televisori 4k
Ultimo aggiornamento: 04/08/2021

Il nostro metodo

8Prodotti analizzati

11Ore di lavoro

7Fonti e riferimenti usati

20Commenti valutati

La tecnologia 4K è attualmente il punto di riferimento per la massima qualità dell’immagine ed è qui per restare. Quindi, se vuoi avere un televisore di questo tipo, dovresti pensare a un modello con caratteristiche interessanti, dato che ti accompagnerà per un periodo di tempo più lungo. Tra le qualità che non dovrebbero mancare, potremmo menzionare un suono di qualità, una buona immagine, un’ampia connettività e un sistema Smart TV, che facilita l’accesso ai contenuti in streaming.

Tra le ultime novità, troviamo il modello Samsung Crystal UHD 2021 50TU8005. Un prodotto con questa nuova tecnologia del marchio, ottenendo colori ancora più chiari e definiti. Ha anche l’intelligenza artificiale, per un’esperienza più fluida e permette il controllo vocale del prodotto. Un’altra opzione aggiornata è il modello LG OLED65CX, che presenta i nuovi pannelli OLED del marchio e aumenta la qualità dell’immagine rispetto ai modelli precedenti del produttore.




TV 4K: la nostra selezione

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle TV 4K

Le TV 4K sono attualmente il massimo livello di potenza che può essere trovato sul mercato. E parliamo di mercato perché ci sono già produttori che stanno lavorando sul formato 8k, anche se per il momento c’è ancora del tempo prima di vederlo sui nostri schermi. Affinché tu sappia cosa tenere in considerazione quando acquisti uno di questi televisori, ti offriamo i consigli nella nostra guida all’acquisto del miglior televisore 4K, dove includiamo le linee guida con cui trovare un modello di qualità con ampie funzionalità.

Qualità dell’immagine

Quando decidiamo di acquistare un televisore 4K potremmo pensare di aver già stabilito sia il livello di qualità che la risoluzione dell’immagine dello schermo. Tuttavia, quando leggiamo i modelli in qualsiasi confronto di televisori 4K, scopriamo che ci sono diversi modelli, con elementi che migliorano l’immagine o anche con alternative e vari approcci all’interno di questa risoluzione 4K.

Partendo da quest’ultimo punto, è importante fare attenzione ai televisori 4K economici, che spesso hanno un difetto di qualità. Questo difetto è che non includono una vera risoluzione 4K, ma usano la risoluzione Ultra HD.

È vero che, in entrambi i casi, la qualità dell’immagine di entrambi i set è notevole, ma nel caso del vero 4K è leggermente migliore. Quindi se hai un televisore Ultra HD davanti a te, tieni presente che la risoluzione dello schermo sarà leggermente inferiore. Nello specifico, un vero modello 4K ha una risoluzione di 4.096 x 2.160 pixel, mentre i modelli UHD hanno una risoluzione di 3.840 x 2160 pixel.

Per quanto riguarda gli altri elementi presenti all’interno del televisore, ogni produttore ha incluso nei propri prodotti diverse tecnologie che migliorano anche la qualità dell’immagine. Stiamo parlando di sistemi come il Triluminos di Sony o i miglioramenti del motore di LG, per citare un paio di casi, che danno migliori prestazioni d’immagine. Se vuoi contare su di loro, non dimenticare di leggere in dettaglio la descrizione del prodotto che hai tra le mani.

Misure TV

Un altro aspetto importante nei televisori piatti di oggi è la dimensione. Ma nel caso specifico dei modelli 4K, la verità è che stiamo già parlando di misure di un certo livello, quindi non troveremo una TV 4K da 24 pollici, per esempio. Qualcosa che influenza sia queste misure che il compito di guardare il modo in cui montiamo il televisore.

In generale, i televisori 4K partono da diagonali di circa 40 pollici. Tuttavia, questi modelli non hanno tutto lo spazio necessario per godere della piena capacità di questa tecnologia, che è di circa 55 pollici secondo gli esperti. In ogni caso, quando fai la tua scelta, oltre a prendere in considerazione lo spazio disponibile nella tua casa, vale anche la pena considerare quanto costa aumentare le dimensioni dello schermo, dato che confrontando i televisori da 55 pollici vedrai che il prezzo è più alto rispetto alle diagonali più piccole.

Questa dimensione influenza anche, come abbiamo detto, il processo di montaggio. La buona notizia è che questi televisori hanno la compatibilità VESA, che permette loro di essere montati direttamente sul muro senza complicazioni e di essere orientati come vuoi tu. Nel caso in cui tu voglia posizionarlo su un mobile, prendi in considerazione le grandi dimensioni della base, così come la disposizione delle gambe o il supporto centrale, a seconda dei casi.

Televisori 4k

La tecnologia 4K è attualmente il punto di riferimento per la massima qualità dell’immagine ed è qui per restare. (Fonte: Chauhan Moniz: 3A0bs74T8zc / unsplash)

Caratteristiche aggiuntive

Per completare questi consigli, è il momento di dare uno sguardo alle caratteristiche aggiuntive di cui questi televisori sono dotati. Queste funzioni sono già presenti in altri modelli convenzionali, quindi molte di esse ti saranno familiari.

La più importante di queste funzioni è la Smart TV. Un’opzione essenziale se vuoi accedere a contenuti sul web alla massima qualità, su provider come Netflix o simili. Questa Smart TV di solito incorpora anche funzioni avanzate con cui accedere ai contenuti memorizzati sul nostro computer, sul nostro telefono cellulare o sulla nostra videocamera, dato che generalmente ha la connettività WiFi o anche Bluetooth. Allo stesso modo, saremo in grado di visualizzare ciò che abbiamo registrato con la nostra telecamera 4K.

Altre funzioni interessanti sono i miglioramenti del sistema audio, che in molti sistemi 4K sono ad un livello superiore rispetto ad un televisore tradizionale

Lo stesso vale per le funzioni di registrazione e riproduzione USB che, con un hard disk o una semplice chiavetta USB, ci aiutano a salvare i nostri programmi preferiti quando vogliamo. Un’offerta completa di cui abbiamo menzionato le funzioni più basilari, anche se oggi c’è molto di più tra cui scegliere.

Come usare TV 4k: la guida definitiva

La nuova generazione di televisori e intrattenimento visivo è arrivata, è la tecnologia 4k o Ultra HD. Dopo il limitato successo delle TV 3D, i maggiori produttori di questi prodotti si sono impegnati a portare l’intrattenimento e il divertimento a livelli mai visti prima. Di seguito, ti spiegheremo come puoi sfruttare al meglio tutto ciò che questi televisori includono per soddisfare i tuoi bisogni e gusti.

Risoluzione

Il livello di dettaglio offerto da questi televisori è molto superiore a quello a cui siamo stati abituati finora. Possono avere una risoluzione di 3840 x 2160 pixel per pollice, permettendoti di godere di immagini più nitide, come se stessi guardando dal vivo. Per approfittare della risoluzione di questi televisori, dovresti visualizzare contenuti adatti a questa nuova generazione, cioè ti consigliamo di guardare video in formato 4k.

Televisori 4k

Ha l’intelligenza artificiale, per un’esperienza più fluida e permette il controllo vocale del prodotto. (Fonte: Simpson33: 51837628 / 123rf)

Posizionamento

Una volta che hai acquistato uno qualsiasi dei modelli di questa generazione di televisori, dovrebbero essere collocati in luoghi dove non saranno esposti a temperature estreme, sia al caldo che al freddo eccessivo. Possono essere posizionati su tavoli di qualsiasi forma a seconda del modello, tenendo conto che dovrebbero essere in posti dove non ostacolano il libero transito delle persone. Un’altra opzione è quella di fissarli molto bene in cima alle pareti resistenti.

Designs

Design e gusti tendono ad essere diversi nella maggior parte delle persone. Ma anche in qualcosa di così soggettivo come la scelta del design di un televisore, a volte possiamo essere d’accordo con altre persone. Quando si acquista un televisore 4k (o un telecomando universale), dobbiamo visualizzare lo spazio in cui sarà collocato in modo che si armonizzi correttamente con l’arredamento. Che abbia una cornice, uno schermo curvo, uno schermo extra piatto o dettagli particolari, dobbiamo pensare se si adatterà allo spazio a cui è destinato.

Contenuto

Così come pensiamo alle ultime tecnologie, al design e a molti altri aspetti, dobbiamo prendere in considerazione il tipo di contenuto che visualizzeremo su una TV 4k e se abbiamo davvero opzioni per sfruttare tutti i suoi benefici.

Attualmente, molte piattaforme e canali di formazione stanno migrando e migliorando la loro qualità per adattarsi completamente a questa tecnologia. Quest’ultima è una buona cosa per te se hai intenzione di acquistare questo modello di TV.

Compatibilità

Puoi goderti programmi, serie e film su questi apparecchi semplicemente acquistando una sorgente 4k. Al giorno d’oggi, questi televisori ne hanno già alcuni, come Netflix o YouTube. Ci sono persino console per videogiochi 4k e lettori blu-ray 4k che sono stati adattati alle nuove esigenze del mercato.

Per questo motivo, la compatibilità di questa TV sta diventando sempre più versatile. Tuttavia, anche le immagini in formato DVD o in qualità inferiore possono essere visualizzate su una TV 4k.

Connessioni

Per connetterti a console e lettori 4k dalla tua TV, avresti solo bisogno di un comune cavo HDMI, dato che di solito possono utilizzare il formato 4k senza problemi, ma se questo non è il caso, ci sono già cavi HDMI 2.0 che sono progettati per la nuova generazione di alta qualità e intrattenimento. Infine, dovresti considerare che la qualità dell’immagine 4k dipenderà molto dalla velocità della connessione internet disponibile.

Se vuoi guardare la TV rilassato e comodo dal tuo divano, ti consigliamo di avere un buon paio di pigiami da uomo o da donna per avere un’esperienza ancora più piacevole.

TV 4K: le domande più pressanti

TV 4K

Altre caratteristiche interessanti includono miglioramenti al sistema audio. (Fonte: Pixinoo: 115162264 / 123rf)

Cosa significa TV 4K?

Il sistema 4k si riferisce alla risoluzione dell’immagine più avanzata che possiamo trovare attualmente in commercio, anche se ci sono già piani per sviluppare tecnologie 6k e 8k. Questo sistema offre una risoluzione di 4096×2160 nel suo formato DCi, che è generalmente utilizzato nel cinema digitale. Rispetto a quello che possiamo vedere sui nostri televisori, questa risoluzione è 4096×2160, conosciuta anche come 2160P.

I vantaggi di questa risoluzione includono immagini molto più nitide rispetto al precedente standard Full HD. Questo genera una maggiore risoluzione e dettaglio sullo schermo, permettendoti di trarre vantaggio dai contenuti che sono stati registrati in questo formato.

Quale TV trasmette in 4K?

Uno dei problemi che hanno gli utenti di TV 4K è che attualmente non ci sono quasi nessun canale televisivo che trasmette in questo formato. In particolare, dei canali generalisti, solo Televisión Española e Antena 3 trasmettono in questo formato, quasi più nei test che nelle operazioni commerciali con copertura completa. Tuttavia, più canali si uniranno gradualmente a queste trasmissioni.

Dove è un po’ più facile trovare contenuti 4K è sulle piattaforme di streaming. Alcune piattaforme come Netflix o Amazon Prime Video offrono già alcuni dei loro contenuti in 4K. Tuttavia, incontriamo lo stesso problema delle trasmissioni televisive che abbiamo menzionato per i canali TV.

Come calibrare un televisore 4K?

Per ottenere la migliore qualità d’immagine dal tuo futuro televisore 4K, è consigliabile calibrare la sua immagine. Un processo un po’ complesso che dobbiamo realizzare a seconda dell’altezza, della luminosità della stanza e del tipo di fonte da cui stiamo per ricevere il segnale, in modo da sfruttare al massimo la capacità dell’attrezzatura di generare immagine.

In questo processo si configurano diversi elementi a seconda che stiamo realizzando la configurazione di base o più avanzata. In quest’ultimo, tutte le opzioni di configurazione sono aperte, quindi è consigliabile sapere cosa stai facendo per evitare problemi. In ogni caso, per gli utenti che non vogliono complicare così tanto le cose, le TV includono procedure guidate di calibrazione e guide, insieme a profili predefiniti, che rendono l’intero processo un po’ più facile.

Come impostare un televisore 4K?

Il processo di impostazione di base per un televisore 4K non è troppo diverso da quello che usiamo quando impostiamo qualsiasi TV LED attuale. Questo processo inizia con la prima installazione, in cui una procedura guidata ci guida attraverso le diverse opzioni di base dell’attrezzatura. Tra queste funzioni, configureremo la lingua dell’interfaccia, alcune opzioni di base dell’immagine e del suono, così come la connettività del televisore, se include le funzioni Smart TV.

Se vogliamo fare un passo in più, possiamo andare nei menu di configurazione dell’apparecchiatura, per personalizzare ulteriormente il comportamento. In questi menu possiamo anche trovare le opzioni di calibrazione dell’immagine, che abbiamo già menzionato sopra. Tuttavia, questo non è essenziale per una buona qualità dell’immagine.

Come collegare il tuo PC alla tua TV 4K?

Grazie all’ampia connettività offerta dalle moderne TV 4K, il processo di collegamento del tuo PC alla tua TV è relativamente semplice. Il processo varia a seconda di ciò che vuoi fare. Se vogliamo riprodurre l’immagine dal nostro PC o laptop sulla nostra TV, usiamo semplicemente un cavo HDMI per trasferire l’immagine e il suono. Possiamo anche farlo utilizzando le opzioni di mirroring dello schermo che molte TV hanno, a patto che siano collegate alla stessa rete.

Se vogliamo accedere ai contenuti digitali memorizzati sul nostro PC, la connettività DLNA è il modo più semplice per farlo. Questa tecnologia è comune a tutti questi televisori ed è adatta sia alle reti cablate che a quelle WiFi. In questa sezione ci sono anche diversi produttori che offrono software e applicazioni che semplificano il processo di condivisione dei file dal tuo cellulare, tablet o qualsiasi altro dispositivo con la tua TV 4K.

Come collegare le TV 4K?

Le prese HDMI che si trovano sulla maggior parte dei pannelli posteriori di questi prodotti sono compatibili con la risoluzione 4K. Ce ne sono alcuni conosciuti come HDCP 2.2 con contenuti 4K, che sono compatibili con la revisione 2.2 del sistema High-Bandwidth Digital Content Protection System.

Per scoprire se il tuo televisore è compatibile, controlla il manuale di istruzioni per questa informazione. Una presa può essere compatibile e identificata con ARC, in questo caso è necessario un cavo HDMI.

Ottenere il massimo da una TV 4K

Al giorno d’oggi, avere una TV 4K è comune in molte case, poiché è una delle nuove tendenze in fatto di TV. Ti starai chiedendo come sfruttarlo al meglio, ma anche se è vero che sono di gran moda, molti canali ancora non offrono contenuti in 4K.

Ecco perché ti daremo alcune opzioni per godere della risoluzione 4K, per esempio, con YouTube, Netflix, Amazon Video, Blu-ray UHD. Inoltre, console per videogiochi come Xbox One S, PlayStation 4 Pro, Xbox One X. Ci sono anche altri dispositivi come Apple TV 4K, Chromecast Ultra e Android Dongle. Alcune di queste opzioni saranno in grado di darti immagini in 4K, così potrai ottenere di più dalla tua TV.

Raccomandazioni per la pulizia di un televisore 4K

È importante tenere pulito il tuo televisore, specialmente lo schermo. I bambini spesso si sporcano le mani e lasciano segni. D’altra parte, a volte si sporca a causa della polvere presente nell’ambiente.

Quando inizi a pulire, la prima cosa da fare è spegnere il dispositivo e scollegarlo dall’alimentazione. Puoi poi pulirlo con un panno o uno straccio asciutto in microfibra. Usa un liquido per la pulizia del vetro, ma non applicarlo direttamente sullo schermo ma sul panno, e non usarne grandi quantità, perché potrebbe entrare attraverso la cornice dello schermo e danneggiare i circuiti interni.

Naturalmente, una delle cose che dovresti fare è leggere il manuale di istruzioni del tuo televisore. Lì troverai probabilmente delle raccomandazioni speciali per la pulizia del tuo 4K.

(Featured image source: Destinacigdem: 69796540/ 123rf)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni