A volte si sottovaluta l’importanza della tovaglia, ma chi ama mangiare con la famiglia sa quanto anche i piccoli dettagli siano importanti. Questo per rendere ancora più piacevole il momento in cui ci si riunisce intorno al tavolo per chiacchierare della nostra giornata. La tovaglia dà colore, protegge la tavola e in alcune occasioni diventa un vero e proprio accessorio di arredo.

Come già saprai non tutte le tovaglie sono uguali. Si differenziano per misure, colori, ma ovviamente anche per materiali. In base a questi ultimi, può cambiare anche il loro uso, perché possono essere solo da ‘figura’ o da esterno, lavabili, ecc… Se non sai quale tovaglia scegliere per le tue esigenze, continua a leggere la nostra guida, ti tornerà particolarmente utile!

Le cose più importanti in breve

  • Sul mercato troverai un gran numero di opzioni tra cui scegliere. È importante prestare attenzione a tutte le caratteristiche, visto che non tutte le tovaglie sono uguali.
  • Al momento dell’acquisto, noterai che esistono tovaglie di varie forme, grandezze e materiali, quindi ti converrà considerare le tue necessità. Per questo, prima di sceglierne una, dovrai valutare le misure della tua tavola.
  • È fondamentale sapere come lavare una tovaglia, visto che in molti casi la utilizzerai quotidianamente. Per tanto, è sicuramente conveniente che si pulisca facilmente.

Le migliori tovaglie sul mercato

Il mercato delle tovaglie ormai è molto vasto e se ne trovano di tantissimi tipi. Ma sai quali prodotti vengono maggiormente apprezzati dagli acquirenti? Qui sotto puoi farti un’idea grazie alla nostra selezione, in cui abbiamo raccolto proprio le tovaglie con le migliori recensioni a seconda dell’uso che ne viene fatto. Prova a vedere se uno di questi prodotti può fare al caso tuo!

La migliore per rapporto dimensioni-prezzo

Le tovaglie Femor sono vendute in tinta unica grigia e con grandezze che misurano 150×200 cm o 150×300 cm. Le recensioni confermano l’idrorepellenza e la resistenza alle macchie del tessuto, che al tocco risulta soffice e gradevole. Qualità apprezzata dai consumatori è inoltre il prezzo conveniente della tovaglia, che in relazione alle dimensioni offre un costo per cm² davvero interessante.

La più venduta

Le tovaglie Deconovo sono disponibili in 8 diversi colori ed in svariate dimensioni, dai 130×130 cm ai 150×300 cm. Sono realizzate in 100% poliestere idrorepellente e antimacchia, come confermano i recensori più soddisfatti; al tatto, il tessuto è piacevolmente morbido tanto da sembrare lino. Varietà di colori e grandezze, unite alla buona qualità del tessuto, hanno reso le tovaglie Deconovo le più vendute della categoria.

Il tessuto più apprezzato

Le tovaglie LUOLUO sono disponibili in tinte uniche che vanno dal blu lago al rosso e al beige, per un totale di 7 e tutte molto gradite dall’utenza, ed in 3 dimensioni diverse: 140×180 cm, 140×240 cm e 145×300 cm. Gli acquirenti confermano la straordinaria resistenza ai liquidi del tessuto a prova di macchia, che risulta inoltre sufficientemente spesso da non far trasparire il tavolo e al contempo soffice al tatto.

Il design più vivace

Per chi fosse alla ricerca di una tovaglia da sfoggiare durante le stagioni più calde, Drizzle propone un design fresco e vivace caratterizzato da trame di foglie palma; i colori intensi e perlopiù verdi su sfondo bianco le donano una certa eleganza, e gli utenti ne sono entusiasti. Vengono inoltre apprezzate l’idrorepellenza del tessuto e la resistenza alle macchie, nonché le ottime cuciture lungo i bordi.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle tovaglie

Siamo sicuri che la nostra lista ti sarà stata di grande aiuto per scoprire le varie caratteristiche da considerare al momento dell’acquisto; tuttavia, ci sono ancora altri aspetti da valutare, perciò presta attenzione alle prossime sezioni.

Tavola imbandita per grigliata tra amici

Le tovagliette vengono distribuite per ciascun commensale, e ve ne sono di tela e plastica.
(Fonte: Katarzyna Bialasiewicz: 107792246/ 123rf.com)

Che cos’è una tovaglia?

Una tovaglia è un oggetto che si utilizza per coprire il tavolo principalmente durante i pasti e può essere fabbricata in molti materiali, forme e misure. Ci sono opzioni per uso quotidiano più economiche e altre fatte a mano con tessuti di alta qualità, chiaramente più costose. A volte si chiamano tovaglie anche gli elementi di arredo che servono a salvare i tavoli di soggiorni e sale, anche se il termine più corretto sarebbe ‘copritavolo’.

Quanti tipi di tovaglie esistono?

Per quanto possa sembrare banale dirlo, le tovaglia non sono tutte uguali anche per la forma, oltre che per i materiali di cui parleremo nel paragrafo qui sotto. A seconda del tavolo di cui disponi, esistono tovaglie che si possono adattare. Ecco un breve riassunto:

  • Tovaglie per tavola quadrata. Hanno la stessa lunghezza e larghezza e sono piuttosto comuni.
  • Tovaglie per tavola rettangolare. Hanno un lato più lungo dell’altro e, essendo il tipo più comune di tovaglie, se ne trovano molte. Assicurati sempre che le misure sino quelle corrette per il tuo tavolo.
  • Tovaglie rotonde. Ormai non sono molti le tavole rotonde, quindi se cerchi una tovaglia di questo tipo forse avrai qualche difficoltà in più.
  • Tovagliette singole. Utilizzate per ciascun commensale, esistono di stoffa e di plastica e possono adattarsi a qualsiasi tavolo. Solitamente, sono adatte a pranzi e cene veloci.

Quali sono i materiali più usati per fabbricare tovaglie?

Uno degli aspetti più importanti per scegliere una tovaglia è il materiale. Non trascurare questa caratteristica, perché ti permetterà di determinare l’uso che ne farai, la durabilità, la pulizia e anche la sensazione al tatto. Ecco una lista dei materiali più utilizzati.

  • Cotone: Molto utilizzato per la sua qualità. L’inconveniente principale è che si stropiccia facilmente, quindi la tovaglia andrà stirata spesso. Inoltre, non è anti-umidità.
  • Teflon anti-macchie: Molto naturale al tatto e facile da pulire. Il tessuto anti-macchia repelle la sporcizia, rendendo la tovaglia facile da pulire. Solitamente sono prodotte con due strati di resina e uno in superficie in carta resinata. Possono essere lavate in lavatrice.
  • Poliestere: Un altro dei materiali più utilizzati per fabbricare le tovaglie. È un tessuto sintetico molto resistente, difficile da macchiare e stropicciare. Per tanto, risulta essere perfetto per l’uso quotidiano.
  • PVC: Il PVC porta con sé innumerevoli vantaggi: si pulisce facilmente, costa poco ed è può offrire molti design diversi. Sicuramente in passato venivano utilizzate principalmente in cucina e per il quotidiano, ma oggi si usano spesso anche in altre occasioni.
  • Lino: Anche se non si direbbe, si tratta di un materiale molto resistente. Inoltre, è molto elegante ed usato frequentemente nella produzione di tovaglie di qualità. Uno degli svantaggi principali è che si stropiccia molto, quindi non è molto adatto all’utilizzo quotidiano.
Tavola apparecchiata in giardino

Ricorda che la tovaglia deve coprire la tavola interamente.
(Fonte: Serezniy: 107662894/ 123rf.com)

È meglio una tovaglia di stoffa o in plastica?

Al momento dell’acquisto di una tovaglia potresti avere dubbi sulla scelta di una in stoffa o di una ricoperta in plastica, ma ovviamente dovrai considerare l’uso che vuoi farne. Una tovaglia di stoffa è perfetta per occasioni più formali, feste o pranzi con invitati. È anche più piacevole al tatto e più elegante.

È anche vero però che la tovaglia in plastica ha una serie di vantaggi che quelle di stoffa non hanno. Eccoti una tabella per conoscerli tutti.

Vantaggi della tovaglia in plastica Spiegazione
Taglio su misura Generalmente, le tovaglie rivestite in plastica si trovano in negozio sotto forma di rotoli di vari metri e, prima di acquistarli, potrai scegliere tu la misura che desideri. In questo modo, avrai sempre la misura perfetta per il tuo tavolo.
Design Sicuramente le tovaglie in plastica hanno un design più originale. Ce ne sono con delle stampe, per cui sono adatte a tutti i gusti e agli stili decorativi della stanza in cui le userai.
Adatte a qualsiasi tavolo Le tovaglie ricoperte sono perfette sia per gli interni che per gli esterni, per la cucina e per la sala da pranzo. Queste caratteristiche le rendono versatili e convenienti.
Pulizia Senza dubbio, uno dei vantaggi principali delle tovaglie in plastica è la facilità con cui possono essere pulite. Basterà utilizzare un panno dopo il pasto o anche la lavastoviglie. Certamente, dovrai fare attenzione ad alcune macchie, perché se non agisci immediatamente potrebbero essere difficili da rimuovere dopo.
Prezzo Un’altra caratteristica vantaggiosa è il prezzo. Generalmente, infatti, sono molto economiche. Di solito la misura standard è 140 cm di larghezza, mentre la lunghezza puoi sceglierla tu. Il prezzo a metro oscilla tra i 3 e i 10 euro.

Come va stesa la tovaglia sul tavolo?

Stendere la tovaglia sul tavolo non è difficile, ma bisogna considerare diversi fattori per far sì che si presenti bene. In questa sezione ti daremo alcuni consigli utili, perciò presta attenzione.

