vaschetta-bagnetto-principale-xcyp1

Vaschetta bagnetto: sai che puoi considerarla un ottimo alleato? In generale i neonati non sono contenti quando devono fare il bagno. Ma se riesci a conseguire una vaschetta comoda e sicura, sia tu che tuo figlio riuscirete a trovare nel bagnetto un momento di relax da passare piacevolmente insieme.

Questi oggetti così semplici sono indispensabili quando arriva un bebè. Come il fasciatoio o la carrozzina. La varietà delle vaschette sul mercato è immensa e non è sempre così scontato trovare quella giusta. Qui di seguito ti presentiamo una guida sulle vaschette per il bagnetto per aiutarti a scegliere la più appropriata per te.

Le cose più importanti in breve

  • Le vaschette per il bagnetto devono essere adeguate all’età, al peso e alla grandezza del bebè, come anche devono rispettare la normativa europea sulla sicurezza.
  • Ci sono diversi tipi di vaschette, dalle fisse alle pieghevoli, passando da quelle gonfiabili o i modelli inclusi in un fasciatoio, tra le tante. Tieni presente le tue necessità per scegliere il modello idoneo.
  • La vaschetta ideale dovrebbe essere realizzata con materiali di qualità e resistenti, ma anche piacevoli e delicati al tatto. Assicurati che non ci siano fori e che i bordi siano rotondeggianti.

Classifica: Le migliori vaschette per bagnetto sul mercato

Come già sicuramente sai, le vaschette vengono progettate specificatamente per migliorare l’esperienza del bagnetto al neonato. Alcune offrono più comfort o più accessori di altre. In questa sezione potrai trovare le migliori vaschette per il bagnetto secondo i nostri criteri. Speriamo che tra queste tu possa trovare la più adatta alle tue esigenze.

Posto nº1: Okbaby Oplà 66

Una vaschetta per il bagnetto dei bimbi già più grandi, visto che è consigliata dai 12 ai 36 mesi per un peso massimo di 25 Kg. La seduta è ergonomica, ha un tappo da aprire per scaricare l’acqua e un indicatore per il livello massimo di riempimento consigliato.
Le misure sono 63x41x61 e il materiale di fabbricazione è il polipropilene. Prodotta in Italia.

Disponibile in moltissimi colori, le recensioni dicono che è una vaschetta sicura, pratica e comoda. Molto consigliata a chi ha la doccia, per far divertire i bimbi senza rischi. È robusta e adorata sia dai bambini che dai genitori. Viene raccomandato di prendere bene le misure, perché è grande e potrebbe non entrare nei piatti doccia più stretti.

Posto nº2: Jilong Tiny Tods

Una vaschetta per il bagnetto gonfiabile, realizzata in PVC senza ftalati. Ha un cuscino antiscivolo, una valvola per lo scarico e anche un pratico indicatore della temperatura dell’acqua. Le sue dimensioni sono 91x61x29 cm ed è consigliata dai primi giorni di vita del neonato fino ai 12 mesi.

Uno delle vaschette più vendute su Amazon. I commenti all’acquisto sono per lo più tutti positivi. Viene ritenuta grande, sicura, comoda, pratica e resistente. Non è consigliata come unica vaschetta, ma la sua praticità è indicata per i viaggi e per tutte le occasioni in cui non è possibile usare una struttura più robusta.

Posto nº3: Vaschetta Aquascale

Se cerchi una vaschetta da poter usare in tutta tranquillità fino dal primo giorno di vita del tuo piccolo, questa opzione fa sicuramente al caso tuo. Idonea fino ai 2 anni, non solo misura la temperatura dell’acqua, ma può anche pesare il tuo bimbo (che non è mai una cosa semplice, senza andare dal pediatra).

Ha un supporto per il collo e la base è antiscivolo, per rendere comodo il bagnetto del tuo piccolo. Secondo le recensioni è un ‘prodotto fenomenale’, molto comodo, divertente per i piccoli che possono rilassarsi nel momento del bagnetto. Qualcuno considera il prezzo un po’ alto, visto che il kit di scarico è da acquistare separatamente.

Posto nº4: Shnuggle

Realizzata in polipropilene, questa vasca è stata appositamente progettata per mantenere il bambino seduto mentre si fa il bagno. Ha uno schienale in morbido foam e il fondo sagomato aiuta il bambino a non scivolare. Le dimensioni sono di 40x60x30 cm ed è ideale per i bebè fino a 12 mesi. A parte è possibile acquistare un supporto per mantenerla alta.

Le recensioni dicono che occupa meno spazio di altre vaschette, ma risulta comunque comoda e sicura. È antiscivolo, pratica a affidabile e viene considerata ideale per i primi mesi di vita. Un po’ meno per i grandicelli, visto che già passati i 6 mesi risulta per alcuni un po’ precisa.

Posto nº5: Foppapedretti Soffietto

La vaschetta da bagno Foppapedretti Soffietto è molto conosciuta e richiesta dai genitori italiani. Il primo motivo è perché è pieghevole, quindi pratica. Ha un tappo termosensibile, che cambia colore a seconda della temperatura dell’acqua. È consigliata dalla nascita fino a 15 kg. Le dimensioni sono da aperta 81x47x23 cm e da chiusa 81x47x6 cm.

I materiali di fabbricazione sono la plastica, il polipropilene e la gomma termoplastica. Disponibile in arancione o verde. Giudicata pratica e robusta dalle opinioni, qualcuno la ritiene un po’ scivolosa.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle vaschette per bagnetto

Le vaschette per bagnetto sono indispensabili per lavare il neonato. Possono essere articoli che arriverai ad usare anche tutti i giorni, quindi la scelta del modello deve essere soppesata con attenzione. Per trovare la vaschetta perfetta, devi innanzitutto conoscere un po’ meglio questo tipo di prodotto. Ecco le nostre considerazioni al riguardo.

vaschetta-bagnetto-prima-xcyp1

Se il neonato si sente comodo, sarà più rilassato durante il bagnetto.
(Fonte: Oliver: 42071983/ 123rf.com)

Esistono leggi sulla sicurezza che regolano le vaschette per il bagnetto?

Come qualsiasi altro prodotto per l’infanzia, le vaschette devono rispettare le normative europee. La sicurezza nel momento del bagnetto è fondamentale per evitare che il neonato corra dei rischi evitabili, come uno sfortunato scivolone. Un marchio di fiducia è la migliore garanzia nel momento di selezionare una vaschetta.

Assicurati che il modello che scegli rispetti le normative europee sulla sicurezza. In generale trovi l’iscrizione CE sulla scatola. Questo garantisce che il prodotto sia sicuro nella stabilità richiesta per questo tipo di articoli.

Quale vaschetta dovrei scegliere se ho poco spazio?

Sul mercato possono essere identificati due tipi di vaschette da bagnetto. Da un lato, ci sono quelle fisse e, dall’altro, quelle pieghevole. Come suggerisce il nome, le prime sono progettate per essere installate in maniera permanente in una stanza. Di solito appaiono come una struttura stabile, con le zampe e, generalmente, con un dispositivo di cambio pannolini incorporato.

Questa opzione potrebbe richiedere più spazio nella stanza. Se hai poco spazio, potresti essere interessato a una vasca pieghevole. Queste sono lo stesso funzionali e hanno il vantaggio di poter essere piegate e conservate fino al successivo utilizzo. Quindi non è così importante trovare uno spazio permanente per questi modelli.

Dottor J. Mateu SanchoMedico a Autore

““Ci sono diversi requisiti da prendere in considerazione affinché una vasca possa essere considerata sicura. Uno di questi è che la sua struttura sia stabile e il supporto sia di un materiale termoplastico con una resistenza sufficiente a non deformarsi con il passare del tempo.””

Qual è la reclinazione adeguata in una vaschetta?

Ci sono molti modelli che offrono diverse opzioni di reclinazione. Questa funzione consentirà di adattare la posizione alle diverse esigenze del bambino man mano che cresce. Il modo più normale per fare il bagno al bambino è da semi sdraiato, un’opzione che è raccomandata durante i primi giorni di vita. Sarà sufficiente sorreggergli la testa.

Quando è un po’ più grande e il collo può reggersi da solo, sarà una buona idea fare il bagno stando seduto. Questa modalità è, per molti genitori, molto più comoda. Normalmente, il bambino può rimanere seduto dopo i 6 mesi. In ogni caso, è meglio optare per un modello che fornisce diversi livelli di reclinazione.

vaschetta-bagnetto-seconda-xcyp1

Le vaschette per bagnetto devono essere adeguate alla dimensione e l’età del piccolo.
(Fonte: Gekaskr: 33210530/ 123rf.com)

Fino a che età sono utili le vaschette per bagnetto?

Le vaschette per bagnetto sono generalmente adatte fin dal primo giorno di vita del neonato. Quindi puoi fare i primi bagnetti in tutta sicurezza con questo genere di prodotti. Per quello che invece riguarda il limite di età, questo dipenderà dal modello in questione. Ce ne sono alcuni utilizzabili fino a 12 mesi e altri anche dopo.

Ovviamente la velocità di crescita del bambino non è prevedibile. Quindi è possibile che cresca sopra al percentile e a 10 mesi una vaschetta adatta fino ai 12 già risulti troppo piccola. Se non vuoi rischiare, cerca un modello più versatile possibile o, spendi un po’ meno e acquista più vaschette durante le diverse fasi della vita del piccolo.

Vaschetta fissa o pieghevole, qual è la migliore?

Un altro aspetto importante è legato al design della vasca da bagno. In particolare, il fatto che sia fissa o pieghevole. Le vasche da bagno fisse sono solitamente incorporate in strutture di dimensioni e altezza maggiori. In molte occasioni fanno parte di mobili con il fasciatoio. Sono perfetti se hai più spazio nella stanza.

Le vasche da bagno pieghevoli, come suggerisce il nome, si piegano e si aprono facilmente. Sono le opzioni ideali per viaggiare, ma anche per le stanze più piccole. Il sistema di piegatura è di solito molto intuitivo e consente di conservare la vasca in un angolo piccolo fino al suo successivo utilizzo.

vaschetta-bagnetto-eta-xcyp1

È importante assicurarsi che la vaschetta abbia una stabilità affidabile.
(Fonte: Atamanenko: 64792500/ 123rf.com)

Quali sono i vantaggi delle vaschette incluse nel fasciatoio?

Una delle formule più popolari tra i genitori è quella di optare per vaschette incluse in un fasciatoio. Quindi sono modelli 2 in 1, molto spesso anche 3 in 1, perché sono anche cassettiere. Queste opzioni sono molto interessanti e pratiche. La cosa migliore è che di solito godono di una certa altezza, quindi la schiena del genitore non soffrirà durante il bagnetto del bambino.

I modelli più economici di solito comprendono anche dei comodi ripiani, mentre le strutture più complesse (e costose) hanno più o meno cassetti. Il fasciatoio può essere rimosso lasciando così scoperta la vaschetta, che può essere riempita di acqua. Spesso queste strutture hanno delle ruote per facilitare lo spostamento verso il bagno.

Tipo di vaschetta per bagnetto Caratteristiche
Vaschette adattabili al lavandino Sono contenute di dimensione e ideali per i primi bagnetti
Vaschette gonfiabili Si ripiegano e sono adatte per viaggiare
Vaschette rigide pieghevoli Compatte e con base antiscivolo
Vaschette incluse nel fasciatoio Vaschette incluse in un mobile 2 in 1 con cassetti o ripiani
Vaschette ergonomiche Semplici e funzionali
Vaschette a forma di cubo Permettono il bagnetto in posizione fetale

Criteri di acquisto

Una volta che hai più le idee chiare su cosa considerare, dovrai seguire alcuni criteri prima di scegliere la vaschetta per bagnetto adeguata per tuo figlio. Secondo noi prima di effettuare un acquisto dovresti prendere in considerazione alcuni fattori. Ecco quali sono:

  • Età d’uso
  • Materiali di fabbricazione
  • Accessori
  • Mantenimento

Età d’uso

Il primo filtro al momento della selezione della vasca da bagno per bambini è l’età consigliata. Questo dettaglio sarà determinato dal produttore. Anche se ci sono infiniti bagni per neonati adatti all’uso fin dalla nascita stessa, cerca comunque di assicurarti di questo dato. Allo stesso modo, devi assicurarti che sia un prodotto omologato.

Un’altra questione che deve interessarti è sapere già quanto vuoi usare un prodotto. Alcuni genitori preferiscono acquistare vasche più versatili per durare il più a lungo possibile. Questi modelli di solito incorporano elementi regolabili che consentiranno di adattarli alle diverse fasi di crescita. Altri invece preferiscono acquistare diverse vaschette a seconda della crescita del bambino.

Materiali di fabbricazione

La qualità dei materiali è un requisito non negoziabile quando si acquista una vasca per bambini. Non dimenticare che si tratta di un articolo che sarà in contatto con il piccolo corpo e la pelle del bambino. Pertanto, è essenziale che questi materiali siano adatti per bambini, ipoallergenici, antiscivolo, resistenti, morbidi e piacevoli al tatto.

La plastica rigida è uno dei materiali di produzione più frequenti. È caratterizzata dalla sua resistenza e dalla grande stabilità. Naturalmente, assicurati che la vaschetta abbia bordi lisci e arrotondati per evitare lesioni. La plastica è un materiale popolare anche nel caso delle vaschette da bagno gonfiabili, anche se di un’altra qualità.

Accessori

Il mondo degli accessori nel campo delle vasche per bambini è molto ampio. Domandati se hai davvero bisogno di tutti quei componenti aggiuntivi. Prevedibilmente, più accessori incorpora il modello, maggiore è il prezzo. La presenza di tasche per esempio può essere molto utile per lasciare sapone e altri prodotti per la pulizia del bambino.

Ci sono modelli che hanno adattatori per facilitare il bagnetto. Un altro dettaglio di interesse è l’inclusione di uno scarico e tappo nel fondo della vasca per uno svuotamento ottimale. Altre vaschette sono dotate di poggiatesta mobili.

foco

Le più moderne potrebbero avere diffusori di calore per mantenere costante la temperatura.

Mantenimento

Infine è necessario prendere in considerazione il mantenimento della vaschetta da bagno del bambino. Questa dovrebbe sempre essere in perfette condizioni, è essenziale che l’ambiente del bambino sia il più igienico possibile. Ciò significa che il design dovrebbe contribuire alla sua pulizia e, ad esempio, tutte le sue parti dovrebbero essere facili da pulire.

La cosa migliore, infatti, è che non abbia troppi piccoli angoli, perché l’accesso potrebbe essere complicato e lo sporco si potrebbe accumulare. Se ha uno scarico questo agevolerà la pulizia della vaschetta, impedendo il ristagno dell’acqua. Quindi, la vasca rimarrà più facilmente in perfette condizioni.

Conclusioni

È troppo rischioso fare il bagno al tuo bambino nella vasca da bagno da adulti o peggio nella doccia di casa. Ti consigliamo invece le vaschette da bagnetto che sono molto più pratiche, anche se devi sorreggere comunque la testa del piccolo durante i primi mesi. Spesso i bambini diventano molto nervosi all’ora del bagnetto, quindi è essenziale scegliere un modello comodo e sicuro.

Si tratta di articoli che, in alcuni casi, dureranno fino al primo anno di vita e, in altri, anche fino agli 8 anni. Per questo motivo, assicurati che il design e i materiali di produzione siano quelli giusti per soddisfare le tue esigenze. Valuta i diversi modelli e opzioni prima di scegliere una vaschetta per il bagnetto.

Ti è piaciuta questa guida all’acquisto della vaschetta per bagnetto? Condividila sui social network e lasciaci un commento!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Famveldman: 54640071/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

REVIEWBOX Redazione
REVIEWBOX
I redattori di REVIEWBOX fanno ricerche approfondite e scrivono articoli interessanti e completi per aiutare gli utenti a fare la scelta giusta nel momento in cui devono trovare il miglior prodotto per le proprie esigenze.