Ultimo aggiornamento: 05/10/2021

Il nostro metodo

7Prodotti analizzati

21Ore di lavoro

6Fonti e riferimenti usati

30Commenti valutati

La vitamina E è considerata la fonte dell’eterna giovinezza. L’effetto antiossidante della vitamina E permette di rallentare il processo di invecchiamento. Protezione del cuore e delle arterie, miglioramento del livello di idratazione negli uomini e nelle donne e, ultimo ma non meno importante, rafforzamento del sistema immunitario sono solo alcuni degli effetti positivi della vitamina liposolubile.

Con il nostro test della vitamina E 2021 vogliamo informarti su cos’è la vitamina E in generale, quali effetti sono noti e quale applicazione è più adatta a te. Speriamo che con il nostro aiuto sarai in grado di prendere la decisione di acquisto giusta per te.




Sommario:

  • La vitamina E naturale consiste in più di otto sostanze liposolubili, la cui parte principale è chiamata alfa-tocoferolo.
  • La vitamina E è ottenuta esclusivamente da organismi viventi. Questi includono piante verdi, alghe e cianobatteri. È un componente essenziale di ogni membrana cellulare perché la vitamina E aiuta a proteggere la membrana dalla disattivazione.
  • La vitamina E non può essere prodotta dal corpo umano stesso. Pertanto, l’importante vitamina dovrebbe essere ottenuta dal cibo. Gli alimenti ricchi di vitamina E sono noci, semi e oli vegetali.

Vitamina E: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Il miglior olio naturale di vitamina E

L’olio naturale di vitamina E di Naissance è un prodotto al 100% a base vegetale che è molto conveniente e viene assorbito senza sforzo dalla pelle. L’olio ha un effetto antiossidante e può aiutare a difendere dai radicali liberi. Il contenuto di tocoferolo in questo prodotto Naissance è dello 0,25%.

Naturalmente ci sono anche altri effetti positivi, come l’idratazione e la rigenerazione della pelle. Questo rende questo olio particolarmente adatto alle persone con la pelle secca. È anche vegano e può ovviamente essere utilizzato nella preparazione di vari piatti.

Le migliori capsule di vitamina E ad alto dosaggio

Le capsule di vitamina E ad alto dosaggio di Vitabay sono fatte in Germania e sono prodotte solo con materie prime esclusivamente certificate. Una capsula contiene 600 U.I., che è il dosaggio per due giorni. L’ingrediente di queste capsule è ancora l’alfa-tocoferolo. Questa sostanza è estratta dai semi di soia. Inoltre, i gusci delle capsule sono composti da gelatina, glicerina e acqua purificata, che sono 100% vegani.

I fornitori raccomandano di consumare le capsule non masticate con molta acqua o succo. Una capsula di solito può essere divisa in due pezzi più piccoli, quindi puoi consumare mezza capsula contenente 300 U.I. ogni giorno. Questo ti darà abbastanza vitamina E.

La migliore crema alla vitamina E


Letzte Preis-Updates: Amazon.de (05.12.21, 16:30 Uhr), Sonstige Shops (23.11.21, 13:02 Uhr)

La crema alla vitamina E del catalogo salute del Dr. Ehrlich è adatta sia agli uomini che alle donne. I tre disturbi più comuni della pelle del viso, vale a dire rughe, perdita di densità della pelle e alta sensibilità, sono risolti con questa crema. Questo è fatto con olio di germe di grano in modo da rendere possibile la perfetta protezione della tua pelle.

I fornitori raccomandano anche due possibili applicazioni. Puoi applicare con cura la crema la mattina e la sera dopo aver pulito il viso. L’altra opzione sarebbe quella di usarlo come maschera idratante. Prima applica la crema e lasciala in posa per un massimo di 20 minuti, poi pulisci bene il viso.

[/kb_productlist]

Criteri di acquisto e revisione della vitamina E

Quando acquisti la vitamina E, ci sono diversi criteri da considerare. Questo ti aiuterà a decidere se questa vitamina è giusta per te. Affinché tu non sia sopraffatto quando scegli la vitamina E, abbiamo elencato i quattro criteri di acquisto come segue:

Nelle prossime sezioni, i criteri sono spiegati in dettaglio in modo che tu abbia informazioni sufficienti per la tua decisione di acquisto.

Applicazione

Quando si parla di applicazione, è molto importante menzionare che ci sono due alternative: applicazione interna ed esterna. Questi dipendono dalla forma in cui la vitamina viene somministrata. Se decidi di prendere la vitamina E sotto forma di capsule, compresse o polvere, dovresti usarla internamente. Al contrario, la vitamina liposolubile sotto forma di crema viene usata esternamente.

L’uso interno è adatto alla carenza di vitamina E. Prendendo compresse, polvere o capsule, questa carenza può essere corretta. D’altra parte, l’uso esterno sotto forma di creme ad alto dosaggio di vitamina E è adatto per scopi cosmetici. Queste creme ringiovaniscono la pelle, la idratano e prevengono la disidratazione.

Dosage

Bisogna fare attenzione quando si assumono vitamine e altri integratori alimentari. Se il tuo corpo è carente di vitamina E, puoi compensare con compresse o polveri, ma assicurati di rispettare il dosaggio giornaliero.

Il fabbisogno giornaliero di vitamina E per le donne è tra 12 e 13 mg e per gli uomini tra 14 e 15 mg.

Il fabbisogno giornaliero di vitamina E dipende dall’età e dal sesso. La vitamina E è più necessaria tra i 15 e i 25 anni perché gioca un ruolo molto importante nella crescita dei giovani. Le donne incinte e che allattano hanno anche un maggiore bisogno di vitamina E e il dosaggio dovrebbe essere più alto di conseguenza.

Per assicurare l’effetto ottimale della vitamina E, il dosaggio è enormemente importante. Secondo la Società Tedesca di Nutrizione, il fabbisogno giornaliero di vitamina E per gli adulti è tra i 12 e i 15 mg, a seconda del sesso.

Ingredienti

Un altro criterio da considerare prima di acquistare una vitamina E sono gli ingredienti. Ci sono due varietà di vitamina E i cui ingredienti differiscono. Questi sono in forma naturale e sintetica.

La forma naturale è estratta da piante fotosinteticamente attive e contiene un’alta quantità di vitamina liposolubile. Così, viene assorbito più rapidamente dal corpo. Tuttavia, l’origine naturale degli ingredienti rende questi prodotti piuttosto inadatti a chi soffre di allergie e ai vegani.

La forma sintetica della vitamina E è una miscela di otto elementi con un contenuto di vitamina E molto più basso rispetto alle altre forme. Poiché questi ingredienti prodotti artificialmente hanno un’attività biologica inferiore, si dovrebbe assumere una quantità doppia per ottenere l’effetto della vitamina E naturale.

Entrambe le forme hanno un effetto positivo sul nostro sistema immunitario e possono essere utilizzate quando si verificano certe malattie, dato che vengono processate allo stesso modo dal corpo umano

.
La differenza è che il nostro corpo ha bisogno di una quantità molto più alta della forma prodotta chimicamente per soddisfare i suoi requisiti di vitamina E.

In definitiva, quando si sceglie tra le due varietà di vitamine, è importante ricordare che i corpi umani preferiscono le vitamine naturali a quelle sintetiche.

Forma di somministrazione

La forma di somministrazione è un altro criterio che entra in gioco quando si sceglie un preparato adatto.

Ci sono quattro tipi di vitamina E tra cui scegliere quando si tratta di forme di dosaggio

  1. Capsule: Le capsule sono la forma più comune di vitamina E. Sono disponibili in ogni farmacia. Ecco perché puoi trovarli in ogni farmacia. Le capsule ad alto dosaggio con ingredienti naturali sono molto adatte alle persone con carenza di vitamina E. Va notato che le capsule non dovrebbero essere prese con acqua calda, perché questo riduce la loro efficacia.
  2. Olio: un’altra forma di vitamina E è l’olio. Questa forma è ampiamente utilizzata come integratore alimentare perché il suo assorbimento da parte del corpo è molto buono. Inoltre, prendere la vitamina liposolubile come olio è molto facile.
  3. Polvere: Un buon modo per assorbire la vitamina E sarebbe sotto forma di polvere. Questa variante è particolarmente adatta ai bambini, poiché la polvere è insapore.
  4. Crema: Nei cosmetici, la vitamina E è spesso usata sotto forma di crema. Poiché questo preparato ha un forte effetto anti-età, è molto popolare tra le donne.

Tutte le forme di dosaggio hanno lo stesso effetto sul corpo umano e quindi la scelta di una preparazione adatta dipende più dalle preferenze personali.

Guida: Domande frequenti sulla vitamina E con risposte dettagliate

Per informarti in modo esauriente sull’efficacia della vitamina E e per darti una comprensione dello stato attuale della scienza, abbiamo riassunto tutte le informazioni importanti per te nelle seguenti sezioni.

Cos’è la vitamina E?

La vitamina E comprende quattro forme diverse che hanno la stessa struttura chimica. Questi sono alfa-, beta-, gamma-, delta-tocoferoli, tocotrienolo, tocomonoenolo e MDT (tocoferoli derivati dal mare). Si trovano in natura in molti alimenti. Così, il corpo riceve abbastanza vitamina E e le carenze possono verificarsi raramente (1).

Tuttavia, gli alfa-tocoferoli sono più comunemente usati come sinonimo di vitamina E, dato che ha funzioni metaboliche molto importanti nel corpo. La vitamina E ha un’origine vegetale e di solito può essere prodotta da alimenti fotosinteticamente attivi, per esempio le piante verdi (2).

Il corpo non può produrre da solo la vitamina E, quindi dovresti ottenerne abbastanza dalla tua dieta. Se sei ancora carente, puoi ottenere la vitamina E sotto forma di compresse o crema.

Quali effetti ha la vitamina E sul corpo?

È importante sapere quali effetti ha la vitamina E sul corpo in generale. Questi includono i seguenti:

Effetto antiossidante

La vitamina E serve come agente di protezione delle cellule perché ha un effetto antiossidante. Poiché le reazioni metaboliche possono essere danneggiate dal fumo e dai raggi UV, questa funzione antiossidante della vitamina E è di grande importanza.

Indebolimento delle reazioni infiammatorie

L’infiammazione può danneggiare il corpo e portare a gravi malattie. La vitamina E può avere effetti positivi sul dolore e sull’artrite causati dall’infiammazione.

Alte dosi di vitamina E possono migliorare i parametri clinici della terapia farmacologica.

Effetto sul sistema nervoso

Una componente del sistema nervoso sono i cosiddetti fagociti. La loro funzione è quella di riconoscere ed eliminare virus, batteri o funghi nocivi nel corpo. La vitamina E supporta il sistema nervoso in questo processo con il suo effetto antiossidante. La funzione principale della vitamina E è quella di proteggere le membrane dei fagociti.

L’effetto protettivo della vitamina E sul sistema nervoso può essere potenziato da altre sostanze antiossidanti (3).

Pelle e capelli

La vitamina E ha le proprietà antiossidanti per mantenere la pelle sana e i capelli forti e lisci.

La vitamina E può sostenere il processo di formazione di nuove cellule della pelle. Ha anche un effetto particolarmente forte contro i danni alla pelle e ai capelli causati dai raggi UV. Contribuisce anche alla formazione delle fibre di collagene, che sono responsabili della compattezza della pelle.

Vitamin E-01

La vitamina E è molto spesso usata nei cosmetici. Il suo effetto antiossidante può ringiovanire la pelle e rafforzare i capelli.
(Fonte immagine: unsplash / Charisse Kenion )

Un altro effetto positivo della vitamina E sulla pelle è che supporta la barriera naturale della pelle. Così, la pelle non perderà la sua idratazione.

L’effetto utile della vitamina E può essere applicato ad altre malattie, come ad esempio

  • Per il diabete di tipo 2 (4).
  • Per il cancro ai polmoni (5).
  • Per la malattia coronarica (6).

Quali sono gli effetti collaterali della vitamina E sul corpo?

Di solito non ci sono effetti collaterali noti dell’assunzione di vitamina E attraverso il cibo. Gli alimenti ricchi di vitamina E sono fonti naturali e quindi non c’è praticamente nessun rischio di effetti collaterali.

Gli effetti collaterali possono verificarsi solo con overdose elevate. Questo può accadere se prendi la vitamina liposolubile sotto forma di compresse, crema, olio, capsule o polvere.

Se il consumo di vitamina E supera la dose giornaliera, possono verificarsi sintomi non specifici. Questi possono includere quanto segue: Nausea, vomito, mal di testa o anche vertigini. Un sovradosaggio di queste vitamine artificiali può portare all’ipervitaminosi (7).

Come influisce sul corpo una carenza di vitamina E?

In linea di principio, la carenza di vitamina E si verifica raramente nelle persone sane. Una carenza può verificarsi se mangi una dieta molto squilibrata per un lungo periodo di tempo. Questo significa, per esempio, che mangi solo cibi a basso contenuto di grassi. Alcune malattie possono anche scatenare questi sintomi di carenza.

Ci sono diversi indicatori che il corpo ci dà della carenza di vitamina E. Questi includono scarsa concentrazione, affaticamento, maggiore suscettibilità alle infezioni, impotenza, perdita di capelli, pelle secca, difficoltà a guarire le ferite, sensazione di stress e pelle screpolata. Se questi sintomi si verificano nel corpo, allora si potrebbe prendere in aggiunta la vitamina E naturale o artificiale. Tuttavia, bisogna sottolineare che la carenza di vitamina E non è l’unica causa di questi sintomi, ma questi disturbi possono essere causati da altre malattie.

Vitamin E-02

Nel caso della carenza di vitamina E, le capsule sono il modo più comune per correggere questo deficit
(Fonte immagine: unsplash / Anshu A)

La carenza di vitamina E che è stata presente nel corpo per diversi anni. può anche causare sintomi più gravi. In questo caso, possono verificarsi disfunzioni neurologiche, come tremori muscolari o riflessi alterati (8).

Quali sono i diversi tipi di vitamina E?

In effetti, ci sono quattro diversi tipi di vitamina E artificiale. La differenza tra i tipi sta nella loro forma di somministrazione. La seguente tabella mostra i tipi di vitamina E.

Tipo Descrizione
Capsule Ci sono capsule di vitamina E naturali e sintetiche, con entrambe le alternative che vengono assorbite relativamente rapidamente dal corpo.
Olio La vitamina E sotto forma di olio è molto ben assorbita dal corpo. È particolarmente diffuso nella cosmesi per le sue proprietà di ringiovanimento della pelle.
Polvere La polvere è particolarmente adatta ai bambini perché può essere mescolata bene con bevande e cibo e ha un sapore neutro.
Crema Questa forma di somministrazione è molto popolare e ampiamente utilizzata dalle signore per il suo effetto anti-età e la proprietà idratante.

Vitamin E capsules

La forma più comune della vitamina liposolubile è in capsule. Il dosaggio è molto semplice e le capsule possono essere prese con una quantità sufficiente di acqua.

Ci sono due alternative alle capsule di vitamina E. Si distingue tra capsule di vitamina E sintetiche e naturali. Le capsule liposolubili prodotte chimicamente possono essere eliminate molto velocemente dal corpo e quindi si dovrebbe prendere il doppio del dosaggio delle capsule naturali. Tuttavia, questa alternativa è adatta a chi soffre di allergie e ai vegani perché la quantità di additivi naturali, come l’olio di girasole, è molto bassa. Al contrario, la vitamina E sotto forma di capsule naturali viene assorbita più rapidamente dal corpo umano e quindi rimane nel sangue più a lungo (9).

Olio di vitamina

E
L’olio di vitamina E può essere usato sia internamente che esternamente sulla pelle. Questa forma di vitamina liposolubile ha un effetto anti-età ed è spesso usata contro le smagliature. Tuttavia, c’è uno svantaggio ed è che, dato che l’olio di vitamina E è pesante, alte dosi possono influenzare negativamente la pelle.

Vitamin E-03

L’olio naturale di vitamina E può aiutare la guarigione delle ferite e la capacità della pelle di rigenerarsi.
(Fonte immagine: unsplash / Anshu A)

I seguenti oli sono particolarmente ricchi di vitamina E

  • Olio di semi di lino: vitamina E 52 mg
  • Olio di girasole: vitamina E 60 mg
  • Olio d’oliva: Vitamina E 12 mg
  • Olio di germe di grano: vitamina E 250 mg
  • Olio di germe di mais: vitamina E 35 mg
  • Olio di colza: vitamina E 36 mg
  • Olio di cocco: vitamina E 8 mg

Le quantità di vitamina E elencate sopra sono in milligrammi per 100 g di olio vegetale. È ovvio che l’olio di germe di grano è il più ricco di vitamina E, mentre l’olio di cocco contiene il meno della sostanza liposolubile (2, 10).

Vitamin E Powder

Questo tipo di vitamina E è particolarmente adatto ai bambini. È molto facile da prendere, dato che la polvere può essere mescolata con cibo e bevande. Inoltre, questa forma di dosaggio è adatta alle persone che hanno difficoltà a deglutire capsule e compresse.

L’uso di polvere con alte dosi di vitamina E è relativamente raro. Questa forma di dosaggio contiene solo vitamina E sintetica, poiché la forma naturale non può essere processata come polvere.

Vitamin E cream

La vitamina E è spesso assunta sotto forma di crema perché può essere usata esternamente sulla pelle. Ci sono diverse creme alla vitamina E per il viso e per il corpo.

A causa delle loro proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, le creme con alte dosi di vitamina E sono spesso usate come prodotti cosmetici. Il più grande vantaggio è che può raggiungere gli strati più profondi della pelle.

Quali sono le diverse forme di vitamina E?

Ci sono solitamente due forme di vitamina E e sono i tocoferoli e i tocotrienoli.

Forma Descrizione
Tocoferoli Ci sono quattro composti di tocoferolo: Alfa, Beta, Gamma, Delta tocoferoli. Tuttavia, gli alfa tocoferoli sono l’unica forma che è vitale per i bisogni umani di vitamina E. Il forte effetto antiossidante di questo composto può avere un’influenza positiva su varie malattie, come l’infiammazione o il cancro (12)
Tocotrienoli Questa forma di vitamina E può contenere anche quattro composti, cioè alfa-, beta-, gamma-, delta-tocotrienoli. La struttura di base di questa forma è esattamente la stessa dei tocoferoli, anche se la struttura delle catene laterali insature è diversa. Così, i composti di tocotrienolo possono avere un forte effetto positivo sul cervello e sul fegato. Inoltre, questa forma di vitamina E è un forte antiossidante e può combattere il cancro e abbassare il colesterolo (13)

Riferimenti (13)

1. Singh U, Jialal I. Anti-inflammatory effects of alpha-tocopherol. Ann N Y Acad Sci. 2004 Dec;1031:195-203. doi: 10.1196/annals.1331.019. PMID: 15753145.
Fonte

2. Jiang Q. Natural forms of vitamin E: metabolism, antioxidant, and anti-inflammatory activities and their role in disease prevention and therapy. Free Radic Biol Med. 2014 Jul;72:76-90. doi: 10.1016/j.freeradbiomed.2014.03.035. Epub 2014 Apr 3. PMID: 24704972; PMCID: PMC4120831.
Fonte

3. Sen CK, Khanna S, Roy S. Tocotrienol: the natural vitamin E to defend the nervous system? Ann N Y Acad Sci. 2004 Dec;1031:127-42. doi: 10.1196/annals.1331.013. PMID: 15753140.
Fonte

4. Kataja-Tuomola, M., Sundell, J.R., Männistö, S. et al. Effect of α-tocopherol and β-carotene supplementation on the incidence of type 2 diabetes. Diabetologia 51, 47–53 (2008). https://doi.org/10.1007/s00125-007-0864-0
Fonte

5. Anuradha Ratna, Shyamali Mukherjee, Salil K. Das, Role of Oxidative Stress Induced by Cigarette Smoke in the Pathogenicity of Chronic Obstructive Pulmonary Disease, Oxidative Stress in Lung Diseases, 10.1007/978-981-32-9366-3, (177-211), (2020)
Fonte

6. Meir J. Stampfer, Charles H. Hennekens, JoAnn E. Manson, et al Publication: The New England Journal of Medicine Publisher: Massachusetts Medical Societ
Fonte

7. Vitamine und Spurenelemente. Herausgegeben von Hartmut Dunkelberg, Thomas Gebel und Andrea Hartwig
Fonte

8. Carola Felchner ist freie Autorin in der NetDoktor-Medizinredaktion und geprüfte Trainings- und Ernährungsberaterin. Sie arbeitete bei verschiedenen Fachmagazinen und Online-Portalen, bevor sie sich 2015 als Journalistin selbstständig machte. Vor ihrem Volontariat studierte sie in Kempten und München Übersetzen und Dolmetschen.
Fonte

9. RRR- und SRR-alpha-Tocopherole werden ohne Unterscheidung aus menschlichen Lipomicronen abgeschieden, allerdings wird RRR-alpha-Tocopherol bevorzugt von Lipoproteinen mit sehr geringer Dichte abgesondert. J Lipid Res 1999; 31, 675-685
Fonte

10. De Vries JW, Silvera KR. Determination of vitamins A (retinol) and E (alpha-tocopherol) in foods by liquid chromatography: collaborative study. J AOAC Int. 2002 Mar-Apr;85(2):424-34. PMID: 11990029.
Fonte

11. Deutsche Gesellschaft für Ernährung e.V. Vitamin E (Tocopherole). 2020.
Fonte

12. Constantinou C, Papas A, Constantinou AI. Vitamin E and cancer: An insight into the anticancer activities of vitamin E isomers and analogs. Int J Cancer. 2008 Aug 15;123(4):739-52. doi: 10.1002/ijc.23689. PMID: 18512238.
Fonte

13. Yoshida Y, Saito Y, Jones LS, Shigeri Y. Chemical reactivities and physical effects in comparison between tocopherols and tocotrienols: physiological significance and prospects as antioxidants. J Biosci Bioeng. 2007 Dec;104(6):439-45. doi: 10.1263/jbb.104.439. PMID: 18215628.
Fonte

Rivista scientifica
Singh U, Jialal I. Anti-inflammatory effects of alpha-tocopherol. Ann N Y Acad Sci. 2004 Dec;1031:195-203. doi: 10.1196/annals.1331.019. PMID: 15753145.
Vai alla fonte
Studio scientifico
Jiang Q. Natural forms of vitamin E: metabolism, antioxidant, and anti-inflammatory activities and their role in disease prevention and therapy. Free Radic Biol Med. 2014 Jul;72:76-90. doi: 10.1016/j.freeradbiomed.2014.03.035. Epub 2014 Apr 3. PMID: 24704972; PMCID: PMC4120831.
Vai alla fonte
Studio scientifico
Sen CK, Khanna S, Roy S. Tocotrienol: the natural vitamin E to defend the nervous system? Ann N Y Acad Sci. 2004 Dec;1031:127-42. doi: 10.1196/annals.1331.013. PMID: 15753140.
Vai alla fonte
Studio scientifico
Kataja-Tuomola, M., Sundell, J.R., Männistö, S. et al. Effect of α-tocopherol and β-carotene supplementation on the incidence of type 2 diabetes. Diabetologia 51, 47–53 (2008). https://doi.org/10.1007/s00125-007-0864-0
Vai alla fonte
Studio scientifico
Anuradha Ratna, Shyamali Mukherjee, Salil K. Das, Role of Oxidative Stress Induced by Cigarette Smoke in the Pathogenicity of Chronic Obstructive Pulmonary Disease, Oxidative Stress in Lung Diseases, 10.1007/978-981-32-9366-3, (177-211), (2020)
Vai alla fonte
Studio scientifico
Meir J. Stampfer, Charles H. Hennekens, JoAnn E. Manson, et al Publication: The New England Journal of Medicine Publisher: Massachusetts Medical Societ
Vai alla fonte
Studio scientifico
Vitamine und Spurenelemente. Herausgegeben von Hartmut Dunkelberg, Thomas Gebel und Andrea Hartwig
Vai alla fonte
Rivista scientifica
Carola Felchner ist freie Autorin in der NetDoktor-Medizinredaktion und geprüfte Trainings- und Ernährungsberaterin. Sie arbeitete bei verschiedenen Fachmagazinen und Online-Portalen, bevor sie sich 2015 als Journalistin selbstständig machte. Vor ihrem Volontariat studierte sie in Kempten und München Übersetzen und Dolmetschen.
Vai alla fonte
Studio scientifico
RRR- und SRR-alpha-Tocopherole werden ohne Unterscheidung aus menschlichen Lipomicronen abgeschieden, allerdings wird RRR-alpha-Tocopherol bevorzugt von Lipoproteinen mit sehr geringer Dichte abgesondert. J Lipid Res 1999; 31, 675-685
Vai alla fonte
Studio scientifico
De Vries JW, Silvera KR. Determination of vitamins A (retinol) and E (alpha-tocopherol) in foods by liquid chromatography: collaborative study. J AOAC Int. 2002 Mar-Apr;85(2):424-34. PMID: 11990029.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Deutsche Gesellschaft für Ernährung e.V. Vitamin E (Tocopherole). 2020.
Vai alla fonte
Rivista scientifica
Constantinou C, Papas A, Constantinou AI. Vitamin E and cancer: An insight into the anticancer activities of vitamin E isomers and analogs. Int J Cancer. 2008 Aug 15;123(4):739-52. doi: 10.1002/ijc.23689. PMID: 18512238.
Vai alla fonte
Rivista scientifica
Yoshida Y, Saito Y, Jones LS, Shigeri Y. Chemical reactivities and physical effects in comparison between tocopherols and tocotrienols: physiological significance and prospects as antioxidants. J Biosci Bioeng. 2007 Dec;104(6):439-45. doi: 10.1263/jbb.104.439. PMID: 18215628.
Vai alla fonte
Recensioni