Ultimo aggiornamento: 05/10/2021

Ci sono molti modi diversi per trasferire denaro al giorno d’oggi. A casa, il denaro può essere trasferito velocemente e facilmente. Ma come funziona un trasferimento se vuoi trasferire denaro all’estero? Qui diventa più difficile e a volte possono essere addebitate delle tasse.

Nella nostra guida ti spieghiamo i punti più importanti sul trasferimento di denaro all’estero. Rispondiamo anche alle domande più frequenti su questo argomento. Di conseguenza, spieghiamo, tra le altre cose, come funzionano i trasferimenti all’interno e all’esterno dell’Europa e quali sono i costi. Scoprirai tutto ciò che devi sapere se vuoi fare un trasferimento all’estero.




Sommario

  • I trasferimenti all’estero nell’area SEPA sono semplici, veloci e gratuiti.I trasferimenti al di fuori dell’area SEPA, d’altra parte, richiedono più tempo e sono associati a costi.
  • Quando trasferisci denaro all’estero, tu come mittente devi specificare chi pagherà i costi di trasferimento. Puoi scegliere se pagare i costi tu stesso o il destinatario li paga, o se condividere l’importo.
  • I trasferimenti all’estero possono essere effettuati non solo tramite la tua banca, ma anche tramite altri fornitori. Questi fornitori sono spesso più economici e permettono anche trasferimenti se il destinatario non ha un conto corrente.

Background: Cosa dovresti sapere sul trasferimento di denaro all’estero

Se vuoi trasferire denaro all’estero, ci sono alcuni punti importanti che dovresti conoscere. Pertanto, ti spiegheremo tutto quello che devi sapere di seguito in modo che tu possa scegliere l’opzione migliore per te e che tutto funzioni per il tuo trasferimento.

Come faccio a trasferire denaro tramite la mia banca?

I soldi possono essere trasferiti tramite la tua banca sia all’interno che all’estero. Ci sono differenze sul fatto che il denaro debba essere trasferito in Europa o fuori dall’Europa. Spieghiamo anche quali sono le commissioni e quanto sono alti i costi nelle varie banche.

Come funzionano i trasferimenti in Europa?

All’interno dell’Europa, i trasferimenti possono essere fatti altrettanto facilmente che all’interno del tuo paese. Dall’introduzione della SEPA, la cosiddetta Area Unica dei Pagamenti in Euro, ci sono regolamenti standardizzati per tutti gli stati membri. Attualmente, tutti i 27 stati membri europei e altri nove paesi appartengono all’area di traffico dei pagamenti. (1)

Geld ins Ausland überweisen

I trasferimenti all’interno dell’area SEPA sono meno complicati dei trasferimenti oltre l’area SEPA. Qui vengono sostenuti dei costi e ci sono dei regolamenti legali supplementari. (Fonte immagine: Pixabay/ Olga Yastremska)

Tutto ciò di cui hai bisogno per il tuo trasferimento è il nome del destinatario, il suo numero di conto corrente internazionale (IBAN), il codice di identificazione della banca (BIC) e un motivo di pagamento. Normalmente, il denaro sarà sul conto del destinatario dopo un massimo di quattro giorni. Se il tuo trasferimento non supera un importo di 50.000 euro, è gratuito in Germania e nell’area SEPA. (2)

Come funzionano i trasferimenti verso paesi non europei?

Se vuoi fare trasferimenti in paesi al di fuori dell’Europa oltre l’area SEPA, le cose diventano più complicate. Oltre ai dati necessari per un trasferimento SEPA, potrebbe essere richiesto un codice Swift.

Un codice Swift può essere richiesto a volte per un trasferimento internazionale.

Puoi trovare il codice Swift sulla tua carta di credito, sul tuo estratto conto, nella tua area personale di banking online o sul sito web della tua banca. (3)

Nel caso di trasferimenti in paesi non europei, la tua banca ti fornirà anche dei moduli che dovrai compilare. Tra le altre cose, questi moduli devono indicare chi pagherà i costi del trasferimento. Di solito ci sono tre opzioni:

  • Nostro: Questo termine sta per “il nostro cliente a carico”. Il nostro significa che tu, come cliente, paghi i costi del trasferimento. Di regola, questo viene fatto tramite pagamento anticipato.
  • Ben: Ben significa “il beneficiario paga i costi”. Significa che il cliente che riceve il denaro paga i costi del trasferimento. L’importo viene detratto direttamente dalla somma da trasferire.
  • Share: In questa variante, i costi sono divisi tra il mittente e il destinatario. Per il destinatario, l’importo viene anche detratto dalla somma da trasferire.

La seguente tabella mostra i diversi costi sostenuticon le varianti Share e Our basate su due banche.

Banca Costi a Quota Costi a Nostro
Berliner Sparkasse Trasferimenti fino a 10.000 euro: 17,50 euro, trasferimenti oltre 10.000 euro: 1,75‰ (massimo 600 euro) Trasferimenti fino a 10.000 euro: 17,50 euro, trasferimenti oltre 10.000 euro: 1,75‰ (massimo 600 euro.
+ 20 euro)
Deutsche Bank 1,5% (minimo 10 euro) + 1,55 euro Swift 1,5% (minimo 10 euro) + 1,55 euro Swift + 25 euro di spese estere

Come puoi vedere nella tabella, i costi sono più alti con la variante Share che con la variante Our. Molte banche utilizzano l’opzione Condividi per impostazione predefinita. Se decidi di utilizzare un’opzione diversa per il tuo trasferimento, puoi specificarlo nel modulo.

Quali sono le commissioni per i trasferimenti all’estero?

Quando si trasferisce denaro all’estero, possono essere applicate commissioni di trasferimento, commissioni di cambio, commissioni per la valuta estera e commissioni Swift.

  • Spese di trasferimento: Come per i trasferimenti SEPA, i costi possono essere sostenuti anche per i trasferimenti all’estero. Se e in che misura i costi sono sostenuti dipende dalla tua banca.
  • Spese di cambio: Se invii denaro in un paese con una valuta diversa, potrebbero essere applicate delle commissioni di cambio. Se il tasso di cambio è particolarmente negativo, anche i costi sostenuti saranno più alti. Anche qui, l’ammontare dei costi dipende dalla tua banca. Dovresti quindi confrontare diverse banche e tassi di cambio in anticipo.
  • Commissioni per la valuta estera: I trasferimenti in un’altra valuta possono essere considerati come trading in valuta estera. Di conseguenza, la tua banca potrebbe addebitare delle commissioni per l’acquisto o la vendita di valuta estera.
  • Tariffe Swift: Le commissioni swift si applicano a tutti i trasferimenti effettuati al di fuori dell’area SEPA. Queste commissioni Swift sono dovute al fatto che un gran numero di banche elaborano le loro transazioni attraverso la rete di telecomunicazioni Swiftnet. Questa rete proviene dalla cooperativa belga chiamata Swift.

Quali sono i costi delle diverse banche?

I costi variano a seconda della banca. La seguente tabella ti dà una panoramica dei costi delle diverse banche in Germania. I costi sono basati sulla nostra variante di trasferimento dei costi. (4)

.

.

Banca Costi
Deutsche Bank 1,5‰ del valore dell’ordine, minimo 10 euro, più 1,55 euro di tassa Swift, più tassa estera 25 euro
Commerzbank Trasferimenti fino a 250 euro: 10 euro, trasferimenti da 250,01 euro: 1,5‰ del valore dell’ordine, min. 12,50 euro
Postbank 1,5‰ del valore dell’ordine, min. 12 euro
Berliner Sparkasse Trasferimenti fino a 10.000 euro: 10 euro, trasferimenti da 10.000,01 euro: minimo 1‰, massimo 500 euro
IngDiba Trasferimenti fino a 500 euro: 10 euro, trasferimenti da 500,01 euro: 1,50‰ del valore dell’ordine, minimo 20 euro, più tassa di terzi 12 euro
Sparda Bank München 1,5‰ del valore dell’ordine, minimo 8 euro
Santander Trasferimenti fino a 100 euro: 6 euro, trasferimenti da 100,01 euro: 1,5‰ del valore dell’ordine, minimo 12 euro, più 0,25‰ di commissione di intermediazione, minimo 2,50 euro
Targobank 0,15% del valore dell’ordine, minimo 12,50 euro, massimo 999 euro
DKB Trasferimenti fino a 12.500 euro: 12,50 euro, trasferimenti da 12.500,01 euro: 1,0‰ del valore dell’ordine, massimo 150 euro

Come puoi vedere dalla tabella, i costi sostenuti variano molto tra le diverse banche. Dovresti quindi sempre controllare i costi con la tua banca prima di effettuare un trasferimento all’estero.

Quali sono le regole legali per trasferire denaro all’estero?

Quando si trasferisce denaro all’estero, l’obbligo di segnalazione è una regola legale. Questo è stabilito nel § 11 della legge sul commercio estero e sui pagamenti (Außenwirtschaftsgesetz) e nei §§ 67 e seguenti. Ordinanza sul commercio estero e sui pagamenti. Devi segnalare un trasferimento se ammonta a 12.500 euro o più.

Non importa se invii o ricevi il trasferimento. Il trasferimento deve essere comunicato alla Bundesbank per telefono. Per ogni trasferimento estero troverai la nota “AWV-Meldepflicht beachten” sull’estratto conto. Puoi chiamare la hotline della Bundesbank al numero (0800) 1234-111. (5)

Chiunque abbia vissuto in un paese per più di un anno è considerato un “residente” ed è quindi soggetto all’obbligo di segnalazione.

L’obbligo di registrazione si applica a chiunque abbia vissuto in un paese per più di un anno. Anche le persone con un’altra nazionalità sono soggette all’obbligo di registrarsi non appena sono state in un paese per un anno.

Tuttavia, non tutte le rimesse sono soggette alla segnalazione obbligatoria. Per esempio, i pagamenti e i rimborsi di depositi e prestiti con una durata fino a 12 mesi o trasferimenti di conto puro sono esenti dall’obbligo di segnalazione. (6)

A seconda del paese, un trasferimento estero può richiedere fino a 14 giorni.

Inoltre, ci sono regolamenti legali riguardanti la durata di un trasferimento. Tuttavia, questi si applicano solo ai trasferimenti all’interno dell’Europa. Di conseguenza, i trasferimenti in euro richiedono un giorno, mentre i trasferimenti in una valuta estera richiedono fino a quattro giorni.

Non ci sono regolamenti legali per i trasferimenti al di fuori dell’area SEPA. La durata varia da paese a paese. I trasferimenti possono richiedere fino a 14 giorni. (7)

È possibile recuperare i trasferimenti dall’estero?

Recuperare i trasferimenti dall’estero è possibile in linea di principio e funziona in modo simile al recupero dei trasferimenti nazionali. Se ti rendi conto di aver fatto un trasferimento errato, dovresti contattare direttamente la tua banca e annullare il trasferimento. La banca identificherà poi il destinatario e contatterà la sua banca. Questa banca a sua volta contatta il destinatario.

Geld ins Ausland überweisen

Per recuperare un trasferimento dall’estero, dovresti contattare la tua banca il prima possibile. Nonostante tutto, ci sono dei costi coinvolti nel recupero di un trasferimento. (Fonte immagine: Pixabay/ jarmoluk)

Le banche di solito addebitano commissioni da 5 a 10 euro per il prelievo. Solo nel caso di trasferimenti tra la stessa banca il prelievo può essere gratuito.

Possono sorgere alti costi quando si recuperano i trasferimenti esteri.

Vale quindi la pena confrontare i costi di recupero del denaro con l’importo trasferito. In questo modo puoi scoprire se il recupero vale del tutto o se addirittura supera l’importo reale.

Ci sono fornitori più economici per trasferire denaro all’estero?

I trasferimenti all’estero possono essere fatti non solo attraverso le banche. Ci sono anche alcuni fornitori attraverso i quali puoi fare il tuo trasferimento.

La cosa speciale di questi fornitori è che di solito sono specializzati nei trasferimenti in diverse valute. I tassi di cambio con questi fornitori sono quindi spesso più favorevoli che con le banche. Per esempio, puoi utilizzare i seguenti fornitori per i tuoi trasferimenti internazionali:

  • Transferwise
  • Currencyfair
  • OFX
  • Xe-Money
  • Xoom
  • Xendpay
  • Azimo
  • TransferGo
  • Western Union
  • MoneyGram

I fornitori seguono procedure diverse per trasferire o inviare denaro. A volte cambiano il denaro normalmente in un’altra valuta, a volte cambiano solo il pagamento. Per esempio, scambiano il denaro che deve essere inviato dalla Germania agli USA con il denaro di un cliente che vuole inviarlo dagli USA alla Germania.

Ci sono anche fornitori che hanno la loro rete con conti locali attraverso i quali possono pagare il denaro. Il pagamento viene effettuato sul conto del cliente o sul suo conto utente presso il fornitore. Puoi già utilizzare molti di questi fornitori tramite un’applicazione sul tuo smartphone.

Quali sono le tariffe applicate dai diversi fornitori?

I prezzi tra i diversi fornitori possono variare molto. Possono essere influenzati dal fatto che il fornitore abbia la rispettiva valuta in magazzino o che possa offrire un buon tasso di cambio al momento del trasferimento.

Se vuoi utilizzare un tale fornitore, puoi calcolare i costi per il tuo trasferimento di denaro sul sito web di quasi tutti i fornitori. In questo modo puoi fare un confronto ottimale e scegliere il fornitore più favorevole per te e la rispettiva valuta.

La seguente tabella mostra un esempio dei costi per un trasferimento estero di 1.000 euro verso gli USA attraverso l’online banking con i fornitori selezionati (8):

Fornitore Importo ricevuto per una spedizione di 1000 Euro
Currencyfair 1203,70 USD
Xendpay 1211.02 USD
Azimo 1210.90 USD
TransferGo 1200,91 USD
Western Union 1194.89 USD
MoneyGram 1161.89 USD
Xe-Money 1200.00 USD

Come puoi vedere dalla tabella, l’importo che arriva al destinatario varia tra i diversi fornitori. Come già descritto, i costi per i trasferimenti internazionali dipendono dal fornitore e dal tasso di cambio.

Di conseguenza, non è possibile generalizzare su quale sia il fornitore più economico. Ha senso confrontare i fornitori prima di ogni trasferimento per trovare quello più economico per te.

Cosa devo fare se il destinatario non ha un conto corrente?

Un conto corrente non è necessariamente richiesto per i trasferimenti all’estero. Ci sono molti fornitori che ti permettono di trasferire denaro senza un conto corrente. Fornitori come Moneygram o Western Union offrono varie opzioni per questo. Per esempio, il destinatario può ritirare il denaro in contanti dal rispettivo fornitore. Tutto quello che devono fare è mostrare una prova d’identità.

I trasferimenti all’estero possono essere fatti anche senza un conto corrente.

Se vuoi utilizzare questa opzione, dovresti informarti sui diversi fornitori. Perché anche qui i costi e i tassi di cambio sono diversi. Questo significa che non tutti i fornitori invieranno lo stesso importo al destinatario.

Conclusione

I trasferimenti esteri all’interno dell’area SEPA non sono complicati e seguono sempre le stesse regole. Se vuoi trasferire denaro all’estero che non appartiene all’area SEPA, il trasferimento richiede più tempo e potrebbero esserci dei costi. Devi specificare chi sosterrà questi costi di trasferimento in un modulo che riceverai dalla tua banca.

In linea di principio, hai la possibilità di effettuare trasferimenti internazionali tramite la tua banca o tramite altri fornitori. In ogni caso, dovresti confrontare i costi presso la tua banca e presso i vari fornitori in modo da poter scegliere l’opzione più economica. Questo confronto è raccomandato per ogni trasferimento, poiché i tassi di cambio non sono sempre gli stessi e i costi sostenuti possono fluttuare di conseguenza.

Fonte dell’immagine: pitinan/ 123rf

Riferimenti (8)

1. Deutsche Bundesbank. SEPA. Abgerufen am 04.04.2021.
Fonte

2. Wirtschaftswoche. Wie überweise ich Geld ins Ausland? Abgerufen am 05.04.2021.
Fonte

3. Comdirekt Magazin. SWIFT-Code – Die internationalen Bankidentifizierungsnummer. Abgerufen am 04.04.2021.
Fonte

4. Handelsblatt. Auslandsüberweisungen können teuer werden – Was Sie wissen sollten. Abgerufen am 05.04.2021.
Fonte

5. Verband der Gründer und Selbstständigen Deutschland e.V. „AWV-Meldepflicht beachten“: Bin ich davon betroffen? Abgerufen am 05.04.2021.
Fonte

6. Deutsche Bundesbank. FAQ zu grenzüberschreitenden Zahlungsmeldungen. Abgerufen am 04.04.2021.
Fonte

7. Wirtschaftswoche. Die Dauer einer Überweisung in Deutschland. Abgerufen am 05.04.2021.
Fonte

8. Konto.org. Auslandsüberweisungen. Abgerufen am 05.04.2021.
Fonte

Perché puoi fidarti di noi?

Articolo su Internet
Deutsche Bundesbank. SEPA. Abgerufen am 04.04.2021.
Vai alla fonte
Articolo su Internet
Wirtschaftswoche. Wie überweise ich Geld ins Ausland? Abgerufen am 05.04.2021.
Vai alla fonte
Articolo su Internet
Comdirekt Magazin. SWIFT-Code – Die internationalen Bankidentifizierungsnummer. Abgerufen am 04.04.2021.
Vai alla fonte
Articolo su Internet
Handelsblatt. Auslandsüberweisungen können teuer werden – Was Sie wissen sollten. Abgerufen am 05.04.2021.
Vai alla fonte
Articolo su Internet
Verband der Gründer und Selbstständigen Deutschland e.V. „AWV-Meldepflicht beachten“: Bin ich davon betroffen? Abgerufen am 05.04.2021.
Vai alla fonte
Documento online
Deutsche Bundesbank. FAQ zu grenzüberschreitenden Zahlungsmeldungen. Abgerufen am 04.04.2021.
Vai alla fonte
Articolo su Internet
Wirtschaftswoche. Die Dauer einer Überweisung in Deutschland. Abgerufen am 05.04.2021.
Vai alla fonte
Articolo su Internet
Konto.org. Auslandsüberweisungen. Abgerufen am 05.04.2021.
Vai alla fonte
Recensioni