ci sono torce che funzionano con pile, altre che utilizzano batterie e altre ancora che sfruttano la luce solare o il movimento. È importante prendersi qualche minuto di tempo per decidere quale sistema meglio si adatta alle proprie esigenze e ai propri gusti.

Potenza e modalità di illuminazione

La potenza luminosa può variare da un modello di torcia LED ad un altro. Devi tenere a mente quali spazi dovrai illuminare, poiché, in base a questo, avrai bisogno di potenze diverse. Molte torce LED includono, inoltre, diverse modalità di illuminazione. Questo permette, in genere, di variare la potenza o di utilizzare luce stroboscopica.

Fascio di luce regolabile

Oltre alle diverse modalità di illuminazione, determinati modelli permettono di regolare il fascio di luce della torcia LED. Questo offre la possibilità di decidere se vuoi illuminare superfici più ampie o concentrarti su punti più specifici. Se questa caratteristica ti interessa, dovrai accertarti che il modello che sceglierai la preveda.

Nikola TeslaFisico, matematico e inventore
“Ho investito tutto il mio denaro in esperimenti per realizzare nuove scoperte che permettano all’umanità di condurre una vita un po’ più semplice”.

Dimensioni

Devi anche prestare attenzione alle dimensioni della torcia LED. Esistono modelli di dimensioni molto ridotte, ideali da attaccare al portachiavi, e altri molto grandi. Nel mezzo, puoi trovare tutte le dimensioni possibili. Devi riflettere su quale si adatti meglio alle tue esigenze.

Conclusioni

Una torcia LED è una compagna ideale in molte circostanze. Se capita un blackout in casa, averne una a portata di mano risulterà molto utile. Inoltre, è un grande aiuto in caso di attività notturne all’aria aperta. E non devi mai dimenticarla quando vai in campeggio.

Come hai visto, esistono modelli molto diversi. Ci sono torce tascabili, pratiche da portare sempre con te. Esistono anche modelli di dimensioni più grandi, utili per illuminare superfici maggiori. Senza dimenticare le torce frontali, comode, ad esempio, per esplorare le grotte. Le possibilità sono numerosissime: qual è la migliore per te?

Se abbiamo gettato un po’ di luce sui tuoi dubbi, non dimenticare di lasciarci un commento e condividere questa guida con i tuoi amici sui social network!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Kaewsai: 74274904/ 123rf.com)

Recensioni