Donna con zaino sulle spalle
Ultimo aggiornamento: 06/10/2020

Il nostro metodo

22Prodotti analizzati

18Ore di lavoro

6Fonti e riferimenti usati

56Commenti valutati

Scegliere lo zaino giusto non è semplice come si crede: in base al modello di cui hai bisogno, dovrai scegliere tra moltissimi marche e modelli. Sul mercato c’è un’offerta davvero vasta, e ogni articolo possiede le proprie funzioni.

Per questo motivo, è essenziale che tu conosca tutte le caratteristiche degli zaini: potrebbe servirtene più di uno, perché non è detto che un modello possa essere adatto a tutte le situazioni. In questo articolo, ti elencheremo tutto ciò che devi sapere in fase di acquisto. Devi farti solo una domanda, ed è: quale zaino ti serve?




Le cose più importanti in breve

  • Le dimensioni non contano. Gli zaini più grandi servono per viaggiare, mentre per la vita di tutti i giorni esistono opzioni più piccole che possono comunque andare bene.
  • Non tutti gli zaini hanno la stessa forma: anche lo stile vuole la sua parte.
  • Se vuoi che duri nel tempo, fai attenzione alla qualità e al materiale. Meglio uno zaino caro e di buona qualità che uno economico sempre pronto a rompersi.

I migliori zaini sul mercato: la nostra selezione

In questo paragrafo, andremo a darti una panoramica dei migliori zaini che puoi trovare sul mercato; inoltre, abbiamo anche indicato quali sono le caratteristiche principali di ognuno di essi in modo che tu possa orientarti con più facilità. Ci auguriamo che questa lista ti aiuti a capire meglio quale tipo di zaino si adatta meglio alle tue esigenze.

Lo zaino preferito dagli acquirenti

Caratterizzato da materiali di qualità, da un prezzo particolarmente conveniente, e da un design semplice, contemporaneo e funzionale, non c’è da stupirsi se lo zaino Eastpak Padded Pak’R è il più venduto in assoluto nonché uno dei meglio recensiti dagli utenti online, che ne apprezzano qualità e longevità senza evidenziare alcun difetto in particolare. È disponibile in taglia unica unisex con una capienza di circa 24 litri, ed in una grande varietà di colorazioni. È realizzato interamente in nylon, con schienale e spallacci imbottiti.

Lo zaino per la scuola più capiente

Con un volume interno totale di 28 litri, il Big Seven Colorsnake è lo zaino ideale per la scuola o per il mare, grazie alle sue tasche impermeabili ed alla sua struttura espandibile attraverso le cerniere laterali. Viene apprezzato soprattutto per la robustezza dei materiali, che gli garantiscono una notevole longevità; nonostante ciò, risulta anche molto comodo e leggero, con un peso complessivo inferiore agli 800 g. Degno di nota è anche il suo particolare design, con raffigurazioni intricate che cambiano colorazione sotto la luce diretta del sole.

Lo zaino migliore per il trekking e l’avventura

In questo momento il prodotto menzionato non è disponibile presso il fornitore. Per questo motivo lo abbiamo sostituito con un altro dalle caratteristiche simili. Segnala un problema.

Das Problem mit diesem Produkt wurde gemeldet. Danke!

Il North Face Borealis Classic è lo zaino per l’avventura preferito dai consumatori, grazie ad un design semplice ma estremamente funzionale, e all’ottimo rapporto qualità-prezzo che lo contraddistingue. È uno zaino resistente che promette di durare nel tempo e alle intemperie, realizzato in nylon 420D, mini ripstop, poliestere stampato e nylon balistico 1680D. Offre una grande libertà di organizzazione grazie alla presenza di numerose tasche e taschine, di cui una adatta a contenere anche un PC portatile da circa 13″. Viene usato per il trekking, i picnic, le scampagnate nei boschi e anche per la scuola.

Lo zaino perfetto per gli amanti del vintage

Come lascia intendere il nome, l’Invicta Jolly Vintage è uno zaino dal design rétro e dall’aspetto vissuto, quasi logoro, rivestito in tessuto stone-washed con colorazioni denim e pastello, e come dice un recensore, in fondo è bello perché è brutto. Gode di ottime recensioni che ne apprezzano, oltre al look vintage, anche la qualità dei materiali ed il confort che garantisce, grazie allo schienale ed agli spallacci imbottiti. La tasca principale è in grado di contenere un portatile da 13″ e, nel suo complesso, ha una capienza di circa 18 litri.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sugli zaini

Prima di acquistare uno zaino, è indispensabile conoscere tutti gli aspetti principali di questa tipologia di prodotti. In questa sezione andremo a spiegarti meglio cosa sono gli zaini e, soprattutto, risponderemo alle domande più frequenti dei consumatori in fase di acquisto. Leggi con attenzione!

Ragazzo con lo zaino sulle spalle che guarda un panorama

Gli zaini possono essere portati in qualsiasi luogo si desidera. (Fonte: Henning Sørby: 772991/ Pixabay.com)

Cos’è esattamente uno zaino?

Uno zaino è un contenitore che serve a trasportare oggetti e che viene solitamente sostenuto dalla schiena attraverso delle cinture che passano sulle spalle e che finiscono ai lati della vita: la parola zaino, nata appositamente per questi articoli, viene associata ad un contenitore in tessuto molto resistente che viene portato sulla schiena dagli escursionisti.

L’etimologia del termine zaino è da ricondursi al tedesco arcaico zaina, che indica letteralmente un cesto di vimini (zain significa proprio vimine); l’accezione moderna è quindi un’estensione di questo significato.

Quali tipologie di zaino esistono?

Esistono varie tipologie di zaini, ognuna con delle caratteristiche ben precise. In base all’uso che dovrai farne, come ad esempio trasportare dei libri, il materiale con cui lavori o per viaggiare, avrai bisogno di un certo zaino piuttosto che un altro. Nella tabella sottostante, potrai vedere le principali tipologie di questi preziosi alleati:

Tipo di zaino Descrizione
Zaini per l’università Meglio se sono presenti due spallacci simmetrici regolabili in base all’altezza della persona. Sia gli spallacci sia la parte dello zaino che poggia sulla schiena devono essere imbottiti per non recare danni a schiena e spalle. Lo zaino deve sempre restare alcuni centimetri al di sopra della vita e, inoltre, deve essere indossato e tolto senza assumere posture forzate che potrebbero causare strappi muscolari.
Zaini da montagna, trekking o da mare Questi zaini superano anche i 40 litri di capacità e sono realizzati in materiali resistenti come la poliammide. La struttura dello zaino è suddivisa in due scompartimenti collegati da una cerniera richiudibile: uno inferiore per riporre ad esempio la giacca, e uno superiore per collocare il resto del materiale.
Zaini sportivi Solitamente, questi zaini sono realizzati in materiali duraturi, resistenti e di grandi capacità, a volte elastici per agevolare il movimento. Inoltre, sono molto facili da pulire e da lavare in lavatrice. Le cerniere sono di ottima qualità perché, nonostante l’uso che se ne fa, riescono a sopportare la quantità anche grande degli articoli che si trovano all’interno dello zaino. La maggior parte di essi possiede delle tasche in cui conservare i liquidi e, quindi, assicurare una buona idratazione. Esistono modelli nati appositamente per soddisfare le necessità di un certo sport. Sono un’ottima scelta nei contesti urbani dove viene valorizzata la versatilità, la comodità e la capacità di adattarsi alle situazioni più dinamiche che richiedono destrezza e rapidità.

Perché la capacità degli zaini viene misurata in litri e non in kg?

Sicuramente ti sarai chiesto come mai la capacità di uno zaino o di una borsa viene misurata in litri: gli zaini servono a contenere vestiti, materiali ed altri accessori; difficilmente vengono utilizzati per conservare liquidi, quindi non è facile capire perché siano proprio i litri ad essere utilizzati come unità di misura.

Sarebbe normale aspettarsi che la capacità venga misurata in kg, che è un’unità di peso, per determinare la quantità di carico che può essere sopportata da uno zaino. Tuttavia, questo non ha senso: la capacità va misurata non con il peso, ma con il volume.

Per questo motivo, i litri si rivelano l’unità di misura giusta. Devi sapere, infatti, che non tutti i materiali hanno lo stesso peso, perché alcuni potrebbero occupare poco spazio e pesare tantissimo e altri, viceversa, occupare molto spazio ma essere estremamente leggeri.

Come scegliere la capacità di uno zaino?

Si tratta di un aspetto a cui occorre fare moltissima attenzione: gli escursionisti farebbero bene a scegliere uno zaino molto grande (quando si vogliono fare escursioni, si deve prestare particolare attenzione ai litri di capacità), mentre se si vuole solo esplorare una città, uno zaino piccolo andrà più che bene. Come puoi vedere, tutto dipende dall’attività.

Scegliere non è facile, ed è per questo che abbiamo voluto preparare una tabella riportante le varie classi di capacità. In questo modo, ti sarà molto più facile scegliere:

Capacità Indicato per&#8230
Fino a 20 litri Per escursioni di poche ore. In questo modo, potrai portare con te l’essenziale.
Da 20 a 30 litri Per escursioni di un giorno. Potrai portare con te tutto il necessario: magari, ti avanzerà anche spazio.
Da 35 a 50 litri Se starai fuori fino a 3 notti, questa è la giusta capacità. Avrai tutto ciò che ti serve per un fine settimana all’insegna della natura.
Da 50 a 70 litri Se sai di dover passare fuori casa da 4 a 6 notti, avrai bisogno di uno zaino molto più grande. Fai comunque attenzione a non portare con te troppe cose, altrimenti dovrai trasportare troppo peso.

Di quali materiali sono fatti gli zaini?

La cordura è un derivato della poliammide ed è il materiale oggi più utilizzato per produrre gli zaini: è dotato infatti di un eccellente rapporto tra peso e resistenza, sopportando bene quindi sia graffi sia usura. Con una finitura di rivestimento, si riesce a rendere lo zaino anche impermeabile.

Alcuni zaini ultraleggeri di media e grande capacità utilizzano tessuti con il kevlar, un’altra fibra molto resistente ai graffi. Gli zaini di cuoio, invece, vanno di moda da ormai molti decenni, e hanno una resistenza fuori dal comune.

Quali sono i vantaggi di portare con sé uno zaino invece di una borsa?

Solitamente, si preferisce l’uso degli zaini a quello delle borse per trasportare carichi pesanti e per molto tempo: essi consentono infatti di distribuire meglio il peso per tutto il corpo, evitando dolori e ferite. Gli zaini più grandi scaricano la maggior parte del peso sulle cinture che avvolgono i fianchi, delegando agli spallacci solo la stabilizzazione del carico.

Questo consente di portare anche carichi pesanti non solo perché i fianchi sono più forti delle spalle, ma perché migliora anche l’agilità e l’equilibrio. In questo modo, il carico grava principalmente sul centro del corpo.

Persona con lo zaino mentre cammina per strada

Gli zaini sono diventati popolari negli anni ’80. (Fonte: FreePhotos: 1031169/ Pixabay.com)

Cosa devo tenere in considerazione quando devo acquistare uno zaino?

Quando acquisti uno zaino, devi fare attenzione al modo in cui si adatta al busto e alle anche. L’ergonomia, infatti, è essenziale per evitare di farti male. La cosa migliore sarebbe provare direttamente lo zaino e di immaginarlo con il peso che dovrai trasportare. Inoltre, per le donne, è importante che la curvatura degli spallacci non disturbi la posizione naturale del seno e che sia compatibile con i fianchi (le donne hanno in media dei fianchi leggermente più larghi).

Oltre a tutto ciò, anche la struttura interna è importante. Devi fare attenzione alle cinture anteriori e a come si adattano al torace: il peso deve restare al centro.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi degli zaini?

Adesso conosci gli aspetti principali degli zaini: è arrivato il momento di concentrarci sui loro vantaggi e svantaggi. In modo da realizzare l’acquisto perfetto per le tue esigenze, è fondamentale conoscere anche questi aspetti. Vediamoli insieme.

Vantaggi
  • Multiuso
  • Varie tipologie
  • La maggior parte di essi è impermeabile
  • Si adattano al tuo corpo
  • Ti consentono di trasportare più oggetti rispetto alle borse
Svantaggi
  • Possono essere cari
  • Scegliere quello perfetto potrebbe essere difficile
  • Possono occupare molto spazio

Criteri di acquisto

Quando arriva il momento di acquistare uno zaino, è fondamentale tenere in considerazione una serie di aspetti fondamentali: a seguire, troverai alcuni criteri di acquisto che ti consentiranno ti prendere la decisione più adeguata alle tue esigenze.

Distribuzione del peso

Il peso deve essere ben distribuito in modo che la colonna vertebrale non ne risenta: per questo motivo, le fasce lombari contenute nella struttura sono di grandissimo aiuto. Gli spallacci, inoltre, devono essere in grado di generare il minore sfregamento possibile ed i materiali di cui sono composti devono alleggerire il peso che grava sulle spalle. La fascia lombare deve essere larga, imbottita e resistente.

Uomo con zaino da montagna

Da ormai molti decenni, gli zaini sono molto gettonati per portare con sé vari oggetti durante le escursioni.
(Fonte: Traub: 455338/ Pixabay.com)

Struttura interna

La struttura interna della maggior parte dei modelli è realizzata in alluminio per ridurre il peso e per stabilizzare meglio il carico. Si tratta dell’elemento di stabilizzazione principale poiché consente al peso di equilibrarsi con il centro di gravità del nostro corpo. Se è anche estraibile, ti aiuterà a caricare lo zaino in maniera più comoda.

Cinture regolabili

Le cinture regolabili ti consentono di personalizzare il tuo zaino, perché ogni persona ha la propria corporatura: questi componenti permettono di adattare lo zaino alla forma della tua schiena e, in generale, del tuo corpo. In questo modo, non sentirai eccessivamente il peso del carico anche se lo porti sulle spalle per molto tempo.

Spazio

Uno dei fattori più importanti: viene tenuto in considerazione sia il volume interno sia quello delle tasche esterne. In alcuni casi, vedrai il valore rappresentato come una somma. Inoltre, questo spazio non deve essere semplicemente un cilindro vuoto, ma uno spazio con altre tasche in cui tenere il carico in maniera ordinata.

Tasche

Le tasche, sia interne sia esterne, ti consentono di ordinare gli oggetti e di accedervi con facilità. Quando uno zaino è ben disegnato, può offrirti la libertà di cercare gli oggetti in maniera rapida, senza obbligarti a togliere completamente lo zaino dalle spalle. Ad esempio, le tasche laterali sono perfette per mettere le bottiglie d’acqua.

Conclusioni

Gli zaini sono uno degli articoli migliori per portare sempre con sé gli oggetti di cui si ha bisogno: come hai potuto constatare, ne esistono di varie tipologie. Quindi, in base all’uso che dovrai farne, potrai aver bisogno di un certo zaino piuttosto che di un altro. Scegliere il modello perfetto è parte integrante del viaggio, perché un buono zaino può rendere un viaggio migliore!

Ora, è arrivato il momento della scelta. Ricorda tutto quello che ti abbiamo spiegato per scegliere il tuo nuovo compagno di viaggi: è molto importante che si adatti bene alla forma del tuo corpo. Hai ricevuto tutte le informazioni possibili, quindi… cosa aspetti ad acquistare il tuo nuovo zaino?

Se questa guida ti è sembrata utile ed interessante, non esitare a condividerla sui tuoi profili social o a lasciarci un commento. Grazie per la lettura!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Suebsri: 81843558/ 123rf.com)

Recensioni