Ultimo aggiornamento: 01/10/2021

Il nostro metodo

10Prodotti analizzati

15Ore di lavoro

3Fonti e riferimenti usati

72Commenti valutati

Hai sentito un sacco di miti diversi sulla vitamina C e non sei sicuro di cosa sia vero? È spesso propagandato come una panacea e può curare tutto, dalla corona alle malattie della pelle? In questo articolo abbiamo esaminato vari studi sulla vitamina C e abbiamo scoperto cosa può davvero fare.

Nel nostro test della vitamina C 2021 abbiamo riassunto chiaramente e preparato tutte le informazioni necessarie. Questo è il posto giusto per saperne di più sulla vitamina C e i suoi effetti. Ma una cosa possiamo dirla in anticipo: non è una panacea (e nemmeno Corona può curarla).




Sommario

  • La vitamina C è una vitamina idrosolubile che gioca un ruolo importante in molti processi del corpo. Per esempio, aiuta il sistema immunitario, contribuisce al mantenimento del tessuto connettivo e protegge le cellule dallo stress ossidativo.
  • Ci sono tre diversi tipi di vitamina C negli integratori alimentari. Si fa una distinzione tra vitamina C naturale, acido ascorbico puro e forme miste.
  • Gli integratori di vitamina C sono per le persone che hanno una carenza di vitamina C e non possono compensarla con la sola dieta.

Vitamina C: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Criteri di acquisto e valutazione della vitamina C

Quando acquisti la vitamina C, puoi prestare attenzione a vari aspetti, come:

Facendo la scelta giusta per te, puoi risparmiare denaro e anche essere sicuro di non dare al tuo corpo qualcosa di cui non ha bisogno. Pertanto, cerca sempre l’alta qualità e, se necessario, chiedi di vedere i certificati del produttore.

Dosage form

Ci sono fondamentalmente tre diverse forme di dosaggio tra cui scegliere

  • Capsule/tablet
  • Gocce/Spray
  • Iniezioni

Prima di decidere un prodotto, pensa a come preferiresti prenderlo. Per esempio, se hai problemi di deglutizione, gocce o spray sarebbero più adatti.

Le iniezioni non dovrebbero essere prese spesso e solo se hai una grave carenza. È meglio discuterne prima con il tuo medico. Per un uso regolare, le compresse o le gocce/spray sono più raccomandate.

Dosage

Quando si tratta di dosaggio, puoi prestare attenzione a quanto spesso e a che ora devi prendere i prodotti. Questo varia molto e devi pensare in anticipo a come preferisci prenderlo.

Dovrebbe adattarsi al tuo ritmo e al tuo stile di vita.

Per esempio, ci sono prodotti che devi prendere una volta al giorno. Tuttavia, ci sono anche prodotti che devi prendere due o tre volte al giorno. Alcuni devono essere presi contemporaneamente al cibo e altri no.

La frequenza dipende anche dal dosaggio per capsula o goccia.

Ingredienti

I prodotti di Vitamina C possono contenere vari allergeni come glutine, noci, latte o soia. In caso di intolleranza, fai attenzione agli ingredienti. Meno ingredienti ci sono, meglio è.

Suggerimento: la maggior parte delle preparazioni vegane non contengono nessuno di questi allergeni. Sono tra i prodotti più puri.

Molti integratori alimentari contengono anche aromi per migliorare il gusto e renderne più piacevole l’assunzione. Anche qui, più naturale è meglio è, e preferibilmente nessuno.
Rapporto

qualità-prezzo

Uno degli aspetti più importanti è il rapporto qualità-prezzo. Più il prodotto è naturale e con meno additivi, più sarà costoso. D’altra parte, maggiore è la qualità, maggiore è la biodisponibilità e la tollerabilità.

Fai attenzione a non confrontare un prodotto con vitamina C naturale con uno con acido ascorbico. Poiché il processo di produzione è completamente diverso e gli ingredienti sono molto diversi, non possono essere paragonati.

Quindi prima di decidere, prenditi il tempo di leggere attentamente il foglietto illustrativo. Scegli sempre i prodotti più naturali senza additivi e allergeni inutili.

Guida: Domande che dovresti farti prima di comprare la vitamina C

Per informarti in modo completo sull’efficacia della vitamina C e per darti una comprensione dello stato attuale della scienza, abbiamo riassunto tutte le informazioni importanti nelle seguenti sezioni.

Cos’è la vitamina C e come funziona?

La vitamina C è una vitamina idrosolubile che supporta molti processi importanti nel corpo e nel sistema immunitario. Per esempio, gioca un ruolo nella biosintesi del collagene e del tessuto connettivo. Inoltre, la vitamina C promuove l’assorbimento del ferro ed è un forte agente riducente. (1)
Contribuisce alla

costruzione del tessuto conn

ettivo
La vitamina C o acido ascorbico ha un ruolo importante nella costruzione del tessuto connettivo. La proteina che forma le fibre, il collagene, è particolarmente essenziale, poiché è la proteina più abbondante nel nostro corpo, rappresentando il 25% del totale.

L’acido ascorbico aiuta il recupero dalle ustioni e accelera la guarigione delle ferite. (8) Questo rende anche la vitamina C particolarmente efficace nelle creme e nei sieri come agente anti-età e anti-pigmentario. (2)

Prevenzione e trattamento del raffreddore

La vitamina C è nota per aiutare contro i comuni raffreddori. Molti studi supportano questa teoria, molti sostengono il contrario. Tuttavia, è stato dimostrato che la durata di un raffreddore può essere accorciata con una maggiore assunzione di vitamina C. (8)

Vitamin C-1

La vitamina C rafforza il sistema immunitario e quindi previene i raffreddori.
(Fonte immagine: Kelly Sikkema/Unsplash)

Dato che l’integrazione di vitamina C non costa molto ed è sicura da assumere, vale la pena testare su base individuale se la vitamina C terapeutica è benefica o meno. (3)

Protegge le cellule dallo stress ossidativo

La vitamina C trasferisce elettroni da una sostanza all’altra in reazioni chimiche, chiamate anche reazioni redox. Questo permette alla vitamina C di inattivare i radicali liberi nel metabolismo, che sono prodotti di “scarto”. Questi “rifiuti” provengono dal metabolismo cellulare e potrebbero distruggere le membrane cellulari. (4)

Tuttavia, i radicali liberi non sono prodotti solo dai normali processi metabolici, ma anche dai raggi UV, dai farmaci e dalla nicotina. La vitamina C li intercetta e quindi protegge il corpo. (5)

Quando e per chi è utile prendere la vitamina C?

Ha senso assumere prodotti a base di vitamina C se la quantità necessaria non viene assorbita attraverso il cibo. Questo dovrebbe sempre essere discusso e analizzato prima con il medico.

I gruppi particolarmente a rischio di carenza di vitamina C sono:

Per chi Ragione
Fumatori I fumatori tendono ad avere una minore quantità di vitamina C nel corpo, motivo per cui l’integrazione potrebbe avere senso. (9)
Persone con una dieta sbilanciata Una grave carenza di vitamina C si verifica spesso, soprattutto con diete molto ristrette, che può portare a malattie come lo scorbuto. I trattamenti con la vitamina C possono essere utili in questo caso.(10)
Persone con certe malattie croniche Alcune malattie possono inibire l’assorbimento della vitamina C o rendere necessaria una quantità maggiore. Tuttavia, questo deve essere discusso individualmente con il medico. (6)

Molte persone pensano anche che le donne incinte e le madri che allattano dovrebbero prendere più vitamina C. Tuttavia, questo non è scientificamente provato. Tuttavia, non è stato scientificamente provato che l’integrazione aggiuntiva abbia dei benefici. (7)

Quali tipi di vitamina C esistono?

Gli integratori alimentari come la vitamina C sono disponibili in molte forme diverse. Puoi scegliere tra

  • Vitamina C naturale
  • Acido ascorbico puro
  • Forme miste

Tutti questi tipi hanno i loro vantaggi ma anche gli svantaggi, che dovresti considerare attentamente. Nei prossimi paragrafi andremo più in dettaglio sui singoli moduli.

Natural vitamin C

Come suggerisce il nome, la vitamina C naturale si trova negli alimenti naturali. Il contenuto è particolarmente alto nella frutta e nella verdura cruda. Grazie alla sua alta biodisponibilità, la vitamina C naturale può essere facilmente assorbita dal corpo. Le sostanze vitali, gli enzimi naturali e i bioflavonoidi giocano un ruolo importante in questo.

Un grande vantaggio è anche la buona tolleranza. La forma naturale rende più facile per il corpo assorbire e “usare” la vitamina.

Vantaggi
  • Buona tolleranza
  • Alta biodisponibilità
  • Complesso (sostanze vitali aggiuntive, enzimi e bioflavonoidi)
Svantaggi
  • Sensibile alla luce
  • Sensibile al calore

Devi fare attenzione durante la lavorazione degli alimenti, poiché la vitamina C è sensibile alla luce e al calore. Non cuocere troppo il cibo o addirittura mangiarlo crudo aumenta l’assunzione di vitamina C. La frutta è particolarmente adatta, dato che di solito viene comunque mangiata cruda. (11)

Acido ascorbico puro

A differenza della vitamina C naturale, l’acido ascorbico puro manca di tutti gli enzimi e delle sostanze vitali che ne facilitano l’assorbimento da parte del corpo. Spesso, questo lo rende anche meno tollerabile della vitamina C naturale.

L’acido ascorbico è concentrato e isolato, per questo può portare ad un eccesso più rapidamente. D’altra parte, è più economico da produrre perché il processo di fabbricazione è semplice e non molto complesso.

Vantaggi
  • Economico da produrre
  • Usato come stabilizzatore
Svantaggi
  • Mancano enzimi e sostanze vitali
  • Tolleranza più scarsa
  • L”eccesso è più facile

Un altro aspetto positivo è che l’acido ascorbico può essere usato bene come stabilizzatore nei succhi di frutta, per esempio. Questo tipo di conservazione è economico e quindi estremamente popolare. (12)

Forme miste

Le forme miste consistono in diverse parti di vitamina C naturale e acido ascorbico. Per mantenere i costi bassi, viene aggiunto l’acido ascorbico. A seconda del rapporto, il prodotto è più economico o più costoso.

I prodotti con una maggiore percentuale di vitamina C naturale sono più sani. Devi valutare quale prezzo sei disposto a pagare a lungo termine.

Vantaggi
  • Economico
  • Maggiore biodisponibilità
  • Enzimi e sostanze vitali dalla vitamina C naturale
Svantaggi
  • Additivi superflui
  • Rapporti misti spesso molto diversi

Specialmente con le forme miste, fai attenzione agli additivi che sono stati aggiunti al prodotto. Spesso vengono aggiunti conservanti o antiagglomeranti che non sono necessari. È meglio scegliere il prodotto con meno additivi.

Come dovrebbe essere dosata la vitamina C?

Quando si tratta del dosaggio della vitamina C, si fa una distinzione tra i generi e le età. Le donne adulte hanno bisogno di circa 75 milligrammi al giorno e gli uomini adulti di 90 milligrammi al giorno.
I

fumatori hanno bisogno di 35 milligrammi in più di vitamina C al giorno rispetto ai non fumatori (9)

.
A seconda che la persona fumi o abbia possibili malattie, la quantità necessaria è maggiore. La cosa migliore da fare è far testare i tuoi livelli di sangue da un medico in modo da poter correggere una possibile carenza di vitamina C. (6)

Quali sono i sintomi della carenza di vitamina C?

Una grave carenza di vitamina C porta ad una malattia vitaminica conosciuta da tempo chiamata scorbuto. Questo può essere innescato da una dieta squilibrata, da diete estreme o da malattie gastrointestinali (infiammazioni nel tratto gastrointestinale). I primi sintomi diventano evidenti solo dopo un periodo da tre a dodici mesi. I sintomi possono essere

  • Ottusità
  • Debolezza
  • Nervosismo
  • Perdita di peso
  • Guarigione della ferita rallentata
  • Gengive infiammate

Inoltre, un aumento del fabbisogno di vitamina C del corpo può portare ad una carenza secondaria di vitamina C. Questo è il caso, per esempio, dopo un’operazione, nella diarrea, nei fumatori e nell’ipertiroidismo. (4)

Quali alternative ci sono ai prodotti a base di vitamina C?

L’alternativa ai prodotti a base di vitamina C è la nutrizione. Le vitamine possono essere assorbite meglio dal corpo attraverso il cibo e dovresti sempre cercare di ottenere prima tutte le vitamine di cui hai bisogno attraverso la tua dieta.

Vitamin C-2

Gli agrumi in particolare sono noti per il loro alto contenuto di vitamina C.
(Fonte immagine: Kelly Sikkema/Unsplash)

La maggior parte della popolazione ottiene abbastanza vitamina C dalla propria dieta e non ha bisogno di integratori. I gruppi vulnerabili come i fumatori dovrebbero prestare attenzione ad una dieta ricca di vitamina C se non vogliono prendere integratori. (1)

Quali effetti collaterali può causare la vitamina C?

La vitamina C è una vitamina essenziale che supporta molti processi nel corpo. Una dose troppo alta di questa vitamina è solitamente ben tollerata, ma può causare disturbi gastrointestinali. (10)

La quantità giornaliera raccomandata non dovrebbe essere superata, poiché una quantità maggiore di vitamina C non fa bene. Se succede, nella maggior parte dei casi non si nota o viene liquidato con un leggero mal di stomaco. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, viene semplicemente escreto nelle urine. (6)
Il

fabbisogno giornaliero di vitamina C può essere coperto dalla dieta?

Il fabbisogno giornaliero di vitamina C può essere facilmente soddisfatto attraverso la dieta. La frutta fresca e le verdure in particolare sono una buona fonte di vitamina C. Solo cinque porzioni possono contenere fino a 200 milligrammi di questa vitamina. (11)

Ecco una lista di alimenti e il loro contenuto di vitamina C:

Cibo vitamina C per 100 grammi
Prezzemolo, crudo 166 milligrammi
Kiwi 121 milligrammi
Peperoni, crudi 120 milligrammi
Broccoli, cotti 90 milligrammi
Limone 53 milligrammi
Fragole 62 milligrammi

Se non sei sicuro di assumere abbastanza vitamina C, puoi facilmente farti fare un test da un medico.

Fonte della foto: Korol/ 123rf.com

Riferimenti (12)

1. "The Roles of Vitamin C in Skin Health" 2017 Aug; 9(8): 866.
Fonte

2. "Topical Vitamin C and the Skin: Mechanisms of Action and Clinical Applications" J Clin Aesthet Dermatol. 2017 Jul; 10(7): 14–17.
Fonte

3. "Vitamin C for Preventing and Treating the Common Cold" Harri Hemilä 1, Elizabeth Chalker 2013 Jan 31;(1):CD000980.
Fonte

4. "Vitamin C – Antioxidans gegen Atemwegsinfekte" Schweiz. Zschr. GanzheitsMedizin 2007;19(3)149–155. Verlag für GanzheitsMedizin, Basel. www.ganzheitsmedizin.ch
Fonte

5. "Vitamin C" Von Carola Felchner , Wissenschaftsjournalistin und geprüfte Trainings- und Ernährungsberaterin 27. September 2019
Fonte

6. "Vitamin C Function and Status in Chronic Disease" Mar-Apr 2002;5(2):66-74.
Fonte

7. "Vitamin C supplementation in pregnancy (Review)" 2016 The Cochrane Collaboration. Published by John Wiley & Sons, Ltd
Fonte

8. "Der lange Kampf gegen Skorbut. Von Seefahrern, Meerschweinchen und Citrusfrüchten" Chem. Unserer Zeit, 2009, 43, 38 – 54 2009 Wiley-VCH Verlag GmbH & Co. KGaA, Weinheim Sabine Streller; Professor Klaus Roth
Fonte

9. "The influence of smoking on vitamin C status in adults." Am J Public Health. 1989 February; 79(2): 158–162. G Schectman, J C Byrd, and H W Gruchow
Fonte

10. "An Orange a Day Keeps the Doctor Away: Scurvy in the Year 2000" 2001 Sep;108(3):E55. doi: 10.1542/peds.108.3.e55.
Fonte

11. "Dietary Reference Intakes for Vitamin C, Vitamin E, Selenium, and Carotenoids" Institute of Medicine. Food and Nutrition Board Washington, DC: National Academy Press, 2000
Fonte

12. "Ascorbic Acid Intake and Oxalate Synthesis" 2016 Aug;44(4):289-97
Fonte

Wissenschaftlicher Review
"The Roles of Vitamin C in Skin Health" 2017 Aug; 9(8): 866.
Vai alla fonte
Klinische Studie
"Topical Vitamin C and the Skin: Mechanisms of Action and Clinical Applications" J Clin Aesthet Dermatol. 2017 Jul; 10(7): 14–17.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
"Vitamin C for Preventing and Treating the Common Cold" Harri Hemilä 1, Elizabeth Chalker 2013 Jan 31;(1):CD000980.
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Review
"Vitamin C – Antioxidans gegen Atemwegsinfekte" Schweiz. Zschr. GanzheitsMedizin 2007;19(3)149–155. Verlag für GanzheitsMedizin, Basel. www.ganzheitsmedizin.ch
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Artikel
"Vitamin C" Von Carola Felchner , Wissenschaftsjournalistin und geprüfte Trainings- und Ernährungsberaterin 27. September 2019
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Review
"Vitamin C Function and Status in Chronic Disease" Mar-Apr 2002;5(2):66-74.
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Review
"Vitamin C supplementation in pregnancy (Review)" 2016 The Cochrane Collaboration. Published by John Wiley & Sons, Ltd
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Artikel
"Der lange Kampf gegen Skorbut. Von Seefahrern, Meerschweinchen und Citrusfrüchten" Chem. Unserer Zeit, 2009, 43, 38 – 54 2009 Wiley-VCH Verlag GmbH & Co. KGaA, Weinheim Sabine Streller; Professor Klaus Roth
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
"The influence of smoking on vitamin C status in adults." Am J Public Health. 1989 February; 79(2): 158–162. G Schectman, J C Byrd, and H W Gruchow
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
"An Orange a Day Keeps the Doctor Away: Scurvy in the Year 2000" 2001 Sep;108(3):E55. doi: 10.1542/peds.108.3.e55.
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Report
"Dietary Reference Intakes for Vitamin C, Vitamin E, Selenium, and Carotenoids" Institute of Medicine. Food and Nutrition Board Washington, DC: National Academy Press, 2000
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Review
"Ascorbic Acid Intake and Oxalate Synthesis" 2016 Aug;44(4):289-97
Vai alla fonte
Recensioni