  • Prima di stendere la tovaglia, soprattutto se hai ospiti, assicurati che sia in buone condizioni. Bada bene che non sia sporca e che non ci siano macchie o strappi.
  • La tovaglia deve coprire completamente il tavolo. Inoltre, per circa un terzo della sua grandezza deve pendere ai lati del tavolo.
  • Se la tovaglia è di stoffa, usa dei tovaglioli dello stesso tessuto e stampa. Se non ne hai, scegline alcuni che si abbinino con la tovaglia e cerca di non utilizzare i tovaglioli di carta, soprattutto nelle occasioni più formali. Il tovagliolo può essere messo a lato del piatto o piegato sopra.
  • La tovaglia non deve mai toccare per terra, se è troppo grande e non hai altre opzioni, dovrai piegarla.
Classico tavolo al ristorante

Uno dei vantaggi delle tovaglie è quello di evitare che il tavolo si rovini o si sporchi. (Fonte: Maksin Shebeko: 29329729/ 123rf.com)

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle tovaglie?

Sicuramente ti abbiamo fornito abbastanza informazioni per poter scegliere una tovaglia perfetta. Tuttavia, ci sono ancora altri aspetti da considerare prima di fare la tua scelta, tra cui i principali vantaggi e svantaggi delle tovaglie.

Vantaggi
  • Servono ad evitare che la tavola si macchi o si rovini
  • Ci sono opzioni abbastanza economiche e per qualsiasi tipo di tavola
  • Possono essere un elemento d’arredo
  • Alcuni design rallegrano l’ambiente
  • Quelle in plastica si puliscono con facilità
Svantaggi
  • Le tovaglie in tessuto a volte sono difficili da smacchiare
  • Alcuni modelli vanno lavati a mano
  • Quelle in plastica sono meno piacevoli al tatto

Criteri di acquisto

Siamo quasi giunti alla conclusione di questa guida. Hai sicuramente raccolto abbastanza informazioni ma, come ti abbiamo detto, ci sono ancora altri aspetti da considerare per fare un acquisto perfetto. Questi sono i criteri più importanti da valutare:

  • Misure
  • Uso
  • Design
  • Quantità
  • Biancheria da tavola

Misure

Prima di acquistare una tovaglia, devi valutare le misure della tua tavola. Come sai, non devono coincidere con quelle della tovaglia, visto che questa deve essere più grande perché una parte penda dal tavolo. Sulla confezione troverai le misure e il tipo di tavola a cui si adatta e, se hai dubbi, puoi consultare il negoziante.

Tavola apparecchiata all'esterno

Una tovaglia è una copertura che si mette sul tavolo ai pasti.
(Fonte: Katarzyna Bialasiewicz: 124623728/ 123rf.com)

Uso

Ovviamente, l’uso che farai della tovaglia è una questione di grande importanza. Prima dell’acquisto chiediti se hai bisogno di un modello da uso quotidiano o solo per occasioni speciali. Nel primo caso, sarà meglio acquistare una tovaglia resistente e facile da pulire. Nel secondo, valuta principalmente l’estetica e la qualità dei materiali.

Design

Il design della tovaglia non va trascurato, soprattutto se la utilizzerai nei momenti speciali. In realtà, anche se la usi quotidianamente, è sempre meglio che abbia un bel design. Valuta anche lo stile decorativo della sala da pranzo, così si abbinerà ancora meglio.

Quantità

La quantità è fondamentale e, anche se dipende da vari fattori, è necessario avere almeno due tovaglie per uso quotidiano, se di stoffa. Nel caso delle tovaglie in plastica, una sarà più che sufficiente, visto che si puliscono facilmente. Ricordati di acquistarne anche una per le occasioni speciali.

Jonatan CanteroCaposala del ristorante Mantúa

“Sono stufo dei ristoranti moderni che non usano le tovaglie, che apparecchiano senza bicchiere giusto e con le posate messe male. Mi manca questa rivoluzione delle sale, che spero arrivi e mantenga i dettagli del servizio. Per me la tovaglia è fondamentale”.

Biancheria da tavola

Al momento dell’acquisto potresti decidere se è il caso di acquistare un set completo di tovaglia e tovaglioli. Certamente, si tratta di un’opzione completa ed elegante, ideale soprattutto in occasioni formali. Tuttavia, valuta bene se la sfrutterai o meno, visto che in questo caso spenderesti di più.

Conclusioni

Le tovaglie sono fondamentali in ogni casa, per proteggere la tavola da macchie e altri danni. Come abbiamo visto però, svolgono anche altre funzioni, altrettanto importanti. Prima dell’acquisto ricordati di valutare alcuni aspetti importanti, come il tessuto e le misure.

A proposito di materiali, ricorda che un’altra opzione molto vantaggiosa è la tovaglia in plastica, facile da pulire e sempre più diffusa. Non dimenticare che ne esistono infiniti design, grandezze e forme. Inoltre, valuta bene se quello che cerchi è una tovaglia per tutti i giorni o solo per le occasioni speciali e, ovviamente, stendila sempre nel modo giusto.

Ci piacerebbe sapere quale tipo di tovaglia preferisci per la tua tavola. Puoi lasciarci un commento qui sotto per farcelo sapere. Inoltre, se questa guida ti è stata d’aiuto, condividila sui social. A presto!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Lightfieldstudios: 101977904/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
33 Voto(i), Media: 5,00 di 5
Loading...