Ultimo aggiornamento: 29/07/2021

Il nostro metodo

37Prodotti analizzati

10Ore di lavoro

10Fonti e riferimenti usati

69Commenti valutati

Pulire la casa richiede sempre dedizione. E quando diciamo casa, non intendiamo solo i mobili o gli elettrodomestici. Dobbiamo anche includere i vestiti e altri materiali che hanno bisogno di una certa manutenzione. La cosa peggiore è quando lo sporco, per qualsiasi ragione, è difficile da rimuovere a causa della sua natura incrostata o naturale.

Tuttavia, ci sono soluzioni efficaci per questi problemi senza ricorrere ad espedienti che a volte possono essere inutili. I vaporizzatori manuali possono essere una soluzione. Sono pratici per le loro dimensioni compatte, il loro peso ridotto e i servizi che offrono. Grazie a loro, lo sporco sarà molto più facile da rimuovere.




La cosa più importante

  • I vaporizzatori manuali permettono, in modo comodo ed efficace, di finire lo sporco incorporato in diverse superfici e di uccidere molti dei germi più comuni.
  • Ci sono diverse marche e modelli disponibili sul mercato con una vasta gamma di prezzi.
  • Verso la fine dell’articolo troverai una serie di criteri di acquisto che sono fondamentali per la tua decisione di acquisto.

Vaporizzatore portatile: la nostra selezione

Guida all’acquisto: cosa dovresti sapere sui vaporizzatori manuali

Dopo averti presentato alcuni modelli di vaporiere, espanderemo le informazioni in modo che tu possa scoprire di più su di esse e su come funzionano. Quando si tratta di fare la tua scelta, devi avere una base per non fare un acquisto alla cieca. Nelle righe seguenti troverai anche delle tabelle con le quali potrai confrontare varie specifiche.

Ci sono diverse marche e modelli disponibili sul mercato con una vasta gamma di prezzi. (Fonte: Stankevych: 76099463/ 123rf.com)

Cos’è una vaporiera portatile e a cosa serve?

Una vaporiera portatile è un apparecchio, di solito compatto e leggero, che offre prestazioni un po’ inferiori rispetto alle vaporiere convenzionali, ma con esse guadagni in termini di maneggevolezza e spazio.
Essendo più piccoli, hanno meno autonomia, dato che il serbatoio dell’acqua è più piccolo.

Anche se non sono potenti come le loro sorelle più grandi, possono rimuovere lo sporco da gran parte della casa, così come i germi.

Tuttavia, sono abbastanza potenti e aiutano a sbarazzarsi dello sporco in diverse aree della casa. Dagli elettrodomestici e dalle stanze ai tessuti dei tappeti o ai vestiti, se il produttore te lo consiglia.

Come funziona un vaporizzatore portatile?

A priori, non sono affatto complicati. Sono prodotti e progettati per essere facili ed efficaci da usare in pochi passi. Tutto quello che devi fare è seguire una serie di gesti, aspettare i tempi precisi specificati da ogni produttore e sarai in grado di usarlo per un certo periodo di tempo. Quest’ultimo dipende dalle specifiche di ogni modello. Fondamentalmente, funzionano in questo modo:

  1. Apri il coperchio e aggiungi l’acqua raccomandata dal produttore.
  2. Monta gli accessori appropriati.
  3. Inserisci il cavo di alimentazione e aspetta che si riscaldi.
  4. Usalo per il tempo previsto o fino alla fine della sua autonomia.

PitágorasFilosofo e matematico greco
“Con l’ordine e il tempo si trova il segreto per fare tutto, e farlo bene”.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell’acquisto di una vaporiera a mano?

Il vaporizzatore portatile è progettato e realizzato per essere utilizzato su diverse superfici. Possono avere dello sporco difficile da rimuovere, sia perché è incrostato, sia per la natura dello sporco o perché si trova in un angolo inaccessibile. Ora vedremo i vantaggi e gli svantaggi di questi dispositivi compatti.

Vantaggi
  • Dimensioni compatte
  • Facile da usare
  • Pulisce a fondo su diverse superfici
  • La sua azione può raggiungere luoghi inaccessibili
  • Gran numero di modelli sul mercato
  • Diversità di prezzi
Svantaggi
  • A causa delle sue dimensioni, hanno un”autonomia ridotta
  • Non sono potenti come i vaporizzatori tradizionali

Quali sono le specifiche dei vaporizzatori manuali che hai scelto?

Prima ti abbiamo mostrato alcuni dei vaporizzatori manuali più raccomandati. Tutti sono raccomandati per una ragione o per l’altra, che si tratti di affidabilità, prestazioni o prezzo. Descrivendoli brevemente, sei stato in grado di scoprire alcuni fatti importanti, ma noi espanderemo un po’ le informazioni. Così puoi confrontare tutte le loro caratteristiche a colpo d’occhio.

Modello Bissell Steam Shot 2635J MLMLANT MLA-SC112/MLA-SC114 Kärcher SC1 Ariete 4139
Potenza 1050 W 1050 W 1200 W 900 W
Pressione del vapore 4.5 bar 2.8 bar 3 bar 3.5 bar
Capacità della caldaia 0,36 litri 0,35 litri 0,2 litri 2,5 litri
Lunghezza del cavo 4,8 metri 3 metri 4 metri 5 metri
Autonomia 15 minuti 25 minuti 7 minuti 20 minuti
Dimensioni 13 x 24 x 21,6 cm 25,2 x 14,2 x 23,5 cm 32,1 x 12,7 x 18,6 cm 15 x 24 x 30 cm
Peso 1,50 kg 1,93 kg 1,98 kg 3,2 kg

Qual è la pressione del vapore di un vaporizzatore portatile?

Fondamentalmente è la forza con cui il vapore fuoriesce verso l’esterno e si misura in bar. A causa di questa pressione e della temperatura, lo sporco può essere rimosso più o meno facilmente, a seconda della natura dello sporco. A seconda della sua pressione, puoi anche farti un’idea di quanto sarà efficiente il modello in questione.

Quali sono alcune delle marche più popolari di vaporizzatori manuali?

Ci sono diverse marche sul mercato dei vaporizzatori manuali. Alcuni sono conosciuti da molto tempo, altri meno, ma per molti sono stati anche una scoperta. La stragrande maggioranza di essi porta la sua fama dai vaporizzatori convenzionali, anche se condividono la tecnologia con molti di quelli portatili. Ecco una lista di marche comuni di vaporiere manuali:

  • Kärcher
  • Polti
  • Bissell
  • H.Koenig
  • MLMLANT
  • Solac
  • Ariete
  • Clatronic

Criteri di acquisto

È arrivato il momento di aiutarti ancora di più quando si tratta di fare la tua scelta finale, se hai deciso di acquistare una vaporiera portatile. Finora in questo articolo hai potuto capire meglio a cosa serve e come funziona, hai imparato a conoscere quattro modelli interessanti e hai potuto scoprire quali sono i vantaggi e gli svantaggi. Ora, a cosa dovresti prestare attenzione? Arriviamo al punto.

Bisogno reale

Se sono così utili, perché non tutti ne hanno uno? Beh, principalmente perché dipende da com’è la tua casa o da dove dovresti usarla. Se hai una casa con diversi angoli e fessure o stanze difficili da pulire, una vaporiera portatile sarà molto utile. Inoltre, disinfetta anche, quindi è un’assicurazione per la pulizia.

I vaporizzatori manuali sono un modo comodo ed efficace per rimuovere lo sporco da diverse superfici e uccidere molti dei germi più comuni. (Fonte: Mandic: 91378499/ 123rf.com)

Maneggevolezza

Quando si parla di questo tipo di apparecchio, si presume che, per sua natura, sarà facile da riporre o maneggiare. Questo non è sempre il caso, anche se può sembrare così. Ci sono vaporiere a mano che, a causa delle loro dimensioni, occupano più spazio di altre.

Sapendo questo, più è leggero, più è facile controllarlo durante l’uso. Naturalmente, in generale, tendono ad avere una minore autonomia.

La capacità del boiler determina anche il suo peso.

Conoscendo queste informazioni, devi sapere se hai abbastanza spazio per conservarlo da qualche parte in casa. E per quanto riguarda il peso, dipende dalla capacità che hai o dal comfort che stai cercando.

Potenza e pressione del vapore

Queste sono due variabili importanti. La potenza, che si misura in watt, ci parla del flusso elettrico che utilizzano. Questo è importante anche perché ci parla della performance. Come hai potuto vedere nei modelli scelti, praticamente tutti sono intorno ai 1000 watt. È consigliabile non comprare una vaporetta con meno di 800 watt.

Per quanto riguarda la pressione del vapore, come abbiamo detto prima, è la forza con cui il vapore fuoriesce all’esterno. Idealmente, la pressione del vaporizzatore dovrebbe essere di almeno 3 bar. In questo modo sarà più facile rimuovere lo sporco, raggiungerà gli angoli con garanzie e ti assicurerai anche una buona disinfezione.

Capacità del serbatoio dell’acqua

Questo criterio è importante perché influenza principalmente la possibile autonomia del vaporizzatore portatile. In altre parole, maggiore è la capacità della caldaia ad acqua, più a lungo potrai utilizzare il vaporizzatore. Questo ovviamente ha anche un’influenza decisiva sul peso. Sia vuoto che con acqua all’interno. Controlla quale capacità è giusta per te.

Lunghezza del cavo e accessori

Questi non sono aspetti molto importanti, ma hanno a che fare con la tua comodità e funzionalità. Di solito trovi dei vaporizzatori con cavi lunghi circa tre metri e questo influenzerà anche quanto lontano puoi allontanarti dalla fonte di alimentazione. Se il cavo è troppo corto, dovrai usare delle prolunghe o cambiare spina di tanto in tanto.

In termini di accessori, dovresti considerare a cosa serve ogni accessorio, se esiste, anche se di solito sono inclusi. Questi di solito danno indizi su quali materiali può essere utilizzato il vaporizzatore. Ricorda che alcuni di essi possono essere utilizzati su varie superfici dure, ma anche su tessuti per divani, tappeti e vestiti.

Arthur C. ClarkeScrittore e scienziato britannico
“Qualsiasi tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia”.

Riassunto

Siamo estremamente fortunati a vivere in un costante stato di evoluzione. Questo significa che varie marche sono in grado di fabbricare prodotti che rendono la nostra vita più facile. Questo è il caso dei pulitori a vapore portatili, poiché ci permettono di pulire più a fondo, raggiungere luoghi difficili e disinfettare alcune superfici con un certo grado di efficienza. Sono molto utili.

Ricorda di tenere d’occhio le variabili più importanti, come la potenza e la pressione del vapore, la capacità del boiler, gli accessori, la lunghezza del cavo e le dimensioni dell’apparecchio stesso. Crediamo che dopo aver letto questo articolo sarai molto più informato sulle vaporiere. Questo è il nostro obiettivo principale: aiutarti.

Se l’hai trovato utile, sentiti libero di condividerlo sui tuoi social network o lasciaci un commento.

(Fonte dell’immagine: Stankevych: 76145539/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni