Ultimo aggiornamento: 29/07/2021

Il nostro metodo

20Prodotti analizzati

17Ore di lavoro

6Fonti e riferimenti usati

70Commenti valutati

Con l’arrivo del freddo, i riscaldatori nelle case iniziano a funzionare e, di conseguenza, l’ambiente diventa più secco. Questo può anche causare problemi di salute per alcune persone. Per ridurre questi effetti negativi, un rimedio molto saggio è quello di utilizzare un umidificatore in casa, poiché l’aria secca è dannosa per la salute, soprattutto se c’è un bambino in casa.

Tuttavia, l’uso di un umidificatore può regolare l’umidità relativa tra il 40% e il 50%. Questo è l’ideale. Con un’umidità relativa ai suoi valori perfetti possiamo eliminare molti virus comuni che possono essere facilmente trasmessi. Inoltre, verrà eliminata molta polvere sospesa nell’aria che è dannosa per le vie respiratorie.




La cosa più importante

  • Un umidificatore è un dispositivo la cui funzione è quella di ridurre la secchezza dell’ambiente. Con il suo utilizzo otterremo aria pulita e pura.
  • Contiene un serbatoio di acqua che è stato precedentemente riscaldato. Questo viene espulso nell’ambiente sotto forma di vapore.
  • L’uso di umidificatori in casa riduce il rischio di infezioni respiratorie e idrata la pelle, gli occhi e le labbra. Inoltre lenisce il disagio causato da un ambiente deumidificato e aiuta a mantenere il comfort termico in casa.

Umidificatore: la nostra selezione

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sugli umidificatori

Se hai deciso di acquistare un umidificatore per uso quotidiano, è importante sapere tutto sulle prestazioni che potrai ottenere. Di seguito, ci addentriamo nel meraviglioso mondo degli umidificatori, informandoti sugli elementi più importanti di un umidificatore. E in questo modo, aiutarti a scegliere il migliore.

Abbiamo anche dettagliato le domande più frequenti tra gli utenti. Il modo migliore per iniziare a decidere tra l’uno o l’altro è sapere l’uso che ne faremo. In altre parole, un umidificatore per uso quotidiano nella stanza di un bambino non è la stessa cosa di un umidificatore per oli essenziali. Come è logico, hanno caratteristiche diverse.

humidificador rojo

L’umidificatore a nebbia fredda umidifica l’ambiente domestico. (Fonte: Unknown: 4074333/ Pixabay.com)

Cos’è un umidificatore e quali sono i suoi vantaggi?

Un umidificatore è responsabile dell’aumento dell’umidità relativa nella stanza in cui si trova. Funziona generando vapore facendo bollire l’acqua o rompendo le molecole.

I vantaggi di usare un umidificatore sono chiaramente legati alla salute. È di vitale importanza che la nostra casa abbia la perfetta umidità relativa, idealmente tra il 40% e il 70%. Per calcolare l’umidità nella nostra stanza, usiamo uno strumento chiamato igrometro.

Vantaggi
  • Favorisce l”ingresso dell”aria nei polmoni
  • Impedisce che l”aria si secchi
  • Riduce il rischio di malattie infettive
  • Fornisce aria più pulita
Svantaggi
  • Può rilasciare batteri e minerali
  • Il vapore caldo può bruciare
  • Alcuni possono essere difficili da pulire
  • Eccessiva umidità

Quali tipi di umidificatori esistono?

Ci sono tre tipi principali di umidificatori:

  • Umidificatori a ultrasuoni (nebbia fredda): Questi hanno una piattaforma di metallo che intrappola la polvere e la mantiene all’interno. Convertono l’elettricità in movimento meccanico. Questi dispositivi non generano rumore e sono economici, poiché sono efficienti dal punto di vista energetico. Sono più difficili da pulire a causa del loro design.
  • Umidificatori a elettrodi (vapore caldo): questi modelli funzionano generando vapore attraverso l’ebollizione dell’acqua riscaldata dalla corrente. Tra le loro caratteristiche più importanti c’è il fatto che utilizzano il vapore caldo, il che li rende leggermente più pericolosi. Inoltre, si possono aggiungere oli balsamici che aiutano nelle difficoltà respiratorie.
  • Umidificatori evaporativi (vapore caldo): Questi funzionano solo con acqua distillata. Possono essere utilizzati con oli balsamici all’uscita del vapore, ma la loro efficienza è molto inferiore a quella degli elettrodi. Questi modelli sono i meno utilizzati.
Ultrasuoni Elettrodi Evaporazione
Vapore Vapore freddo. Vapore caldo. Vapore freddo.
Tipo di acqua Usa acqua distillata. Usa acqua di rubinetto. Usa acqua distillata.
Aroma Non puoi usare oli essenziali. Sì, gli oli essenziali possono essere usati. Sì, gli oli essenziali possono essere usati.
Rumore Non sono affatto rumorosi. Si producono rumore. Si producono rumore.
Consumo Basso consumo. Alto consumo. Alto consumo.
Pulizia Sono più complicati da pulire. Sono più facili da pulire. Sono più facili da pulire.
Utilità Sono i più usati. Sono sempre meno usati. Sono i meno usati.

Un umidificatore può essere usato come deodorante per ambienti?

Questa è una delle grandi domande che ci poniamo quando pensiamo di comprare un umidificatore. Come detto sopra, l’umidificatore ad elettrodi e l’umidificatore che funziona per evaporazione sono i due che soddisfano i requisiti. Alcune gocce di aroma vengono applicate alla base del dispositivo, mescolate con l’acqua precedentemente versata nel serbatoio e questo è tutto. La nostra stanza sarà impregnata di questa fragranza, fornendo i benefici aromatici e terapeutici che gli oli essenziali possiedono.

humidificador rosa

Ricorda che gli umidificatori per aromaterapia hanno numerosi vantaggi per la tua salute.(Autore: Unknown: 4076727/ Pixabay.com)

Quando è consigliabile usare un umidificatore?

All’interno, si raccomanda che il livello di umidità sia tra il 40% e il 70%. Pertanto, se pensi che nella tua casa o in una stanza specifica l’umidità sia più bassa, si raccomanda di utilizzare un umidificatore. Questi ti aiuteranno a prevenire le infezioni respiratorie.

Come spiegato nel punto precedente, è importante sapere quale percentuale di umidità abbiamo nella nostra stanza. In questo modo sapremo quanto possiamo tenere acceso il dispositivo. È importante sapere che è altrettanto dannoso per la nostra salute avere una mancanza di umidità che superarla.

Qual è il modo più efficace per pulire l’umidificatore?

È essenziale mantenere l’umidificatore pulito. L’umidità può causare vari problemi e l’ambiente può diventare un terreno fertile per funghi e batteri. Se questo avviene all’interno dell’umidificatore, possono essere facilmente rilasciati nell’aria e inalati dalle persone, causando seri problemi respiratori.

La pulizia del dispositivo è molto semplice. Si può utilizzare un disinfettante naturale come l’aceto bianco. Con le parti smontate, immergiti per 30 minuti, risciacqua, lascia asciugare all’aria ed è tutto.

Dove posizionare un umidificatore?

Non appoggiarlo mai sul pavimento, poiché questo o le porte possono essere danneggiate. È sempre consigliabile posizionarlo ad una distanza prudente da dove si trovano le persone e appoggiato a qualche centimetro dal pavimento. La distanza raccomandata è di 40 o 50 centimetri.

  • Camera con pochi mobili: qui può essere posizionato al centro della stanza a circa 50 centimetri dal pavimento. Una sedia o un tavolo possono essere utilizzati per questo scopo.
  • Stanza per i bambini: in questo caso, dovremmo assicurarci che non sia troppo vicina al lettino per evitare rischi inutili.
  • Camera per adulti: si consiglia di tenerla ad una distanza prudente dai letti e anche separata dal pavimento. In questo modo, il vapore salirà da un’altezza più appropriata.

Criteri di acquisto

Quando decidi che hai bisogno di un umidificatore, dovresti considerare alcuni fattori importanti. Hanno caratteristiche molto simili, ma a seconda delle tue esigenze, uno può essere migliore dell’altro. Abbiamo fatto una selezione di alcune variabili da prendere in considerazione per scegliere la migliore per le tue esigenze.

Capacità

Questo è un punto importante da considerare a seconda di dove sarà collocato e della funzione che gli darai. Avere un serbatoio d’acqua con una grande capacità aiuta a facilitare più ore di lavoro continuo senza doverlo riempire costantemente.

Per esempio, usare un umidificatore per diverse ore in una grande stanza non è lo stesso che usarlo nella stanza di un bambino. La prima cosa è che più grande è la stanza, più capacità e potenza avrai bisogno. Se vuoi anche la funzione di rinfrescatore d’aria, funzionerà per più ore.

Tuttavia, nella seconda opzione, la cosa giusta da fare sarebbe finché non si raggiungono i valori giusti.

Funzione deodorante

Usare i deodoranti per l’aria in casa la rende più confortevole e piacevole. Di solito funzionano per mezzo di ultrasuoni nella parte inferiore del dispositivo dove vengono messe delle gocce dell’aroma selezionato.

Questi usciranno attraverso la vibrazione di alcune membrane che diffonderanno il profumo. L’aromaterapia ha diversi benefici. Uno dei più importanti è che elimina le atmosfere sature. Vale a dire, ottenere un odore piacevole ci dà una sensazione positiva dell’ambiente in cui ci troviamo. Aiuta anche a ridurre lo stress, ad alleviare la depressione e l’ansia.

ambientador para cuerto

Gli umidificatori di solito hanno un design elegante e moderno. (Autore: Unknown: 2812881/ Pixabay.com)

Timer automatico

Un altro vantaggio che alcuni umidificatori hanno è questo. Hanno un timer speciale che ti permetterà di programmarlo per accendersi e spegnersi facilmente. Contengono un piccolo dispositivo che apre e chiude un circuito automaticamente e per un periodo di tempo definito.

È essenziale che il dispositivo scelto contenga un timer automatico. In questo modo, se viene usato per dormire, puoi stare tranquillo e rilassarti. Ha diversi modi automatici per spegnersi, tra cui: l’ora programmata o quando il serbatoio dell’acqua è vuoto.

Livello di rumore

Sempre più persone cercano che i loro dispositivi domestici siano più silenziosi. Ci sono umidificatori ad ultrasuoni che funzionano attraverso vibrazioni ad altissima frequenza. Come risultato, generano una nebbia che fornisce le condizioni di umidità desiderate. Questo li rende più silenziosi.

Il silenzio è essenziale nella vita delle persone. In uno studio condotto nel 2013, si è scoperto che due minuti di silenzio sono sufficienti per abbassare la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca.

Design dell’umidificatore

Un’altra importante funzione è quella di un elemento decorativo. Oggi sul mercato sono disponibili dispositivi di tutte le dimensioni, forme e colori. Sono facili da trovare con una moltitudine di funzioni.

Gli umidificatori hanno anche un design originale ed elegante che si adatta perfettamente ad uno spazio. La funzionalità del dispositivo è importante quanto la sua estetica.

Diverse analisi mostrano che avere una casa ben decorata e bella dà una sensazione di benessere

Potenza dell’umidificatore

La potenza elettrica indica la quantità di energia che viene trasferita da un luogo ad un altro in un periodo di tempo. Più potenza ha il dispositivo, più vapore verrà rilasciato e più velocemente l’umidificatore svolgerà la sua funzione.

Inoltre, un altro punto da considerare è dove il dispositivo è posizionato e quanto è grande la stanza dove si trova.

Per creare umidità in una grande stanza, è importante che l’umidificatore abbia una potenza elevata e una grande capacità del serbatoio. Più grande è questo, più vapore uscirà e più pura sarà l’aria.

Riassunto

Come abbiamo visto in tutta la guida, avere un umidificatore in casa offre numerosi vantaggi. Soprattutto se vivi in una zona secca e hai dei bambini con te.

Sappiamo che una delle principali è quella di prevenire alcune malattie respiratorie, aiutandoti sempre ad inspirare meglio e a calmare il prurito alla gola che l’aria secca produce.

È importante considerare che questo dispositivo può essere utilizzato sia in inverno che in estate. L’aria condizionata asciuga proprio come il riscaldamento. Allora, cosa stai aspettando per averne uno?

(Fonte dell’immagine: Jopeel Quimpo: FBpBzKtf3-4/ unsplash.com)

Recensioni