Ultimo aggiornamento: 24/08/2021

Il nostro metodo

12Prodotti analizzati

23Ore di lavoro

6Fonti e riferimenti usati

70Commenti valutati

Ti piace dipingere? Allora dovresti imparare i dettagli più importanti sulla vernice acrilica. Puoi usarlo per progetti versatili su pelle, legno, tessuto e altre superfici. Ma prima, scopri come scegliere il migliore, in questa edizione artistica di ReviewBox. Le applicazioni del prodotto supereranno le tue aspettative.

Con l’immaginazione, le possibilità sono infinite. Infatti, gli acrilici si prestano a creare opere basate su diverse tecniche. Questo rende possibile ottenere effetti originali, unici e indimenticabili che danno il tono al risultato finale. Ora, dai un’occhiata più da vicino ai pro e ai contro di questo popolare tipo di pittura.




Più importante

  • Ti stai chiedendo qual è il passo da fare prima di comprare i colori acrilici? Fondamentalmente, ci riferiamo alla risoluzione delle domande più frequenti. Dai un’occhiata alla nostra guida all’acquisto e ottieni risposte assertive alle tue domande. Risolvi l’incertezza che senti sull’argomento in questo momento.
  • Beh, selezionare prodotti fluidi o densi potrebbe essere difficile se non hai chiaro lo scopo del tuo lavoro. Cosa vuoi creare? Con questa domanda in mente, definisci ciò a cui devi prestare attenzione e prendi la tua decisione finale. Ma non prima di conoscere le qualità che ogni variabile ti offre.
  • Nell’ultimo segmento del nostro testo dedicato all’arte con i colori acrilici, avrai una panoramica completa dei fattori di acquisto che influenzano direttamente la tua scelta. Prenditi il tempo per confrontarli tra loro. Studiarli ti aiuterà a sapere di quale acrilico hai bisogno.

Vernice acrilica: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sui colori acrilici

Sia che tu stia appena iniziando a dipingere opere d’arte sia che tu abbia una carriera professionale, sapere quali sono le domande più comuni e le risposte ti aiuterà prima di prendere la tua decisione finale. Resta a leggere questo segmento che abbiamo preparato, prestarvi attenzione è essenziale per un’acquisizione di successo.

Selezionare gli acrilici giusti dipende dalle tecniche di pittura che usi. (Foto: Dolgachov/ 123rf.com)

Cos’è la vernice acrilica?

È una vernice ad acqua ad asciugatura rapida i cui pigmenti sono ottenuti per polimerizzazione. Non si basa su solventi tossici e può essere applicato su una varietà di superfici come il legno e la carta, per nominarne alcune. Grazie alla versatilità della resina acrilica, può essere utilizzata in un formato spesso o dissolvibile.

Offre lucentezza e densità a seconda della tecnica con cui viene applicata. Gode di un’ampia popolarità tra gli artisti e gli amanti dell’arte grazie alle sue caratteristiche variabili, ideali per creare un numero quasi illimitato di effetti. Per esempio, è compatibile per la miscelazione con basi acquose e oli.

Vantaggi
  • Asciugatura rapida
  • Adesione a varie superfici
  • Buona ritenzione del colore
  • Resistente alla muffa
  • Può essere diluito
Svantaggi
  • Si indebolisce alla luce del sole
  • Difficile da rimuovere sui vestiti
  • Si screpola con i cambiamenti di temperatura
  • Richiede ritocchi occasionali
  • Finitura opaca

Vernice acrilica spessa o sottile – cosa cercare?

Se stai cercando la vernice giusta potresti essere confuso dalle variabili presenti sul mercato. Anche se questo ti fa sentire eccitato e sopraffatto allo stesso tempo, non dovresti perdere di vista i dettagli che racchiudono ogni alternativa. Per facilitare il tuo processo, ecco i tipi più comuni.

Fluid. Ha un corpo sottile, bassa viscosità, colori intensi e pigmentazione satura. È uno dei più preferiti dagli artisti, poiché permette loro di utilizzare strati sottili di pittura per ottenere effetti simili all’acquerello o alle sostanze oleose, garantendo la massima permanenza alla luce.

Thick. Usato quando sono richieste spesse applicazioni di colore. Funziona perfettamente per dipingere stucchi con l’aiuto di un , indicato per maneggiare acrilici pesanti, al fine di mostrare texture e dimensioni. La sua qualità densa permette di essere diluita con acqua a discrezione del pittore.

Fluida Spessa
Corpo Sottile Densa
Dissolvibile No
Effetto Acquerello, oleoso Textured, dimensionale
Strumenti di applicazione Pennelli Spatole
Asciugatura Veloce 5 – 10 minuti Dipende dallo spessore dello strato

Come rimuovere la pittura acrilica dai vestiti?

Quando ti accorgi che i tuoi vestiti sono stati macchiati con la vernice, prendi le misure necessarie per prevenire la macchiatura totale dell’area. Prendi l’oggetto e mettilo sotto il rubinetto corrente finché la macchia non è diminuita significativamente in tono. Ora immergiti per circa 30 minuti in una miscela di acqua e sapone per il lavaggio.

Usa un panno imbevuto di alcol per una macchia secca

Poi inizia a strofinare finché la macchia non viene via. Se la vernice è secca, prova a rimuoverla con un panno imbevuto di alcol, fino a quando non vedi il trasferimento del colore sull’asciugamano. Una volta finito, lavalo con acqua fredda. Potresti non essere in grado di rimuoverlo completamente, dato che questo tipo di acrilico si lega facilmente alla fibra dei tuoi vestiti.

Man mano che acquisti esperienza saprai quali tipi di acrilici sono adatti a te. (Foto: Createfulart/ Pixabay.com)

Criteri d’acquisto

I benefici di dipingere con gli acrilici vanno oltre quello che offre un mezzo di pittura tradizionale. Pertanto, è essenziale guardare attentamente quali sono i fattori di acquisto da considerare prima di scegliere il set di vernice definitivo. Questo, considerando che il loro uso è diventato uno standard per i pittori.

Viscosità

Tieni presente che la maggior parte delle marche di acrilici sono disponibili con una viscosità o corpo definito. A seconda delle loro caratteristiche puoi usarli per un certo tipo di creazione. Distinguere tra varie alternative ti dà la possibilità di sperimentare, quindi dai un’occhiata a ciò che viene dopo.

Corpo morbido. Questo si riferisce ad una vernice fluida. Opta per i prodotti in questo formato, poiché ti aiuteranno ad iniziare il tuo processo di apprendimento nel mondo dell’arte. Si raccomanda di acquisirli per adempiere ai compiti accademici a qualsiasi livello. Inoltre, se farai dei lavori interni composti da pochi strati.

Corpo spesso. Lo riconoscerai perché è denso, simile al burro. Portalo con te se hai intenzione di fare applicazioni ad impasto. Inoltre, lo raccomandiamo per un uso professionale da parte di pittori esperti nel maneggiare pennelli o spatole simili a quelle usate per la pittura ad olio.

Complementi

Non è sufficiente portare a casa l’acrilico di tua scelta. Inoltre, dovresti considerare gli strumenti e le forniture che ti aiuteranno ad esibirti come un artista. Dai un’occhiata a quello che ti suggeriamo in questo criterio di acquisto e sceglilo in base alle tue esigenze particolari.

Brushes. Ti consigliamo di aggiungere le spazzole fatte di materiali sintetici come il nylon al tuo carrello online. Perché? Sono la scelta migliore per le applicazioni in acrilico. I pennelli sottili e spessi mantengono la loro struttura anche se sono immersi nell’acqua, quindi te li godrai per molto tempo.

Contenitore d’acqua. Questa raccomandazione si applica a chiunque inizi nel mondo della pittura acrilica. È essenziale acquistare un contenitore d’acqua di vetro o di plastica, ideale per sciogliere i colori man mano che procedi nelle tue creazioni. Prima di selezionarlo, controlla in quali materiali è disponibile.

Palette. Cerca una tavolozza di plastica piatta e impermeabile, appositamente progettata per lavorare con questo tipo di vernice, in una cartoleria o in un negozio specializzato. Distinguere tra quelli con coperchi o compartimenti divisi per ogni pigmento. Per favore evita le tavolozze di legno che assorbono acqua e si bagnano.

Additivi

Ci sono sostanze che devono essere aggiunte alla vernice a seconda della tecnica scelta per creare. Vuoi sapere quali sono? Tieni d’occhio questi materiali progettati per migliorare le proprietà degli acrilici. Scegli uno o più di loro a seconda del tuo livello di esperienza.

Retarder. Sai già che l’acrilico si asciuga molto velocemente. Tuttavia, questo è qualcosa di cui non devi preoccuparti. Suggeriamo l’acquisto di additivi ritardanti a coloro che sono artisti professionisti. Aggiungerlo alla miscela aiuterà a rallentare un po’ il tempo di asciugatura naturale.

Pasta per modellare o gel. Acquista insieme al set di acrilici, aggiunto per aggiungere texture. Questo ti permetterà di mantenere lo spessore della vernice e, allo stesso tempo, di prolungare il tempo di asciugatura. Per esempio, questa è una grande alternativa se stai cercando delle finiture simili all’olio su tele professionali.

Vernice. I principianti e i pittori esperti possono optare per l’acquisto della vernice. Si distingue come il suggerimento perfetto per fornire una pellicola protettiva contro la polvere al lavoro finale. La vernice sarà anche molto utile se vuoi ridurre i danni della luce del sole e migliorare la brillantezza della vernice.

Applicazioni

In linea di massima possiamo distinguere tra due tipi di utilizzo. A sua volta, si raccomanda di scegliere una certa variabile di vernice in base alle applicazioni pratiche che gli darai. Dopo tutto, gli acrilici sono usati in modo versatile, tenendo sempre in considerazione il livello di esperienza che hai.

Professionisti. Quelli in questa linea di lavoro richiedono vernici con un’alta viscosità o un corpo spesso. Suggeriamo prodotti di alta gamma progettati da aziende specializzate nella produzione di linee artistiche. È anche una raccomandazione eccezionale per gli studenti universitari di arte.

Casual. Se vuoi solo passare un po’ di tempo ad esprimere te stesso, vai con i colori fluidi. Questa scelta ti permetterà di sperimentare il materiale e di conoscerlo lentamente. Se pensi di poter gestire gli effetti testurizzati più tardi, considera l’acquisto di acrilici densi.

Marisol FernandezSitio web Artedivague
“I primi artisti ad utilizzare gli acrilici furono i muralisti messicani David Alfaro Siqueiros, Diego Rivera e José Clemente Orozco.

Presentazione

Vale la pena studiare il formato in cui arriva l’acrilico. Di solito ci sono due tipi di offerte sul mercato oggi. D’ora in poi saprai qual è il nostro suggerimento in base alle qualità di ciascuno. Fai attenzione a quanto segue e prendi quello che fa per te.

Tubi. Differenza tra tubi per unità e set di 24 o 36 elementi. Entrambi sono una buona alternativa se stai comprando i tuoi primi colori acrilici. Potresti anche considerarli come regali per Natale, se vuoi fare un regalo creativo e stimolante ai piccoli di casa.

Bottiglie. Vuoi risparmiare sull’investimento della vernice per unità? Aggiungi al tuo carrello diversi vasetti con la quantità di sostanza di cui hai bisogno. Allo stesso modo, questo formato conveniente è raccomandato per le persone che lavorano nel mondo dell’arte, dipingendo opere su larga scala in una galleria, per esempio.

(Featured image source: Gennadiy Poznyakov/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni