Ultimo aggiornamento: 03/08/2021

Il nostro metodo

45Prodotti analizzati

15Ore di lavoro

10Fonti e riferimenti usati

71Commenti valutati

L’illustre filosofo di Güemes scrisse: “Stanno morendo persone che non sono mai morte prima”. Un assioma crudele che sta lasciando la musica orfana: David Bowie, Leonard Cohen, Aretha Franklin, Charles Aznavour e molti altri. È una notizia triste, ma la musica non si arrende e, ostinatamente, non solo si regge in piedi, ma ha fatto rivivere formati che si pensava fossero dimenticati.

Tra questi formati c’è il vinile. Con le vendite che raggiungono quelle del suo periodo d’oro (anni 70 e 80), sembra essere tornato per sempre. Perché l’opzione analogica offre una musica che può essere annusata, che può essere sentita; note cariche di una poetica che va oltre il pentagramma. Per questo motivo, dedicheremo questo articolo ai migliori vinili del 10/21.




Le cose più importanti

  • I dischi in vinile più pesanti di 120 grammi offrono più resistenza e un suono migliore, come vedremo più in dettaglio nell’ultima sezione, ma assicurati che il master su cui sono basati sia analogico!
  • Quando acquisti i migliori vinili sul mercato, concentrati sul tuo gusto. Non farti trasportare dall’influencer del momento. Coltiva la tua personalità e segui il tuo percorso.
  • Per mantenere la tua migliore collezione di vinili in buone condizioni, assicurati di pulirli prima e dopo ogni riproduzione. Inoltre, cerca di conservarli in verticale, così come in maniche interne ed esterne.

Vinile: la nostra selezione

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sul vinile

La tendenza al rialzo del vinile è un fatto. Non è più appannaggio dei dilettanti erranti, ma un clamore popolare. Le nuove generazioni, che sono nate quando i dischi in vinile erano in declino, ora sciamano nei negozi di musica alla ricerca di quell’edizione perfetta del loro album preferito. La tortilla è diventata, come direbbe Chicho.

Hombre con discos de vinilo

I vinili colorati non devono suonare peggio, perché sono gli stessi di quelli tradizionali, ma invece di usare il colorante nero, usano altre tonalità. (Fonte: MilanIlic: 89744774/ 123rf.com)

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di ascoltare la musica su vinile?

Prima o poi le cose buone vincono. Nel corso della storia ci sono stati molti formati falliti. Questo non è il caso del vinile che, quando sembrava essere totalmente affondato, è risorto dalle ceneri come una sorta di fenice. Questo non si spiega con la semplice serendipità; non stiamo parlando di psicofarmaci, ma con una serie di fattori ragionevoli:

Vantaggi
  • Se il master è analogico, il suono è superiore.
  • Registrano molte più informazioni sonore dei CD e dei file digitali.
  • Con una buona capsula e stilo, la risposta in frequenza ottenuta è superiore a quella data dal CD.
  • La musica suona più calda e non con quella qualità metallica tipica della compressione digitale.
  • Le copertine, le edizioni a colori, tra le altre caratteristiche, rendono il collezionismo di vinili un mondo a parte.
Svantaggi
  • Richiedono una cura continua e dedicata.
  • Sono più difficili da conservare.

Che tipo di vinili esistono?

Ci sono due aspetti chiave nel mondo del vinile: il peso e la velocità. Il primo è relativamente nuovo ed è stato una rivoluzione nel settore. In passato, i migliori vinili erano raramente più pesanti di 120 grammi e il peso abituale era tra i 90 e i 100 grammi. Oggi si vendono vinili da 150, 180 e persino 200 o 210 grammi. Per quanto riguarda la velocità

  • 33 rpm (giri al minuto): La loro capacità dipende dal diametro (12, 10 e 7 in o pollici). Generalmente, i vinili che girano trentatré volte al minuto sono LP da 12 pollici.
  • 45 rpm: Questa velocità è comune per certi LP e specialmente per i singoli. Anche se la capacità dipende anche dal diametro del disco, di solito vengono utilizzati per dischi di circa dieci minuti (due o tre canzoni).
  • 78 giri: sono nati con la comparsa del grammofono stesso. Erano fatti di una pasta indurita o gommalacca e sono stati commercializzati ufficialmente fino al 1959. Oggi sono difficili da trovare. Sono fragili e contenevano una canzone su ogni lato.

Si prega di notare che non tutti i giradischi sul mercato possono riprodurre tutte e tre le velocità. È vero che è raro trovarne uno che non sia compatibile con le stampe a 33 e 45 giri. Se sei un archeologo musicale e sei interessato alle edizioni a 78 giri, controlla che il modello che vuoi o hai permetta tale riproduzione.

discos de vinilo en el piso

I vinili che pesano più di 120 grammi offrono una maggiore resistenza e, generalmente, un suono superiore. (Fonte: Tomertu: 48054107/ 123rf.com)

Influenza il suono se la stampa del vinile è a colori?

Non necessariamente. Potrebbe esserci una certa perdita di suono sui cosiddetti picture disc (dischi con immagini stampate sui lati). Tuttavia, l’orecchio umano può raramente apprezzare questa remissione di qualità. Anche se ci sono amanti della musica che sostengono il contrario, cioè che la differenza si nota, questi casi possono essere spiegati da altri fattori come

  • Una pressatura più disattenta dovuta ad un sistema di produzione focalizzato solo sul marketing.
  • Uso di edizioni master o master di bassa qualità per la produzione, ad esempio estratti da file digitali.

Quindi, non c’è una vera ragione per credere che un vinile colorato che non è un picture disc debba suonare peggio di uno classico. La ragione? Il materiale utilizzato per fare il vinile è un derivato plastico semi-trasparente. Se il vinile è nero, è a causa del colorante utilizzato nel vinile. I dischi colorati, quindi, cambiano solo la tinta.

Le vecchie ristampe in vinile sono affidabili?

Potremmo parlare molto di questo argomento. Cercheremo di aiutarti a distinguere una buona edizione da un’altra, anche se non è sempre possibile. Prima di tutto, è vero che i dischi in vinile che vengono prodotti attualmente, e quindi le ristampe dei classici, hanno grammature più alte rispetto ai vecchi dischi in vinile, qualcosa che ha dei vantaggi come: sono più leggeri rispetto ai vecchi dischi in vinile

  • I dischi di alta grammatura (150, 180, 200 o 210 grammi) sono meno soggetti a graffi e strappi. Inoltre, sono più resistenti alla tendenza alla flessione tipica della plastica.
  • Più sono pesanti, ovviamente, più sono resistenti all’uso quotidiano. Pertanto, garantiscono una vita di servizio più lunga. È vero che sono più costosi di un comune vinile, ma sono investimenti a lungo termine.
  • I vinili da 180 grammi o più di solito offrono un suono migliore. I vinili con questi pesi sono più profondi, il che permette alla puntina di lavorare meglio sui solchi e quindi di consumare meno il disco.

Tuttavia, c’è un “ma”. Si è scoperto che alcune ristampe con queste grammature non usano un master analogico per stampare il vinile, ma uno digitale. Cosa significa questo? Significa che il disco in vinile manterrà la compressione del file digitale. Per evitare questo, assicurati di controllare su quale maestro si basa l’oggetto del tuo desiderio. Chiedi se necessario.

Disco de vinilo

Prendersi cura di un disco in vinile è essenziale per goderselo a lungo. Ricordati di pulirlo prima e dopo ogni riproduzione. (Fonte: Dvulikaia: 85467489/ 123rf.com)

Come prendersi cura dei dischi in vinile

La domanda che ogni amante della musica si pone, finalmente una risposta! Abbiamo già dedicato un intero articolo ai prodotti specificamente progettati per questo scopo. Tuttavia, se vuoi un paio di consigli veloci, eccoli qui. Ricorda che mantenere i tuoi vinili puliti non solo prolunga la loro vita, ma mantiene anche la loro qualità sonora più a lungo

  • Conservali in verticale.
  • Puliscili regolarmente. Fallo sempre prima e subito dopo aver giocato.
  • Usa coperture antistatiche per evitare che i dischi accumulino troppa elettricità.
  • Metti delle custodie esterne sui tuoi dischi per proteggere l’intera edizione.
  • Rimuovi sempre i dischi in vinile dal giradischi dopo la riproduzione per evitare che raccolgano polvere e sporco.
  • Non conservarli in una stanza calda o esporli alla luce diretta del sole, perché potrebbero diventare inutilizzabili.

Criteri di acquisto

Una volta che metti il disco in vinile sul piatto e la puntina inizia a fare il suo dovere, non si torna più indietro! Da quel momento in poi, inizia un’avventura magica, dove la musica è molto più che semplice musica. Ma per mettere le mani sui migliori dischi in vinile sul mercato, devi avere una serie di criteri di acquisto chiari. Li spiegheremo tutti di seguito

Genere

Questo criterio è personale. Non si tratta di comprare i migliori vinili senza alcun motivo solo perché il tuo amico “purota” te li raccomanda. Solo perché un disco è un classico non significa che dovresti comprarlo. Prima di tutto, devi soddisfare il tuo gusto personale. Pensa attentamente a quale musica ti piace e dagli una priorità. Avrai tempo per esplorare i must-have.

Tocadiscos con vinilo

Non affidarti al vinile per tutto. Un buon giradischi e una puntina di buona qualità sono essenziali per un buon suono. (Fonte: Rawpixel: 82723414/ 123rf.com)

Edizione

Man mano che diventi più esperto, le edizioni inizieranno a diventare sempre più preziose per te. Perché ci sono tirature di vinili molto specifiche, come le edizioni limitate, che possono raggiungere prezzi stratosferici sul mercato dell’usato nel lungo periodo. D’altra parte, anche le edizioni colorate o i picture disc hanno molto appeal per l’amante della musica.

Pressing Questo aspetto è molto importante. A volte non puoi dire quanto sia ben pressato un disco in vinile finché non lo ascolti. Ecco perché su piattaforme come Amazon puoi leggere le recensioni di altri utenti. Molte persone scrivono recensioni su dischi in vinile con questo tipo di informazioni. Se una pressatura è cattiva, suonerà molto “fritta”. Evitali

Master

Tenere questo a mente è essenziale per evitare di essere truffati. A volte, alcune edizioni sfruttano un master digitale per realizzare il vinile. Questo significa che si limitano a pressare il file digitale in un formato analogico. Così facendo, il suono non guadagna nulla. Prima di acquistare uno dei migliori vinili sul mercato, assicurati che sia basato su un master analogico.

Peso

Nel caso sia chiaro che il master è analogico, è preferibile che tu opti per edizioni con grammature più alte (da 150 grammi in su). Investi in pesi inferiori solo quando stai cercando edizioni molto specifiche. Questi dischi in vinile più pesanti ti daranno un suono migliore, così come una durata di vita molto più lunga rispetto ai dischi in vinile convenzionali.

Sommario

I migliori dischi in vinile sono proprio lì, in attesa che tu gli dia una possibilità un giorno. Perché sanno che una volta che lo fai, non si torna indietro. Il loro suono caldo, così come tutto il rituale che li circonda, li rende il modo più genuino di ascoltare la musica – immagina di poter annusare Paranoid – dopo le performance dal vivo.

Ma per comprare i migliori vinili sul mercato non dovresti saltare senza rete. In questo articolo abbiamo esaminato i criteri che ti aiuteranno ad avere una collezione solida che rappresenta veramente la tua personalità. Questi includono aspetti come l’editing, la pressatura e il peso, che sono davvero importanti quando il master è analogico.

Se ti abbiamo aiutato a capire come acquistare i migliori dischi in vinile sul mercato, non esitare a lasciarci un commento o a condividere l’articolo sui tuoi social network!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Mozes: 1595847/ Pixabay.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni