Ultimo aggiornamento: 30/07/2021

Il nostro metodo

25Prodotti analizzati

14Ore di lavoro

3Fonti e riferimenti usati

50Commenti valutati

Le zanzare e altri insetti possono essere molto fastidiosi, soprattutto a causa delle loro punture. Al giorno d’oggi, possiamo trovare una grande varietà di prodotti per cercare di respingerli, ma pochi sono così efficaci e naturali come le zanzariere.

Queste reti sottili possono essere posizionate su porte o finestre per impedire il passaggio di qualsiasi insetto indesiderato. Molti di loro sono anche molto facili da far scorrere, arrotolare o aprire come una finestra per mantenere l’accesso. Sono disponibili in vari tipi e funzionalità, quindi ecco cosa devi sapere su di loro.




La cosa più importante da sapere

  • Le zanzariere sono una soluzione naturale, senza prodotti chimici o la necessità di una costante sostituzione. È una soluzione efficace al 100%, dato che gli insetti non potranno entrare finché la zanzariera è al suo posto.
  • Esiste una grande varietà di zanzariere: da quelle più semplici, che si mettono con l’adesivo sui telai delle finestre, a quelle avvolgibili o scorrevoli. Naturalmente, senza dimenticare i baldacchini per i letti o le culle.
  • Le zanzariere possono essere facilmente installate su qualsiasi porta o finestra della tua casa. Non porteranno via la luce o l’aria dalla stanza, anche se ci sono modelli in grado di bloccare il polline o le particelle di polvere.

Zanzariere: la nostra selezione

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sulle zanzariere

Quando si tratta di installare le zanzariere nella tua casa, devi conoscere alcuni aspetti di questo metodo anti-insetti. Pertanto, risponderemo alle domande più importanti che potresti farti in questo momento.

mosquitera

Le zanzariere sono un’opzione molto vantaggiosa per proteggerci dalle punture degli insetti (Fonte: Noprati Somchit: 97298965 /123rf)

Perché comprare una zanzariera?

Le zanzare e altri insetti possono essere molto fastidiosi, specialmente nelle stagioni più calde. Centinaia di prodotti antizanzare sono disponibili sul mercato oggi, ma la maggior parte di essi contengono sostanze chimiche.

Con l’eccezione delle zanzariere. Installare una zanzariera nella tua casa o intorno al tuo letto è un processo molto semplice che ti permetterà di vivere libero da zanzare e altri insetti. Il suo funzionamento è molto semplice, dato che con la zanzariera posizionata su finestre o porte, puoi dimenticarti di qualsiasi intruso indesiderato.

Quali sono i vantaggi delle zanzariere?

Come abbiamo già visto, posizionare zanzariere su porte e finestre è una soluzione semplice ed efficace per liberarsi degli insetti. È un modo ecologico che non utilizza prodotti chimici e non uccide gli insetti – semplicemente non saranno in grado di entrare nella tua casa. Nonostante questo, alcune persone possono trovare che ci siano degli svantaggi nell’installazione delle zanzariere. Ecco alcuni dei pro e dei contro dell’installazione di zanzariere:

Vantaggi
  • Facile installazione
  • Nessuna sostanza chimica
  • Impedisce efficacemente alle zanzare e ad altri insetti volanti di entrare
  • Protezione per tutto il giorno
  • Nessun bisogno di ricariche o ricariche
  • Ampia varietà di prodotti diversi sul mercato
Svantaggi
  • Alcuni modelli richiedono più installazione
  • Più difficile aprire le finestre o usare le porte

Zanzariera o altri prodotti repellenti per insetti?

Se non hai ancora deciso un metodo contro gli insetti, devi sapere che la zanzariera non è l’unica soluzione. Altre alternative sono spesso più complicate da usare, richiedono sostituzioni o contengono sostanze chimiche. Tuttavia, ogni caso è diverso e può essere che un’altra opzione sia più interessante. Di seguito, confrontiamo alcuni dei prodotti più comunemente usati contro gli insetti, specialmente le zanzare, oggi.

Prodotto Prodotti chimici Necessità di ricariche Problemi Efficacia
Braccialetti Solo effetto locale Basso
Dispositivo elettrico Ricariche costanti e non può essere tenuto sempre acceso Alto
Spray per il corpo Uso di prodotti chimici sulla pelle Alto, ma temporaneo
Cerotti Funziona solo localmente Basso
Lampada ultravioletta No No Funzionano attirando le zanzare, ma possono mordere durante il tragitto Medio
Ultrasuoni No Possibilmente batterie Può essere fastidioso se lo senti e non sempre funziona Basso
Candele alla citronella No Non sempre efficaci e non raccomandate da lasciare accese di notte Medio
Bobine No Solo effetto locale, macchia le superfici Medio
Zanzariere No No Richiede installazione Alto

Quali tipi di zanzariere esistono?

Generalmente, i tipi di zanzariere e zanzariere possono essere classificati in base alla loro installazione e facilità di rimozione. Quando si sceglie il tipo, oltre a considerare se sarà posizionato in finestre o porte, dovremo tenere conto dell’uso che ne faremo.

Non è lo stesso mettere una zanzariera in una finestra che non abbiamo bisogno di aprire per niente, e farlo in un’altra che è utile per appendere, per esempio. Allo stesso modo, bisogna considerare tipi diversi se abbiamo animali domestici o bambini. I seguenti sono i modelli più comuni

  • Fisso: sono il tipo più semplice. Sono semplicemente attaccati con colla o magneti al telaio interno delle finestre. Sono spesso venduti al metro e sono molto facili da tagliare e assemblare a misura con le staffe. Alcuni funzionano anche con velcro o nastro adesivo.
  • Estensibile: Questo tipo è anche molto popolare perché può essere spostato per lasciare la finestra completamente aperta. Funzionano con due telai in PVC (o alluminio) che possono essere posizionati tra la finestra e la tenda. È necessario conoscere le misure esatte e assicurarsi che ci sia abbastanza spazio per inserirle.
  • Tende a rullo: Queste sono probabilmente le più comuni, perché possono essere posizionate nell’apertura della finestra o tra la finestra e la tapparella. Sono molto versatili e molto facili da aprire e chiudere. Sono anche molto facili da installare.
  • Scorrevole: Questi modelli sono simili a quelli estensibili, ma con un solo telaio e sono più personalizzabili. Devono solo essere posizionati nell’incavo del binario della finestra.
  • Baldacchini: si tratta di modelli che cadono dal soffitto sotto forma di tenda, generalmente coprendo un letto. Possono anche essere utilizzati all’esterno, per coprire i divani o un’area più grande del giardino.

campo con cama

Ci sono molti tipi e modelli di zanzariere, puoi scegliere quella più adatta alle tue esigenze (Fonte: Roozenburg: gklfv5avr4c/ unsplash.com)

Come si installa una zanzariera?

A seconda del tipo di zanzariera che hai, il processo di installazione può cambiare. Tuttavia, ci sono alcuni passi importanti che dovrai comunque seguire. In alcuni casi, è semplice come incollare il tessuto o usare il velcro per attaccarli. In altri casi, è necessario ancorare la griglia al telaio della finestra o al muro

  1. Prendi le misure: è sempre la prima cosa da fare. Misureremo quanto tessuto abbiamo bisogno per acquistare l’opzione più adatta in ogni caso. Sceglieremo anche il tipo di griglia in questa fase, per preparare i materiali e l’area.
  2. Pulisci l’area: Prima di procedere, è importante che tutto sia completamente privo di sporco, specialmente se stiamo per incollare il tessuto. In questo modo l’area rimarrà più pulita più a lungo e avremo meno problemi.
  3. Fissare lo schermo: Di solito, quando compri il prodotto, trovi tutto il necessario per l’installazione (colla, chiodi) nella confezione. Verrà anche fornito con le istruzioni del produttore per chiarire qualsiasi dubbio.

Se vuoi usare le zanzariere solo temporaneamente, per esempio in estate, è consigliabile fissarle con dell’adesivo. In questo modo, puoi rimuoverle e riporle quando non ne hai più bisogno.

Per evitare che l’aria sposti la tua zanzariera, è meglio scegliere un modello con un supporto o un peso inferiore.

Come si puliscono le zanzariere?

Qualunque sia la tua zanzariera, è necessario pulirla regolarmente per assicurarsi che polvere, sporco o particelle di polline, o anche insetti che hanno cercato di entrare, non vi restino bloccati. Il modo più semplice per farlo è usare una spugna con un po’ di acqua e sapone. Si può usare anche una spazzola morbida, facendo molta attenzione a non rompere la griglia.

Il sapone viene poi rimosso con un altro panno umido. Tuttavia, se il pannello può essere facilmente smontato, è meglio rimuoverlo dal telaio per il lavaggio. In questo modo, puoi seguire i passi di cui sopra, o semplicemente metterlo sotto il rubinetto o la doccia e lasciare che la pressione dell’acqua rimuova lo sporco.

Le zanzariere bloccano la luce?

Una delle grandi incertezze che sorgono quando si decide di installare delle zanzariere è se queste bloccheranno il passaggio della luce. In generale, possiamo trovare schermi bianchi, verdi o neri sul mercato, ma normalmente non bloccano la luce naturale.

Essendo uno schermo, lascerà passare il sole e la stessa luce che avevamo prima di installarlo. Inoltre, non bloccherà la brezza e l’aria in estate. Queste zanzariere sono progettate solo per evitare che insetti o particelle di polline entrino in casa.

Ci sono anche zanzariere speciali con protezione solare. In questo caso, filtrano il sole e il calore.

Qual è il miglior tessuto per zanzariere?

Ogni produttore e ogni zanzariera sono diversi. Anche il materiale utilizzato per lo schermo può variare, facendo cambiare il prezzo o la qualità del prodotto

  • Griglie in alluminio: Queste sono molto forti e durevoli. Sono più duri di altri materiali, ma proprio per questo non possono essere piegati o arrotolati. Sono ideali per gli animali domestici.
  • Tessuti in poliestere: sono maglie più fini e leggere. È molto comune nelle griglie che puoi tagliare a misura, perché sono più facili da maneggiare. Sono anche molto facili da incollare.
  • Rete in fibra di vetro: questo è il materiale più comunemente usato e raccomandato. È il più forte e durevole, ma leggero. Nonostante questo, il passaggio della luce e dell’aria non sarà influenzato.
  • Zanzariera in acciaio inossidabile: è la più resistente e robusta. Viene spesso utilizzato non solo contro gli insetti, ma anche contro i roditori e altri piccoli animali.

Pertanto, il miglior tessuto per la tua zanzariera sarà quello che meglio si adatta alle tue esigenze. Se vuoi qualcosa di robusto e molto durevole, l’alluminio o l’acciaio inossidabile saranno l’ideale per te. Se preferisci che possano essere arrotolati o facili da rimuovere, il poliestere è quello che fa per te. Quelle in fibra di vetro possono essere molto utili in ogni caso, dato che sono leggere ma resistenti.

Cosa sono le zanzariere antipolline?

Le zanzariere antipolline che servono anche a fermare il passaggio del polline all’interno della casa stanno diventando sempre più comuni. Quindi, se le allergie sono un problema per te, non esitare a prendere uno schermo con questa tecnologia. Puoi trovarli in tutti i tipi menzionati sopra.

Tutti i modelli antipolline devono avere la certificazione ECARF per garantire la loro efficacia

Funzionano molto semplicemente: i filtri servono a bloccare il passaggio delle particelle di polline, così come l’inquinamento ambientale. Tutto questo fermando anche eventuali insetti volanti. Per essere considerati antipolline, i filtri utilizzati devono essere certificati dalla Fondazione ECARF, il Centro Europeo per la Ricerca sulle Allergie.

Criteri di acquisto

Per prendere la migliore decisione possibile quando si installa una zanzariera, è necessario conoscere alcuni dei criteri più importanti. Essere chiari su dove posizionerai lo schermo, se vuoi che sia facile da aprire e chiudere o quanti soldi sei disposto a spendere, è fondamentale per prendere la decisione giusta.

Installazione

Uno dei criteri chiave quando si seleziona l’opzione migliore è scegliere il tipo di installazione che vuoi. Questo dipenderà dal fatto che abbiamo bisogno di poterlo smontare e rimontare, con uno schermo scorrevole, a rulli o fisso. Pertanto, sceglieremo l’installazione che meglio si adatta alle nostre esigenze e al modello di griglia che andremo ad installare

  • Installazione senza viti: con nastro biadesivo, colla o silicone; con velcro o con una cornice magnetica.
  • Installazione nel telaio: scorrevole o allungabile. Non richiedono un’installazione complessa.
  • Installazione con cassonetto: Per zanzariere avvolgibili o plissettate, che funzionano in modo simile alle tende a rullo. Richiedono più installazione, potresti aver bisogno dell’aiuto di un professionista.

Posizione

Sarà importante considerare se lo schermo deve essere installato su una porta o su una finestra. Non solo in termini di dimensioni e installazione, ma anche in termini di utilità. Dato che alcune zanzariere sono più complicate da rimuovere di altre, dovremo considerare se avremo bisogno di aprire o chiudere il passaggio.

Per esempio, nel caso delle porte, sceglieremo sempre un modello plissettato o uno con un’apertura nel mezzo per poter entrare e uscire. Per le finestre, possiamo optare per modelli che possono essere aperti, come quelle avvolgibili o scorrevoli. Ma se non abbiamo bisogno di aprire la finestra, possiamo usare una zanzariera fissa.

Ingresso della luce

Come abbiamo visto sopra, le zanzariere non pongono alcun problema in termini di passaggio di luce e sole. Tuttavia, possiamo optare per un modello con protezione solare, se questa è la nostra priorità. Così come ci sono schermi anti-polline sul mercato, ci sono modelli appositamente progettati per ridurre il passaggio della luce. Serviranno per oscurare l’ambiente, ma anche per evitare occhi indiscreti dall’esterno.

mosquitos

Anche se le normali zanzariere lasciano passare la luce del sole, puoi optare per modelli scuri che non solo proteggono dal sole, ma forniscono anche privacy (Fonte: Isara Kaenla :84546517/ 123rf)

Prezzo

Ultimo ma non meno importante, quando si sceglie una protezione antizanzare, il prezzo è un criterio importante. Possiamo trovare opzioni molto economiche, anche se dobbiamo tenere presente che il costo sarà legato alla qualità.

Le opzioni più economiche sono reti fisse, con un’installazione austera, o con adesivi, velcro o magneti. Se hai bisogno di un’altra opzione, dovrai spendere un po’ di più, ma anche così ci sono diversi modelli molto interessanti.

Riassunto

Come abbiamo visto, quando si tratta di sbarazzarsi dei fastidiosi insetti in casa, le zanzariere sono uno dei migliori rimedi. Sono disponibili in tutti i tipi, quindi è facile trovarne uno adatto alle tue esigenze, che sia per una porta, una finestra, un esterno o un lettino. Puoi ottenere la migliore protezione antizanzare ad un prezzo molto competitivo.

Senza doverti preoccupare di fare acquisti ricorrenti di dispositivi, spray, candele o qualsiasi altro prodotto che non funziona in modo altrettanto efficace. Se hai trovato utile questo articolo, sentiti libero di lasciarci un commento e condividilo per aiutare più persone.

(Fonte dell’immagine in evidenza: ronstik: 122291136/ 123rf)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni