Ultimo aggiornamento: 24/08/2021

Il nostro metodo

15Prodotti analizzati

23Ore di lavoro

4Fonti e riferimenti usati

85Commenti valutati

È la reinvenzione di uno strumento iconico della musica classica, nonostante le sue dimensioni, il suo suono è in grado di catturare l’attenzione del pubblico con le sue note piene di armonia e ritmo. Esatto, stiamo parlando del violino elettrico e in questa nuova edizione di ReviewBox, ti presentiamo i migliori modelli sul mercato.

I violini elettrici hanno rivoluzionato l’industria musicale, la sua capacità di regolare il tono di uno strumento unico come il violino, lo ha posizionato come un’opzione attraente al di fuori dello stile della musica classica. Tra i diversi modelli e marche disponibili, sceglierne uno può confondere. Allora, qual è il miglior violino elettrico?

Noi di ReviewBox vogliamo aiutarti, quindi ti mostreremo i violini elettrici più disponibili in commercio, le loro caratteristiche e raccomandazioni, così saprai qual è quello perfetto per te. Inoltre, ti mostreremo i fattori che puoi confrontare, dove comprarli e il loro valore, non mancare!




Sommario

  • È uno strumento a corde pizzicate che produce suoni e note musicali strofinando l’arco sulle sue corde. Genera segnali sonori che possono essere alterati per modificarne il tono e nuovi effetti sonori, in un design innovativo e minimalista.
  • Tra la grande varietà di violini disponibili sul mercato, due tipi spiccano: il violino elettrico e il violino acustico. Ognuno di essi presenta variazioni nel suono che producono a causa della loro struttura, forma e materiali di composizione.
  • Tra i fattori rilevanti quando si confronta e si sceglie il violino elettrico che meglio si adatta ai tuoi gusti ed esigenze ci sono: pickup, controllo del volume e del tono, connettore e design.

Violino elettrico: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sui violini elettrici

Molti potrebbero facilmente scegliere un violino elettrico basandosi sul prezzo o sul design, tuttavia, coloro che conoscono la musica sono consapevoli dei molti fattori che entrano nella scelta giusta. Pertanto, nelle sezioni seguenti troverai informazioni che ti aiuteranno a scegliere il violino elettrico giusto per te.

Goditi la vasta gamma di suoni regolabili del tuo violino elettrico. (Foto: Larisa Birta / Unsplash.com)

Cos’è un violino elettrico e quali sono i suoi vantaggi?

Come nella sua versione originale, un violino elettrico è uno strumento a corde con tasti che produce suoni e note musicali strofinando l’archetto sulle sue corde. La differenza principale sta nel segnale di uscita elettronico che ha. Di solito hanno un design minimalista per mantenere il loro peso il più basso possibile.

Di solito hanno 5 o 6 corde, che producono onde sonore che passano attraverso un processo elettronico per ottenere il tono desiderato. Grazie all’uso dei pedali, il suono può essere distorto, le vibrazioni possono essere regolate, i bassi possono essere amplificati e altro ancora. Permette di generare riverbero, coro, distorsione e altri effetti.

Poiché il violino elettrico non ha tavola armonica, il suono viene trasmesso attraverso onde elettromagnetiche, quindi, per generare suoni udibili, deve essere collegato ad un amplificatore.

Questa mancanza di una cassa di risonanza differenzia il violino elettrico dal violino classico, poiché la sua struttura è più innovativa e creativa.

Vantaggi
  • Migliora la concentrazione e la memoria
  • Stimola le capacità motorie
  • Usi terapeutici
  • Effetti sonori multipli
Svantaggi
  • Richiede un amplificatore
  • Richiede una batteria per il suo utilizzo
  • È necessario saper leggere gli spartiti musicali

Violino elettrico vs acustico – A cosa dovresti prestare attenzione?

L’innovazione negli strumenti musicali ha generato una gamma di modelli di violino con diversi design e forme, materiali di fabbricazione, funzionalità, tra gli altri. Questo insieme di strumenti a corda può essere classificato in due tipi principali: violini elettrici e violini acustici.

Questi tipi di violini presentano variabili nei loro corpi, pickup e distribuzione del peso. Attributi con i quali offrono diverse sfumature di suono e tonalità. Ma queste sono solo alcune delle caratteristiche che differenziano questi due tipi di violini. Di seguito, ti mostriamo maggiori dettagli di ogni tipo:

Violino elettrico. Uno degli attributi che differenziano questo tipo di violino è la mancanza di una tavola armonica che, a differenza della versione acustica, offre una qualità del suono che dipende in gran parte dall’amplificatore. Inoltre, il suo corpo solido e il suo design innovativo lo rendono facile da differenziare.

Violino acustico. Il suo design tradizionale, fatto di legno, emette suoni prodotti dallo sfregamento dell’arco sulle corde, quindi non è necessario avere un amplificatore per ascoltarlo. Il suo suono non è personalizzabile, tuttavia può variare a seconda del tipo di corde utilizzate, che possono essere di budello, di metallo o sintetiche.

Violino elettrico Violino acustico
Suono Personalizzabile Timbro e risonanza statica
Corpo Struttura solida Struttura cava
Stile musicale Pop, Rock, altri Classico, Country, Jazz, Blues
Livello consigliato Avanzato Principianti
Design Innovativo e minimalista Tradizionale in legno
Uscita audio Amplificatore x Tavola armonica

Criteri di acquisto

Quando scegli il prodotto da acquistare, è importante prendere in considerazione le caratteristiche e le funzionalità che soddisfano i tuoi gusti, e non scegliere solo in base al design e alla forma del violino. Ecco i fattori principali da considerare per fare una buona scelta d’acquisto:

Pickup

Il pickup del violino ha un grande impatto sulla qualità del suono, sono responsabili di catturare le vibrazioni delle corde e convertirle in segnali elettrici che vengono trasmessi all’amplificatore, di solito la maggior parte dei violini ha un pickup, tuttavia, ci sono alcuni modelli che ne hanno due.

Alcuni pickup sono incorporati nel ponte, mentre altri riposano tra il ponte e la faccia dello strumento. Il suono ottenuto dipende dal tipo di pickup usato nel violino elettrico, offrendo un suono caldo -che è condizionato dalla qualità dell’amplificatore-, quindi si consiglia di provarli insieme.

Pickup per principianti. Se hai un budget più limitato, ti suggeriamo i pickup che si attaccano al ponte. Senza un preamplificatore, questo tipo di pickup ti fornirà un suono sufficiente per essere ascoltato in casa, ideale per gli studenti di violino o per piccoli concerti privati.

Pickup di livello avanzato. Pickup Barbera, che sono incorporati nel ponte. Sono la raccomandazione per qualsiasi violinista avanzato. Questi sono riconosciuti come alcuni dei migliori e possono essere montati su un violino acustico, così non dovrai preoccuparti della transizione dall’acustico all’elettrico.

Controllo del volume e del tono

Essere in grado di regolare il volume, e soprattutto il tono, è una delle caratteristiche principali del violino elettrico. È importante prendere in considerazione il numero di impostazioni che il violino elettrico che vuoi comprare ha, in modo da poterle regolare mentre suoni per assicurarti una performance perfetta.

Spazi chiusi. Grazie alla possibilità di collegare le cuffie ad un violino elettrico, ognuno di questi può essere utilizzato per spazi chiusi, tuttavia, se stai cercando un violino per concerti in piccoli spazi, un violino elettrico con impostazioni di base sarà sufficiente.

Spazi aperti. I violini elettrici possono generare un alto volume di suono – in contrasto con un acustico – rendendoli ideali per i concerti all’aperto, tuttavia, questo aumento di volume può comportare una perdita di qualità tonale dello strumento, suonando letteralmente “elettrico”, cioè con una maggiore distorsione e rumore.

Come raccomandazione, prima dell’acquisto, è meglio testare le manopole e i controlli del suono, in questo modo, non solo saprai la quantità di regolazioni che ha, ma anche la sua comodità quando si fanno cambiamenti negli alti, nei medi e nei bassi.

Un aspetto fondamentale quando si prova il violino che si intende acquistare, è quello di assicurarsi di ottenere la migliore fedeltà del suono ad un volume elevato, quindi ti consigliamo di eseguire tutti i test del suono con un amplificatore e non con le cuffie. In questo modo conoscerai il limite del volume prima dell’accoppiamento con l’amplificatore.

Connettore

I violini elettrici integrano un jack da 1/4 di pollice, dove un cavo esterno è collegato dallo strumento all’amplificatore o al sistema audio, che amplifica le onde elettromagnetiche prodotte dalle corde del violino e le rende facili da ascoltare.

Di solito i violini elettrici hanno un cavo che parte dal ponte e si collega ad un connettore jack situato sul lato del violino. A volte, a seconda della qualità o del costruttore del violino, il tono dello strumento può suonare diverso se collegato ad un amplificatore o ad una cuffia.

Posizione della spina. Il cavo può essere fatto passare attraverso il tuo orecchio o sotto lo strumento. Alcuni design possono fornire una sensazione migliore di altri, quindi ti raccomandiamo di dare un’occhiata alla disposizione delle prese e di provarla in anticipo in modo che sia comoda per te.

Inoltre, ti suggeriamo di eseguire delle prove sonore emulando le condizioni ambientali esterne, in questo modo, avrai più controllo sulle alterazioni del tono dell’amplificatore e della cuffia, ottenendo la potenza sonora desiderata tra il connettore e l’amplificatore.

Design

Il design di un violino è importante, non solo per il suo aspetto estetico, ma anche per la sua forma e peso. Poiché si appoggia tra la spalla e il mento, il design deve essere ergonomico per evitare il disagio durante e dopo il gioco. Per questo motivo, ci sono diverse forme di violini che si adattano ad ogni persona.

A differenza degli strumenti tradizionali, ci sono un gran numero di design di violini, con colori brillanti, forme innovative e finiture insolite. Ecco le categorie di design dei violini elettrici:

Design radicale. Questi violini si distinguono per il loro design innovativo, molto diverso dal violino acustico in legno, tra cui spiccano i modelli: Wood violins viper, Sabre, Stringray, NS Design, Keebler Warhorse e Vector Prodigy. Se stai cercando un design innovativo e rischioso, i design radicali ti daranno una piacevole sorpresa.

Design tradizionale. Il design tradizionale non deve essere noioso. Il numero di opzioni di colore e di finiture accattivanti con una forma tradizionale è vario. I modelli di punta includono Skyinbow, MSI, Bridge, Yamaha. Se stai cercando un violino più classico, ma con uno stile personale, questo design è quello che fa per te.

Ti raccomandiamo di scegliere un violino con un design che ti dia fiducia, sicurezza e sicurezza quando lo suoni, la cui forma non ostacoli le prestazioni abituali sullo strumento. Come raccomandazione e come per altri fattori di acquisto ti invitiamo a provarlo prima di comprarlo in modo da ottenere quello perfetto per te.

(Foto in evidenza: Mladen Mitrinovic/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni