Ultimo aggiornamento: 24/08/2021

Il nostro metodo

14Prodotti analizzati

26Ore di lavoro

4Fonti e riferimenti usati

88Commenti valutati

Ciao, entra e mettiti comodo. È bello rivederti su ReviewBox, speriamo che tu sia pronto e pienamente percettivo, perché abbiamo preparato un articolo molto completo su uno strumento a corde hawaiano, l’Ukulele Soprano.

Il figlio più giovane dell’Ukulele è il soprano, ha un suono acuto ed è lo strumento più popolare nel mondo. Molti artisti accompagnano la loro voce con questo strumento, come nel caso del defunto Israel Kamakawiwo’ole, quando ha eseguito “Somewhere Over the Rainbow”.

Lui è solo un assaggio delle armonie che si possono ottenere con questo strumento. Comprarne uno non può essere un errore, ma devi avere gli strumenti per aiutarti nel processo di conoscenza e determinazione. Resta con noi perché ti daremo tutte le informazioni di cui hai bisogno.




Sommario

  • L’ukulele soprano, conosciuto anche come ukulele standard, è uno strumento a corde o cordofono, simile alla chitarra ma nella famiglia degli ukulele, la sua versione più piccola e acuta. È originario delle Hawaii ma è usato in tutto il mondo.
  • Questo strumento si divide in 4 tipi: soprano, concerto, tenore e baritono, tuttavia c’è un’altra divisione che ha a che fare con dimensioni speciali e ibridi, da questo deriva l’Ukelele sopranino e per quanto riguarda gli ibridi c’è per esempio il soprano collo lungo.
  • Chiunque può iniziare ad imparare a suonarlo in quanto è uno strumento nobile, ma per comprarlo bisogna considerare gli aspetti che ci aiutano ad acquistare con assertività, come i materiali, i pioli di accordatura, la qualità della fabbricazione, ecc.

Ukulele soprano: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

In questa sezione ti presenteremo le opzioni in modo che tu possa osservare, confrontare e in futuro anche comprare l’ukulele dei tuoi sogni, perché non c’è niente di meglio che una spinta mostrandoti in anticipo alcune delle migliori alternative.

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sull’ukulele soprano

Siamo sempre più vicini a poter fare acquisti, ma prima di perderci nel mondo dello shopping, dobbiamo conoscerne a fondo le caratteristiche e i benefici. Quindi qui ti parleremo dei suoi benefici e svantaggi perché tutto dovrebbe essere preso in considerazione.

L’ukulele soprano è uno strumento facile da imparare, anche in giovane età. (Foto: catandway / pixabay.com)

Cos’è l’ukulele soprano e quali sono i suoi vantaggi?

L’ukulele soprano, o ukulele soprano, è un piccolo strumento che misura circa 53 centimetri e ha tra i 12 e i 17 tasti, ma siccome è piccolo anche i tasti sono piccoli, in una mano con dita larghe è solitamente più complicato da suonare. Ha 4 corde di nylon, ce ne sono alcuni con 8.

È anche conosciuto con il nome di standard, è il più popolare della famiglia degli ukulele e quello che produce i suoni più acuti. La sua accordatura va dalla quarta alla prima e tutte e 4 le corde sono nella stessa ottava, quindi l’ultima corda suona più alta della terza. Per accordarlo, hanno dei pioli che funzionano con degli ingranaggi.

Per alcuni, suonarlo può essere difficile a causa dei tasti stretti, ma grazie al suo funzionamento, è uno strumento facile da imparare e richiede pochi accordi per suonarlo.

Le sue dimensioni lo rendono così accessibile che può essere acquistato e riposto quasi ovunque, trasportarlo è anche molto semplice e pratico e la maggior parte dei venditori include una custodia con la quale può essere portato e suonato a casa, in spiaggia, a scuola o ovunque sia necessario.

Vantaggi
  • Facile da suonare
  • Facile da imparare
  • Può essere imparato fin da piccoli
  • Suono acuto, vivace e brillante
  • Facile da trasportare
Svantaggi
  • Piccolo per alcune mani
  • La bassa qualità sminuisce il suo suono

Soprano, sopranino o ukulele elettro-acustico – cosa dovresti cercare?

Ora che conosciamo meglio il soprano, dobbiamo considerare che ci sono altri tipi intorno ad esso; tra i più comuni ci sono il concerto, il tenore e il baritono, variano l’uno dall’altro per le loro dimensioni e il numero di tasti, ma ci sono anche quelli meno comuni come il Sopranino.

Soprano Ukelele. Strumento con 4-8 corde (il meno comune), simile ad una chitarra ma molto più piccolo. È il più alto del suo genere, ed è stato usato da grandi artisti come Elvis Presley, Madonna, Paul McCartney, tra gli altri.

ukulele Sopranino. È il fratello dell’ukulele soprano, ma questo è il più piccolo della famiglia degli ukulele, è lungo solo 40 cm e ha 12 tasti con segni di posizione sui tasti 5, 7 e 10. È accordato un’ottava più in alto dell’ukulele soprano.

Ukulele elettroacustico. Questa è una variante dell’ukulele acustico che fa uso dell’elettronica, in quanto è collegata ad un amplificatore di suoni per potenziare il suono. Un microfono a contatto all’interno dell’ukulele è collegato tramite un cavo all’amplificatore per amplificare il suono. È anche possibile collegarlo ad una pedaliera di effetti.

Ukulele soprano Ukelele sopranino Ukulele elettroacustico
Dimensioni 53 cm 40 cm 53.3 cm
Lunghezza scala 33 cm 20 cm 34 cm.6 cm
Corde 4, 6 o 8 corde 4 corde 4 corde
Accordatura 4a alla 1a corda, G, C, E, A (g’ c’ e’ a’) In Mi bemolle o F (b♭’ e♭’ g’ c”) In G
Differenziatore Piccolo suono acuto Piccolo suono acuto Soprano, si collega ad un amplificatore di suono

Criteri di acquisto

È chiaro che per comprare è essenziale padroneggiare le informazioni sul prodotto che vogliamo, poiché di solito quando ci sono diversi modelli, è possibile scegliere tra le differenze che l’uno o l’altro hanno, è più facile e pratico sapere cosa offre il mercato e in base a questo definire ciò che vogliamo.

Materiali

Gli ukulele sono solitamente fatti di diversi tipi di legno, il risultato della qualità del legno utilizzato porterà anche come conseguenza la durata e la qualità dello strumento. Puoi trovarli anche in plastica.

Legno massiccio. Questo tipo di legno dà più definizione, volume e dinamica allo strumento, cioè un suono migliore. È quindi consigliabile avere piani solidi con un corpo robusto. Se troviamo una combinazione di entrambi i materiali è possibile utilizzarla, purché i piani siano solidi.

Legno laminato. Questa opzione è di qualità inferiore e influisce sul suono dell’ukulele perché ha un suono più sordo. Ci sono produttori che utilizzano laminati di migliore qualità; che sia buono o cattivo, si rifletterà pienamente nel prezzo al pubblico e nel suono.

Tra i legni utilizzati, il Koa è un legno di tono che cresce alle Hawaii, ha un grande suono, caldo, morbido e aperto, mentre il mogano è anch’esso un legno di tono e frequentemente utilizzato. Vengono utilizzati anche molti altri legni come il bocote, l’abete rosso, il noce del Pacifico, l’ebano, il pinabete, ecc.

Perni per l’accordatura

Gli strumenti con perni meccanici o ingranaggi per il posizionamento delle corde e l’accordatura sono altamente raccomandati. Un altro modo in cui vengono montati è nei fori praticati nella paletta.

Il materiale più comunemente usato per i pioli di accordatura è il nichel cromato. Come per ogni cosa, il materiale e la fabbricazione influenzano il risultato, in questo caso il suono e la durata delle parti. È molto importante che l’ukulele abbia un sistema che non allenti facilmente le corde o dovrai accordarlo costantemente.

Qualità

Verificare la qualità in termini di fabbricazione e assemblaggio di ogni suo elemento è un requisito fondamentale se vuoi che il tuo ukulele si accordi e suoni come dovrebbe, per esempio, dovresti notare che ogni sua parte in legno sia perfettamente levigata, che i tasti siano livellati, il suo manico dovrebbe essere completamente diritto.

Allo stesso modo, controlla che non ci siano tracce di gocce di vernice applicate male. Le corde devono avere una distanza adeguata per essere suonate, l’altezza sarà più bassa al primo tasto che al 12° o all’ultimo tasto. Se un qualsiasi elemento non funziona correttamente, non sarà facile da accordare e se riesci ad accordarlo, non durerà a lungo.

Corde

Sono un elemento indispensabile in qualsiasi strumento a corda, che siano a 4, 6 o 8 dovresti considerare l’acquisto delle corde in base allo strumento che suoni, al suono, allo stile di musica e alla vibrazione che desideri. Sull’ukulele ci sono 4 tipi di corde. Li vedremo di seguito:

Budello naturale. Con grandi proprietà acustiche grazie alla loro brillantezza nelle sfumature, le corde in budello naturale sono le prime corde da utilizzare. Tra i loro svantaggi c’è il fatto che sono di breve durata e si rompono facilmente, oltre al loro prezzo elevato.

Nylgut. È un materiale che imita il budello naturale, è considerato lo standard per le corde in questo tipo di strumenti. Sono più basse e più morbide delle corde di nylon, ma sfortunatamente quando si tratta di accordare, ci mettono più tempo a stabilizzarsi, quindi devi accordarle costantemente durante i primi giorni, senza contare che sono fragili e tendono a sfilacciarsi.

Nylon. Sono i più comuni in questo e in altri cordofoni. Scegliere queste corde non sarà mai un errore, sarai in grado di ottenere il suono che vuoi con ogni arpeggio, pizzicata o strimpellata. 60 anni di utilizzo e migliaia di utenti, non puoi sbagliare.

Fluorocarbon. Queste sono corde più sottili ma più dense del nylon e producono suoni profondi. Il loro suono è più nitido e metallico. Sono raccomandati per i suonatori di ukulele più esperti.

(Featured image source: Lamography/ Pixabay.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni