destacada
Ultimo aggiornamento: 14/09/2020

Il nostro metodo

12Prodotti analizzati

8Ore di lavoro

20Fonti e riferimenti usati

73Commenti valutati

Benvenuto sul nostro nuovo articolo dedicato alla trackball. Se passi ore davanti al computer perché sei un programmatore o fai un lavoro in cui l’uso del mouse è continuo, avrai notato che la tua mano soffre per la posizione. All’inizio può sembrare una sciocchezza ma, se non prendi provvedimenti, le conseguenze possono essere disastrose. Da lievi dolori e formicolii puoi passare a una grave perdita di mobilità.

Esiste fortunatamente una soluzione a questo problema: la trackball – o mouse con trackball. Grazie alla sua ergonomia evita condizioni invalidanti come le tendiniti, oltre a ridurre la comparsa di complicanze legate al tunnel carpale. Con questo dispositivo usare un computer per lunghe ore non sarà un problema. Scopri di più continuando a leggere!




Le cose più importanti in breve

  • La trackball è ideale per quelle persone che trascorrono lunghe ore davanti al computer, così come per chi cerca la precisione perché si dedica alla programmazione o al mondo dei videogiochi.
  • Esistono modelli di trackball per mancini, mentre altri hanno un design inclinato o verticale. Questi ultimi offrono un’ergonomia superiore, poiché forzano ancora meno braccio e polso.
  • Prima di acquistare una trackball dovresti riflettere se la preferisci con filo o wireless e, nel secondo caso, mettere in conto la spesa delle pile. Esaminiamo questo e altri criteri alla fine del contenuto.

Le migliori trackball sul mercato: la nostra selezione

Così come avere una buona CPU è fondamentale per le prestazioni ottimali di un computer, un mouse trackball non può mancare a coloro che hanno già problemi alle mani o al polso o, intelligentemente, cercano di evitarli. Qui di seguito abbiamo creato una selezione della trackball che, a nostro avviso, sono tra le migliori sul mercato attuale. Dagli un’occhiata, potresti trovare ciò che stai cercando!

La trackball preferita dai professionisti

Il Kensington SlimBlade è uno dei mouse con trackball più celebri in assoluto, nonché il più usato da architetti, compositori musicali e professionisti nel settore del montaggio video. È composto da una base con 4 grandi pulsanti programmabili, e con al centro una sfera da 55 mm. Il suo particolare design lo rende adatto a mancini e destrorsi, mentre il cavo lungo 1,50 m gli consente di essere posizionato senza troppi grattacapi.

Si tratta certamente di un mouse costoso ma che code di ottime recensioni, merito della qualità che offre oltre che della fama del produttore. Ottimo è anche il software, che consente di adattare la periferica alle proprie esigenze.

Il mouse con trackball con il miglior rapporto qualità-prezzo

Il Permixx PERMICE 520 è un mouse con trackball di fascia medio-basso, una soluzione versatile ed economica per uffici e studi, o per chi vuole avvicinarsi a questo tipo di periferica senza spendere molto. La sfera è posizionata sul lato sinistro del mouse, e andrà usata dal pollice della mano destra, mentre verrà impugnato similmente ai mouse tradizionali.

La risoluzione dei sensori è regolabile a 400 e 1600 DPI, ed è dotato di un totale di 8 pulsanti, 6 dei quali programmabili via software. È inoltre provvisto di due basette opzionali, che consentono di inclinare il mouse di 10 o di 20 gradi. Secondo i recensori è un mouse comodo e di buona fattura, dimostrando un eccellente rapporto qualità-prezzo e qualificandosi come il miglior esponente della fascia di prezzo più bassa.

La trackball per ambidestri più conveniente

Il Logitech TrackMan Marble sacrifica il design ergonomico tipico di molti mouse con trackball, per adattarsi all’uso di utenti destri e mancini, e naturalmente ambidestri. La sfera è posta quindi al centro della periferica, mentre ogni lato ospita due pulsanti per un totale di 4: click destro e sinistro, e avanti e indietro.

Si tratta di prodotto conveniente, pratico e versatile, le cui dimensioni contenute lo rendono anche adatto all’uso con laptop o sulle scrivanie più affollate. Gli utenti lo reputano perciò un ottimo acquisto, evidenziando l’ottima qualità costruttiva

Il miglior mouse con trackball di alta gamma

L’MX ERGO è la più recente proposta di Logitech per quanto riguarda i mouse con trackball della fascia più alta, e monta una sfera con sensori DPI da 380 dpi nominali, con sensibilità modificabile premendo un pulsante. Si ricarica con il cavo micro-USB in dotazione, mentre il collegamento senza filo avviene tramite Bluetooth o wireless 2,4 GHz, attraverso il ricevitore Unifying incluso, e può essere associato a due PC in contemporanea, passando con semplicità dall’uno all’altro.

La possibilità di essere usato su PC Windows, Mac e dispositivi mobili lo rendono un mouse estremamente pratico e versatile, così come i tanti tasti programmabili attraverso l’ottimo software Logitech. Anche la basetta antiscivolo in metallo riceve molti apprezzamenti, grazie soprattutto alla possibilità di inclinare il mouse di 20 gradi.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulla trackball

Se lavori nella progettazione grafica o nella programmazione, hai bisogno di uno strumento che ti permetta di operare senza intoppi, ma che allo stesso tempo non faccia danni alle tue dita e ai tuoi polsi. Questo vale anche se lavori molto al PC, pur non usando moltissimo il mouse. Se hai dubbi sull’uso e i benefici della trackball, questa sezione ti chiarirà le idee su alcuni dei suoi principali aspetti.

Uomo che usa una trackball

Le trackball per mancini posizionano la sfera sul lato opposto a quelle per destrimani. I modelli la cui sfera si trova al centro sono adatti sia per destrimani che per mancini. (Fonte: Thematthewknot: 5016072907/ Flickr.com)

Cos’è una trackball esattamente?

La trackball è un dispositivo o periferica di puntamento semi-fissa. Incorpora una sfera collegata a una serie di sensori che elaborano la sua rotazione e i suoi movimenti. Questi vengono trasmessi al computer e tu puoi vedere tali informazioni sul tuo schermo. Un po’ come il mouse più comune, ma c’è una differenza sostanziale.

Il termine che abbiamo usato di “semi-fisso” indica che per muovere il cursore sullo schermo non è necessario muovere il mouse, ma solo la pallina. Quindi uno dei grandi vantaggi della trackball è che può essere usata anche da chi ha poco spazio d’azione. Inoltre di solito ha un design molto ergonomico, quindi può essere utilizzata per ore senza causare affaticamento o lesioni.

Quali vantaggi e svantaggi hanno le migliori trackball?

Sebbene nella sezione precedente abbiamo già parlato di alcuni dei vantaggi che presenta la trackball, abbiamo altro da dirti per farti capire che vale la pena acquistarla. Se sei ancora indeciso, dai un’occhiata alla seguente tabella e finirai per convincerti. In essa abbiamo voluto aggiungere anche i suoi svantaggi, in modo da darti un quadro completo dei suoi pro e contro.

Vantaggi
  • Generalmente non ha un prezzo elevato
  • Col tempo risulta facile da usare
  • Ha quasi sempre un design ergonomico
  • È comoda
  • Offre grande precisione
  • Ha un minor impatto su mani, polsi e braccia
  • Occupa poco spazio
  • Si trovano facilmente modelli adatti a mancini e destrimani
Svantaggi
  • Inizialmente può essere difficile abituarsi ad usarla
  • Di solito è destinata a mani medio-grandi
  • Alcuni modelli sono particolarmente costosi

Qual è la funzione di una trackball?

Le trackball offrono il pieno controllo all’utente. Avendo l’asse di traslazione tra le dita, dirigere il cursore in modo preciso e confortevole è molto più semplice. Tuttavia, le massime prestazioni di questa periferica si ottengono in determinati scenari. Se hai intenzione di utilizzare il computer per mettere Netflix e rispondere alle e-mail, un mouse con trackball è anche eccessivo. In caso contrario, dipende da:

  • Superfici instabili, strette o irregolari: i mouse wireless generalmente funzionano perfettamente su superfici piane e regolari. Tuttavia, quando cambi scenario, la loro efficacia vacilla. Con un mouse con trackball, hai solo bisogno di un posto dove posizionarlo, poiché la mobilità è concentrata nella sfera.
  • Programmazione e altri campi con lunghe ore di lavoro alle spalle: il braccio e il polso apprezzano, nelle lunghe ore di lavoro, che lo spazio di cui la trackball ha bisogno per funzionare non deve essere ampio. Cosa ne pensi delle situazioni in cui il puntatore smette di muoversi e sei costretto a sollevare il mouse per ricentrarlo? Con la trackball, non avrai questo problema.
  • Videogiochi: sebbene non sia comune, l’utilizzo di una trackball con un portatile gaming può fare la differenza tra una vittoria e una sconfitta. Con la libertà di movimento che ti offrono le sfere di questo tipo di mouse, oltre che con la loro precisione, diventano ideali nei giochi sportivi o anche negli sparatutto. Ricorda che, in questi, un minimo errore può essere cruciale.
Trackball rossa

Le migliori trackball offrono un’ergonomia senza precedenti. (Fonte: Jens kuu: 3250414550/ Flickr.com)

Che differenza c’è tra una trackball e un trackpad?

Molte persone si chiedono quale sia la differenza tra un trackpad e una trackball. Inutile dire che i trackpad sono come i touchpad, ma esclusivi dei computer Apple. Il trackpad precisamente è un dispositivo integrato nel laptop per controllare tutto ciò che accade in esso attraverso la tecnologia multi-touch. Esistono trackpad wireless esterni, ma non è usuale comprarli.

Trackball Touchpad
Tipo di periferica Esterna Incorporata nel computer
Grado di precisione Alta Medio-bassa
Ergonomia Alta Bassa
Idele per Usi prolungati, programmazione o videogiochi Uso limitato e lavoretti giornalieri
Computer con cui si usa Può essere usata con qualsiasi dispositivo Con i portatili

Posso usare una trackball se sono mancino?

Esistono varie opzioni per chi è mancino. Una delle più comuni è la trackball con sfera centrale che, grazie alla sua posizione, permette un controllo semplice con entrambe le mani. Hanno generalmente un prezzo un po’ più alto perché offrono appunto maggior versatilità.

La trackball con sfera centrale è ideale per gli ambidestri.

Comunque si trovano modelli studiati anche solo per i mancini. Questi hanno la sfera posta al contrario delle trackball per destrimani, ma hanno esattamente le stesse funzionalità. Non sono l’opzione più comune da trovare, ma nemmeno sono così difficili da reperire, soprattutto online.

Criteri di acquisto

Ormai ti sarà chiaro i vantaggi che ha una trackball e avrai già deciso di comprarne una. Attenzione però! Non dovresti dimenticare che, per fare un buon acquisto, dovresti anche valutare una serie di criteri che ti aiuteranno a fare la scelta più giusta per le tue esigenze. Noi ti indichiamo quali sono, secondo noi, i principali da tenere in considerazione.

Mano con cui la utilizzi

Questo fattore è il più importante. Come abbiamo visto le opzioni per i diversi utilizzatori non mancano ma, quando possibile, noi consigliamo le trackball con la sfera posizionata centralmente. Questo perché, come anticipato, sono più versatili e ti permettono di muovere il cursore con entrambe le mani.

Mancino che usa una trackball

Se stai cercando precisione e un notevole aumento della produttività, le trackball sono un’opzione irrinunciabile. (Fonte: Infilmity: 4461478911/ Flickr.com)

Con o senza filo

In questo caso non esiste un’opzione migliore di un’altra, in quanto dipende dalle tue necessità. In generale, le trackball wireless sono molto comode e ti permettono di muoverti senza avere cavi nel mezzo. Devi però considerare la spesa delle pile o la ricarica delle batterie.

Inoltre, come per i mouse tradizionali, le versioni senza fili tendono ad essere meno affidabili per il gaming, in quanto la connessione può saltare per qualche secondo, magari in un momento cruciale di una partita! Quindi, ai gamer, di solito vengono più consigliate le opzioni con filo.

Tasti

Sempre secondo l’uso che ne farai, dovrai considerare il numero dei tasti del tuo mouse con trackball. Devi assicurarti inoltre che questi siano posizionati in modo che il controllo sia comodo per te, e che possano essere configurabili al 100%. Nella programmazione o nell’utilizzo dei videogiochi, questo può fare la differenza tra più o meno produttività o vittorie.

Andres RuizGiornalista di GeekNo

“Le trackball sono una grande opzione se vuoi avere un controllo un po’ più comodo rispetto al classico mouse”.

Design

Come hai potuto vedere anche nella nostra selezione di prodotti, ultimamente esistono molti tipi di trackball, da quelle con sfera centrale alle opzioni verticali. I diversi design hanno tutti pro e contro e dovrai scegliere in base alle tue esigenze. Considera che le trackball verticali sono considerate le opzioni migliori, in quanto a ergonomia.

Sensibilità

I DPI o “punti per pollice” rappresentano la reattività del cursore. Sicuramente ti sarà capitato più di una volta che con un movimento fluido il cursure passa in un lampo da una parte all’altra dello schermo, il che ti ha costretto a regolare le impostazioni a livelli più sensati. Nel caso delle trackball, consigliamo di cercare opzioni con almeno tre diverse impostazioni di DPI.

Conclusioni

Le persone che trascorrono lunghe ore davanti al computer, o si dedicano alla programmazione o al mondo dei videogiochi, hanno bisogno di periferiche di alta precisione. La trackball è l’ideale, perché grazie alla sua ergonomia ed efficienza, ti permette di aumentare la produttività senza intaccare la salute di braccia e polsi. Fortunatamente ne esistono svariati modelli.

Ma per acquisire la trackball di cui hai veramente bisogno, devi seguire alcuni criteri, tra cui spiccano la mano che userai e il design. Le opzioni verticali aiutano ancora di più a prendersi cura della salute delle braccia o dei polsi. Se segui i nostri consigli, farai sicuramente un acquisto azzeccato!

Siamo arrivati alla fine della nostra guida sulla trackball. Se ti è stata utile, ti invitiamo a lasciarci un commento o condividerla sui social network. Se hai ancora dubbi, puoi anche scriverci un messaggio e noi ti risponderemo il prima possibile. A presto!

(Fonte dell’immagine in evidenza: T-t: 91090762/ Flickr.com)

Perché puoi fidarti di me?

Marco Scrittore
Mi sto laureando in lingue e viaggio per il mondo da quando avevo 12 anni. Sono anche un tipo sportivo e mi piace l'avventura. Grazie a queste mie passioni riesco a scrivere articoli su ciò che mi interessa cercando sempre di essere il più utile possibile per il lettore.